UN GIORNO NELLA TORMENTA, di Silvia De Angelis

UN GIORNO NELLA TORMENTA3

Goran, con a seguito la sua famiglia, e altri gruppi comunitari, è in viaggio da giorni, dopo aver lasciato lo stretto di Bering, divenuto ormai impraticabile, per l’ assidua quantità di ghiaccio che ne ha invaso i territori.

I cani, trainano, sullo stremo delle forze, la slitta, che sembra consumarsi lentamente, per la gran mole di tragitto effettuato.

Gun, il mitico animale alla guida degli altri quadrupedi, trascina i compagni, in quel percorso astioso, che sembra non aver mai fine… ma ecco che Goran, finalmente, intravede una pianura della Groenlandia, che potrebbe rappresentare un meritato traguardo e un ambito territorio, per sé e gli altri, su cui stabilirsi per vivere a lungo.

Anche Aina, la compagna di Goran è sfinita da quel viaggio faticoso, e non appena il convoglio si ferma, per la necessaria sosta, sembra cadere in un sonno profondo.

Nei giorni seguenti, gli affiatati componenti del nucleo, hanno un gran da  fare per la costruzione di iglù, rifugi freddissimi che saranno foderati con pellicce di renna e sulla cui base saranno disposti una sorta di sacchi a pelo, fatti di pelliccia d’ orso. Una primitiva lampada, bruciando grasso di balena, produrrà luce e calore, per rendere il soggiorno degli ospiti, del paesaggio artico, meno ostico. Continua a leggere “UN GIORNO NELLA TORMENTA, di Silvia De Angelis”

Scritte colorate per celebrare Fausto Coppi; di Lia Tommi

Scritte colorate per celebrare Fausto Coppi.

Lungo il percorso del Giro d’Italia, che attraverserà la Città di Tortona il prossimo 22 maggio, sono state tracciate le scritte che ricordano le più importanti imprese del Campionissimo.

Nell’anno del Centenario dalla nascita si è voluto rendere omaggio a Fausto Coppi ricordandone i principali successi, con le caratteristiche scritte colorate che accompagnano le corse.

Le Celebrazioni Coppiane proseguiranno nell’immediato il prossimo 17 maggio a Palazzo Guidobono con l’inaugurazione della mostra fotografica “Fausto Coppi – la bellezza del mito” con foto inedite di Walter Breveglieri.

Restano aperte ai visitatori la sezione libraria dedicata al Campionissimo presso la Biblioteca Civica Tommaso de Ocheda e la mostra fotografica permanente allestita presso il Palazzo Comunale.

Premiazione del concorso “Alimentazione nel carrello della spesa ” di Lia Tommi

Corso “Insegnanti a scuola di alimentazione”
I vincitori del concorso “Alimentazione nel carrello della spesa”
premiati con la visita alle fattorie didattiche di Agriturist

Lunedì 6 maggio nell’aula magna dell’I.C. Galileo Galilei di Alessandria avrà luogo la premiazione del concorso “Alimentazione nel carrello della spesa”, che conclude l’edizione 2018/2019 del corso “Insegnanti a scuola di alimentazione”.
La terza edizione del concorso era aperta ai partecipanti al corso (riconosciuto ai fini della formazione docenti) organizzato da Agriturist Alessandria, Confagricoltura Alessandria, ASL AL, Università del Piemonte Orientale e Istituto Comprensivo Galilei di Alessandria con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte – Ambito Territoriale di Alessandria.
“Il tema di quest’anno era ‘Le sane abitudini alimentari a scuola’. Con questo abbiamo inteso premiare buone pratiche, opportunamente documentate in formato digitale, svolte dagli insegnanti con gli alunni a partire dalla lettura delle etichette delle merendine e delle bevande consumate nell’intervallo. Il nostro obiettivo finale, come sempre, è una visibile ricaduta del percorso formativo sull’attività didattica svolta in classe” hanno dichiarato gli organizzatori.
Agriturist Alessandria elargirà 4 voucher, uno per ogni categoria di scuola, per la visita in una fattoria didattica, spese di trasporto incluse ove affrontate: l’insegnante vincitore e la sua classe si recheranno a maggio/giugno in una fattoria del circuito dell’associazione agricola, dove potranno effettuare un laboratorio e vivere un’esperienza didattica in campagna.
Per la categoria scuola dell’infanzia, la maestra Maria Giuseppina Rota della scuola dell’infanzia “Menada” di Pecetto di Valenza, accompagnata dai 27 alunni di 3-6 anni, sarà premiata dalla prof.ssa Bruna Balossino, referente per la salute e l’educazione, in vece di Leonardo Filippone, dirigente dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte – Ambito Territoriale di Alessandria, con la visita alla fattoria didattica “La Fornace” di Alessandria di Maria Teresa Bausone.
L’insegnante Cinzia Mori insieme con i 28 alunni di 8-9 anni della classe 3^C della scuola primaria “Don Minzoni” di Valenza riceverà il voucher per la gita a “Podere La Rossa” di Morsasco di Franco Priarone dal direttore di Confagricoltura Alessandria Cristina Bagnasco.
Il docente di Educazione fisica Roberto Fabio con i 22 alunni di 12-13 anni della 2^A della scuola secondaria di I grado “Parini” di Portacomaro verrà premiato dalla referente scientifica dell’ASL AL, dott.ssa Maria Caterina Maconi, con la visita alla fattoria didattica e azienda agricola “La Pederbona” di Spinetta Marengo di Francesca Capra.
Il professore di Lettere Egidio Franco Lapenta con i 24 alunni di 17-19 anni della 4^AL della scuola secondaria di II grado I.I.S “Saluzzo – Plana” di Alessandria si aggiudicherà il laboratorio enologico dall’azienda “La Casaccia” di Cella Monte della famiglia Rava con consegna del diploma da parte di Elia Ranzato e Simona Martinotti dell’Università del Piemonte Orientale.
La dott.ssa Maria Paola Minetti, dirigente scolastico dell’I.C. Galilei, conferirà a nome della giuria un riconoscimento particolare all’insegnante Roberta Demarchis per l’originalità della recita dei piccoli della scuola dell’infanzia “Negri” di Casale Monferrato tramite la consegna di gadget di Confagricoltura Alessandria, cui seguirà l’esibizione pubblica da parte dei bambini.
A tutti i presenti in sala saranno inoltre consegnati i gadget gentilmente offerti dall’editore “Informatore Agrario”.
Durante la premiazione sarà presentato il libro “Grappolina e l’alimentazione”, edito da Grappolo di Libri, che raccoglie i migliori lavori dell’edizione 2017-2018, alla presenza di numerosi insegnanti che hanno frequentato lo scorso anno.
Il progetto “Insegnanti a scuola di alimentazione” ed il libro “Grappolina e l’alimentazione” verranno illustrati al Salone del libro di Torino il 9 maggio 2019 alle ore 12 nella Sala arancio.
Nell’augurare una buona fine di anno scolastico a tutti gli alunni e gli insegnanti, Agriturist fa presente che a settembre ritornerà il corso “Insegnanti a scuola di alimentazione” e tutte le attività dell’opuscolo “Scatta il verde, vieni in campagna “.

