Mauro Bressan Amm. Delegato Amag, sulla prima stazione di ricarica auto elettriche

Mauro Bressan Amm. Delegato Amag, sulla prima stazione di ricarica auto elettriche

di Pier Carlo Lava

Alessandria, intervista a Mauro Bressan Amministratore Delegato Gruppo Amag, nel contesto dell’inaugurazione in piazza della Libertà, della prima stazione di ricarica Amag per le auto elettriche.

video: https://youtu.be/p6TXdiinkJI

Mauro BressanDSC_0004DSC_0017DSC_0002DSC_0033DSC_0019

Gianfranco Cuttica Sindaco, sulla prima stazione di ricarica auto elettriche di Alessandria

Gianfranco Cuttica Sindaco, sulla prima stazione di ricarica auto elettriche

di Pier Carlo Lava

Alessandria, intervista al Sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco, nel contesto dell’inaugurazione in piazza della Libertà, della prima stazione di ricarica Amag per le auto elettriche.

DSC_0019DSC_0026Amag DSC_0002

video: https://youtu.be/ol4O9yC9roY

Paolo Arrobio Presidente Amag, sulla prima stazione di ricarica auto elettriche

Paolo Arrobio Presidente Amag, sulla prima stazione di ricarica auto elettriche

di Pier Carlo Lava

Alessandria, intervista a Paolo Arrobio Presidente Gruppo Amag, nel contesto dell’inaugurazione in piazza della Libertà, della prima stazione di ricarica Amag per le auto elettriche.

DSC_0017Amag DSC_0002DSC_0033DSC_0019

video: https://youtu.be/7tDt6KOUeew

Alessandria inaugura la stagione della mobilità sostenibile. In centro città le prime stazioni di ricarica per auto elettriche

Alessandria inaugura la stagione della mobilità sostenibile. In centro città le prime stazioni di ricarica per auto elettriche

Saranno attive h24 in Piazza della Libertà e nei pressi dei Giardini della stazione e rappresentano un ulteriore tassello per contrastare l’inquinamento urbano.

taglio del nastroinaugurazionecolonninacolonnina e auto

Alessandria: L’anno che si sta chiudendo conferma la criticità per la qualità dell’aria in Italia. La pianura padana è “imprigionata” nello smog e nelle polveri sottili e Alessandria non fa eccezione. I dati che vengono rilevati giornalmente da ARPA, hanno messo in evidenza tra la fine di novembre e i primi di dicembre ben otto giorni consecutivi di sforamento dei limiti di Pm10 in città, con picchi di concentrazioni inquinanti che preoccupano e richiamano l’urgenza di interventi strutturali.

Il Gruppo AMAG, impegnato con un piano industriale orientato ad azioni che rendano la sostenibilità ambientale un asse sempre più strategico della propria attività, ha deciso di dare un importante contributo anche nell’ambito della mobilità sostenibile.

Le prime due stazioni di ricarica per veicoli elettrici sono state inaugurate questa mattina nel centro di Alessandria: una in Piazza della Libertà (nei pressi dell’ingresso del parcheggio, lato via dei Martiri) e una in Viale della Repubblica, presso i Giardini Pubblici della stazione ferroviaria, di fronte al Teatro Comunale. Continua a leggere “Alessandria inaugura la stagione della mobilità sostenibile. In centro città le prime stazioni di ricarica per auto elettriche”

Matrisciano M5S: DL Dignità, A.D. Amag e Vice Sindaco non raccontino bugie

Matrisciano M5S: DL Dignità, A.D. Amag e Vice Sindaco non raccontino bugie

Mariaassunta Matrisciano: Bugie sul Decreto Dignità – Risposta a dichiarazioni Bressan e Buzzi Langhi

Sono rimasta basita nel leggere l’articolo pubblicato su Il Piccolo del 18 dicembre scorso relativo alle critiche mosse al Decreto Dignità dall’Amministratore Delegato di Amag e del vice sindaco. Questi ultimi arrivano a dichiarare che la multiutility alessandrina sarà costretta a lasciare a casa 15 dipendenti somministrati a tempo determinato a causa del Decreto Dignità.

MATRISCIANO MARIASSUNTA

Questa affermazione però non trova fondamento nella realtà e nei principi del Decreto che nasce proprio per contrastare la precarietà e lo smodato utilizzo del lavoro somministrato, obbligando le aziende private, dopo 24 mesi in presenza di causale specifica, a trasformare i contratti da tempo determinato a tempo indeterminato.

