Alessandria: Sabato 13 Novembre alle ore 17,00 nella splendida cornice di Palazzo Cuttica si terrà “Rifiutare il paradiso: il martire mancato”- FREE AFGHAN WOMEN NOW.  

L’evento –che si avvale del coinvolgimento dell’Amministrazione Comunale di Alessandria– è realizzato da CulturAle Costruire Insieme, azienda culturale della Città di Alessandria in collaborazione con l’Associazione FAWN (Free Afghan Women Now) di cui Atai è il fondatore, con l’obiettivo diportare in città la presentazione dei volumi “Ho rifiutato il Paradiso per non uccidere” e il “Martire Mancato” di Atai Walimohammad, scrittore e attivista per la difesa dei diritti delle donne afgane.

In questi mesi si è tornato molto a parlare di Afghanistan, un Paese che era quasi scomparso dai nostri radar; oggi con il ritorno ai poteri dei talebani, la vita di migliaia di uomini  donne e bambini diventa estremamente pericolosa e allora forse è necessario saperne un po’ di piu’ e portando alla luce le situazioni reali, solamente da chi le ha vissute. 

I volumi, editi dalla casa editrice Multimage,  parlano  dell’Afghanistan come dapprima un Paese moderno e sviluppato e quali siano stati i veri fattori che lo hanno fatto ritornare nel Medioevo attraverso il terrorismo islamico.  

Il libro “Ho rifiutato il Paradiso per non uccidere” ha come obiettivo l’avvicinare il lettore alle storie quotidiane che ancora popolano l’Afghanistan, un paese dove la guerra e il terrorismo sembrano non finire mai. Storie di lavaggi di cervello, di bambini kamikaze. 

L’autore invece con l’opera “Il martire mancato- come sono uscito dall’inferno del fanatismo” intende offrire ai lettori una descrizione piu’ minuta, piu’ inquietante, piu’ approfondita , piu’ precisa, di come è stata ed è tuttora la scuola internazionale del terrorismo fondamentalista. Ci racconta dunque, dove è nata, come è nata, perché è nata. E dunque la storia della sua vita:  fuggito e arrivato in Italia dal 2013 ,  laureato a Pavia e oggi autore di 5 libri sul tema. 

L’evento avrà inizio con la presentazione del libro e l’incontro con l’autore, che dialogherà con Cristina Antoni, Presidente di CulturAle Costruire Insieme Capoufficio Stampa della Provincia , raccontando qui la sua vita, le sue storie e le sue esperienze  a cui si susseguiranno estratti e letture sceniche sonorizzate dal Trio STREAM OF con Andrea Imelio al Basso, Alex Imelio Voce e Andrea Negruzzo al Pianoforte.

I musicisti eseguiranno ambientazioni musicali e un reading scenico con letture selezionate dai libri dell’autore.

INFO

Si entra con Green Pass nel rispetto delle vigenti norme anti-Covid

BIOGRAFIA Walimohammad Atai,

Walimohammad Atai, classe 1996, scrittore, attivista e  fondatore dell’associazione FAWN (Free Afghan Women Now) per la difesa dei diritti delle donne afgane. Laureato in scienze della mediazione linguistica in Italia, attualmente è laureando in scienze politiche presso l’Università di Pavia. È Educatore professionale Socio-Pedagogico ed è stato coordinatore di un centro d’accoglienza nella provincia pavese. Lavora come interprete e traduttore giurato per tribunali, commissioni territoriali, carceri, questure e ministeri.

BIOGRAFIA TRIO STREAM OFF 

Il progetto “STREAM OF Conscious Wave “, si occupa di performance di arti combinate, con fulcro centrale la musica, che si prefigge la possibilità di sollecitare in noi il luogo interiore della CONSAPEVOLEZZA, della PACE, del SILENZIO che diviene ASCOLTO e capacita di RELAZIONE. 

Questa operazione così antica è sempre attuale e necessaria, si avvale di una continua raccolta, catalogazione  e ricerca  di brani pop internazionali e originali, orientati a declinare i concetti di coscienza e consapevolezza nelle loro molteplici sfaccettature interiori e sociali, intrapersonali e interpersonali. 

Tutto ciò ha l’obiettivo  di creare sensibilizzazione su di un argomento che, pur essendo di attualita’, viene spesso poco approfondito o dato per scontato.

I brani, molto evocativi, sono riproposti in una rinnovata chiave acustica e/o elettronica, con lo scopo di facilitare nuove riflessioni, stati di rilassamento e attenzione, pur conservando la  piacevolezza di ascolto.

A questa vasta scelta si aggiungono composizioni originali inedite ispirate alle idee e alla cifra stilistica della conscious wave.

Il progetto può essere combinato a richiesta alla performing arts, con installazioni (anche video-relate), live painting, danze, e performance di arti varie. 

Il nucleo originale del progetto e’  composto dal pianista compositore  Flavio Ceravolo (sociologo/ricercatore/responsabile di dottorati presso l’ università di Pavia,docente di corsi di Laurea, consulente aziendale), dal performer  Alessandro Imelio (ricercatore/ vocologo artistico  vocal holistic trainer) e del docente di basso elettrico e sound technician Andrea Imelio. 

Dall’agosto del 2021 si aggiunge al trio per le performance dal vivo il maestro pianista e esperto accompagnatore Andrea Negruzzo, subentrando a Flavio Ceravolo. 

Il progetto oltre che per divertenti ed interessanti quality concerts, e’ richiesto per esperimenti sociali reading e sonorizzazioni, presentazioni bibliografiche ed eventi emozionali.

Collaborazioni: 

l’Universita’ di Pavia, il SoKa Gakkai, l’ Unicef il liceo Artistico A. Volta (PV), l’Anffas (PV), Feltrinelli Pavia, assoc. CulturALE & Costruire Insieme, comuni di Alessandria & Pavia.

Per le sue intrinseche finalita’ etiche e di diffusione del  patrimonio di cultura pop, STREAM OF e’ attivo per progetti  di found raising sociale, spettacoli didattici.

A.S.M. COSTRUIRE INSIEME

Azienda Speciale Multiservizi Alessandria