Lab di Portamento, Concerto ed Esibizione ad Alessandria

a cura di Marina Vicario

Sabato pomeriggio ad Alessandria “COME UN FIORE”: Laboratorio di PORTAMENTO, CONCERTO ED ESIBIZIONE.

L’Associazione Artemusica di Alessandria in collaborazione con l’Associazione Culturale Artes diretta da Patrizia Campassi di Alessandria, organizza sabato 9 marzo, a partire dalle ore 15, l’evento dal titolo “COME UN FIORE”, inserito nell’ambito di ‘Marzo Donna 2019’ e promosso della Consulta alle Pari Opportunità del Comune di Alessandria.

Il pomeriggio sarà così articolato: si inizia ore 15:00 con trucco e parrucco e si procede con il laboratorio vero e proprio curato da Cristiana De Giglio dedicato alla femminilità, al portamento, alla gestualità e alla realizzazione di passi di danza, che saranno poi eseguiti dalle ore 18:00.

Le musiche che accompagneranno l’esibizione sono state scelte da Ivana Zincone e Ilaira Davite che le esiguiranno dal vivo e presenteranno anche dei brani del repertorio per pianoforte a 4 mani

Verranno inoltre lette anche alcune poesie emblematiche di autrici diventate famose per il loro impegno femminile; una dimostrazione di come la cultura e la femminilità possano “andare a braccetto”.

Laboratorio di Scrittura (narrazione, poesia e sceneggiatura)

Laboratorio di Scrittura (narrazione, poesia e sceneggiatura)

Novi Ligure: Che cos’è: il Laboratorio di Scrittura è uno spazio aperto a tutti coloro che vogliono esprimere quello che sentono, guardando in se stessi e osservando il mondo esterno, alla ricerca di stimoli per raccontare e raccontarsi. È progettato per chi desidera scrivere racconti, poesie e sceneggiature, condividendo con altri lo stesso spirito di ricerca e lo stesso tipo di emozioni.

lab scrittura-creativa2018-A4

Obiettivi: l’obiettivo principale è quello di favorire la padronanza dei metodi della narrazione: si prevede la presentazione e il com- mento in plenaria di brani di autori famosi, l’illustrazione delle tecniche di base della scrittura creativa, l’approfondimento delle competenze necessarie e la proposta di una serie di esercizi ap- propriati.

Caratteristiche: da intendersi come un primo avvicinamento alla scrittura creativa, il Laboratorio è libero, compatibilmente con le esigenze didattiche, da schemi, imposizioni, regole rigide. Si può correttamente intendere come una proposta per vivere la magia dello scrivere, tenendo conto che ognuno di noi ha un proprio modo di sentire, percepire e vedere il mondo e una propria origi- nalità comunicativa ed espressiva che, in quanto tale, verrà ade- guatamente tenuta in considerazione e valorizzata.

Metodologie didattiche: l’attività didattica è quella tipica del labo- ratorio, che alterna momenti di illustrazioni teoriche del docente con letture in comune di testi famosi e con sperimentazioni attive dei partecipanti. La metodologia si fonda su alcuni momenti chia- ve: ricercare, sperimentare, creare, condividere.

Il metodo utilizzato è dunque interattivo (forte coinvolgimento dei partecipanti) ed esperienziale (basato sui vissuti individuali): gli interventi del docente (e ugualmente quelli dei partecipanti!) non sono di tipo dottrinale, ma si ispirano alla propositività, alla liber- tà espressiva e naturalmente alla creatività individuale. Continua a leggere “Laboratorio di Scrittura (narrazione, poesia e sceneggiatura)”

Laboratori con Federica Sassaroli – di Vicario Marina

Info dettagliate sul Laboratorio con Federica Sassaroli

L'attrice Federica Sassaroli insieme a una bambina durante  una sessione di laboratorio teatre che ella tiene con genitori e filgi

Ciao Federica, sempre interessanti le tue iniziative! Vuoi spiegarci in cosa consiste la tua iniziativa in cui si vedranno coinvolti i genitori insieme ai figli?
Il laboratorio genitori-figli si propone di dare vita ad un nuovo spazio di incontro tra genitori e figli, in cui  si possa dialogare e comunicare usando il gioco teatrale.
Esercizi sensoriali metteranno in moto non solo voce e corpo, ma anche mente e cuore per stimolare genitori e bambini a muoversi e viaggiare
insieme  sperimentando nuove forme di comunicazione ed espressione.

