Buffer’ e scalo ferroviario: la svolta della logistica alessandrina è davvero a portata di mano? Ance è convinta di sì. E anche Rfi

Buffer’ e scalo ferroviario: la svolta della logistica alessandrina è davvero a portata di mano? Ance è convinta di sì. E anche Rfi

Author: Enrico Sozzetti https://160caratteri.wordpress.com

Buffer.png

Alessandria: «Senza infrastrutture non c’è sviluppo». Paolo Valvassore, presidente di Ance (associazione nazionale costruttori edili) Alessandria lo dice senza giri di parole all’inizio della relazione di apertura della parte pubblica dell’assemblea provinciale. L’intervento, i relatori e la tavola rotonda finale hanno declinato in diversi modi il titolo dell’incontro – “Rigenerazione urbana e logistica. Quali prospettive per il nostro territorio” – e hanno dimostrato che oggi lo scenario è davvero cambiato e che lo sviluppo tanto agognato può essere davvero a portata di mano. Però, solo rispettando alcune precise condizioni.

«La rigenerazione urbana – ha affermato Valvassore – è legata a doppio filo con la logistica. La prima appare in superficie, la seconda opera sotto permettendo un connubio destinato allo sviluppo del territorio. Dalla seconda, la logistica, nasce – ha aggiunto il presidente Ance – la rigenerazione urbana di cui abbiamo urgente necessità per il territorio, un tempo definito ‘ombelico del triangolo industriale’, ma ridotto ormai a ‘ventre molle’ del triangolo industriale».

Lo sviluppo della componente logistica, sempre a giudizio di Ance, non è «un investimento a ciclo chiuso o a vantaggio di una ristretta cerchia di operatori», bensì rappresenta «una possibilità che coinvolge e attrae, a catena, nuovi operatori del settore produttivo e dei servizi, ciascuno con le proprie esigenze insediative» e tutti in grado di innestare positive «ricadute occupazionali». In questo ambito un ruolo «fondamentale» è giocato dalla Fondazione Slala (Sistema logistico del nord ovest d’Italia, il presidente è Cesare Rossini) cui ha aderito Ance Alessandria. Continua a leggere “Buffer’ e scalo ferroviario: la svolta della logistica alessandrina è davvero a portata di mano? Ance è convinta di sì. E anche Rfi”

Blue Java: le banane blu che sanno di gelato alla vaniglia. Articolo di Grazia Denaro

blue_java_cover

Avete mai assaggiato una Blue java? Probabilmente no, ma potete comunque immaginare il gusto di questa banana dalla buccia bluastra (ma solo quando è acerba) dato che assomiglia a quello del gelato alla vaniglia di cui ricorda anche un po’ la consistenza.

C’è chi la considera la banana più gustosa al mondo e per questo la consuma al posto di un dolcetto. Si tratta della Musa acuminata × balbisiana, comunemente conosciuta come ‘Blue Java’, frutto originario del sud-est asiatico ma molto diffuso anche nelle isole hawaiane e in generale negli Stati Uniti.

A differenza della maggior parte degli alberi da frutto tropicali, infatti, le piante di Blue Java possono resistere anche a temperature al di sotto dello 0°, il che significa che possono crescere nella maggior parte della California, nelle zone del Pacifico nord-occidentale e ovviamente più a Sud. Continua a leggere “Blue Java: le banane blu che sanno di gelato alla vaniglia. Articolo di Grazia Denaro”

Rinnovo abbonamenti Amag Mobilità

Alessandria: Bigliettazione Integrata Piemonte (BIP), diventa più semplice adottare il nuovo abbonamento elettronico

Al fine di agevolare i rinnovi degli abbonamenti, AMAG Mobilità ha commissionato lo sviluppo di un’area web e di un’app per poter acquistare i biglietti di corsa semplice e gli abbonamenti in tutta comodità da qualsiasi luogo, a qualsiasi ora e in qualsiasi data.

Oggi è stata effettuata dal fornitore prescelto la prima presentazione; in attesa dei necessari sviluppi software e del completamento delle pratiche amministrative ed autorizzative necessarie per arrivare all’effettivo rilascio delle procedure, sono state anche identificate le possibilità attuabili fin da subito.

Per evitare di recarsi agli sportelli AMAG, si suggerisce agli abbonati già in possesso di tessera di procedere secondo i seguenti semplici passaggi che consentiranno il rinnovo dell’abbonamento:
1. compilazione del modulo di richiesta debitamente compilato e sottoscritto e reperibile sul sito web di AMAG Mobilità;
2. presentazione copia del documento che certifica l’avvenuto pagamento tramite bonifico bancario all’IBAN IT29V0311110400000000000586;
3. presentazione copia di un documento di identità in corso di validità, dell’intestatario dell’abbonamento. Continua a leggere “Rinnovo abbonamenti Amag Mobilità”

Provvedimenti viabili

Provvedimenti viabili

11 settembre 2019
Partita di calcio del Primo Turno di Champions League Femminile
Juventus-Barcellona
Stadio Comunale Moccagatta – Alessandria

Per permettere lo svolgimento della partita di calcio del Primo Turno di Champions League Femminile tra JUVENTUS vs Barcellona in programma il giorno 11 settembre 2019 con inizio alle ore 20.30, sono stati adottati i seguenti provvedimenti viabili:

 dalle ore 14.00 alle ore 24.00 del giorno 11/09/2019 è istituito il divieto di fermata con rimozione forzata e dalle ore 17.30 alle ore 24.00 del giorno 11/09/2019 è istituito il divieto di transito, nelle seguenti vie:
– SPALTO ROVERETO, semicarreggiata nord, ambo i lati
– SPALTO ROVERETO, semicarreggiata sud, ambo i lati
– SPALTO MARENGO, semicarreggiata NORD, nel tratto compreso fra viale Milite Ignoto e via Donizetti
– SPALTO MARENGO, semicarreggiata SUD, nel tratto compreso tra via dei Guasco e via Mazzini
– VIA BELLINI, nel tratto compreso fra Spalto Rovereto e Via Santorre di Santarosa, ambo i lati
– VIA ROSSINI, nel tratto compreso fra Spalto Rovereto e via Santorre di Santarosa, ambo i lati
– VIA SANTORRE DI SANTAROSA, nel tratto compreso tra via Bellini a via Rossini, ambo i lati

 dalle ore 17.30 alle ore 24.00 del giorno 11/09/2019 è istituito il divieto di transito nelle seguenti vie:
– VIA PORTA, (ai veicoli in sosta sarà consentito il transito in direzione via Donizetti)
– VIA DAL POZZO (ai veicoli in sosta sarà consentito il transito in direzione via Rapisardi)
Sarà altresì consentito l’accesso ai passi carrai ivi presenti.

 dalle ore 17.30 alle ore 24.00 del giorno 11/09/2019 è istituito il divieto di transito, nelle seguenti vie:
– VIA BOTTAZZI
– VIA MILAZZO, nel tratto compreso tra via Sant’Ubaldo e spalto Rovereto
– VIA VERONA, nel tratto compreso tra via Sant’Ubaldo e spalto Rovereto

 dalle ore 14.00 alle ore 24.00 del giorno 11/09/2019 è istituito il divieto di fermata con rimozione forzata in VIA DONIZETTI, nel tratto compreso tra il numero civico 10 e spalto Rovereto, ambo i lati.
Dalle ore 17.30 alle ore 24.00 il traffico proveniente da via Donizetti avrà svolta obbligatoria a sinistra in via Girgenti.

Ai veicoli esponenti contrassegno parcheggio per persone diversamente abili diretti allo Stadio e aventi titolo e ai veicoli autorizzati ad insindacabile giudizio degli organi di Polizia stradale, è consentita la sosta e il transito in spalto Rovereto, nel tratto compreso tra via Bellini e largo Catania.
Si evidenzia che i parcheggi individuati per la tifoseria locale e per la tifoseria ospite sono i seguenti:
 PIAZZA PEROSI, destinata al parcheggio della tifoseria “LOCALE”
 PIAZZA BERLINGUER, destinata al parcheggio della tifoseria “OSPITE”.

————————————————–

dal 16 settembre 2019
Lavori di ripristino della pavimentazione stradale
a seguito di scavi per realizzazione rete in fibra ottica FTTH
Quartiere Pista – Alessandria

Per consentire lo svolgimento dei lavori di ripristino della pavimentazione stradale a seguito di scavi per realizzazione rete fibra ottica FTTH, dalle ore 08.00 alle ore 18.00, dal lunedì al sabato esclusi festivi, del periodo compreso fra il giorno 16/09/2019 e il giorno 16/11/2019, è vietata la sosta con rimozione forzata ambo i lati delle vie sotto elencate di Alessandria (Quartiere Pista), come da relativo crono-programma previsto ed esposto sulla segnaletica mobile di cantiere ivi presente:

 SPALTO GAMONDIO, dal civ.29 a viale Don Orione
 VIA CORDARA/TESTORE, da Spalto Gamondio civ.14 a via Monterotondo
 CORSO TERESIO BORSALINO/SPALTO GAMONDIO, da via XX Settembre a Via Silvio Pellico
 VIA PARNISETTI, da spalto Gamondio a corso IV Novembre
 VIA BRAVETTA
 VIA AMENDOLA
 CORSO IV NOVEMBRE, dal civ.76 al civ.58
 VIA BUOZZI, da corso IV Novembre a via Ardigò
 VIA DAMASIO, da corso IV Novembre a via Ardigò
 VIA PACINOTTI, da corso Teresio Borsalino a via Foscolo
 VIA WAGNER, da via Ardigò a via Pacinotti
 VIA ARDIGÒ, da via Damasio a corso IV Novembre

————————————————

I biglietti del bus, la politica, il rispetto delle regole: ad Alessandria è davvero tutto più complicato?

I biglietti del bus, la politica, il rispetto delle regole: ad Alessandria è davvero tutto più complicato?

https://160caratteri.wordpress.com/ Enrico Sozzetti

I biglietti

Sembra quasi una storiella di fantasia, eppure è realtà. Ad Alessandria, capoluogo di provincia del Piemonte, nord ovest di quell’Italia ritenuta più operosa e avanzata, finalmente arriva il biglietto elettronico per gli autobus di Amag Mobilità.

Niente di fantascientifico per chi viaggia. Si acquista un normale biglietto di carta (l’unica differenza rispetto a quelli tradizionali è la presenza del Qr code, un codice a barre bidimensionale), si sale sul mezzo, invece di timbrarlo basta appoggiarlo sul nuovo strumento di controllo e poi ci si accomoda. Cosa cambia? Apparentemente niente. Chi ha sempre acquistato i biglietti, continuerà a farlo. Chi non pagava prima, ci proverà ancora.

Quella un po’ diversa è la logistica, come peraltro avviene in tutti i paesi civili. Si sale dalla porta anteriore, dove la macchinetta per il biglietto è collocata a fianco dell’autista che così ha modo di vedere cosa fa il passeggero. Le altre due porte, centrale e posteriore, sono usate solo per scendere. Continua a leggere “I biglietti del bus, la politica, il rispetto delle regole: ad Alessandria è davvero tutto più complicato?”