SOGNO E SON DESTO – MASSIMO RANIERI IN CONCERTO

SOGNO E SON DESTO – MASSIMO RANIERI IN CONCERTO

Alessandria: SABATO 18 MAGGIO 2019 – ORE 21.00 CINEMA TEATRO ALESSANDRINO

 massimo_ranieri (1)Massimo Ranieri in Sogno e son desto 400 volte (Credit: uff.

E’ un sogno ripetuto all’infinito che spazia tra svariati generi musicali e in un certo qual modo salvifico. Dai classici della tradizione napoletana ai capisaldi della canzone d’autore – da Fabrizio De Andrè a Francesco Guccini, da Charles Aznavour a Violeta Parra – sfociando nella poesia contemporanea e nella prosa, Ranieri conquisterà il pubblico loanese in due ore di spettacolo completo in cui il nostro recita, balla, racconta barzellette, diverte e si diverte, ma soprattutto interpreta canzoni con intensità unica.

MassimoRanieri_ok

Ed è questa la cifra stilistica del suo carisma, del suo essere istrionico artista senza eguali.

“In questo spettacolo ci sono echi della cultura popolare, che ha influenzato il mio percorso artistico enormemente… È grazie a questa cultura popolare che sono qui a 53 anni di carriera: è grazie alle mie origini e all’essere rimasto napoletano e italiano e dunque nell’aver saputo rifiutare qualsiasi stravolgimento di cultura anglosassone, come oggi succede troppo spesso nel mondo della musica”, racconta l’artista partenopeo, romano d’adozione. Continua a leggere “SOGNO E SON DESTO – MASSIMO RANIERI IN CONCERTO”

Festival multietnico Alessandrini, di Lia Tommi

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

Festival multietnico Alessandrini – 11 e 12 maggio

Il Chiostro hostel and hotel
Piazza Santa Maria di Castello,14, 15121 Alessandria

🔝 Redazione Blogal e ASAP ( Associazione dei Senegalesi di Alessandria e Provincia ), con il contributo di Fondazione SociAL, il patrocinio della Provincia di Alessandria, l’ospitalità ed amicizia del Chiostro Hostel and Hotel, la collaborazione di Associazione Sine Limes, APS Cambalache, Casa Di Quartiere Alessandria, Distretto d’Innovazione Sociale Borgo Rovereto, Compagnia Teatrale Gli Illegali, organizzano

Il Festival Multietnico ALESSANDRINI

📆 sabato 11 e domenica 12 maggio 2019 a Il Chiostro hostel and hotel, Piazza Santa Maria di Castello 14, Alessandria.

Programma
📆 Sabato 11 maggio 2019 e Domenica 12 maggio ⌚️ h 10
❗️ APERTURA MOSTRA FOTOGRAFICA RADICI
https://www.illegali.it/eventi/radici-mostra-fotografica-alessandrini-borgo-del-teatro-2019/
⌚️ orari mostra dalle 10 alle 13 e dalle 15.30 alle 19)
🏠 Sala dell’Affresco
👍 Aziz Diallo ASAP ( Associazione dei Senegalesi di Alessandria e Provincia )
⌚️ h…

View original post 265 altre parole

“Preferirei di No” Dibattito sull’obiezione di Coscienza

“Preferirei di No” Dibattito sull’obiezione di Coscienza

Casale Monferrato: Venerdì 17 maggio presso la Biblioteca “Giovanni Canna” di Casale Monferrato, via Corte d’Appello 12, alle ore 17.30 si terrà l’incontro pubblico dal titolo Preferirei di No… 1949-2019. Vita, avventura e trasformazioni dell’obiezione di coscienza da Pietro Pinna ad oggi”.