Come verrà strutturato questo laboratorio?
È un’esperienza fatta di un incontro circa al mese. Si può partecipare anche ad un solo incontro.

A chi è consigliata questo tipo di esperienza?
L’esperienza è consigliata a tutte le famiglie con bambini a partire dai 4 anni.

Cosa si imparerà?
A relazionarsi in modo extra-ordinario al nostro partner di gioco, a sperimentare la propria espressività e ad osservare quella dell’altro, senza giudicarla, ma accogliendola. Scopriremo come ci si possa divertire insieme, occupandosi dell’enorme risorsa creativa che è la relazione con i nostri figli. 

Illustraci, in breve, una lezione tipo.
Si inizia con un esercizio di riscaldamento di gruppo, in cerchio e a seguire una serie di giochi teatrali in cui sperimenteremo le dinamiche dello spazio, dell’espressività del corpo, della voce.

Hai avuto un’esperienza esemplare significativa in merito?
Ho esperienze esemplari ogni volta. Ho il ruolo privilegiato di osservare le dinamiche della relazione. C’è un gioco, quello del guardarsi negli occhi senza ridere e ci sono bambini che vedono negli occhi dei loro genitori stelle, farfalle, pianeti, amore e…rotoli di carta igienica! È sempre bello essere testimoni di esperienze di bellezza e di gioco!

Ricordiamo che la PRENOTAZIONE è OBBLIGATORIA entro Venerdì 1° Febbraio 2019 al numero 34756104944

Orari e indirizzi:
Sabato 2 Febbraio 2019
– Centro Danza Borello, C.so Piave 2 – Novi Ligure
con inizio alle ore 11:30
– ASD Viveka Yoga, Salita Roma 19 – Ovada
con inizio alle ore 17:30

 

Parte “Sintetico” Laboratorio di Teatro Fisico di Quizzy Teatro

Parte “Sintetico” Laboratorio di Teatro Fisico di Quizzy Teatro

Giovedì 8 novembre alle ore 20,00 presso i locali del Teatro SOMS di Bistagno parte il laboratorio “Sintetico” promosso da Quizzy Teatro.

Sintetico è destinato a chi, avendo competenze di base o intermedie in teatro e/o danza, desidera mettersi in gioco e collaborare seriamente alla costituzione di un gruppo stabile di ricerca sull’Azione Fisica, per la creazione di spettacoli e performance che abbiano come fulcro l’urgenza di comunicare idee e riflessioni sulla società contemporanea e il sentire sociale. La prassi si concentrerà, in prevalenza, sull’Azione Fisica e sull’interazione di questa con la voce e con la parola, seguendo linee drammaturgiche e registiche in direzione sia di un lavoro straniato, che immedesimato, allo scopo di trasmettere pensieri ed emozioni in modo naturale e autentico.

lab Sintetico 1lab Sintetico 2

La ricerca di una sintesi espressiva, in cui gesto e parola sono condensati in un agire scenico diretto ed essenziale, avviene mediante: tecniche di rilassamento corporeo e respirazione, potenziamento dell’ascolto e del Pensiero Laterale, Neutro Scenico per acquisire nuove competenze motorie, Voce Naturale ossia riscoperta ed esplorazione di toni, timbri, volumi, ritmiche e sonorità spontanee, paralinguistica ovvero qualità della voce e articolazione, studio della dizione e dell’ortoepia, Storytelling ed elementi di drammaturgia, scomposizione del movimento e del gesto in relazione allo spazio, al tempo, alla musica e alla parola, autoconsapevolezza delle proprie peculiarità fisiche e creative, istintività e impulsività d’Azione-Reazione, pratiche di straniamento e immedesimazione, improvvisazione strutturata e ideazione collettiva, regia, nozioni di acrobatica, gestione delle dinamiche narrative interne al testo, allestimento, prove e debutto di uno spettacolo professionale. Continua a leggere “Parte “Sintetico” Laboratorio di Teatro Fisico di Quizzy Teatro”

Nuovo appuntamento col cineforum del “Perlanera”, di Lia Tommi

Venerdì 19/10/18 proiezione al Laboratorio Anarchico PerlaNera (via Tiziano Vecellio 2, AL) del documentario “È stato morto un ragazzo” sul caso di Federico Aldrovandi.