Bigliettazione Integrata Pimonte: il nuovo sistema di AMAG Mobilità, di Lia Tommi

Bigliettazione Integrata Piemonte (BIP), si avvicina la data di avvio del nuovo sistema. Dal mese di settembre gli abbonamenti potranno
essere emessi ed utilizzati solamente con la tessera elettronica
Le nuove card sostituiranno gli abbonamenti cartacei.
AMAG Mobilità invita chi non l’avesse ancora fatto a recarsi negli uffici per espletare le pratiche in tempo utile.

foto: Radio Gold

Il BIP, sistema di bigliettazione elettronica della Regione Piemonte che consente agli utenti di accedere in modo semplificato ai diversi servizi di mobilità attivi sul territorio regionale, diventerà pienamente operativo ad Alessandria a partire dal 9 settembre. Da questa data AMAG Mobilità non rilascerà più agli abbonati il consueto ticket cartaceo, ma ciascun passeggero dovrà dotarsi di una tessera elettronica, valida per ogni tipologia di abbonamento o di biglietto multi corse.

L’azienda ha predisposto la possibilità di ottenere la tessera elettronica già a partire dal 1 agosto u.s. prevedendo per tutto il mese di agosto l’apertura di un apposito sportello presso gli uffici aziendali.
Lo sportello è tutt’ora funzionante, dunque i possessori di un abbonamento per i servizi di Trasporto Pubblico Locale in corso di validità di qualsiasi tipo, sia esso mensile o annuale, sono invitati a presentarsi muniti di documento di identità personale e procedere alla richiesta della tessera che sarà rilasciata previa versamento di un rimborso spese pari a € 5 una tantum per la produzione della tessera stessa.
La modulistica con le informazioni necessarie alla presentazione della richiesta è disponibile sul sito web di AMAG Mobilità (al seguente indirizzo http://www.amagmobilita.it/trasporti/it/dettaglio_news.aspx?id=112). Continua a leggere “Bigliettazione Integrata Pimonte: il nuovo sistema di AMAG Mobilità, di Lia Tommi”

Amag Mobilità: Bigliettazione Integrata Piemonte (BIP), si avvicina la data di avvio del nuovo sistema

Bigliettazione Integrata Piemonte (BIP), si avvicina la data di avvio del nuovo sistema.

Dal mese di settembre gli abbonamenti potranno essere emessi ed utilizzati solamente con la tessera elettronica.

Alessandria: Le nuove card sostituiranno gli abbonamenti cartacei. AMAG Mobilità invita chi non l’avesse ancora fatto a recarsi negli uffici per espletare le pratiche in tempo utile.

Amag Mobilità.png

Il BIP, sistema di bigliettazione elettronica della Regione Piemonte che consente agli utenti di accedere in modo semplificato ai diversi servizi di mobilità attivi sul territorio regionale, diventerà pienamente operativo ad Alessandria a partire dal 9 settembre. Da questa data AMAG Mobilità non rilascerà più agli abbonati il consueto ticket cartaceo, ma ciascun passeggero dovrà dotarsi di una tessera elettronica, valida per ogni tipologia di abbonamento o di biglietto multi corse.

L’azienda ha predisposto la possibilità di ottenere la tessera elettronica già a partire dal 1 agosto u.s. prevedendo per tutto il mese di agosto l’apertura di un apposito sportello presso gli uffici aziendali.

Lo sportello è tutt’ora funzionante, dunque i possessori di un abbonamento per i servizi di Trasporto Pubblico Locale in corso di validità di qualsiasi tipo, sia esso mensile o annuale, sono invitati a presentarsi muniti di documento di identità personale e procedere alla richiesta della tessera che sarà rilasciata previa versamento di un rimborso spese pari a € 5 una tantum per la produzione della tessera stessa. Continua a leggere “Amag Mobilità: Bigliettazione Integrata Piemonte (BIP), si avvicina la data di avvio del nuovo sistema”

I leoni di Sicilia: i Florio – impressioni di Grazia Denaro

I leoni di Sicilia. La saga dei Florio

– Stefania Auci –

Perché quel malessere era tornato? Come poteva spiegargli che dentro aveva un grumo di buio che lo spingeva ad andare avanti, ancora, sempre, ad accumulare, ingrandirsi, trovare nuove imprese? Lui, ricco di nascita, non avrebbe mai potuto capire.
Per quanto potesse amarla e considerarsi suo figlio, Palermo lo trattava da estraneo. Lui aveva provato a farsi accettare, l’aveva corteggiata con la ricchezza, aveva dato lavoro, aveva portato benessere. 
Forse era questo che non gli perdonava: il lavoro. Il potere. Gli occhi aperti sul mondo quando invece Palermo i suoi occhi li teneva ben chiusi. 

Formato: Copertina flessibile

Genere:  Romanzo
Pagine: 448
Editore: Editrice Nord

<br />


Giudizio Sintetico

Ottimo


Dal momento in cui sbarcano a Palermo da Bagnara Calabra, nel 1799, i Florio guardano avanti, irrequieti e ambiziosi, decisi ad arrivare più in alto di tutti. A essere i più ricchi, i più potenti. E ci riescono: in breve tempo, i fratelli Paolo e Ignazio rendono la loro bottega di spezie la migliore della città, poi avviano il commercio di zolfo, acquistano case e terreni dagli spiantati nobili palermitani, creano una loro compagnia di navigazione… E quando Vincenzo, figlio di Paolo, prende in mano Casa Florio, lo slancio continua, inarrestabile: nelle cantine Florio, un vino da poveri – il marsala – viene trasformato in un nettare degno della tavola di un re; a Favignana, un metodo rivoluzionario per conservare il tonno – sott’olio e in lattina – ne rilancia il consumo… In tutto ciò, Palermo osserva con stupore l’espansione dei Florio, ma l’orgoglio si stempera nell’invidia e nel disprezzo: quegli uomini di successo rimangono comunque «stranieri», «facchini» il cui «sangue puzza di sudore». Non sa, Palermo, che proprio un bruciante desiderio di riscatto sociale sta alla base dell’ambizione dei Florio e segna nel bene e nel male la loro vita; che gli uomini della famiglia sono individui eccezionali ma anche fragili e – sebbene non lo possano ammettere – hanno bisogno di avere accanto donne altrettanto eccezionali: come Giuseppina, la moglie di Paolo, che sacrifica tutto – compreso l’amore – per la stabilità della famiglia, oppure Giulia, la giovane milanese che entra come un vortice nella vita di Vincenzo e ne diventa il porto sicuro, la roccia inattaccabile.

Intrecciando il percorso dell’ascesa commerciale e sociale dei Florio con le loro tumultuose vicende private, sullo sfondo degli anni più inquieti della Storia italiana – dai moti del 1818 allo sbarco di Garibaldi in Sicilia – Stefania Auci dipana una saga familiare d’incredibile forza, così viva e pulsante da sembrare contemporanea.

Chiudete gli occhi, immaginate di lasciare la terra in cui siete nati, a bordo di una nave, per trasferirvi nella più grande città di un’isola nuova, dove sguardi e persone sembrano vivere grazie ad un equilibrio secolare, posti, gerarchie e ruoli che non possono e non devono essere modificati.

Provate a pensare, sempre ad occhi chiusi, ad un sogno, un desiderio che varca la soglia di un negozio che odora di vecchio, di abbandonato, quattro mura che hanno tutte le potenzialità per divenire l’aromateria che vi permetta di iniziare questa vita nuova, nel cuore di Palermo, dove i rifornimenti non mancano e voi, coppia di fratelli giunti da Bagnara Calabra, potete iniziare a spendere sudore, determinazione e speranze.

Questo gioco di immaginazione è realtà, si chiama Famiglia Florio e ci porta al centro di Via dei Materassai, cuore commerciale della città, si allarga sulla “Cala” e tocca il mare, con i suoi odori, il pesce e la tradizione.

Certo, non siamo noi i protagonisti, ma il romanzo di Stefania Auci rende talmente reale l’intero contesto da poter, per un attimo, viaggiare totalmente in quel tempo e in questa meravigliosa storia…

Il primo volume della duologia dedicata ai Florio, ci porta a conoscere una sinfonia che parte con un unico strumento e finisce con un boato, una famiglia unica che pulsa nel cuore della Belle Epoque, dove Paolo e Ignazio pongono le basi solide di una delle più famose famiglie industriali italiane.

Unendo ai sentimenti e ai timori personali il fascino della movimentata storia siciliana e italiana del tempo, Stefania Auci crea una narrazione capace di stimolare l’immaginazione, come vi dicevo prima, tanto da dare volto ad ogni singolo personaggio delle tre generazioni che incontriamo.

Partendo dalle spezie, passando dallo zolfo alla metallurgia, dai tonni alla cantieristica giungendo al Marsala, i Florio hanno costruito, con Paolo e Ignazio, Vincenzo e tutti gli altri, un impero capace di renderli i “signori della Sicilia” seduti ai tavoli più importanti e protagonisti delle fasi travagliate della storia nazionali.

Con dialetto e sottigliezze linguistiche e narrative, Stefania Auci, racconta di uomini scherniti, “i facchinari”, di perseveranza, cadute e forza che hanno condotto a stanze pubbliche, ville ma anche  e soprattutto tra le camere private di questa famiglia, dove donne, bambini e genitori donano anche angoli quotidiani e storie d’amore solide e appassionanti.

Il magnetismo che si unisce parallelamente a questa storia, non termina con l’ultima pagina, ma si prolunga con l’insistente e famelica curiosità che porta il lettore a documentarsi, cercare e chiedersi come continua questa brillante saga, quali sono i luoghi che l’hanno vista nascere e crescere.

Saghe familiari, storicità, commerci, dialetti, navi, tradizione amore, sogni, cene, intuizioni, sommosse popolari, amicizie, merletti, testardaggine e radici, eh sì, c’è proprio di tutti e di più in questo romanzo, un libro dal quale mi separo con difficoltà… si capisce vero?!

Un libro che avvince per la forza d’animo, la perseveranza e la peculiarità di far lievitare un patrimonio fino all’inverosimile con la costanza e la perseveranza nell’ampliare i vari commerci nell’arco dei decenni. Importante l’istituzione della Targa Florio come premio annuale al vincitore del giro automobilistico di tutta la Sicilia. Una famiglia anche se ha perso lo smalto iniziale, rimane nella storia della Sicilia e dell’Italia per la sua intraprendenza nel mondo degli affari e per il suo innalzarsi nella scala sociale. Un libro che consiglio di leggere, l’ho apprezzato moltissimo.

Il BIP (Biglietto Integrato Piemonte) diventa realtà anche ad Alessandria

Il BIP (Biglietto Integrato Piemonte) diventa realtà anche ad Alessandria

Le nuove card sostituiscono i biglietti cartacei. Il via a Settembre ma AMAG Mobilità invita gli utenti a recarsi negli uffici per espletare la pratica già a partire dal 1 Agosto ed evitare così eventuali code e disagi.