Non trovando corretto quanto affermato nell’articolo sono andata sul sito del Gruppo Amag per capire quali fossero le procedure per la selezione e l’assunzione di personale e mi sono imbattuta nel “Regolamento per il reclutamento del personale” datato 29 giugno 2018.

All’articolo 1 si può chiaramente leggere che restano fuori dal campo di applicazione del regolamento: “i contratti di somministrazione lavoro o i contratti di lavoro a tempo determinato di durata inferiore o pari a 12 mesi resisi necessari per far fronte a carenza di personale contingenti non previste e non prevedibili.

I contratti di lavoro stipulati in tale contesto non potranno essere convertiti a tempo indeterminato”. Negli articoli successivi il regolamento norma le procedure di assunzione che prevedono la pubblicazione di un avviso e l’espletamento di un concorso, esattamente come avviene nella Pubblica Amministrazione. Personalmente condivido totalmente questa modalità di accesso improntata su principi di trasparenza. Continua a leggere “Matrisciano M5S: DL Dignità, A.D. Amag e Vice Sindaco non raccontino bugie”

Intervista a Andrea Innocenti, Amministratore Unico di Alegas (Gruppo Amag)

Intervista a Andrea Innocenti, Amministratore Unico di Alegas (Gruppo Amag)

di Pier Carlo Lava

link video su YouTube: https://youtu.be/vZMK0Vnc9-k

Alessandria, abbiamo incontrato per un intervista il dott. Andrea Innocenti Amministratore Unico di Alegas, al quale abbiamo posto le seguenti domande:

Quali sono i numeri di Alegas?

Come è stato il 2018 per Alegas?

Parliamo allora degli investimenti sostenuti nel 2018

Attualmente ci sono delle promozioni in corso per i nuovi clienti?

E per finire, chi è Andrea Innocenti?

Spot: Produzione e montaggio a cura di Matteo Forcherio, testi e parte creativa a cura di Andrea Musso.

Il GRUPPO AMAG TRA LE AZIENDE DEL PRIMO REPORT SOSTENIBILITÀ DEI SERVIZI PUBBLICI

Il GRUPPO AMAG TRA LE AZIENDE DEL PRIMO REPORT SOSTENIBILITÀ DEI SERVIZI PUBBLICI

Alessandria: L’AD Mauro Bressan: “Il Report realizzato da Utilitalia è un ottimo punto di partenza per misurare l’efficacia e il rendimento delle utility e promuovere al loro interno un sistema di rendicontazione non finanziaria”.

Parallelamente in dirittura d’arrivo anche il Primo Rapporto di Sostenibilità firmato dal Gruppo AMAG. 

(Roma, 13 dicembre 2018) 

Schermata 2018-12-13 a 18.08.42

Oltre 4 milioni di investimenti operativi, 100 mila clienti serviti e una diffusione territoriale capillare con 7 sportelli e 351 dipendenti. Questa la fotografia del bilancio ‘verde’ del Gruppo AMAG, azienda pubblica che opera in un vasto territorio della provincia di Alessandria e della Langa Astigiana, contenuta nel Primo rapporto di sostenibilità delle aziende associate ‘Misurarsi per migliorarsi’, lanciato da Utilitalia (la Federazione che riunisce quelle aziende, che si occupano di acqua ambiente e energia), curato con la collaborazione della Fondazione Utilitatis, e presentato oggi a Roma in occasione dell’Assemblea generale delle Federazione. 

Promozione delle buone pratiche, crescita infrastrutturale, innovazione e ricerca, sviluppo sostenibile. Sono questi i capisaldi presi in considerazione dal report delle aziende dei servizi pubblici – grazie a un’analisi che ha censito 300 indicatori (economico-finanziari, tecnici, commerciali e di governance, entrando anche nello specifico dei comparti acqua, energia e rifiuti) ed è stata effettuata tra giugno e settembre su 127 aziende che complessivamente rappresentano l’88% dei lavoratori del sistema – e che raccontano come il comparto industriale sia “finanziariamente sano”, capace di generare investimenti per oltre 3 miliardi di euro e utili per oltre 1,5 miliardi. Le utility si caratterizzano per l’impiego di forza lavoro quasi esclusivamente a tempo indeterminato (oltre il 97%), con attività di formazione e potenziamento delle competenze che coinvolge l’82% dei lavoratori totali. Continua a leggere “Il GRUPPO AMAG TRA LE AZIENDE DEL PRIMO REPORT SOSTENIBILITÀ DEI SERVIZI PUBBLICI”