Introduzione a cura di Piercarlo Racca (Azione Nonviolenta – Centro Studi Sereno Regis) e successivi interventi di Riccardo Barbaro (dirigente Cultura del Comune di Casale Monferrato)  Gianni Calvi (uno dei primi obiettori di coscienza casalesi), Vittorio Giordano (Legambiente), Roberto Minervino (Servizio Civile Nazionale).

pref locandina_pinna2pref pinna_manette-518x1024

Il dibattito sarà coordinato dal Direttore della Biblioteca Roberto Botta e vedrà l’intervento di alcuni dei volontari impegnati nei progetti di Servizio Civile del Comune di Casale Monferrato. Gli interventi dei relatori si alterneranno con le incursioni musicali del “Collettivo tetrale”.

Al termine del dibattito, intorno alle ore 19,30, vi sarà un piccolo buffet offerto ai partecipanti dall’Associazione Ises di Alessandria.

Nel gennaio 1949, Pietro Pinna, un geometra di origine sarda che proprio in quei giorni compiva 22 anni, si presentò alla Caserma “Nino Bixio” di Casale Monferrato per rispondere alla chiamata alla leva militare. Appena giunto Pietro dichiarò di non voler indossare la divisa diventando così il primo obiettore di coscienza laico della storia italiana. Continua a leggere ““Preferirei di No” Dibattito sull’obiezione di Coscienza”

Vittorio Destro, un alessandrino con una grande passione per la fotografia

Vittorio Destro, un alessandrino con una grande passione per la fotografia

di Pier Carlo Lava

Alessandria today: Oggi pomeriggio quasi per caso al caffè alessandrino di piazza Garibaldi, ho voluto incontrare Vittorio Destro che considero un amico oltre che un valido collaboratore per i servizi fotografici del blog e che mi capita sovente di vederlo all’opera con la sua fedele macchina fotografica in occasione degli eventi culturali della città ai quali lui non manca quasi mai.

L’obiettivo era quello di approfondire da parte mia la sua conoscenza e sopratutto di farlo apprezzare ulteriormente dai tantissimi visitatori di Alessandria today che ancora non lo conoscono, devo dire che quando gli ho manifestato la mia intenzione non è stato facile convincerlo perchè contrariamente alla maggioranza delle persone non ama molto mettersi in mostra, se non con le sue foto sulla sua pagina facebook.

Pertanto dato che non era preparata non la si può considerare una classica intervista come molte altre che si possono vedere sulla mia pagina Youtube, la definirei piuttosto una piacevole chiaccherata fra amici che chi è interessato potrà ascoltare vedendo il video, sono certo che nessuno di chi avrà voglia di farlo rimarrà deluso.

video: https://youtu.be/nk6k2xMiigk

Favole napoletane al Parvum, di Lia Tommi

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

Venerdì 10 maggio 2019. Ore 16.00 e ore 21.00
Teatro Parvum, Via Mazzini 85, Alessandria

Off Underground in favore di AVOI (Associazione Volontari Ospedalieri per l’Infanzia)

presenta

Favole napoletane
Di e con Luigi Di Carluccio
Con la partecipazione di Pietro Ariotti
Regia e tecnico luci Renza Borello
Consulenza artistica Teseo Di Carluccio
Collaborazione Lorenza Torlaschi
Compagnia Gli Illegali

Per informazioni e prenotazioni Monica Lombardi 3289040912

Venerdì 10 maggio 2019 alle ore 16.00 e alle ore 21.00, al Teatro Parvum, via Mazzini 85, Alessandria, Off Underground presenta lo spettacolo Favole napoletane, di e con Luigi Di Carluccio, con la partecipazione di Pietro Ariotti, regia e tecnico luci Renza Borello, consulenza artistica Teseo Di Carluccio, collaborazione Lorenza Torlaschi.

L’organizzazione di questa serata è di Off Underground, Associazione di promozione sociale, in favore di AVOI, Associazione Volontari Ospedalieri per l’Infanzia, che grazie a questo spettacolo, potranno aiutare ancora di più i piccoli degenti…

View original post 394 altre parole

Torna l’ Orchestra Multietnica Furaste’ ; di Lia Tommi

NOSTRA PATRIA È IL MONDO INTERO – ALESSANDRINI, BORGO DEL TEATRO 2019

Data / Ora
11/05/2019
21:15 – 23:00Luogo
Chiostro di Santa Maria di Castello
Piazza Santa Maria di Castello 14
15121 Alessandria

Prezzo7,00€

Nostra patria è il mondo intero – Alessandrini, Borgo del Teatro 2019
Concerto – spettacolo

Nostra patria è il mondo intero - Alessandrini, Borgo del Teatro 2019

Orchestra Multietnica Furasté e Compagnia Teatrale Gli Illegali
Adolf, Alessandro, Ana, Dino, Gaffoor, Irina, Yannior, Lamine, Mimma in collaborazione con Roberta e Luigi
Quando
Sabato 11 maggio 2019. Ore 21.15
Dove
Cortile del Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello 14, Alessandria.
Ingresso
Ingresso 7 euro
Informazioni e prenotazioni
On line: www.illegali.it/prenota
Telefono: 3351340361
Email: info@illegali.it , asap.alessandria@gmail.com
Pagina Facebook: glillegali
Credits
Borgo del Teatro, Festival multietnico Alessandrini.
Organizzazione Associazione BlogAL e Associazione Senegalese di Alessandria e Provincia (ASAP)
Contributo Fondazione SociAL.
Patrocinio Provincia di Alessandria.
Ospitalità ed amicizia Il Chiostro Hostel and Hotel.
Collaborazione Aps Sine Limes, Aps Cambalache, Casa di Quartiere Alessandria, Distretto di Innovazione Sociale

Festival realizzato con il contributo della Fondazione SociAL , con il patrocinio diProvincia di Alessandria

Nella giornata di sabato 11 maggio 2019 sarà a disposizione per merende e aperitivi un punto ristoro organizzato dallo staff de Il Moscardo.

