Movimento 5 Stelle Alessandria: portavoce, attivisti e simpatizzanti insieme a Sezzadio per marciare per l’acqua

Movimento 5 Stelle Alessandria: portavoce, attivisti e simpatizzanti insieme a Sezzadio per marciare per l’acqua

M5S

Alessandria: “Il nostro no alla discarica di Sezzadio è sempre stato netto, per questo anche sabato saremo a fianco dei comitati organizzatori per marciare al fine di impedire un ulteriore scempio sul nostro già martoriato territorio: il deposito di rifiuti pericolosi su una delle falde acquifere più importanti del nord Italia – così Michelangelo Serra e Francesco Gentiluomo, portavoce del M5S in Consiglio Comunale – abbiamo invitato tutti i nostri attivisti e simpatizzanti a partecipare e siamo sicuri che, come sempre, non ci deluderanno. Saranno presenti portavoce di tutti i livelli, oltre ai nostri quattro candidati alle prossime elezioni regionali”.

“Con rammarico constatiamo come la tutela dell’ambiente, in fondo, sia sempre catalogata come qualcosa di marginale rispetto ad altre questioni, economiche in primis, nonostante la sempre più alta incidenza di patologie tumorali – aggiungono i Consiglieri – mancano da sempre la volontà politica di andare in questa direzione e di conseguenza la strategia ambientale strutturata che da anni il nostro territorio aspetta. Viviamo in una delle zone più inquinate d’Italia per qualità dell’aria e non solo, ma le scelte degli ultimi anni sembrano ignorarlo. I cittadini ne sono ben consapevoli invece e sabato a Sezzadio, ancora una volta, faranno sentire la loro volontà ”.

Giornata mondiale per la lotta al tumore al pancreas: anche Novi e Arquata si vestono di luce viola e di speranza

Di Maria Luisa Pirrone

Ci sono anche Novi Ligure e Arquata Scrivia tra le città italiane che giovedì 15 novembre, Giornata Mondiale per la lotta al tumore al Pancreas, illumineranno di viola edifici, monumenti, piazze e altri luoghi rappresentativi al fine di creare consapevolezza sulle neoplasie pancreatiche e richiedere alle istituzioni di impegnarsi a diffondere informazioni e campagne di prevenzione.

Continua a leggere “Giornata mondiale per la lotta al tumore al pancreas: anche Novi e Arquata si vestono di luce viola e di speranza”

Va in pensione il Pap Test, ora le donne faranno il Test Hpv

Va in pensione il Pap Test, ora le donne faranno il Test Hpv

Una novità che gradualmente riguarderà tutta Italia per lo screening sul virus del Papilloma Virus Humano, responsabile del tumore al collo dell’utero
Ansa

Blood cells and Papilloma Virus in the vein

ILEXX VIA GETTY IMAGES

https://www.huffingtonpost.it

Dopo oltre 70 anni, l’utilizzo del Pap Test come primo screening per individuare lesioni precancerose al collo dell’utero sta lasciando il posto al Test Hpv, un esame ancora poco noto e in grado di individuare in modo molto precoce la presenza del Papilloma Virus Humano. Già realtà in 6 regioni italiane del Centro Nord, l’utilizzo del Test Hpv dovrebbe andare a regime entro il 2020 a livello nazionale, mentre il Pap Test resta consigliato in seconda battuta, per approfondire eventuali casi di positività.

L’Hpv o papilloma virus è molto diffuso nella popolazione, si trasmette per via sessuale e la maggior parte delle persone ne è portatrice senza saperlo. Alcuni tipi di HPV possono portare all’insorgenza del tumore del collo dell’utero e il nuovo test è in grado di individuarne la presenza prima ancora che si presentino modificazioni visibili al Pap test. Ma si effettua nello stesso modo di quest’ultimo, ovvero tramite prelievo di un campione di cellule dalla cervice uterina. Secondo il Piano Nazionale Prevenzione 2014-18 del Ministero della Salute, entro il 2018 tutte le regioni avrebbero dovuto prevedere il Test Hpv come screening primario per donne tra 30 e 64 anni. Continua a leggere “Va in pensione il Pap Test, ora le donne faranno il Test Hpv”

Prevenire è vivere, di Lia Tommi

di Lia Tommi, Alessandria

Nel 2001 la Lega Italiana contro i Tumori istituì la “Settimana Nazionale della Prevenzione Oncologica”, in coincidenza con l’avvento della primavera come messaggio di speranza e con lo scopo di diffondere la cultura della prevenzione come metodo di vita.

In questi anni la LILT ha compiuto tanta strada e concentrato l’attenzione sul valore della prevenzione “primaria” (individuazione e rimozione dei fattori di rischio) e “secondaria ” (anticipazione diagnostica, grazie alla rapida evoluzione dell’immaging).In questo modo si è arrivati ad elevare la percentuale di guaribilita’ della patologia tumorale a oltre il 60%.

Da quest’anno la LILT è anche impegnata ad attivare il percorso della prevenzione “terziaria” ( prendersi cura di coloro che hanno già vissuto l’esperienza cancro).

Resta comunque fondamentale la prevenzione primaria, subordinata ai corretti stili di vita di ognuno di noi: lotta al tabagismo e alla cancerogenesi ambientale e professionale, regolare attività fisica, corretta alimentazione.

La LILT è impegnata a portare avanti nelle scuole, insieme a MIUR e CONI, progetti di educazione alimentare e di attività fisica.

 

Le infezioni da HPV e tumori ginecologici, di Lia Tommi

di Lia Tommi, Alessandria

Inner Wheel, in collaborazione e in favore di LITL- Lega Italiana per la lotta contro i tumori, organizza una cena, seguita da una conferenza dal titolo “Le infezioni da HPV e i tumori ginecologici “,per mercoledì 14 marzo, alle ore 20, nella sala “Belle Epoque dell’Hotel Alli Due Buoi Rossi, in via Cavour, 32, ad Alessandria.

Relatori  dottor Giovanni Gomba e dottor Guido Bottero. L’evento è inserito nel calendario del Marzo Donna della Consulta Pari Opportunità del Comune di Alessandria.