Schermata 2019-07-29 a 17.13.40

Annunciamo oggi l’avvio di una nuova tappa del percorso di riqualificazione del servizio di trasporto pubblico della città di Alessandria, dopo quelle che hanno riguardato l’ammodernamento del parco automezzi.

Ci riferiamo alle tecnologie a bordo bus, e, in particolare, agli apparati tecnologici installati su ogni mezzo del parco circolante che, nell’immediato futuro, ci daranno la possibilità di installare le paline elettroniche con gli orari in tempo reale alle fermate degli autobus ma che ci consentono da subito di utilizzare il BIP, Biglietto Integrato Piemonte.

AMAG Mobilità comunica l’avvio della fase di distribuzione delle tessere BIP che saranno a disposizione degli abbonati a partire da giovedì 1 agosto p.v. in vista dell’avvio del sistema che diventerà operativo su tutti i mezzi del Trasporto Pubblico Locale nel prossimo mese di settembre. La Direzione invita gli utenti a recarsi nelle prossime settimane, minimizzando così il rischio di code alla ripresa dopo la pausa estiva. Continua a leggere “Il BIP (Biglietto Integrato Piemonte) diventa realtà anche ad Alessandria”

Di Maio. M5S: Quattro nuove offerte per Alitalia

Di Maio. M5S: Quattro nuove offerte per Alitalia

di Pier Carlo Lava

Alessandria today: Il 15 luglio si chiudono i termini per la formazione del consorzio di imprese che dovrà rilanciare la nuova Alitalia. Ci auguriamo perciò che finalmente si trovi un accordo soddisfacente per tutte le parti in causa e sopratutto che la nostra Compagnia di bandiera esca definitivamente dai problemi di bilancio, che in diverse occasioni l’hanno portato sull’orlo del fallimento a causa della malagestio dei manager nominati dalle scelte politiche sbagliate dei Governi passati.

Alitalia.jpg

Oggi sono state presentate quattro offerte per la nuova Alitalia. Hanno avanzato un’offerta economica il patron della compagnia aerea Avianca, il gruppo Toto, il gruppo Atlantia e il patron della Lazio Claudio Lotito. È una buona notizia. Ci sono più possibilità di scelta.


Domani è una giornata importante, perché il Consiglio di Amministrazione di Ferrovie dello Stato dovrà scegliere il partner (o i partner) con cui iniziare il percorso per la nuova Alitalia. Auspico che si scelga tra le offerte più ambiziose e non tra quelle più conservative.
Continua a leggere “Di Maio. M5S: Quattro nuove offerte per Alitalia”

Fallimento ATM Alessandria: le dichiarazioni del Sindaco Cabella, di Lia Tommi

FALLIMENTO ATM ALESSANDRIA
Dichiarazione del Sindaco di Novi Ligure Cabella

“Al fine di chiarire la mia posizione riguardo alle notizie di stampa recentemente apparse circa il fallimento dell’ATM di Alessandria, preciso di% aver ricoperto la funzione di Presidente del Consiglio di Amministrazione dell’azienda stessa dal 2011 ai primi di marzo del 2013.

In tale periodo ho sempre manifestato, con tutta la forza possibile, all’azionista di riferimento (Comune di Alessandria) lo stato della situazione finanziaria deficitaria di liquidità per i mancati pagamenti, da parte dello stesso socio, degli oneri derivanti dai regolari contratti di servizio in essere: per il trasporto in tutte le sue forme, il controllo della sosta e la gestione della segnaletica per conto del Comune.

Nonostante tale situazione determinata dal socio proprietario, con il valido aiuto del Consiglio di Amministrazione sono riuscito a contrarre i costi di gestione, tanto da chiudere in pareggio il conto economico per l’esercizio 2011; d’altronde l’imperativo dell’Azienda è sempre stato quello di garantire la continuità di un servizio pubblico essenziale per la città.
Nelle stesse azioni di contenimento, tra l’altro, ho chiuso gli uffici situati nel parcheggio di Via Parma, affidato all’azienda dal Comune, troppo onerosi per i costi di manutenzione, disponendo il trasferimento del gruppo degli ausiliari del traffico presso i locali di Lungo Tanaro Magenta, sede ufficiale dell’Azienda.

Dopo il dissesto dichiarato dall’Amministrazione Comunale di Alessandria, le mie iniziative furono sempre rivolte al mantenimento degli ingenti crediti vantati nei confronti del socio proprietario, al fine di salvaguardare l’integrità del patrimonio aziendale, fino a quando tutto il Consiglio di Amministrazione fu sostituito per scadenza imminente del mandato. “

Modifiche alla viabilità nei giorni di “Arena Derthona”, di Lia Tommi

Modifiche alla viabilità nei giorni di “Arena Derthona”

In occasione dello svolgimento della decima edizione del festival musicale “Arena Derthona” il Comune di Tortona ha disposto una serie di modifiche alla viabilità.

I provvedimenti riguardano la chiusura temporanea di piazza Allende dalle ore 14 del 6 luglio alle 24 del 16. Istituzione del divieto di circolazione e sosta in corso Cavour dalle ore 14 del 6 alle 24 del 16 luglio, nel tratto compreso fra i corsi Repubblica e Garibaldi; divieto di circolazione nel tratto fra via L. da Vinci e corso Repubblica dalle ore 16 all’1 nei giorni 11, 12, 13, 14 luglio, con l’eccezione dei residenti per raggiungere box e cortili interni alle abitazioni sino al civico 8; divieti di circolazione e sosta nel tratto fra corso Romita e corso Garibaldi dalle ore 8 dell’8 luglio alle 24 del 16; divieto di circolazione per tutti i veicoli non destinati al trasporto di persone con portata superiore alle 3,5 ton. nel tratto compreso fra la rotonda “Liebig” e corso Repubblica dalle ore 16 all’1 dei giorni 11, 12, 13, 14 luglio.
Corso Garibaldi: nel tratto compreso tra corso Cavour e ingresso veicolare Area Fassini dalle ore 14 del 6 luglio alle ore 24 del 16, istituzione temporanea del divieto di circolazione e sosta per tutti i veicoli eccetto quelli addetti alla manifestazione; nel tratto compreso fra corso Alessandria e corso Cavour dalle ore 8 dell’8 luglio alle ore 24 del 16, istituzione del divieto di circolazione eccetto quelli dei residenti per raggiungere box e cortili interni fino al passo carrabile del civico 19/A. I veicoli provenienti da piazzetta Bezzi e da piazzetta Ubertis saranno obbligati rispettivamente a svoltare a sinistra e a destra verso corso Alessandria; tratto compreso tra ingresso area Fassini e via T. Carbone dalle ore 16 all’1 dei giorni 11, 12, 13 e 14 luglio.
Corso Repubblica: nel tratto compreso tra ingresso piazzetta Ubertis e via L. da Vinci dalle ore 15 all’1 dei giorni 16, 18, 19 e 21, istituzione del divieto di circolazione per tutti i veicoli eccetto i residenti per raggiungere box e cortili interni senza possibilità di percorre l’intersezione con corso Cavour; nel tratto compreso tra piazza Allende ed il civico 9 e limitatamente al tratto dei civici dispari, dalle ore 14 del 6 luglio alle ore 24 del 16, istituzione del divieto di sosta per tutti i veicoli eccetto quelli diretti in farmacia.
Area Fassini: dalle ore 9 del 11 luglio alle 24 del 14, divieto circolazione e sosta con rimozione forzata.
Dalle ore 16 all’1 dei giorni 11, 12, 13 e 14 luglio, istituzione temporanea del divieto di circolazione per i pedoni lungo il marciapiede di corso Cavour tratto compreso tra i corsi Repubblica e Garibaldi e lungo quello di corso Garibaldi nel tratto fra corso Cavour e via Tito Carbone (lato edificio Scolastico) ad eccezione di quelli muniti di regolare biglietto valido per lo spettacolo in programma; il divieto sarà reso noto mediante sbarramenti e da varchi d’ingresso all’area di Arena Derthona, posizionati a cura dell’organizzazione.
Dalle ore 14 del 6 luglio alle 24 del 14, considerata la chiusura del tratto di corso Cavour, viene istituito il seguente percorso alternativo da e per Sarezzano per i veicoli non destinati al trasporto persone portata superiore alle 3,5 ton.: dalla ex strada statale 10 in direzione Sarezzano, corso Cavour – corso Repubblica – corso Alessandria fino in piazza Roma per riprendere il percorso già concesso; da piazza Roma in direzione periferia, corso Alessandria con possibilità di utilizzo del sottopasso della ex statale 35 per i veicoli di altezza inferiore a mt. 3,80 – via Opizzoni – via Brigata Tortona fino a raggiungere la circonvallazione interna.

Protocollo di legalità per la realizzazione del Terzo Valico dei Giovi, di Lia Tommi

Sottoscritto il 4 luglio, presso il Palazzo del Governo di Genova, il Protocollo di Legalità per la realizzazione del Terzo Valico dei Giovi, che aggiorna e rafforza l’articolato impianto di misure volte a garantire che i lavori di realizzazione della linea ferroviaria possano essere condotti in una solida cornice di sicurezza, mitigando i rischi di interferenze criminali.

Il documento, siglato dai Prefetti di Genova e di Alessandria, da RFI, in qualità di soggetto aggiudicatore, da Italferr, direttore dei lavori e titolare delle funzioni di alta sorveglianza, e dal Consorzio Cociv, contraente generale per la progettazione e la costruzione, sostituisce il precedente accordo, siglato nel 2012, che viene arricchito e integrato con nuove previsioni, in conformità al nuovo schema di protocollo di legalità relativo all’affidamento dei lavori di realizzazione di infrastrutture strategiche, approvato con delibera CIPE del 6 agosto 2015.

Tra le novità del nuovo protocollo si segnala la più precisa individuazione della filiera di imprese soggetta alle disposizioni pattizie, nonché l’obbligo di comunicazione a Cociv, da parte delle stesse, dell’eventuale variazione dei rispettivi assetti societari.
E’ inoltre prevista l’istituzione, presso le Prefetture, di una “cabina di regia”, allo scopo di effettuare, mediante incontri periodici, un monitoraggio congiunto ed una valutazione complessiva della situazione ovvero di specifiche problematiche ritenute di rilievo. Continua a leggere “Protocollo di legalità per la realizzazione del Terzo Valico dei Giovi, di Lia Tommi”

Provvedimenti viabili, di Lia Tommi

Provvedimenti viabili

Lavori di manutenzione ordinaria delle caditoie stradali nel quartiere Cristo (zona Cristo 1-2-3), nel quartiere Pista/Europa e nel sobborgo di Spinetta Marengo – dal giorno 4 luglio 2019

Per la necessità di autorizzare lo svolgimento dei lavori di pulizia e spurgo delle caditoie stradali per le acque piovane, nelle vie del quartiere Europista, del quartiere Cristo e del sobborgo di Spinetta M.go a cura della ditta AMAG RETI IDRICHE SPA, dalle ore 00 alle ore 17 a partire dal giorno 4/07/2019 fino al giorno 4/11/2019, vigerà il divieto di sosta con rimozione forzata nelle vie facenti parte dell’area definita “zona Cristo 1-2-3”, “zona Europista 3” e “zona Spinetta Marengo 1-2”, nei giorni programmati per i lavori periodici di spazzamento meccanizzato delle strade. Nei giorni 12-13-14 luglio 2019 dovranno essere sospesi i lavori al quartiere Cristo nelle vie interessate e/o interferenti con la Manifestazione dei Centauri.
Durante i lavori di pulizia delle caditoie potranno essere poste in atto temporanee chiusure per garantire la movimentazione dei mezzi in sicurezza, oppure parziali restringimenti delle carreggiate di transito e/o istituiti sensi unici alternati ma dovranno essere adottate, con l’ausilio dei movieri, le necessarie ed opportune deviazioni al fine di garantire la circolazione veicolare in sicurezza, assicurando una sezione di carreggiata non inferiore a mt.2.70/3.00 per il transito dei veicoli.