Sabato 11 maggio 2019 nell’ambito del Festival Multietnico Alessandrini, organizzato dall’Associazione BlogAL e dall’Associazione Senegalese di Alessandria e Provincia (ASAP), con il contributo di Fondazione SociAL, l’ospitalità ed amicizia del Chiostro Hostel and Hotel, la collaborazione di Aps Sine LimesAps CambalacheCasa di Quartiere Alessandria, si terrà al Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello 14 Alessandria, alle ore 21.15, il concerto spettacolo Nostra patria è il mondo intero, dell’Orchestra Multietnica Furasté.

L’Orchestra è una testimonianza viva e sana di integrazione, accoglienza e fratellanza, dal momento che unisce in un solo gruppo una decina di musicisti provenienti da 6 paesi del mondo che parlano lingue diverse e professano religioni differenti.
Noi partiamo da due presupposti che in questo momento sono davvero trascurati: la possibilità di dialogare con un linguaggio comune, che è la musica appunto, e soprattutto partecipare ad un progetto che interessa, coinvolge e appassiona tutti, laddove passione  e linguaggio sono due elementi fondamentali per andare d’accordo.
L’Orchestra Multietnica Furasté di Alessandria è nata nel 2009 dall’incontro di una ventina di musicisti italiani e stranieri, provenienti da Senegal, Cuba, Brasile, Moldavia, Romania, Sri Lanka, Ruanda e Burundi.  Volevamo dare un segnale preciso ma senza inventare nulla di nuovo, solo dimostrando che unire culture diverse produce bellezza; cosa del resto già successa agli inizi del Novecento con la musica meticcia che ha creato il rock and roll, il jazz e il blues. Il nostro scopo era ricordare questo alla gente, e affermarlo ancora una volta con la stessa forza e convinzione, nonostante quanto accade in giro che sembrerebbe negare, purtroppo, le cose in cui crediamo.
La convivenza tra i singoli componenti dell’orchestra ha un segreto. Essere curiosi e aperti alla sperimentazione.
In passato l’attività dell’Orchestra si è sviluppata dando vita a numerosissimi concerti, in rassegne prestigiose come il Suq di Genova, Partigiani in Ogni Quartiere a Milano, Masca in Langa a Monastero Bormida, raggiungendo un elevato livello professionale.
Nel 2014 l’Orchestra ha subito una battuta d’arresto. Alcuni dei componenti si sono ritirati per ragioni personali e artistiche, e il gruppo si è sciolto.
Quattro anni dopo, nel settembre 2018, una decina di partecipanti al progetto originario si è ritrovata decisa a riprendere il discorso interrotto.
Adolf, Alessandro, Ana, Dino, Gaffoor, Irina, Yannior, Lamine, Mimma, hanno ricominciato a provare e da allora si sono esibiti in parecchi concerti. Da poco si è aggiunto Stanislav, ucraino. Anche se parecchio difficile, l’Orchestra cerca di mantenere la caratteristica del laboratorio permanente aperto a nuovi inserimenti, soprattutto per quanto riguarda i musicisti stranieri.
Il pretesto per rivedersi è stata la pubblicazione del libro “L’estate di Shane“ in cui uno dei componenti dell’Orchestra ha raccontato una storia divertente e del tutto immaginaria, di delitti e tantissima musica, i cui protagonisti fanno parte di un’Orchestra multietnica che ha molte delle caratteristiche dei Furasté.
In quest’ultimo periodo i musicisti stanno sperimentando anche un altro tipo di spettacolo, creando una “performance” di musica e parole, che hanno voluto intitolare “Nostra patria è il mondo intero”.
Intrecciando poesie, leggende, testi di canzoni, i racconti in prima persona di chi è arrivato nel nostro paese con il suo bagaglio di esperienze e di aspettative, abbiamo cercato di fondere diverse tradizioni e linguaggi, mescolando storie e melodie di luoghi e ricordi lontani. Si tratta di  mondi  culturalmente molto diversi, ma attraversati da emozioni comuni e dagli stessi sogni.
Nelle nostre canzoni ci sono le storie  delle vite e delle speranze di  persone di cui non ricordiamo più il nome, che non hanno avuto una voce, e noi vogliamo dare voce a chi voce non ha.
Niente è più potente della musica per mettere in connessione le persone. Nessuno oggi si sognerebbe di dire che le canzoni trasformano il mondo: ma se c’è ancora qualcuno che fa qualcosa per rendere migliore la nostra esistenza, se pensa che il mondo  può ancora cambiare in meglio, la nostra musica gli può  tenere buona compagnia.
Un palco in cui suonano insieme in armonia musicisti venuti da tutte le parti della terra, con storie, abitudini, lingue e culture diverse, è forse uno dei pochi luoghi dove ancora si possa sognare di cambiare il mondo