Il Pala Extravagario diventa Alegas Teatro Tenda

Il Pala Extravagario diventa Alegas Teatro Tenda

Alessandria: Tutto pronto per il debutto del teatro tenda di Alessandria, con una novità: la struttura che sarà allestita dal 1 Dicembre al 15 Gennaio presso l’area di Viale Milite Ignoto, si chiamerà Alegas Teatro Tenda.

Schermata 2018-11-30 a 13.03.44

La nuova denominazione è frutto dell’importante partnership che Gruppo Anteprima ha stretto con il Gruppo AMAG e con la sua azienda attiva nella vendita di luce e gas, Alegas.
La multiutility alessandrina ha deciso di sposare il progetto e di sostenerlo come main sponsor, per contribuire ad offrire alla città un prestigioso calendario di eventi che arricchirà l’offerta culturale della provincia di Alessandria, e non solo, rivoluzionando il concetto classico di teatro e sperimentando nuove forme di intrattenimento.

Il progetto è un ritorno all’utilizzo delle strutture come negli anni ‘80, che sopperivano alla mancanza di grossi teatri o palazzetti dello sport.
Il teatro Tenda ha 1900 posti a sedere tra platea e tribune, oltre a un foyeur di ingresso allestito con area bar e area relax. Continua a leggere “Il Pala Extravagario diventa Alegas Teatro Tenda”

Biometano, energia a Km Zero

Biometano, energia a Km Zero

Il 30 novembre ad Alessandria un confronto sulle opportunità economiche e ambientali in un convegno a cura di AMAG Reti Gas.

biometano-pieghevole 1abiometano-pieghevole 1aa

AMAG Reti Gas, l’azienda del Gruppo AMAG che si occupa del servizio di distribuzione del gas, promuove un momento di confronto sul biometano, un settore in forte crescita che sta facendo registrare un diffuso e crescente interesse in tutto il panorama nazionale. L’appuntamento è per venerdì 30 novembre, a Palatium Vetus, in Piazza della Libertà n.28 ad Alessandria.

Veniamo al tema dell’incontro: oggi l’Italia è il terzo Paese al mondo per la produzione di biometano, combustibile ottenuto dalla purificazione del biogas che, a seguito di opportuni trattamenti chimico-fisici (upgrading), svolti anche in luoghi diversi da quello di produzione, diventa idoneo alla successiva fase di compressione per l’immissione nella rete del gas naturale. A dare un’ulteriore spinta verso il suo utilizzo sono stati, recentemente, il Consorzio Italiano Biogas (CIB) e il Consorzio Italiano Compostatori (CIC), che hanno creato una Piattaforma Tecnologica Nazionale, concentrandosi su una strategia prioritaria: il raggiungimento dell’obiettivo di utilizzo del 10% di biocarburanti nei trasporti entro il 2020. Continua a leggere “Biometano, energia a Km Zero”

Sistema Idrico Integrato, gli scenari aperti dalla Proposta di Legge Daga

Sistema Idrico Integrato, gli scenari aperti dalla Proposta di Legge Daga

Alessandria: In un serrato confronto promosso dal Gruppo AMAG, Utilitalia e Confservizi, il grido di allarme dei Sindaci del territorio: non smontare quanto è stato costruito in questi anni, occorrono investimenti certi e competenze gestionali.

Amag

Ieri pomeriggio, nella sede del gruppo AMAG, ad Alessandria, si è tenuto un incontro pubblico, alla presenza dei Sindaci del territorio e di diversi rappresentanti delle istituzioni locali, regionali e nazionali, per discutere della Proposta di Legge AC 52, presentata dall’On. Federica Daga, che interviene sulla disciplina delle gestioni del servizio idrico, introducendo un radicale ridisegno sia del governo del settore che dell’attuale assetto industriale.

La proposta di Legge AC 52

La proposta è in questo momento in Commissione e sarà discussa con ogni probabilità soltanto nel nuovo anno in Parlamento.