Svolgimento dei lavori di scavo per posa infrastruttura fibra ottica Vodafone in via Plana – lunedì 8 luglio 2019

Per la necessità di autorizzare i lavori di scavo per manomissione suolo pubblico per posa pozzetti di realizzazione rete fibra ottica VODAFONE, dalle ore 8 alle ore 18 del giorno 8 luglio 2019, sarà vietata la sosta con rimozione forzata con contestuale restringimento della carreggiata in via Plana, nel tratto compreso fra il civ. 73 fino all’intersezione con Via San Dalmazzo

Realizzazione dell’impianto di teleriscaldamento cittadino di alessandria” in via Roberto Gandolfi al quartiere Cristo – dal giorno 8 luglio 2019

Per consentire lo svolgimento dei lavori di scavo per manomissione suolo pubblico per allaccio alla rete del teleriscaldamento dalle ore 8 alle ore 19 dal giorno 8/07/2019 al giorno 12/07/2019, vigerà il divieto di transito e di sosta con rimozione forzata ambo in via Roberto Gandolfi, nel tratto stradale compreso fra via Maria Bensi e via Gandolfi (strada senza uscita che adduce ai civv. 26/B e 26/C).
Durante l’esecuzione dei lavori, i residenti e/o gli operatori commerciali potranno accedere alle proprie
abitazioni/attività, in funzione dell’avanzamento del cantiere e secondo le effettive fasi di realizzazione tramite percorsi alternativi.

Demolizione viadotto Morandi, di Lia Tommi

DEMOLIZIONE VIADOTTO MORANDI: I PROVVEDIMENTI PER LA CIRCOLAZIONE DEI TRENI

• nessuna variazione sulle linee Genova – Milano, Genova -Torino, Genova – Emilia Romagna e Ventimiglia – Genova – La Spezia
• modifiche sulle linee Genova – Ovada – Acqui Terme e Genova – Busalla – Arquata Scrivia – Novi Ligure
• 100 tecnici di Rete Ferroviaria Italiana operativi sulle linee liguri e del basso Piemonte
• 25 operatori di Trenitalia per assistere le persone

Per consentire la demolizione delle pile 10 e 11 del “Ponte Morandi”, venerdì 28 giugno, saranno attivati dei provvedimenti di modifica alla circolazione ferroviaria che potrà avvenire anche su itinerari alternativi.

Non sono previste modifiche per i treni Regionali e Lunga Percorrenza delle linee Genova – Milano, Genova – Torino, Genova – Emilia Romagna e delle linee costiere Ventimiglia – Genova – La Spezia.

Sulle linee Genova – Ovada -Acqui Terme e Genova – Busalla – Arquata Scrivia – Novi Ligure varierà invece il programma di circolazione.

In particolare:

• sulla linea Genova – Ovada -Acqui Terme il servizio si svolgerà con bus sostitutivi tra Genova Prà e Ovada, tra Ovada e Acqui Terme sarà attivo il servizio ferroviario (solo il R 6051 sarà sostituito con bus da Acqui a Genova Prà e R 6075 sarà sostituito con bus nella tratta da Ovada a Genova Brignole). Borzoli, Costa, Sestri Ponente, Granara, Acquasanta e Mele saranno raggiungibili solo con mezzi AMT o ATP;
• sulla linea Genova – Busalla: i treni circoleranno tra Genova Rivarolo e Busalla;
• sulla linea Genova – Arquata/Novi Ligure: i treni utilizzeranno un itinerario alternativo senza fermare a Genova Rivarolo e Genova Sampierdarena che sarà raggiungibile con i servizi ferroviari costieri e metropolitani della relazione Genova – Savona. Continua a leggere “Demolizione viadotto Morandi, di Lia Tommi”

Modifiche alla viabilità per “la mitica”, di Lia Tommi

Tortona: Modifiche alla viabilità per “La Mitica”

Tortona Comune.png

Domenica 30 giugno si svolgerà in città la nuova edizione della manifestazione cicloturistica “La Mitica”, oltre agli ormai tradizionali eventi collaterali nelle vie e piazze del centro, come “Bellezze in bicicletta – Tortona Retrò”. Per l’occasione sono state previste dalla Polizia Municipale alcune modifiche alla viabilità.

In particolare: dalle ore 8 alle 13, istituzione temporanea del divieto di circolazione e sosta con rimozione forzata di tutti i veicoli (tranne quelli addetti alla manifestazione) in metà di piazza Lugano dal monumento “Tortona dolente” ai portici, per consentire l’allestimento dei laboratori dei bambini; dalle ore 9 alle 13, divieto di sosta con rimozione forzata in largo Borgarelli (tratto fra via Emilia e corso Montebello). Inoltre durante l’evento saranno adottati ulteriori provvedimenti: l’istituzione del divieto di transito in via Campiglio; la temporanea inversione del senso unico in via Mirabello nel tratto fra via Campiglio e via Sada con direzione consentita verso via Sada e l’obbligo di precedenza alla intersezione temporanea di via Mirabello con via Sada; divieto di transito con obbligo di svolta a destra per i veicoli autorizzati ad entrare da piazza Roma nell’area pedonale di via Emilia all’intersezione con via Zenone; inversione del senso unico di marcia nell’area pedonale di via Zenone da via Emilia verso via Mirabello con obbligo di precedenza e svolta a destra all’intersezione temporanea di via Zenone con via Mirabello dove sarà istituito anche il divieto di sosta con rimozione forzata.

RFI, NODO DI GENOVA: INTERVENTI DI MANUTENZIONE. NEL FINE SETTIMANA MODIFICHE A CIRCOLAZIONE TRENI 

RFI, NODO DI GENOVA: INTERVENTI DI MANUTENZIONE. NEL FINE SETTIMANA MODIFICHE A CIRCOLAZIONE TRENI 

             sabato 29 e domenica 30 giugno

             interessati i collegamenti da Genova per Arquata Scrivia, Novi Ligure, Ovada, Acqui Terme e i “treni del mare” da e per Milano

logo_rfi_2014 

Genova, 24 giugno 2019  

Interventi di manutenzione al binario e alla linea di alimentazione elettrica dei treni a “Quadrivio Torbella”, nei pressi di Genova Sampierdarena. 

Per consentire le attività, programmate da Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) per migliorare le performance dell’infrastruttura, dalle 14.00 di sabato 29 per l’intera giornata di domenica 30 giugno, alcuni treni regionali da Genova verso Busalla-Arquata Scrivia e Novi Ligure modificheranno gli orari e non fermeranno a Genova Sampierdarena e Genova Rivarolo.

I treni regionali della linea Genova – Ovada – Acqui Terme saranno cancellati nell’intero percorso e sostituiti con autobus. Modifiche degli orari dei “treni del mare”, da e per Milano, in alcune fermate. Continua a leggere “RFI, NODO DI GENOVA: INTERVENTI DI MANUTENZIONE. NEL FINE SETTIMANA MODIFICHE A CIRCOLAZIONE TRENI “

Ti piace scrivere, vuoi fare parte della redazione di Alessandria today @ Web Media Network ?

Ti piace scrivere, vuoi fare parte della redazione di Alessandria today @ Web Media Network ?

di Pier Carlo Lava

ibook

Alessandria today @ Web Media Network nasce a dicembre 2017, partendo da zero ha già raggiunto 530.000 visite con una crescita costante e continua dovuta all’impegno di tutti i numerosi Autori e Autrici che scrivono e pubblicano i loro post, che con l‘occasione ringrazio per l’impegno profuso e la qualità del livello creativo del loro lavoro.

La redazione vuole ulteriormente crescere, perciò vorrei invitare chi ne vuole fare parte e pubblicare direttamente nel blog a scrivermi in privato sul messenger di facebook (Pier Carlo Lava) oppure per mail precisando quanto segue:

Nome e cognome, num. di cellulare, indirizzo email e una breve biografia con foto.

L’invito è rivolto a tutti in particolare ai blogger, in tal senso informo che attualmente sono già molti nella redazione.

Non ci sono particolari restrizioni sui temi dei post, se non un civile rispetto dei numerosi lettori di oltre 130 paesi nel mondo.

Grazie per l’attenzione e cari saluti a tutti.

TRENITALIA, 26 MAGGIO 2019: TARIFFE AGEVOLATE PER RAGGIUNGERE IN TRENO LE LOCALITÀ DI VOTO 

TRENITALIA, 26 MAGGIO 2019: TARIFFE AGEVOLATE PER RAGGIUNGERE IN TRENO LE LOCALITÀ DI VOTO 

·    per le elezioni europee, amministrative, suppletive a Trento e Pergine Valsugana e regionali in Piemonte

·   riduzione valida per viaggi di andata, dal 17 maggio 2019, e ritorno, entro il 5 giugno 2019 

Roma, 6 maggio 2019 

Schermata 2019-05-06 a 13.13.52.png

Tariffe agevolate per chi si sposta con Trenitalia (Gruppo FS Italiane) in occasione delle prossime elezioni, in programma domenica 26 maggio 2019.

Il viaggio di andata deve essere effettuato da venerdì 17 maggio 2019, quello di ritorno entro mercoledì 5 giugno 2019. In caso di ballottaggio per l’elezione dei Sindaci, il biglietto a tariffa agevolata è valido da venerdì 31 maggio 2019 a mercoledì 19 giugno 2019.

Gli elettori che raggiungeranno in treno la sede del seggio in cui sono iscritti potranno ottenere uno sconto, esclusivamente per viaggi di andata e ritorno, nel livello Standard dei Frecciarossa e in seconda classe sugli altri treni. L’agevolazione “Viaggi degli elettori” prevede, per i treni Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca, InterCity, InterCity Notte e servizio cuccette, la riduzione del 70% rispetto al prezzo Base del biglietto. Continua a leggere “TRENITALIA, 26 MAGGIO 2019: TARIFFE AGEVOLATE PER RAGGIUNGERE IN TRENO LE LOCALITÀ DI VOTO “

Il videomaker novese Marco Cermelli ospite di Licia Colò: “La mia filosofia di viaggio è lo spingersi oltre ogni confine”

20190201_172437

Di Maria Luisa Pirrone

Domenica 14 aprile Marco Cermelli, videomaker, documentarista e pilota di droni di Novi Ligure, titolare dell’agenzia di videoproduzioni Effetto Farfalla, è stato ospite per la quinta stagione consecutiva de “Il Mondo Insieme”, il programma di viaggi condotto da Licia Colò.