Il Progetto Borgo del Teatro
Il progetto Borgo del Teatro, risultato uno dei progetti selezionati dalla Fondazione SociAL nell’ambito del Bando Social 2018, intende consolidare un polo culturale permanente all’interno del Chiostro di Santa Maria di Castello.
Partner del progetto sono le associazioni Associazione Centro Down Alessandria, Associazione Senegalese di Alessandria e Provincia (ASAP), Aps Sine Limes, Ostello Santa Maria di Castello Serenity 2000 srl che ringraziamo per essere nostri compagni in questa avventura.
Terminata la rassegna teatrale invernale – primaverile organizzata da febbraio a marzo, è il turno adesso del festival multietnico Alessandrini che si svolgerà nel weekend dell’11 e 12 maggio 2019, all’interno del Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello 14, Alessandria

Ultimo appuntamento con “Acit Film Forum” e il film Western

Ultimo appuntamento con “Acit Film Forum” e il film Western

L’ultimo appuntamento della rassegna ACIT FILM FORUM: Registe avrà luogo lunedì 13 maggio alle ore 21.15, presso l’Associazione Cultura e Sviluppo, Piazza de Andrè 76, Alessandria, con la proiezione del film Western (2017) della regista Valeska Grisebach.

acit Western locandina film.jpg

La storia di un gruppo di lavoratori tedeschi impegnati a costruire “infrastrutture” in Bulgaria, narrata utilizzando in forma straniante i classici stilemi del cinema western e affrontando al tempo stesso il tema dell’attuale espansione economica tedesca nei paesi dell’Europa dell’Est. Coprodotto dalla casa di produzione indipendente di Maren Ade, autrice di Vi presento Toni Erdmann. Premio della critica tedesca come miglior film e miglior interprete principale maschile.

La presenza femminile nel cinema tedesco, tradizionalmente legata alla recitazione e al fascino delle sue grandi attrici, registra un crescente numero di donne impegnate come registe, autrici di importanti film, spesso di grande successo, con una straordinaria originalità e diversità di temi e linguaggi.

Alla più recente produzione delle registe tedesche è dedicato questo ciclo dell’ACIT Film Forum. Continua a leggere “Ultimo appuntamento con “Acit Film Forum” e il film Western”

Giuliano Saba scultore e poeta alessandrino, si presenta ai lettori di Alessandria today

Giuliano Saba scultore e poeta alessandrino, si presenta ai lettori di Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare la biografia dello scultore e poeta alessandrino Giuliano Saba, del quale in seguito verrà pubblicata anche un intervista in esclusiva per il blog.

1a giuliano saba copia

1aa giardino botanico, giuliano saba dono a zonta club copia

 

 

Biografia:

Giuliano Saba nasce a Gonnosfanadiga (CA) nel marzo del 1949. 

Per esigenze di lavoro, all’età di venti anni, lascia definitivamente la sua terra natia e si trasferisce in Piemonte. Ora risiede in San Giuliano Nuovo (AL). Da sette anni, nelle vesti dell’artista per hobby, ha incominciato a dare forma e vita ai metalli. La maggior parte delle sue sculture in acciaio e in ottone, simboleggiano l’amore, la distanza, la nostalgia … il legame indissolubile con la sua Isola, con tutti quegli elementi ancestrali e quei sentimenti che il distacco non è mai riuscito a fugare dal suo essere.

Da circa un anno ah iniziato a esprimersi anche con i colori acrilici, per la maggior parte colori primari che riversa sui pannelli o sulle tele, quelli che, mescolandosi tra loro, fanno emergere una caleidoscopica ricchezza di stimoli percettivi, visivi e sensoriali dai quali prendono vita sensazioni e suggestioni.

Nel 2014 vanta un’esposizione personale nel suo paese natio e la partecipazione alla Floreale di Alessandria.

Sempre nel 2014 organizzò una mostra nella Chiesa Templare Francescana in Alessandria, con la compartecipazione di altri sei artisti.

Continua a leggere “Giuliano Saba scultore e poeta alessandrino, si presenta ai lettori di Alessandria today”

Paola Ferrari si presenta ai lettori di Alessandria today

Paola Ferrari si presenta ai lettori di Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today: Paola Ferrari è candidata nelle elezioni regionali con la lista civica “Chiamparino Sì-Demos”, a sostegno di Sergio Chiamparino, gli abbiamo chiesto si presentarsi ai nostri lettori, ecco la sua biografia:

paola-ferrari-2.png

PAOLA FERRARI

Nata a Tortona, ha frequentato l’Istituto “Dante Alighieri “ di Tortona e ha svolto studi in giurisprudenza. Già imprenditrice agricola, nel 1998 è stata premiata come la più giovane imprenditrice agricola della provincia di Alessandria.

Specializzatasi in turismo rurale con progetti mirati presso la Comunità Europea, ha successivamente concentrato la propria attenzione al mondo femminile, prima con incarichi alla Coldiretti e successivamente presso la Regione Piemonte. Dal 2000 al 2008 è stata componente della Commissione regionale delle Pari Opportunità ricoprendo anche l’incarico di vicepresidente e con delega alla Cooperazione.

Mamma, attualmente è impegnata nel mondo del volontariato e del sociale, con particolare attenzione al volontariato carcerario.

Svolge anche il delicato compito di tutore volontario dei minori stranieri non accompagnati (Msna).

Ama gli animali, “perché mi curano anche l’anima”, ritiene che mai come oggi si debba accompagnare per mano i nostri figli nel rispetto del prossimo e dell’ambiente. Quest’ultimo, un argomento che le sta particolarmente a cuore.