I fatti narrati partono all’alba del 25 settembre 2005, quando Federico si trova vicino all’ippodromo di Ferrara, luogo in cui avviene l’incontro con una pattuglia di polizia. Passate alcune ore da quell’episodio, la sua famiglia apprende della sua scomparsa. La parte successiva del film tenta di ricostruire la verità di ciò che accadde veramente quella mattina, ripercorrendo le ricostruzioni fatte dalla polizia e le testimonianze di amici e conoscenti. In seguito viene seguita l’istituzione del processo e vengono presentati numerosi documenti degli archivi RAI registrati da alcuni dei protagonisti.

Monica Massone: Un Laboratorio di Teatro Fisico e Corsi Personalizzati per Quizzy Teatro

Monica Massone: Un Laboratorio di Teatro Fisico e Corsi Personalizzati per Quizzy Teatro

Quizzy Teatro è una struttura teatrale di produzione spettacoli, di organizzazione eventi, laboratori e seminari di formazione, che opera sul territorio acquese, avendo sede operativa presso il Teatro SOMS di Bistagno (in Corso Carlo Testa, 10), ed è facente parte del progetto di residenze Corto Circuito, sostenuto e promosso dalla Fondazione Piemonte dal Vivo.

Dal 2011 progetta, allestisce e conduce corsi e workshop finalizzati al cooperativismo sociale, al dialogo tra culture, all’emersione del proprio, personale talento, nonché d’approfondimento didattico, sia in autonomia, che presso scuole di ogni ordine e grado e Comuni della provincia di Alessandria.

L’offerta formativa proposta per il 2018/2019 è innovativa, articolata e vuole dare inizio, con gradualità, a un percorso di professionismo specializzato.

Sono due le possibilità proposte da Quizzy Teatro per dedicarsi alla pratica di scena: un laboratorio di gruppo sul Teatro Fisico, Sintetico, e un ciclo di lezioni personalizzate e individuali.

Sintetico è destinato a chi, avendo competenze di base o intermedie in teatro e/o danza, desidera mettersi in gioco e collaborare seriamente alla costituzione di un gruppo stabile di ricerca sull’Azione Fisica, per la creazione di spettacoli e performance che abbiano come fulcro l’urgenza di comunicare idee e riflessioni sulla società contemporanea e il sentire sociale. La prassi si concentrerà, in prevalenza, sull’Azione Fisica e sull’interazione di questa con la voce e con la parola, seguendo linee drammaturgiche e registiche in direzione sia di un lavoro straniato, che immedesimato, allo scopo di trasmettere pensieri ed emozioni in modo naturale e autentico. Continua a leggere “Monica Massone: Un Laboratorio di Teatro Fisico e Corsi Personalizzati per Quizzy Teatro”

Un Laboratorio di Teatro Fisico e Corsi Personalizzati per Quizzy Teatro

Un Laboratorio di Teatro Fisico e Corsi Personalizzati per Quizzy Teatro

Quizzy Teatro è una struttura teatrale di produzione spettacoli, di organizzazione eventi, laboratori e seminari di formazione, che opera sul territorio acquese, avendo sede operativa presso il Teatro SOMS di Bistagno (in Corso Carlo Testa, 10), ed è facente parte del progetto di residenze Corto Circuito, sostenuto e promosso dalla Fondazione Piemonte dal Vivo.

Dal 2011 progetta, allestisce e conduce corsi e workshop finalizzati al cooperativismo sociale, al dialogo tra culture, all’emersione del proprio, personale talento, nonché d’approfondimento didattico, sia in autonomia, che presso scuole di ogni ordine e grado e Comuni della provincia di Alessandria.

L’offerta formativa proposta per il 2018/2019 è innovativa, articolata e vuole dare inizio, con gradualità, a un percorso di professionismo specializzato.