Marco ha presentato il suo ultimo documentario intitolato “Un cuore a nord”, dedicato alle isole Lofoten e Vesteralen in Norvegia, e ha parlato di una sua personale filosofia di viaggio in evoluzione: «Parlare di luoghi lontani, raccontare le mie avventure attraverso le immagini e cercare ogni volta di comunicare sempre più le mie emozioni. Questa è la filosofia dello spingersi oltre ogni confine», ci racconta.

«Ormai basta digitare sul web e in un attimo possiamo essere in ogni parte del mondo. Ci sono documentari che descrivono ogni angolo del nostro pianeta», prosegue. «In un documentario del 2017, realizzato in Finlandia, ho iniziato ad associare alcune parti più intime della mia anima ai paesaggi e alla natura che incontravo sul mio cammino. Continua a leggere “Il videomaker novese Marco Cermelli ospite di Licia Colò: “La mia filosofia di viaggio è lo spingersi oltre ogni confine””

Ponte Morandi: l’autopsia di una strage nel libro di Eugenio Ceroni e Luca Cozzi

Di Maria Luisa Pirrone

Mentre a Genova è in corso la demolizione del ponte Morandi, la bibliografia relativa al suo drammatico crollo, che l’estate scorsa ha sconvolto l’Italia intera, si arricchisce di una nuova pubblicazione: “Ponte Morandi – Autopsia di una strage”, uscito il 2 febbraio e scritto a quattro mani da Eugenio Ceroni e Luca Cozzi.

La collaborazione tra Ceroni, ingegnere di fama internazionale, e Cozzi, scrittore genovese, ha dato vita ad un lavoro in cui analisi tecnica e approfondimento umano si fondono per provare a spiegare lucidamente una delle catastrofi più assurde di cui il nostro paese abbia memoria.

Il 14 agosto 2018 il viadotto autostradale sul torrente Polcevera crolla, provocando 43 morti e oltre 600 sfollati. La parte tecnica dell’opera, di particolare interesse per i liberi professionisti del settore e gli studenti universitari, si snoda attraverso la storia e le caratteristiche del ponte, partendo dalle problematiche che fin dai primi anni di vita ha evidenziato e giungendo alle cause del suo drammatico collasso.

Continua a leggere “Ponte Morandi: l’autopsia di una strage nel libro di Eugenio Ceroni e Luca Cozzi”

FS ITALIANE: CdA DELIBERA AVVIO TRATTATIVA CON DELTA AIR LINES ED EASYJET SU DOSSIER ALITALIA

FS ITALIANE: CdA DELIBERA AVVIO TRATTATIVA CON DELTA AIR LINES ED EASYJET SU DOSSIER ALITALIA

Roma, 13 febbraio 2019

Alla luce delle conferme di interesse pervenute da parte di Delta Air Lines ed easyJet a essere partner industriali di FS Italiane nell’operazione Alitalia, il Consiglio di Amministrazione di Ferrovie dello Stato Italiane si è riunito oggi e ha deliberato di avviare una trattativa con le citate Compagnie aeree, al fine di proseguire nella definizione degli elementi portanti del Piano della nuova Alitalia.

Battisti Gianfranco

FS ITALIANE: BoD DECIDES THE START OF NEGOTIATIONS WITH DELTA AIR LINES AND EASYJET ON ALITALIA DOSSIER

Rome, 13 February 2019

In light of the confirmation of interest received from Delta Air Lines and easyJet in being industrial partners of FS Italiane in the Alitalia deal, the Board of Directors of Ferrovie dello Stato Italiane held today has decided to start a negotiation with the aforementioned airline companies, in order to proceed with the definition of the main aspects of the new Alitalia Plan.

Juventus U23-Novara al Moccagatta: provvedimenti viabili previsti per domenica 27 gennaio

Alessandria: Gara di campionato nazionale Lega Italiana Calcio Professionistico serie C allo stadio comunale “G.Moccagatta” – 27 gennaio 2019

Per permettere lo svolgimento della partita di calcio di Campionato Nazionale Lega Italiana Calcio Professionistico Serie C, stagione sportiva 2018/2019, tra JUVENTUS U23 e NOVARA, in programma il giorno 27/01/2019 con inizio alle ore 18.30, saranno adottati i seguenti provvedimenti viabili:

Dalle ore 13 alle ore 22 del giorno 27/01/2019 sarà istituito il divieto di fermata con rimozione forzata e dalle ore 15 alle ore 22 del giorno 27/01/2019 sarà istituito il divieto di transito nelle seguenti vie:
– SPALTO ROVERETO, semicarreggiata nord, ambo i lati
– VIA BELLINI, nel tratto compreso fra spalto Rovereto e via Santorre di Santarosa, ambo i lati
– VIA ROSSINI, nel tratto compreso fra spalto Rovereto e via Santorre di Santarosa, ambo i lati
– VIA SANTORRE DI SANTAROSA, nel tratto compreso tra via Bellini a via Rossini, ambo i lati. Continua a leggere “Juventus U23-Novara al Moccagatta: provvedimenti viabili previsti per domenica 27 gennaio”

La variante al Prg e l’Alessandria riqualificata, rigenerata e pronta allo sviluppo puntando su scalo ferroviario e Milano

La variante al Prg e l’Alessandria riqualificata, rigenerata e pronta allo sviluppo puntando su scalo ferroviario e Milano

di Enrico Sozzetti  https://160caratteri.wordpress.com

la variante

Fra circa un anno il Comune di Alessandria avrà adottato definitivamente, salvo imprevisti, la variante parziale al Piano regolatore del capoluogo. L’investimento stimato in circa duecentomila euro, per le necessarie consulenze da affidare a professionisti esterni per una serie di rilevazioni, indagini ed elaborazioni per le quali non esistono professionalità interne a Palazzo Rosso, servirà per mettere a punto un atto capace di mettere a fuoco un percorso di sviluppo scandito dal riuso degli spazi, dalla rigenerazione urbana, dalla tutela ambientale e dalla riduzione e futura eliminazione del consumo di suolo.

Ma quale Alessandria sarà? Nelle intenzioni degli amministratori comunali la città dovrà riuscire a trovare un maggiore e migliore equilibrio fra aree a destinazione residenziale, produttiva e agricola / verde. Sarà possibile, utilizzando strumenti come gli incentivi fiscali (a partire dalla riduzione dell’Imu) o la premialità volumetrica (in sintonia con un recente provvedimento regionale), incentivare azioni di tutela e decoro del patrimonio urbano che passano attraverso la riqualificazione di edifici, a partire del centro storico, per arrivare a rivedere molte delle attuali destinazioni di uso dei suoli. Continua a leggere “La variante al Prg e l’Alessandria riqualificata, rigenerata e pronta allo sviluppo puntando su scalo ferroviario e Milano”

NODO DI GENOVA: INTERVENTI DI MANUTENZIONE. NEL FINE SETTIMANA MODIFICHE A CIRCOLAZIONE TRENI 

NODO DI GENOVA: INTERVENTI DI MANUTENZIONE. NEL FINE SETTIMANA MODIFICHE A CIRCOLAZIONE TRENI 

·     sabato 19 e domenica 20 gennaio

·     interessati i collegamenti da Genova per Arquata Scrivia, Novi Ligure, Ovada, Acqui Terme 

societagruppo_trenitalia

Genova, 18 gennaio 2019  

Interventi di manutenzione al binario e alla linea di alimentazione elettrica dei treni a “Quadrivio Torbella”, nei pressi di Genova Sampierdarena. 

Per consentire le attività, programmate da Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) per migliorare le performance dell’infrastruttura, dalle 14.00 di sabato 19 per l’intera giornata di domenica 20 gennaio, alcuni treni regionali da Genova verso Busalla-Arquata Scrivia e Novi Ligure modificheranno gli orari e non fermeranno a Genova Sampierdarena e Genova Rivarolo.

I treni regionali della linea Genova – Ovada – Acqui Terme saranno cancellati tra Genova e Ovada e sostituiti con autobus modificando gli orari tra Ovada e Acqui Terme. Continua a leggere “NODO DI GENOVA: INTERVENTI DI MANUTENZIONE. NEL FINE SETTIMANA MODIFICHE A CIRCOLAZIONE TRENI “

FIT CGIL –  FIT CISL – UIL TRASPORTI SCIOPERO NAZIONALE di 4 ore il 21 Gennaio 2019

FIT CGIL –  FIT CISL – UIL TRASPORTI SCIOPERO NAZIONALE di 4 ore il 21 Gennaio 2019

Sciopero contro la modifica dei Tempi di Guida e Riposo

Il prossimo 22 gennaio il Parlamento Europeo in Commissione Trasporti Europea voterà lintesa del Consiglio dei Ministri dei Trasporti sul Mobility Package

autobus

La Nostra Sicurezza è A RISCHIO.

L’approvazione della proposta di modifica del regolamento in questione comporterebbe:

per gli AUTISTI di AUTOBUS, e MEZZI PESANTI (Camion):

1. Dovranno guidare per 3 settimane consecutive con solo 2 giorni di riposo (attualmente guidano 2 settimane con 3 giorni di riposo)

2. Gli autisti di Mezzi pesanti, Autobus su lunghe percorrenze dovranno trascorrere il fine settimana nei loro veicoli


3. Liberalizzare il trasporto di persone a lunga percorrenza senza alcuna regola, cancellando in un solo colpo il trasporto pubblico extraurbano.

Dobbiamo fermare ogni modifica del regolamento che prevede la possibilità di distribuire in modo squilibrato i tempi di guida con i tempi di riposo, con un allungamento dei tempi di lavoro nelle prime tre settimane,

Il che significa impattare in modo diretto sulle condizioni di lavoro: meno riposo uguale più lavoro, più difficoltà nel recuperare, meno concentrazione, meno sicurezza per i lavoratori e per gli utenti.


Per queste motivazioni scioperiamo!

AMAG Mobilità
Personale Vi
aggiante e connesso
dalle 10:00 alle 14:00

Impianti Fissi ultime 4 ore del turno

Sozzetti: I trasporti su carta, quelli dei sogni e la dura realtà, ancora tutta da affrontare. A partire da Alessandria

I trasporti su carta, quelli dei sogni e la dura realtà, ancora tutta da affrontare. A partire da Alessandria

di Enrico Sozzetti   https://160caratteri.wordpress.com

Alessandria: Sarà anche la parola del ministro, però finora non ci sono atti istituzionali. Quindi che il terzo valico ferroviario si faccia, perché fermare l’opera costerebbe troppo, lo dice Danilo Toninelli, ministro delle infrastrutture e dei trasporti. E a sostegno della tesi, rende pubblici i documenti dell’analisi costi-benefici.

i trasporti

Ma in quei documenti non si trova un riferimento esplicito all’Alessandrino. Così come l’affermazione del ministro “i binari devono arrivare fin dentro il porto”, affidata come sempre a Facebook dove Toninelli ha annunciato la fine dei lavori di analisi sul terzo valico, sembra fare pensare che la ferrovia faccia fatica ad arrivare all’interno del porto di Genova. Ovviamente non è così.