Il principio ispiratore è un ritorno alla gestione diretta da parte dei Comuni, rilanciando il modello dell’azienda speciale trasformando le società per azioni e a responsabilità limitata (a totale o parziale controllo pubblico) in enti di diritto pubblico. Continua a leggere “Sistema Idrico Integrato, gli scenari aperti dalla Proposta di Legge Daga”

Un nuovo accordo tra Gruppo AMAG e Confesercenti Alessandria, di Lia Tommi

Alessandria: C’è un nuovo gemellaggio in città, che avvicina ancora di più Alegas alle piccole e medie imprese del territorio. L’azienda del Gruppo AMAG, attiva nella vendita di energia elettrica e gas metano, dopo ASCOM e CIA, ha stretto un accordo di collaborazione anche con Confesercenti Alessandria, associazione imprenditoriale che ha lo scopo di favorire lo sviluppo della piccola media impresa e valorizzare i centri storici.
Al centro dell’accordo la possibilità per gli associati Confesercenti di godere di offerte di fornitura studiate su misura; personale Alegas sarà a disposizione per consulenze sulla possibilità di risparmio energetico, valutazioni dei costi di gas e luce per le attività commerciali, assistenza per l’attivazione di contratti, scambio di informazioni sulle imposte di consumo ad aliquota ridotta per attività ricettive, ristoranti e altre attività.

Di contro, Confesercenti si impegna a promuovere presso i propri associati la partnership attivata e a far conoscere i servizi e i prodotti offerti da Alegas. Le due realtà, inoltre, collaboreranno in occasione di eventi e manifestazioni non solo in Alessandria ma anche in provincia, in particolare a Valenza ed Acqui Terme in occasione di Platea Cibis.
“Siamo molto soddisfatti di questo accordo – dichiara l’Amministratore Unico Alegas Andrea Innocenti – perché arricchisce e completa la fitta rete di relazioni sulle quali abbiamo investito nell’ultimo periodo, per intercettare i bisogni reali di imprenditori e piccoli commercianti. Con questa operazione Alegas fornisce un contributo fattivo all’imprenditoria locale in una fase economica che resta complicata, e consolida il suo posizionamento sul territorio, quale azienda che sa coniugare gli obiettivi di sostenibilità economica con la cultura del servizio e della responsabilità sociale”.
“Siamo orgogliosi dell’avvio di questa partnership finalizzata ad offrire ai commercianti la possibilità di accedere a tariffe competitive, al fine di contenere gli alti costi di gestione sia delle attività economiche che di quelli familiari – sostiene Manuela Ulandi, Presidente Provinciale CONFESERCENTI. Riteniamo questo accordo un processo virtuoso, che consente la collaborazione con la multiutility della nostra città che, attraverso l’erogazione di beni primari, restituisce i propri utili, in servizi e contributi, a favore delle iniziative che si svolgono nella nostra comunità”.
Presso la sede di Confesercenti, in via Cardinal Massaia, gli associati troveranno tutte le informazioni sui servizi offerti e, se interessati, saranno messi in contatto con il personale Alegas.

Per informazioni: 339.8494489 – http://www.alegas.itcommerciale@alegas.it

ACQUA: territorio, sindaci e gestori sulla PdL Daga

ACQUA: territorio, sindaci e gestori sulla PdL Daga

Disposizioni in materia di gestione pubblica e partecipativa del ciclo integrale delle acque

Incontro 23 novembre 2018 – ore 16:00

Gruppo AMAG – Via Damiano Chiesa, 18 – Alessandria

Amag copia

La Proposta di Legge AC 52, che vede come prima firmataria l’On. Federica Daga, interviene sulla disciplina delle gestioni del servizio idrico, introducendo un radicale ridisegno sia del governo del settore che dell’attuale assetto industriale.

Il principio ispiratore è un ritorno alla gestione diretta da parte dei comuni, rilanciando il modello dell’azienda speciale trasformando le società per azioni e a responsabilità limitata (a totale o parziale controllo pubblico) in enti di diritto pubblico.