Al Teatro di Valenza presentazione-evento del libro di Alessandro Preda

Al Teatro di Valenza presentazione-evento del libro di Alessandro Preda

Il racconto di un’esperienza, tra la prestazione sportiva e l’analisi della felicità

alessandro preda.JPG

Si svolgerà al Teatro sociale di Valenza, giovedì 16 maggio alle ore 21, la presentazione-evento del libro di Alessandro Preda, “Uno alla volta – Dal Cammino di Santiago, tutti i passi della felicità” edizioni Mind, best seller Amazon già dai primi giorni successivi alla pubblicazione per le categorie Psicologia, Autostima-motivazione-capacità cognitive e Self-help.

Il libro, parte della fortunata collana “Se vuoi puoi” di Roberto Cerè, è un racconto di viaggio, un’analisi sulla natura umana e sul concetto di felicità. 880 km percorsi a piedi sulla via del Cammino di Santiago raccontati in prima persona e con molti rimandi al lavoro di coaching e di indagine sulle potenzialità personali e sul talento da allenare.

La serata di presentazione a teatro, a ingresso libero, sarà ricca di aneddoti legati al libro, momenti di intrattenimento, proiezione video e lettura di alcuni brani, ma prevede anche il coinvolgimento del pubblico per un primo approccio con gli strumenti del coaching mentale, il superamento dei limiti, lo sviluppo delle capacità.

Alessandro Preda è nato ad Alessandria nel 1986. Laureato in Educazione motoria preventiva e adattata, ha allenato decine di atleti a raggiungere i propri obiettivi, sviluppandone le capacità sia fisiche che mentali. Oggi, oltre a sfidarsi in imprese sportive che spostano costantemente il confine dei suoi limiti, svolge la professione di allenatore mentale e guida persone ed organizzazioni al raggiungimento dei propri risultati attraverso l’allenamento delle proprie potenzialità e l’applicazione pratica del proprio talento.

“Sketching the History”: workshop di disegno con l’illustratore Andrea Musso

“Sketching the History”: workshop di disegno con l’illustratore Andrea Musso

Sabato 11 maggio alle ore 15 il Museo Borgogna di Vercelli propone un workshop di disegno incentrato sullo sketchbook e sul disegno dal vivo, con la guida dell’illustratore Andrea Musso, dedicato agli 800 anni di Sant’Andrea.

Sketching Museo Borgogna Andrea Musso laboratorio


Cresce sempre più, anche in Italia, il movimento degli “Urban Sketchers Italy” e le attività svolte dai gruppi di appassionati artisti che si ritrovano per fissare sui loro taccuini scorci di architetture e paesaggi.

Una passione che unisce pittori, illustratori, architetti tante persone che, senza nessuna formazione specifica si confrontano con questa antica arte. Da sempre, in assenza della fotografia, i pittori hanno studiato i paesaggi grazie a rapidi schizzi per cogliere viste di luoghi che visitavano durante i loro viaggi. In un’epoca in cui la fotografia “da telefono” non lascia il segno nei nostri ricordi si torna alla lentezza e all’impressione del momento, senza preoccuparci dei megapixel.

Per i partecipanti è necessario solo portare con sé un taccuino o un album da disegno, e qualche strumento di base. Altri materiali saranno forniti dagli organizzatori in collaborazione con Pentel Italia.
Continua a leggere ““Sketching the History”: workshop di disegno con l’illustratore Andrea Musso”

Quando la coperta è corta… di Pier Carlo Lava

Modi di dire: Quando la coperta è corta…

di Pier Carlo Lava

Alessandria today: Quando la coperta è corta è un termine solitamente usato in economia, nei casi in cui sia il Governo Nazionale che gli enti locali abbiano difficoltà di bilancio, anche se ovviamente si adatta perfettamente anche nel contesto molte altre situazioni esistenti da tempo nella nostra società.

1a debito-pubblico-lira-640x342 copia

In tema di enti locali calza a pennello nell’attuale situazione del Comune di Alessandria che presenta un debito di 79 milioni di euro, quale la conseguenza di un accumulo derivante dalla malagestio delle varie amministrazioni che si sono succedute negli ultimi decenni, anche se va detto con diversi livelli di responsabilità.

Quando la coperta è corta… è un modo dire che è insufficiente, perciò chiunque si trovi in questa condizione deve scegliere se coprire i piedi, lasciando scoperta una parte del corpo, oppure se coprire il corpo lasciando scoperti i piedi.

Nella società in tema di economia domestica si può definire come segue: o si usano i soldi per i bisogni quotidiani e per ripianare in debiti contratti, oppure, come fanno in molti in questi ultimi decenni, si continua a vivere al di sopra delle proprie possibilità facendo altri debiti e scaricando le proprie difficoltà sul futuro e sugli altri.

Questi persone fanno proprio quello che recita il motto dell’art. quinto, “chi ha il grano in mano ha vinto”… Continua a leggere “Quando la coperta è corta… di Pier Carlo Lava”

Federico Pizzarotti con Luca Gioanola, Domenica 12 maggio al Palafiere

Federico Pizzarotti con Luca Gioanola, Domenica 12 maggio al Palafiere

Un aperitivo con Federico Pizzarotti, domenica 12 maggio, alle ore 20, presso il Palafiere, myBar, Via Padre Pio di Pietrelcina, 36.

gioa Federico-Pizzarottigioa roberto-cavallo

Un appuntamento pubblico nella galleria del Palafiere Riccardo Coppo con il Sindaco di Parma, fondatore e Presidente di Italia in Comune e il candidato sindaco Luca Gioanola della coalizione “Casale nel Cuore – meglio Gioanola Sindaco”. Si discuterà di bene comune e di buone pratiche amministrative di rilevanza locale in un contesto globale. I cittadini sono invitati a partecipare. L’incontro si concluderà con un momento conviviale di aperi-cena.