I binari ci sono da tempo. Se mai, da anni e anni non c’era stato un intervento risolutivo per superare alcuni colli di bottiglia. Intervento che pare in dirittura di arrivo entro la fine del prossimo anno quando, è la sostanza di un recente annuncio di Rfi (Rete ferroviaria italiana), il bacino di Sampierdarena dovrebbe vedere completato un secondo accesso alle banchine con il parco ferroviario del Campasso che avrà i binari con lunghezza di 750 metri (è lo standard europeo). Continua a leggere “Sozzetti: I trasporti su carta, quelli dei sogni e la dura realtà, ancora tutta da affrontare. A partire da Alessandria”

Terzo valico, Berutti: “Sull’importanza dell’opera, Toninelli ha scoperto l’acqua calda

Terzo valico, Berutti: “Sull’importanza dell’opera, Toninelli ha scoperto l’acqua calda. Adesso che finalmente ha studiato il dossier smetta di tentare inutili blocchi allo sviluppo del Paese”

BERUTTI MASSIMO VITTORIOMb

Tortona (Al), 14 dicembre 2018 “Sul Terzo valico è arrivato l’unico epilogo possibile. Sapevamo tutti della necessità di proseguire l’opera sia per la sua importanza strategica che per il costo insostenibile che avrebbe comportato bloccarla”. Lo dichiara in una nota il senatore Massimo Berutti (FI) a seguito dell’annuncio da parte del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti dell’esito positivo dell’analisi costi-benefici. “Sull’importanza dell’opera, Toninelli ha scoperto l’acqua calda. Adesso che finalmente ha studiato il dossier, smetta di tentare inutili blocchi allo sviluppo del Paese e di fingersi innovatore. Noi continueremo a vigilare e a sostenere la prosecuzione delle infrastrutture che servono a chi lavora e a chi crea lavoro”.

Terzo Valico, Toninelli dà l’ok: “Dossier avvelenato del passato ma rinunciare ci costerebbe 1,2 miliardi”. Repubblica.it

In attesa della Tav Torino-Lione, via libera alla ferrovia tra Genova e Milano attraverso il Piemonte: “Analisi costi-benefici positiva. Il progetto però non resterà così com’è”

di MARIACHIARA GIACOSA

Via libera al Terzo Valico dei Giovi. In attesa di quella sulla Tav Torino-Lione, l’analisi costi-benefici del ministero guidato da Danilo Toninelli promuove l’opera ferroviaria tra Genova e Milano che corre anche in territorio piemontese. E’ lo stesso ministro a comunicarlo in un lungo post pubblicato su Facebook. “Siamo di fronte a uno dei tanti dossier avvelenati che ci hanno lasciato i professionisti della politica, ma che abbiamo affrontato senza pregiudizi” scrive Toninelli prima di elencare pro e contro del progetto.

“Oggi l’analisi costi-benefici, che insieme alla connessa analisi giuridica verrà a breve pubblicata integralmente, ci dice questo: il costo dell’opera supererebbe i benefici per una cifra di 1 miliardo e 576 milioni. Dentro questo miliardo e mezzo ci sono varie voci, per esempio i minori ricavi dei concessionari autostradali oppure 905 milioni di euro di accise sulla benzina che non verrebbero incassate dallo Stato per via del cambio modale da strada a ferrovia”. All’analisi tecnica però è stata associato anche uno studio finanziario sulle eventuali penali connesse all’abbandono dei contratti, lo stesso studio che è previsto anche per l’altra opera piemontese in esame, la ben più controversa Torino-Lione.

Sorgente: Terzo Valico, Toninelli dà l’ok: “Dossier avvelenato del passato ma rinunciare ci costerebbe 1,2 miliardi” – Repubblica.it

Delta e Easyjet in consorzio, lo Stato manterrà il 14%: Di Maio illustra ai sindacati i suoi piani per Alitalia. L’Huffington Post

Il ministro dello Sviluppo spiega l’ipotesi modello Air France per la partnership con Ferrovie e assicura: “Non ci saranno esuberi”

Sorgente: Delta e Easyjet in consorzio, lo Stato manterrà il 14%: Di Maio illustra ai sindacati i suoi piani per Alitalia | L’Huffington Post

Gruppi Consiliare PD – Lista Rossa – Moderati: MOZIONE Uscire dall’isolamento ferroviario

Gruppi Consiliare PD – Lista Rossa – Moderati: MOZIONE Uscire dall’isolamento ferroviario

Alessandria, i Gruppi Consiliari PD – Lista Rossa – Moderati hanno presentato la seguente Mozione:

Alessandria_Panorama

Oggetto: Uscire dall’isolamento ferroviario: proposta di seduta consiliare congiunta Alessandria Asti

Visto il perdurare di un servizio solo essenziale fornito da Regione Lombardia Alessandria – Milano Centrale – Alessandria, dell’assenza di servizi diretti adeguati per Roma e dell’assenza di collegamenti di Alessandria e Asti per la Via Emilia;

Preso atto delle dichiarazioni e dei documenti ufficiali già diffusi dall’amministrazione comunale di Alessandria sul tema oggetto della presente;

Richiamato il significativo protagonismo civico espresso dai cittadini di Alessandria con la raccolta firme “In un’ora sola ti vorrei”;

Verificato che il nuovo orario ferroviario di Trenitalia prevede la cancellazione della relazione Frecciabianca Torino – Lecce che prevedeva sul territorio piemontese come stazioni intermedie Asti e Alessandria; Continua a leggere “Gruppi Consiliare PD – Lista Rossa – Moderati: MOZIONE Uscire dall’isolamento ferroviario”

Sosta per i residenti: Lunedì 10 Dicembre via al rinnovo degli abbonamenti

Sosta per i residenti: Lunedì 10 Dicembre via al rinnovo degli abbonamenti

Un servizio rafforzato e nuove semplificazioni garantiranno rapidità ed efficienza per venire incontro alle esigenze degli utenti.

Amag-mobilità

AMAG Mobilità comunica che il 10 dicembre 2018 si avvia il periodo di rinnovo degli abbonamenti di sosta per i residenti che sarà possibile effettuare fino al 31 dicembre p.v.

Da quest’anno sarà possibile procedere in due modi, a seconda che si tratti di rinnovo del documento 2018, in scadenza, oppure si tratti di una nuova richiesta:

  1. rinnovo

Chi è già in possesso del tagliando relativo al 2018 e intende rinnovarlo in quanto non sono variate le condizioni che hanno portato al rilascio un anno fa, avrà la possibilità di avere delle semplificazioni; in questo caso, infatti, non occorre ripresentare tutta la documentazione ma semplicemente autocertificare il fatto che non vi siano state variazioni rilevanti. Continua a leggere “Sosta per i residenti: Lunedì 10 Dicembre via al rinnovo degli abbonamenti”

Rinnovo abbonamenti di sosta per residenti: le novità, di Lia Tommi

Sosta per i residenti: Lunedì 10 Dicembre via al rinnovo degli abbonamenti.
Un servizio rafforzato e nuove semplificazioni garantiranno rapidità ed efficienza per venire incontro alle esigenze degli utenti.

AMAG Mobilità comunica che il 10 dicembre 2018 si avvia il periodo di rinnovo degli abbonamenti di sosta per i residenti che sarà possibile effettuare fino al 31 dicembre p.v.
Da quest’anno sarà possibile procedere in due modi, a seconda che si tratti di rinnovo del documento 2018, in scadenza, oppure si tratti di una nuova richiesta:
A. rinnovo
Chi è già in possesso del tagliando relativo al 2018 e intende rinnovarlo in quanto non sono variate le condizioni che hanno portato al rilascio un anno fa, avrà la possibilità di avere delle semplificazioni; in questo caso, infatti, non occorre ripresentare tutta la documentazione ma semplicemente autocertificare il fatto che non vi siano state variazioni rilevanti.
B. nuova richiesta
chi invece presenterà una nuova richiesta dovrà necessariamente presentare tutta la documentazione.
“Per offrire un servizio più puntuale abbiamo temporaneamente aumentato gli addetti per l’istruttoria delle pratiche, prolungato gli orari di apertura degli uffici e pubblicato tutti i documenti sul nostro sito internet, per consentire alle persone di predisporre la documentazione prima di venire allo sportello, diminuendo ulteriormente i tempi di gestione di ciascuna pratica” dichiara il Direttore Generale di AMAG Mobilità, Franco Repossi, che evidenzia come anche in questo caso si è cercato di “andare incontro alle esigenze dei cittadini e facilitare le operazioni di rinnovo”. Continua a leggere “Rinnovo abbonamenti di sosta per residenti: le novità, di Lia Tommi”

Non ferma ad Alessandria, ora basta, di Angelo Marinoni

Non ferma ad Alessandria, ora basta, di Angelo Marinoni

https://appuntialessandrini.wordpress.com

La fine dell’anno è un periodo in cui silenziosamente i programmatori del servizio ferroviario affinano le ultime novità per il nuovo orario che entra in vigore, quest’anno il 10 dicembre.

f7e86f96-4300-11e8-8634-eb6027fc1288_8466739-k00-U111045643216850E-1024x576@LaStampa.it

Questo iter di affinamento deve essere particolarmente gravoso perché al 23 novembre ancora non erano noti gli orari dei treni regionali del prossimo imminente orario.

La gravosità non è stata garanzia di buone notizie se, per esempio, dalle sono state confermate le indiscrezioni cui eravamo rimasti per le quali la riattivazione del servizio ferroviario Saluzzo – Savigliano, annunciata il 10 dicembre è slittata di un mese e non risultano miglioramenti nei servizi attualmente sospesi nei festivi o in cui non è garantito un cadenzamento appetibile.

Dopo la cerimonia di apertura dei cantieri della ferrovia Casale Monferrato – Mortara tenutasi l’8 novembre che verrà consegnata il 31 marzo 2019 da RFI alla Regione, senza clamore in Piemonte è passata la notizia che l’ultima relazione di categoria superiore al servizio delle città di Alessandria e Asti, il Frecciabianca 8807 Torino Porta Nuova – Lecce in partenza da Alessandria alle 09.22 verrà istradato come Frecciarossa su Alta Velocità via Milano lasciando completamente scoperto l’asse Alessandria – Piacenza – Bologna. Continua a leggere “Non ferma ad Alessandria, ora basta, di Angelo Marinoni”

Giulio Guderzo. Ferrovie nel Piemonte preunitario: Giovedì 6 dicembre la presentazione in Biblioteca

Ferrovie nel Piemonte preunitario: Giovedì 6 dicembre la presentazione in Biblioteca

Giovedì 6 dicembre alle ore 20,45 alla Biblioteca Civica Canna di Casale Monferrato, in via Corte d’Appello 12, sarà presentato il saggio “Ferrovie nel Piemonte preunitario” (Hoepli, 2018) a cura di Giulio Guderzo. Con l’autore, durante un appuntamento a ingresso gratuito, dialogheranno il direttore Roberto Botta e Dionigi Roggero, capo delegazione del FAI di Casale Monferrato.