Sono due le possibilità proposte da Quizzy Teatro per dedicarsi alla pratica di scena: un laboratorio di gruppo sul Teatro Fisico, Sintetico, e un ciclo di lezioni personalizzate e individuali. Continua a leggere “Un Laboratorio di Teatro Fisico e Corsi Personalizzati per Quizzy Teatro”

Documentario “Domani” al PerlaNera, di Lia Tommi

Alessandria: Venerdì 31 agosto, ore 21.00, al Laboratorio Anarchico PerlaNera, proiezione del documentario “DOMANI”.

Dopo aver letto un report pubblicato da un gruppo di scienziati sulla rivista Nature nel 2012, che ribadiva la necessità di correre ai ripari, perché il nostro pianeta non può sostenere ancora a lungo l’attuale ritmo di sfruttamento delle sue risorse, e le conseguenze ambientali minacciano niente meno che l’estinzione della specie umana per come la conosciamo, Cyril Dion e Mélanie Laurent hanno deciso di intraprendere un viaggio in cerca delle possibili soluzioni.
“Domani ” è dunque un documentario on the road, che attraversa parte dell’Europa e degli Stati Uniti e approda fino in India e all’isola della Réunion, alla ricerca degli esempi virtuosi in cinque campi, che indicizzano il film in capitoli, e sono l’agricoltura, l’energia, l’economia, la democrazia e l’istruzione. Trattandosi di gente di cinema, alle prese con i primi figli e le prime enormi inquietudini sul (loro) futuro, Dion, Laurent e compagni, sanno evitare la trappola del didascalismo, lavorando sulla musica e sulle immagini, ma non fanno sconti sul livello di complessità dei discorsi in campo, pena la conversione del documentario esplorativo in un manifesto umanista ed ecologista, senza piedi per terra.

Al Teatro Ambra di Alessandria “Cosa esser tu?”, spettacolo conclusivo del progetto-laboratorio “Teatro nello spazIO 2018”

Al Teatro Ambra di Alessandria “Cosa esser tu?”, spettacolo conclusivo del progetto-laboratorio “Teatro nello spazIO 2018”

Questo slideshow richiede JavaScript.

Mercoledì 30 maggio, alle ore 17, al Teatro Ambra di Alessandria andrà in scena lo spettacolo conclusivo del progetto-laboratorio “Teatro nello spazIO 2018”, percorso teatrale creato con lo scopo di integrare persone con disabilità e normodotati in un contesto artistico.

Lo spettacolo, dal titolo “Cosa esser tu?” si rifà alla celebre favola scritta da Lewis Carroll “Alice nel paese delle meraviglie”. Attraverso dieci ambientazioni create dai partecipanti al progetto, si cerca di affrontare il tema della diversità e dell’accettazione di quest’ultima, quale risorsa fondamentale per la felicità dell’essere umano.

Protagonisti dello spettacolo saranno i ragazzi partecipanti al laboratorio svoltosi in questi mesi, durante il quale sono stati guidati da insegnanti ed educatori per entrare in una relazione autentica con ciò che comunemente è etichettato come “diverso”. Continua a leggere “Al Teatro Ambra di Alessandria “Cosa esser tu?”, spettacolo conclusivo del progetto-laboratorio “Teatro nello spazIO 2018””

Al Teatro Ambra di Alessandria “Cosa esser tu?”, spettacolo conclusivo del progetto-laboratorio “Teatro nello spazIO 2018”

Al Teatro Ambra di Alessandria “Cosa esser tu?”, spettacolo conclusivo del progetto-laboratorio “Teatro nello spazIO 2018”

Questo slideshow richiede JavaScript.

Mercoledì 30 maggio, alle ore 17, al Teatro Ambra di Alessandria andrà in scena lo spettacolo conclusivo del progetto-laboratorio “Teatro nello spazIO 2018”, percorso teatrale creato con lo scopo di integrare persone con disabilità e normodotati in un contesto artistico.

Lo spettacolo, dal titolo “Cosa esser tu?” si rifà alla celebre favola scritta da Lewis Carroll “Alice nel paese delle meraviglie”. Attraverso dieci ambientazioni create dai partecipanti al progetto, si cerca di affrontare il tema della diversità e dell’accettazione di quest’ultima, quale risorsa fondamentale per la felicità dell’essere umano.