Come i colibrì: la nostra goccia per un futuro sostenibile.

Casale Insieme si presenta con Roberto Cavallo

Lunedì 13 maggio, alle ore 21, presso il Salone A.N.F.F.A.S, in Via Leardi, 8, si volgerà l’incontro pubblico “Come i colibrì: la nostra goccia per un futuro sostenibile” con il candidato Sindaco Luca Gioanola e Roberto Cavallo, rifiutologo, noto tra le altre cose per l’ideazione e partecipazione con Luca Mercalli alla trasmissione “Scala Mercalli”, su Rai 3. In questo appuntamento si presenteranno ai cittadini i candidati della lista civica Casale Insieme. Continua a leggere “Federico Pizzarotti con Luca Gioanola, Domenica 12 maggio al Palafiere”

Acqua, gocce di vita: giovedì mattina gli studenti degli Istituti Comprensivi di Acqui Terme in visita al potabilizzatore  di Quartino di Melazzo e al depuratore di Acqui, accompagnati dal personale di Amag Reti Idriche

Acqua, gocce di vita: giovedì mattina gli studenti degli Istituti Comprensivi di Acqui Terme in visita al potabilizzatore  di Quartino di Melazzo e al depuratore di Acqui, accompagnati dal personale di Amag Reti Idriche

amag_visita2

Tempo ‘clemente’ e cielo sereno per gli studenti  – più di 100 – degli Istituti Comprensivi di Acqui Terme che giovedì mattina sono andati alla ‘scoperta’ degli impianti di potabilizzazione e depurazione di Amag Reti Idriche, trascorrendo una mattina all’aria aperta, dedicata alla sensibilizzazione ambientale.

Accompagnati dai tecnici del Gruppo Amag, oltre che dai loro insegnanti, gli studenti acquesi hanno prima visitato l’impianto di potabilizzazione a Quartino di Melazzo, dopo una camminata di circa un chilometro in mezzo alla natura. Qui è stato illustrato ‘il ciclo dell’acqua’ e il funzionamento del sistema idrico integrato (acquedotto, fognatura e depurazione), prima di una visita all’impianto che rende potabile l’acqua, per ‘toccare con mano’ come funziona, e quanta professionalità ci sia dietro l’acqua che esce dalle nostre tubature domestiche. Continua a leggere “Acqua, gocce di vita: giovedì mattina gli studenti degli Istituti Comprensivi di Acqui Terme in visita al potabilizzatore  di Quartino di Melazzo e al depuratore di Acqui, accompagnati dal personale di Amag Reti Idriche”

Il cantautore di Domodossola Alberto Fortis in una recensione da “Zona di disagio”

Tra demonio e santità

Lecce, 1979. Frequentavo il Quinto Ennio, scuole medie, ambiente culturale poco stimolante per una ragazzina di 10 anni già desiderosa di formazione costante; ma bilanciato dalla fortuna di avere Ilaria Corsi come compagna di classe. Non so dove viva e cosa faccia adesso, ma la ringrazio ancora perché mi introdusse, nei pomeriggi invernali dopo la scuola, al primo album di Alberto Fortis facendomi ascoltare i suoi vinili dal giradischi di casa sua; si chiamava come lui, “Alberto Fortis”, ed era sardonico, irreverente, lirico al tempo stesso: La sedia di lillà, Milano e Vincenzo, Nuda e senza seno, Vi odio a voi Romani

La mia passione per lui cominciò a bruciare; l’anno dopo, ecco l’epifania del secondo, il concept album Tra demonio e santità. Comprai due album, per il timore di rovinarne uno, perché ascoltavo i brani in continuazione.

Oltre ai testi e alla musica, persino il progetto grafico si è rivelato ad oggi, decenni dopo, senza tempo, meravigliosamente attuale. Il viso scarno e interessante  di Alberto Fortis ripreso in penombra, racconta già del  ripiegamento dell’artista all’interno di sè. Continua a leggere “Il cantautore di Domodossola Alberto Fortis in una recensione da “Zona di disagio””

ANDAR PER ERBE … AL CASTELLO

ANDAR PER ERBE … AL CASTELLO

Domenica 19 maggio 2019 il castello di Morsasco propone una giornata dedicata alle erbe spontanee

Il ritorno alla conoscenza e all’utilizzo alimentare dei vegetali spontanei: è questo il tema protagonista della giornata di domenica 19 maggio al castello di Morsasco. Una serie di appuntamenti all’insegna della natura e della sana e buona cucina condotti da Carlo Fortunato, autore del libro “Le erbacce nel piatto”, ricettario che ha rilanciato l’utilizzo di erbe spontanee, molte volte ritenute vegetali infestanti.

Le “erbacce” sono presenti in abbondanza nei nostri prati e nel corso dei secoli sono state soppiantate in cucina dalle “nobili” e quanto mai “artefatte” verdure attuali. Ben vengano invece le piante infestanti in cucina se stimolano l’uso dei vegetali di stagione e conducono ad una maggior varietà di sapori e a una sostenibilità ambientale.

pavone Roger castello morsasco.jpg

Un’alimentazione più salutare e la riduzione degli sprechi sono prospettive importanti per le nuove generazioni che dimostrano il riavvicinamento ai fornelli e un interesse all’alimentazione vissuto con uno spirito più attuale e consapevole. Raccogliere erbe infestanti, per poi cibarsene, è un’antichissima tradizione, è un ricordo ben presente anche in chi, come Carlo Fortunato, negli anni dell’infanzia è stato tra gli ultimi a viverla negli usi della propria famiglia ed a riscontrarla nelle abitudini alimentari degli anziani.