Ferrovie guderzodicembre

ferroviepiemontesi1ferroviepiemontesi2

Nel corso dell’evento, il professor Guderzo proporrà anche una proiezione di slide con una selezione delle immagini, mappe e foto d’epoca che corredano il volume; uno spazio “visivo” sarà dedicato anche a fotografie delle ferrovie casalesi tratte dall’Archivio Fotografico “Francesco Negri”.

I casalesi che si trovarono a passeggiare per la città nel 1855 poterono leggere, affisso ai muri, un manifesto del “Comitato Promotore per la Strada Ferrata da Vercelli a Valenza per Casale” con il quale si invitavano i cittadini “a concorrere con sollecitudine all’acquisto delle azioni di lire 500 cadauna per coprire il capitale sociale” necessario al completamento della tratta ferroviaria. Nata attraverso una “mobilitazione” cittadina, questa linea ferroviaria, al pari delle altre dismesse negli anni scorsi, oggi è al centro di un altro vivace dibattito e di una mobilitazione che ne chiede il ripristino. Continua a leggere “Giulio Guderzo. Ferrovie nel Piemonte preunitario: Giovedì 6 dicembre la presentazione in Biblioteca”

Domenico Ravetti, PD: Rileviamo con rammarico l’immobilismo del centro destra alessandrino

Domenico Ravetti, PD: Rileviamo con rammarico l’immobilismo del centro destra alessandrino

Torino Lecce (Frecciabianca)

Ravetti Domenico (capogruppo PD Regione Piemonte) e Daniele Coloris (Segreteria provinciale PD, responsabile trasporti: “Inaccettabile l’isolamento di Alessandria”

Domenico Ravetti

Le scelte commerciali di Trenitalia non sono di competenza dell’amministrazione regionale ma è certo che faremo il possibile per scongiurare l’isolamento di Alessandria e del suo territorio. Il collegamento Torino – Lecce (Frecciabianca) è per Alessandria l’unica connessione diretta con la dorsale adriatica e troviamo inaccettabile la decisione di spezzare l’asse Alessandria Piacenza Bologna.

Abbiamo chiesto all’assessore regionale ai trasporti Francesco Balocco di incontrare nei prossimi giorni alcuni nostri esperti e amministratori pubblici per fare il punto sulla vicenda così da avere anche il tempo per analizzare quanto sta avvenendo in generale sul fronte dei trasporti nella nostra zona.

Dobbiamo rilevare con rammarico l’immobilismo del centro destra alessandrino che, come i passeggeri in ritardo, si lamenta impotente quando vede le code dei treni andar via.

Fornaro (Leu): interrogazione su soppressione collegamento da Alessandria verso Bologna e Lecce.

Fornaro (Leu): interrogazione su soppressione collegamento da Alessandria verso Bologna e Lecce.

“Ho presentato una interrogazione al Ministro Toninelli sulla soppressione del collegamento ferroviario da Alessandria sulla direttrice Bologna-Lecce.

E’ l’ennesima decisione di Trenitalia che penalizza Alessandria e l’intera provincia, con una ulteriore perdita di servizi per i nostri cittadini.

Chiedo quindi al Governo di intervenire per mantenere questo collegamento, per evitare il completo declassamento della stazione ferroviaria di Alessandria”.

federico-fornaro4

TESTO INTERROGAZIONE.

Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti – Per sapere – premesso che:

con l’entrata in vigore dell’orario invernale, dal 9 dicembre, l’attuale Frecciabianca 8807 Torino – Lecce verrà instradato sui binari dell’Alta Velocità da Torino a Bologna, che passano anche da Milano. La Freccia, quindi, da “bianca” diventerà “rossa” e non passerà più dalla stazione di Alessandria. Il capoluogo verrà, quindi, tagliato fuori e Alessandria perderà l’ultimo collegamento diretto con la dorsale adriatica;

si è assistito negli anni al progressivo impoverimento dell’offerta di treni da e per Alessandria;

è necessario intervenire al fine di sostenere un territorio economico, produttivo e sociale come quello alessandrino che rischia di nuovo di essere tagliato fuori dai collegamenti ferroviari diretti verso i principali centri italiani; Continua a leggere “Fornaro (Leu): interrogazione su soppressione collegamento da Alessandria verso Bologna e Lecce.”

M5S Alessandria: Sulla sospensione delle corse AMAG Mobilità

M5S Alessandria: Sulla sospensione delle corse AMAG Mobilità

Lunedì 19 Novembre l’Assessore Buzzi Langhi ha risposto all’interpellanza presentata dal Movimento 5 Stelle in merito alla sospensione di alcune corse da parte di Amag Mobilità che purtroppo, ancora oggi, si verificano quotidianamente.

M5S Sospensione corse Amag Mobilita

La responsabilità del disservizio è stata scaricata sugli autisti, gli stessi a cui è stato aumentato il carico di lavoro, che aspettano da anni il contratto integrativo, che subiscono quotidianamente aggressioni verbali da utenti esasperati per non parlare degli episodi di aggressioni fisiche da parte di alcuni balordi.

Scaricare la colpa sui conducenti che a differenza di chi li accusa sono sul campo tutti i giorni in prima persona a rappresentare l’azienda, è a dir poco deplorevole è vergognoso. L’autoferrotranviere (conducente di linea) è un lavoro usurante ( D. lgs. n. 67-2011 ), l’organico scarseggia e non è sufficiente per coprire i momenti di carenza di personale, nonostante ci siano soldi sufficienti per assumere.

Dopo tante promesse fatte in campagna elettorale ci saremmo aspettati un approfondimento da parte dell’assessore, invece si è limitato a leggere qualche riga scritta dall’azienda, mancando di rispetto a chi con il sacrificio di tutti i giorni permette ad Amag Mobilità di chiudere i bilanci in attivo. Continua a leggere “M5S Alessandria: Sulla sospensione delle corse AMAG Mobilità”

FS. LIGURIA: Presentato piano neve e Gelo per le linee ferroviarie

FS. LIGURIA: Presentato piano neve e Gelo per le linee ferroviarie

·     piano operativo preventivo per la gestione delle situazioni di allerta

·     riprogrammazione dell’offerta in base alle previsioni del Bollettino Meteo della         Protezione Civile

·     170 tecnici di RFI aggiunti per la gestione dell’emergenza

Ferrovie_dello_Stato_Italiane

Un piano operativo per gestire al meglio la circolazione ferroviaria in caso di criticità legate alle condizioni meteo avverse, in particolare a situazioni di neve e gelo.

È quanto presentato oggi in Regione Liguria all’Assessore ai trasporti Gianni Berrino   dai responsabili di Rete Ferroviaria Italiana Daniele Moretti, Direttore Circolazione, Paolo Grassi, Direttore Ingegneria e Daniele Mari, Direttore Territoriale Produzione, Rosa Frignola, Direttore Commerciale Territoriale e alla presenza di Maria Giaconia, Direttore della Divisione Passeggeri Regionale Trenitalia e Giovanna Braghieri, Direttore Regionale Liguria. Continua a leggere “FS. LIGURIA: Presentato piano neve e Gelo per le linee ferroviarie”

AMAG Mobilità, prosegue il piano di rilancio del trasporto pubblico in città.

Sostenibilità economica di lungo periodo e relazioni industriali virtuose al centro delle attività

AMAG Mobilità, prosegue il piano di rilancio del trasporto pubblico in città.

Schermata 2018-10-31 a 16.29.19Schermata 2018-10-31 a 16.30.25

Oltre 8 milioni di Euro già investiti, condivisione delle linee strategiche con il Comune sul ridisegno della mobilità cittadina e fiducia nel “rush finale” per chiudere al meglio l’accordo integrativo aziendale. 

In relazione ad alcune notizie di stampa apparse nei giorni scorsi che hanno interessato AMAG Mobilità e legate allo svolgimento di uno sciopero da parte di una sigla sindacale, l’azienda coglie l’occasione per una breve nota di aggiornamento e analisi circa il piano di rilancio del trasporto pubblico in città

Dopo anni di difficoltà legate all’incertezza del servizio si è provveduto a una risistemazione complessiva dello stesso, assumendo un approccio legato alla crescita e al miglioramento continuo, compiendo un passo per volta per rispettare l’equilibrio necessario con la doverosa sostenibilità economica. Dalla qualità complessiva al rinnovo dei mezzi, dalla manutenzione e pulizia alla certezza del servizio erogato: molto è già stato fatto, altro resta ancora da fare.  Continua a leggere “AMAG Mobilità, prosegue il piano di rilancio del trasporto pubblico in città.”

NWG Electric Car, di Pier Carlo Lava

nvg IMG_6545

Alessandria: L’auto nelle foto è stata vista parcheggiata tempo fa in via Sclavo, incuriositi abbiamo fatto una ricerca in internet, ecco cosa è emerso:.

NWG Spa, nata a Prato nel 2003, è oggi tra le più importanti realtà nel settore della Green Economy con le divisioni NWG Fotovoltaico e NWG Turbosolar per le energie rinnovabili, NWG E-Mobility per la mobilità elettrica, NWG Home per il risparmio energetico in casa, NWG for Planet per la compensazione delle emissioni di CO2, NWG Academy per la formazione. Forte dei risultati ottenuti con la divisione Fotovoltaico, a fine 2011 l’azienda ha dato il via a un processo di rafforzamento del brand e alla prima diversificazione di prodotto.  Continua a leggere “NWG Electric Car, di Pier Carlo Lava”

Amag Mobilità: Trasporto pubblico locale, con la ripresa dell’anno scolastico è scattato l’orario invernale

Amag Mobilità: Trasporto pubblico locale, con la ripresa dell’anno scolastico è scattato l’orario invernale

Alessandria: AMAG Mobilità ha garantito il servizio pubblico nonostante il disagio operativo causato dal 20% della forza lavoro preposta assente per malattia. Per tutelare la città e gli utenti l’azienda ha comunicato ufficialmente la situazione a Prefettura e Comune.

Autobus

La Direzione di AMAG Mobilità informa che stamane, Lunedì 10 Settembre, all’avvio dell’orario invernale del servizio in contemporanea con la ripresa dell’anno scolastico, 12 autisti hanno comunicato di essere in malattia e non hanno preso servizio. A questi vanno aggiunti 5 altri autisti già in malattia dalla scorsa settimana. In totale, dunque, sono 17 gli autisti che oggi non hanno preso servizio per malattia.

Ricordiamo come i turni complessivamente operati da questa azienda nell’orario invernale sono 81. Ne consegue che oltre il 20% della forza lavoro reputata necessaria per rendere il servizio pubblico di trasporto è oggi fuori causa per malattia. Continua a leggere “Amag Mobilità: Trasporto pubblico locale, con la ripresa dell’anno scolastico è scattato l’orario invernale”

Nulla si crea nulla si distrugge, di Nicola Parodi

Nulla si crea nulla si distrugge, di Nicola Parodi

nulla lavori-FS-326x245

http://www.cittafutura.al.it/

Alessandria: Chi in questi giorni usa il treno nel tratto che da Genova Brignole va verso la Riviera di Levante (e viceversa) subisce ritardi, anche considerevoli, dovuti oltre che ai cronici problemi causati dalla (fortunatamente) forte affluenza dei turisti sopratutto ai lavori in corso.