Il percorso di integrazione delle gestioni locali, avviato dal 1994 con la Legge Galli e finalizzato alla sostenibilità territoriale ed economica del servizio idrico integrato, con la definizione degli Ambiti Territoriali Ottimali e il sostegno ad aggregazioni industriali dei soggetti gestori subirà un cambiamento radicale, visto che il PdL prevede, che i comuni fino a 5.000 abitanti (quasi il 70% del totale in Italia) siano chiamati a gestire in maniera autonoma l’intero servizio. Continua a leggere “ACQUA: territorio, sindaci e gestori sulla PdL Daga”

Un importante accordo per la messa in sicurezza idrica della Valle Bormida, di Lia Tommi

Alessandria, 16 novembre 2018

Valle Bormida, siglato protocollo di intesa per la messa in sicurezza idrica.
Entro il 2020 saranno realizzati a Ponzone il raddoppio dell’invaso e le opere collegate. Investimenti per 2 milioni di Euro, di cui oltre la metà finanziati dallo Stato.

In Valle Bormida è ancora nitido il ricordo della crisi idrica vissuta nell’estate 2017, ma oggi grazie a un protocollo di intesa vengono poste le basi per la messa in sicurezza del sistema di approvvigionamento idrico del Comune e dei paesi limitrofi.
Egato6, l’organismo competente della gestione delle risorse idriche dell’alessandrino, il Comune di Ponzone e AMAG Reti Idriche hanno sottoscritto, infatti, l’impegno a realizzare un secondo invaso di accumulo in località Bric Berton, in prossimità dell’invaso già esistente, e ad adeguare la rete di approvvigionamento dalla località Veirera (presso il monte Beigua) fino al bacino di raccolta (Bric Berton).

L’investimento sarà pari a 2 milioni di euro, di cui 1.300.000 finanziati dallo Stato, grazie alla Deliberazione con cui il Consiglio dei Ministri, in data 22 febbraio 2018, ha dichiarato lo stato di emergenza della provincia di Alessandria. I restanti fondi saranno messi a disposizione da AMAG Reti Idriche e Egato6 e Unioni Montane.
La progettazione e la fase di realizzazione delle opere saranno a cura di AMAG Reti Idriche, in collaborazione con il Comune di Ponzone, che si impegna a fornire la necessaria documentazione e a concedere le autorizzazioni del caso.
Il termine dei lavori è previsto entro la fine del 2020. Continua a leggere “Un importante accordo per la messa in sicurezza idrica della Valle Bormida, di Lia Tommi”

AMAG e CISSACA sperimentano nuove forme di welfare, di Lia Tommi

Alessandria: AMAG e CISSACA sperimentano nuove forme di welfare.
Al via uno sportello per i dipendenti del Gruppo e percorsi di inclusione.

Gruppo AMAG e Consorzio Intercomunale Servizi Socio Assistenziali Comuni dell’Alessandrino (CISSACA) hanno siglato oggi l’accordo per la realizzazione di Percorsi di Attivazione Sociale Sostenibile (P.A.S.S.) e percorsi di reinserimento lavorativo, che vedrà impegnate le due realtà nella sperimentazione di nuovi modelli di welfare.

Alla base della convenzione, unica nel suo genere per l’alessandrino, ci sono la volontà del Consorzio di rinnovare gli strumenti di aiuto in favore dei soggetti fragili del territorio, attraverso l’avvio di percorsi di reciprocità tra pubblico e privato, e il desiderio del Gruppo AMAG di sviluppare nuove politiche interne, in linea con il piano di welfare aziendale, avviato ad aprile 2017 per il miglioramento del benessere dei dipendenti.

L’accordo corre su questi due binari e prevede una duplice azione:
– l’attivazione in via sperimentale, presso le sedi delle società del gruppo AMAG, di uno sportello ad hoc con la presenza di due operatrici del CISSACA che due giorni al mese, il mercoledì dalle 12 alle 14, saranno a disposizione dei dipendenti del Gruppo, al fine di affrontare eventuali problematiche sociali e familiari. Lo sportello sarà attivo presso la sede di AMAG Ambiente, in viale Teresa Michel, e nella sede centrale del Gruppo, in via Damiano Chiesa. L’attività comincerà domani, mercoledì 14 novembre, in AMAG Ambiente.
– il riconoscimento da parte di AMAG di un contributo economico pari a 36 mila euro al CISSACA, per la realizzazione di Percorsi di Attivazione Sociale Sostenibile (P.A.S.S) e tirocini di inserimento/reinserimento lavorativo, anche presso la stessa Amag
Il Consorzio sarà responsabile della scelta dei soggetti fragili o in stato di bisogno da inserire nei percorsi, con l’obiettivo di favorire l’inclusione sociale, la promozione dell’autonomia personale e la valorizzazione della capacità dell’assistito.