Protagonisti dello spettacolo saranno i ragazzi partecipanti al laboratorio svoltosi in questi mesi, durante il quale sono stati guidati da insegnanti ed educatori per entrare in una relazione autentica con ciò che comunemente è etichettato come “diverso”. Continua a leggere “Al Teatro Ambra di Alessandria “Cosa esser tu?”, spettacolo conclusivo del progetto-laboratorio “Teatro nello spazIO 2018””

Lo spazio vuoto (da riempire con le storie e con il corpo), di Lia Tommi 

di Lia Tommi, Alessandria

“Lo spazio vuoto” è il nome di un laboratorio  di teatro e scrittura drammaturgica,  che prenderà  il via il 24 gennaio alle ore 21, con un incontro di presentazione,  a “La casetta ” di via San Giovanni Bosco, 63, ad Alessandria. 

Il corso avrà  la durata di tre mesi e sarà  tenuto dall’ attore e regista Maurizio Pellegrino per la parte teatrale e dall’autore di testi teatrali Massimo Brioschi per la parte drammaturgica.

Il laboratorio si propone di stimolare a giocare con i meccanismi della messa in scena, vedere le proprie parole prendere voce, individuare spazi nuovi di sperimentazione  del linguaggio teatrale , al di fuori dei suoi confini classici.

A questo scopo ogni incontro  avrà  una parte dedicata alla drammaturgia e una parte all’espressivita’ teatrale e alle prove di ciò  che si è  prodotto durante gli esercizi appena svolti.

Le due parti avranno un filo conduttore che porterà  a riempire lo spazio vuoto: di relazioni, di vita teatrale,  di storie.

È  prevista una performance finale.

Laboratorio: ‘Lo spazio vuoto’, al Centro Comunale Europa La Casetta

Alessandria: Mercoledì 24 gennaio alle ore 21, presso il Centro Comunale Europa La Casetta, in Via San Giovanni Bosco, 63 ad Alessandria prenderà il via il laboratorio.

‘Lo spazio vuoto’

Riempire lo spazio vuoto con le storie e il corpo

Laboratorio di teatro e di scrittura drammaturgica,

Il laboratorio sarà diviso in due. Una parte dedicata alla scrittura drammaturgica e una parte all’espressività teatrale e alle prove di ciò che si è prodotto durante gli esercizi di drammaturgia.

Nella parte dedicata alla drammaturgia si approfondiranno alcuni momenti della storia della città e si cercherà di farli rivivere attraverso la scrittura teatrale.

Nella parte dedicata al teatro vero e proprio, oltre ad approfondire gli scritti della parte drammaturgica, si partirà dall’espressione corporea, non legata necessariamente a suoni e parole. Continua a leggere “Laboratorio: ‘Lo spazio vuoto’, al Centro Comunale Europa La Casetta”

Laboratorio: ‘Lo spazio vuoto’, al Centro Comunale Europa La Casetta

lo massimo brioschilo maurizio pellegrino

Alessandria: Mercoledì 24 gennaio alle ore 21, presso il Centro Comunale Europa La Casetta, in Via San Giovanni Bosco, 63 ad Alessandria prenderà il via il laboratorio.

‘Lo spazio vuoto’

Riempire lo spazio vuoto con le storie e il corpo

Laboratorio di teatro e di scrittura drammaturgica,

Il laboratorio sarà diviso in due. Una parte dedicata alla scrittura drammaturgica e una parte all’espressività teatrale e alle prove di ciò che si è prodotto durante gli esercizi di drammaturgia.

Nella parte dedicata alla drammaturgia si approfondiranno alcuni momenti della storia della città e si cercherà di farli rivivere attraverso la scrittura teatrale.

Nella parte dedicata al teatro vero e proprio, oltre ad approfondire gli scritti della parte drammaturgica, si partirà dall’espressione corporea, non legata necessariamente a suoni e parole. Continua a leggere “Laboratorio: ‘Lo spazio vuoto’, al Centro Comunale Europa La Casetta”