Infatti per eseguire lavori di manutenzione è stato interrotto (usando la terminologia tecnica) per  tutto il periodo dei lavori il binario dispari cioè quello che normalmente viene percorso dai treni che vanno verso La Spezia e tutti i treni devono percorrere l’unico binario rimasto in funzione.

Poiché la linea è dotata di attrezzature moderne l’operazione si svolge senza rischi per la sicurezza ma la potenzialità della linea risulta diminuita. Sono stati tolti diversi treni (in particolare quelli del trasporto regionale che rendevano il tratto Genova Voltri – Genova Nervi/Recco una sorta di metrò) ma, seppure il tratto con un solo binario non sia lunghissimo (4 km circa), la circolazione su un solo binario trasferisce i ritardi di un treno non solo su quelli che lo seguono ma anche a quelli che viaggiano in senso inverso con un meccanismo che tendenzialmente tende ad amplificare i ritardi (solo se i treni in circolazione sono pochi i ritardi vengono riassorbiti ma non è il caso della tratta in questione). Continua a leggere “Nulla si crea nulla si distrugge, di Nicola Parodi”

Opportunità in transito

Opportunità in transito

Qui Alessandria ● Angelo Marinoni

am.png

Alessandria: La recente notizia del varo del piano industriale di AMAG mobilità e la contestuale conferma di un suo buon andamento economico rivela quanto felice sia stata la politica della passata Amministrazione Comunale sul delicato tema delle società partecipate.

Non solo non era scontata la riuscita dell’operazione di salvataggio e di rilancio di quello che è diventato il sistema AMAG, ma non era nemmeno scontato che la nuova Amag Mobilità a maggioranza privata divenisse da subito così promettente e potesse incoraggiare politiche della mobilità sostenibile al varo del suo primo vero piano industriale.

Attualmente la situazione partecipate e aziende di servizi ai cittadini di Alessandria è normale, come normalmente provinciale appare la lentezza con cui si ragiona su un nuovo sistema di mobilità che riduca drasticamente l’uso del mezzo privato a vantaggio di mobilità dolce e trasporto pubblico… continua su:

https://appuntialessandrini.wordpress.com/2018/04/27/opportunita-in-transito/

AMAG MOBILITÀ BILANCIO IN UTILE E NUOVO PIANO INDUSTRIALE.

autobusBus_mezzi

AMAG MOBILITÀ BILANCIO IN UTILE E NUOVO PIANO INDUSTRIALE.

Alessandria: Un parco mezzi fortemente rinnovato, interventi sugli impianti e spinta all’innovazione tecnologica al centro dei programmi aziendali.
Si è svolta questa mattina, presso la sede sociale, l’Assemblea dei Soci di AMAG Mobilità che ha approvato, tra l’altro, il Bilancio 2017.
Alla presenza dei rappresentanti di LINE spa e di AMAG spa, i soci hanno approvato un consuntivo 2017 che si chiude con un risultato economico positivo di 153.290 €.
Il saldo non sarà distribuito tra i soci ma sarà interamente portato a riserve per patrimonializzare meglio l’azienda e migliorarne ulteriormente l’operatività.
Infatti, il Piano Industriale (anch’esso approvato oggi) prevede un budget 2018 ancora di miglioramento dei servizi e stima valori economici in linea con quanto registrato quest’anno – una tendenza ad oggi confermata dai report economici dei primi mesi dell’anno e che dovrebbe progressivamente migliorare negli anni successivi. Continua a leggere “AMAG MOBILITÀ BILANCIO IN UTILE E NUOVO PIANO INDUSTRIALE.”

Frecciarossa, protestano i pendolari. La Regione annuncia una diffida

34863694_frecciarossa640

Frecciarossa, protestano i pendolari. La Regione annuncia una diffida

L’associazione dei pendolari novesi ha iniziato un monitoraggio dei ritardi. Andrea Pernigotti: “Gli orari dei treni pendolari per Milano e Pavia sono regolarmente perturbati con ritardi che vanno da pochi minuti fino a un’ora”. Torino presenterà una diffida per i disagi sui Regionali, ma per gli Intercity ha le mani legate

 NOVI LIGURE – Le proteste per l’introduzione sulla linea Genova-Milano di un Frecciarossa destinato a collegare il capoluogo ligure con Venezia non si placano. Il nuovo treno, infatti, ha la precedenza su Intercity e Regionali e per “fargli posto” dal 15 marzo scorso alcuni convogli solitamente utilizzati dai pendolari hanno subito un cambio d’orario.Tra i viaggiatori penalizzati ci sono anche quelli della zona di Novi Ligure. «Da quando è stato introdotto il Frecciarossa, non abbiamo potuto fare a meno di notare che gli orari dei treni pendolari per Milano e Pavia sono regolarmente perturbati con ritardi che vanno da pochi minuti fino a un’ora», dice Andrea Pernigotti, presidente dell’Apn, l’associazione dei pendolari novesi.«Abbiamo anche ricevuto segnalazioni relative alla direttrice Alessandria-Asti-Torino e per questo abbiamo iniziato un monitoraggio dei ritardi sui principali treni che si protrarrà fino a fine mese – spiega Pernigotti – Continua a leggere “Frecciarossa, protestano i pendolari. La Regione annuncia una diffida”

Già 7.000 sottoscrizioni per la consultazione #inunorasolativorrei

29104294_1612905392125793_4542958905239535616_n

maxresdefault

Già 7.000 sottoscrizioni per la consultazione #inunorasolativorrei

Da quando lo scorso 15 marzo ha preso il via ufficialmente la Consultazione popolare denominata #inunorasolativorrei e finalizzata a sollecitare «l’istituzione di una linea ferroviaria diretta tra Alessandria e Milano tendente alla copertura della tratta in un’ora di viaggio», sono già state raccolte più di 7.000 sottoscrizioni.

L’iniziativa — che vede il coinvolgimento di Amministrazione Comunale e Provinciale di Alessandria (a partire dall’iniziale petizione promossa da Edicola Signorelli — prevede la possibilità di scaricare direttamente (e gratuitamente)  i moduli da sottoscrivere dal sito internet del Comune di Alessandria al seguente indirizzo:

www.comune.alessandria.it/inunorasolativorrei-un-treno-di-vantaggi-tra-alessandria-e-milano Continua a leggere “Già 7.000 sottoscrizioni per la consultazione #inunorasolativorrei”

da La Stampa. Altri guai per Arfea: i pendolari di Ovada rivogliono il pullman delle 18,45 da Alessandria, di Daniele Prato

2147813_1516968011-ktQH-U1110114776132uBE-1024x576@LaStampa.it

Altri guai per Arfea: i pendolari di Ovada rivogliono il pullman delle 18,45 da Alessandria

Fino al 23 dicembre li riportava a casa dal capoluogo provinciale, poi è stato soppresso

Un autobus sulla Ovada Alessandria: nel 2012 anche i sindaci protestarono per la soppressione dei treni sulla linea e salirono sui bus in fascia tricolore, accanto ai pendolari

Pubblicato il 26/03/2018

DANIELE PRATO OVADA http://www.lastampa.it/

Hanno chiaro l’obiettivo i pendolari che viaggiano ogni giorno in autobus tra Ovada e Alessandria e che, oggi pomeriggio, incontreranno i dirigenti dell’azienda di trasporto pubblico Arfea: ottenere il ripristino immediato della corsa delle 18,45 che fino al 23 dicembre li riportava a casa dal capoluogo provinciale, dopo una giornata in ufficio o all’università, soppressa «senza neppure avvisarci». Stesso discorso per quella delle 19,44 anticipata alle 19,23 («chi arriva in treno da Torino alle 19,30 resta tagliato fuori») e per le corse del sabato pomeriggio e della domenica, in entrambe le direzioni, eliminate del tutto.    Continua a leggere “da La Stampa. Altri guai per Arfea: i pendolari di Ovada rivogliono il pullman delle 18,45 da Alessandria, di Daniele Prato”

I trasporti ad Alessandria? ‘Partire è un po’ morire’… ma è da tempo che non si parte proprio, di Enrico Sozzetti

Trasporti

I trasporti ad Alessandria? ‘Partire è un po’ morire’… ma è da tempo che non si parte proprio

di Enrico Sozzetti  https://160caratteri.wordpress.com

L’importante per Alessandria non è arrivare tardi, ma fuori tempo. Accade ormai da così tanto che comincia a essere difficile risalire al momento in cui tutto questo è iniziato. E avviene in modo trasversale nel settore pubblico come in quello privato (le eccezioni ci sono, eccome, ma quello che preoccupa è il trend generale) e questo è il segnale di un malessere profondissimo.

Nell’arco di circa diciotto anni il territorio alessandrino è passato dalle grandi progettualità di sviluppo (alcune decisamente anticipatrici), a partire da quelle della logistica e del turismo, a rincorrere stentatamente la quotidianità, senza una idea forte. Mentre alcune aree della provincia per fortuna continuano a fare la differenza, è il capoluogo a preoccupare.

Perché dopo che a Palazzo Rosso si sono alternati il centrodestra e il centrosinistra, da Mara Scagni a Piercarlo Fabbio, da Rita Rossa a, oggi, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, le parole che si rincorrono sono sempre le stesse, identiche, ripetitive. E tutte che fluttuano nel vuoto. Continua a leggere “I trasporti ad Alessandria? ‘Partire è un po’ morire’… ma è da tempo che non si parte proprio, di Enrico Sozzetti”

Tappa a Vercelli per il Treno Verde di Legambiente e Ferrovie dello Stato Italiane

treno_verde_2030

Tappa a Vercelli per il Treno Verde di Legambiente e Ferrovie dello Stato Italiane

Dal 19 al 20 marzo in sosta al binario 1 per parlare di energia pulita, efficienza energetica e innovazione per un futuro 100% rinnovabile

A bordo del Treno Verde Legambiente premia i “RinnovABILI” e presenta

il rapporto Comuni Rinnovabili del Piemonte e della Valle D’Aosta

Nuovo monitoraggio scientifico con la campagna Civico 5.0: sotto analisi consumi elettrici e efficienza energetica delle abitazioni della città

Galleria fotografica disponibile a questo link: http://bit.ly/FotoTV2018

Segui il viaggio su www.trenoverde.it

Energia pulita, reti elettriche “intelligenti”, efficienza e mobilità sostenibile per un Paese proiettato verso un futuro 100% rinnovabile che si prepara alla fine dell’era fossile. È quello che sta disegnando da sud a nord della Penisola il viaggio del Treno Verde, la campagna di Legambiente e del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, realizzata con la partecipazione del Ministero dell’Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare e giunta alla 30esima edizione. Continua a leggere “Tappa a Vercelli per il Treno Verde di Legambiente e Ferrovie dello Stato Italiane”