Intervista a Fiorenzo Borlasta, Amministratore unico di Amag Ambiente

Intervista a Fiorenzo Borlasta, Amministratore unico di Amag Ambiente

di Pier Carlo Lava

Alessandria, relativamente a raccolta rifiuti e pulizia della città si sono visti dei miglioramenti, ma il problema dell’abbandono rifiuti, in particolare nelle aree periferiche della città, non è ancora stato completamente risolto..

Su questo tema e molti altri ne abbiamo parlato con Fiorenzo Borlasta Amministratore unico di Amag Ambiente che risponde alle seguenti domande:

Amag Ambiente

Quanti sono i dipendenti di Amag Ambiente, quanti operano all’esterno e con quali quanti mezzi?

Qual’è stato il fatturato 2017 e come si è chiuso il bilancio?

Ci può parlare degli investimenti in cifra e mezzi nel 2018?

E quali le principali iniziative intraprese sempre nel 2018?

Nella pulizia della città si intravedono dei miglioramenti, ma nelle aree dei cassonetti gli incivili continuano ad abbandonare rifiuti, cosa si intende fare in tal senso?

C’è chi sostiene che solo con il ritorno al porta a porta si potrà risolvere il problema e far crescere la percentuale della raccolta differenziata, lei cosa risponde?

Che previsioni si possono fare relativamente a fatturato e del bilancio 2018?

Quali il budget e le iniziative che si intende intraprendere nel 2019?

video: https://youtu.be/gjtXP6EUDio

Alessandria, Città, Raccolta rifiuti, Pulizia, Mezzi, Bilancio, Investimenti, Dipendenti, Fatturato, Iniziative, Porta a porta, 

Cercasi educazione… di Cristina Saracano

di Cristina Saracano. Alessandria

Come si può notare da questa foto scattata da Pier Carlo Lava al villaggio Borsalino, il senso civico delle persone si è proprio smarrito: il cassonetto divelto e la spazzatura dimenticata all’esterno, occupando abusivamente la strada, ne sono un esempio.

Purtroppo questo non è l’unico episodio: mi è già capitato di dover cercare un cestino raccogli rifiuti in plastica e di trovarlo bruciato, sfondato, o inesistente,  proprio nel punto in cui ricordavo di averlo visto un giorno prima.

L’educazione e il rispetto per l’ambiente contribuiscono a rendere migliore una città. 

Se mancano, è superfluo incolpare amministrazioni comunali o politici in genere, ognuno deve fare la sua parte.

Siamo una piccola goccia in un immenso mare, facciamo in modo di poter nuotare sempre in acque cristalline.