“Con questa iniziativa – afferma il Presidente Paolo Arrobbio – rinnoviamo quell’impegno che portiamo avanti, da sempre, con senso di responsabilità: reinvestire gli utili in azioni di sostegno al territorio e nella cura delle nostre persone. L’accordo con il CISSACA dà concretezza a questa nostra filosofia operativa e siamo certi produrrà gli effetti positivi che oggi ci attendiamo, con entusiasmo”.

“Da tempo il nostro slogan ‘responsabilità sociale in azione’ è diventato uno stile di azione sia all’interno, che all’esterno del Gruppo – sottolinea l’Amministratore Delegato AMAG Mauro Bressan. Siamo felici di dare un ulteriore impulso in questa direzione e di collaborare con il Consorzio, da sempre in prima linea nella lotta al disagio, generando una ricaduta positiva anche per i nostri dipendenti”.

“Oggi è un giorno molto importante, si concretizza l’inizio di un percorso voluto fortemente dal nuovo consiglio di amministrazione – commenta il Presidente del CISSACA Giovanni Ivaldi. Desideriamo promuovere un modello innovativo di welfare, un approccio di “comunità”, basato su un patto sociale forte e condiviso, che coinvolga tutte le realtà del nostro territorio, in particolare le aziende, con una responsabilità consapevole della cittadinanza. Investiamo in una ‘contaminazione’ positiva e proficua tra il settore pubblico, quello privato e il terzo settore.”

Alla firma erano presenti anche l’Ing. Fiorenzo Borlasta, Amministratore Unico di AMAG Ambiente che si è detto fiducioso dei risultati raggiungibili attraverso l’intesa, Simonetta Zaccara, Responsabile Risorse Umane AMAG, che ha evidenziato come l’accordo si inserisca in un processo più ampio di responsabilità sociale nel quale il Gruppo crede fortemente e sta investendo risorse, e Stefania Guasasco, Direttrice Area Tecnico-Sociale del CISSACA, la quale ha espresso soddisfazione e gratitudine per un accordo unico nel suo genere, che apre la strada a nuove sinergie, capaci di produrre bene comune.

L’accordo firmato oggi ha validità un anno e stabilisce il sostegno economico per l’attivazione di un numero massimo di 10 percorsi e/o tirocini, per una durata non superiore ai 12 mesi.

Reti fognarie: Conclusi lavori collegamento reti Spinetta Marengo, Cascinagrossa, Litta Parodi e Mandrogne alla rete di depurazione di Alessandria

Conclusi i lavori di collegamento delle reti fognarie di Spinetta Marengo, Cascinagrossa, Litta Parodi e Mandrogne alla rete di depurazione di Alessandria.

Investiti oltre 2,5 milioni di euro per la sostenibilità ambientale del territorio e per la tutela dei corsi d’acqua.

 

 

L’intervento che viene presentato oggi rappresenta l’ultimo tassello di un lavoro complesso e avviato diversi anni fa, e che ora grazie all’investimento di AMAG Reti Idriche consentirà di dotare una vasta porzione della Fraschetta del collegamento fognario alla rete cittadina di Alessandria. I lavori hanno interessato le reti fognarie di Spinetta Marengo, Cascinagrossa, Litta Parodi e Mandrogne e hanno previsto la realizzazione di due sollevamenti fognari, quello di Spinetta Marengo e quello denominato Pederbona, in quanto non lontano dall’omonima cascina.

I lavori di ultimazione sono iniziati il 23 aprile scorso e si sono chiusi il 31 agosto. Ai primi di ottobre, una volta terminato l’allacciamento elettrico necessario, i due collegamenti fognari sono entrati regolarmente in funzione.

Per rispettare la scadenza si è lavorato senza sosta per tutto il mese di agosto. Ad eseguire i lavori è stata la Gisabella S.a.s. sotto la direzione di AMAG Reti Idriche, nella persona dell’Ing. Simone Moscardini.

I lavori dell’intervento relativo ai due impianti di sollevamento sono costati 611 mila euro, raggiungendo così l’importo complessivo dall’avvio del progetto di 2,5 milioni di euro Continua a leggere “Reti fognarie: Conclusi lavori collegamento reti Spinetta Marengo, Cascinagrossa, Litta Parodi e Mandrogne alla rete di depurazione di Alessandria”