Ortiche, gramigna, parietaria, piantaggine, luppolo, portulaca, tarassaco, e moltissimi altre erbe, una volta raccolte con pazienza e soprattutto, molta attenzione, possono raggiungere la nostra cucina, portando contemporaneamente ai nostri palati sapori antichi e nuovi. Tramite l’utilizzo di queste piante è possibile avventurarsi in menù completi e variegati, dall’antipasto all’ammazzacaffè. La raccolta delle erbe spontanee è più ampiamente da “cogliere” anche come un piacevole pretesto per vivere e conoscere meglio la natura. Continua a leggere “ANDAR PER ERBE … AL CASTELLO”

M5S: l’11 maggio un incontro che proietta Alessandria verso il lavoro del domani, tra robotica e sostenibilità

M5S: l’11 maggio un incontro che proietta Alessandria verso il lavoro del domani, tra robotica e sostenibilità

Come si evolverà il mondo dell’impresa e del lavoro nei prossimi anni?

Progresso e sostenibilità ambientale: esistono punti di incontro?

Quali sono e quali saranno le figure professionali più ricercate?

In un mondo che cambia troppo in fretta, sono molti gli interrogativi a rimanere in sospeso.

s LocandinaS_Fogagnolo

L’11 maggio ad Alessandria, dalle ore 10,30, presso l’ex Taglieria del pelo, il Movimento 5 Stelle cercherà di dare delle risposte, confrontandosi con esperti del mondo dell’impresa, del lavoro, della formazione e della green economy. L’obiettivo è fare il punto sulla situazione attuale e tracciare le linee del futuro del nostro territorio, con un’unica certezza: in cima alle priorità oggi c’è il lavoro.

L’evento, organizzato da Sonia Fogagnolo, candidata alla Regione per il M5S si intitola: “Il futuro del lavoro, il lavoro del futuro: il nostro domani professionale ed umano, tra robotica e sviluppo sostenibile”. Sonia Fogagnolo ha 38 anni e vive a Solero, oggi svolge la professione di insegnante ma viene dal mondo delle imprese. Ha infatti curato per circa otto anni l’ufficio stampa della Confapi nazionale a Roma ed ha ricoperto in seguito lo stesso ruolo a Milano per un’associazione di categoria del settore del cleaning e dell’igiene ambientale. Continua a leggere “M5S: l’11 maggio un incontro che proietta Alessandria verso il lavoro del domani, tra robotica e sostenibilità”

CAMPAGNA ELETTORALE: Appello del Sindaco

CAMPAGNA ELETTORALE: Appello del Sindaco

Novi Ligure: Nell’interesse generale della cittadinanza e per favorire il libero e corretto svolgimento della campagna elettorale, il Sindaco del Comune di Novi Ligure invita tutte le forze politiche e i candidati ad adoperarsi per riportare toni e comportamenti all’interno di un confronto civile e democratico.

comune novi-ligure11.png

L’appello giunge a seguito di episodi verificatisi in questi ultimi giorni, quali il lancio di carne suina contro l’ingresso del centro islamico e gli atti di vandalismo compiuti su alcuni manifesti elettorali.

«Si tratta di gesti irresponsabili col solo scopo di inasprire il clima politico. Mi auguro – conclude il Sindaco – che simili fatti non abbiano più a ripetersi e che la competizione elettorale continui senza intoppi a svolgere la sua funzione democratica, vale a dire quella di dare risposte alle istanze e ai problemi dei cittadini».

Italia Nostra lancia un appello: Restauriamo l’Arco di Alessandria

Italia Nostra lancia un appello: Restauriamo l’Arco di Alessandria

Arco via Dante.jpg

Alessandria, campagna di sensibilizzazione per restauro dell’Arco Trionfale di Via Dante- P.zza Matteotti ad Alessandria.

Il gazebo per sensibilizzare i cittadini ad aderire all’iniziativa della raccolta fondi sarà presente fino al 12 maggio all’inizio di Via Dante.

CISL, seminario su salute e Fake News

CISL, seminario su salute e Fake News

IL 14 MAGGIO ALLA CISL DI ALESSANDRIA UN SEMINARIO PER PARLARE DI SALUTE E SMASCHERARE FAKE NEWS

La vaccinazione antinfluenzale può provocare l’influenza? I farmaci generici non sono come quelli “di marca”? Usare dolcificanti al posto dello zucchero fa bene alla salute?

Sono solo alcune delle domande che i partecipanti al seminario “DOTTORE, MA E’ VERO CHE…?” che si terrà martedì 14 maggio 2019 alle ore 15, presso la sede CISL di ALESSANDRIA in via Parma 36,potranno rivolgere al  dott.Giancarlo Faragli, medico preventivo e divulgatore scientifico.

Domande a tutto campo sulla prevenzione: da quella cardiovascolare a quella delle malattie metaboliche e a quella oncologica.

Per Cisl, FNP e Anteas, organizzatori dell’incontro, é un contributo per mettere a fuoco alcune situazioni critiche in ambito sanitario e per fare il punto sugli attuali progressi nel campo della medicina preventiva, con parole semplici e con tanti esempi.

Seguirà lo spazio dedicato un “question time”,  con domande-risposte a disposizione dei partecipanti.

Al termine dell’incontro verrà offerto un aperitivo.

Paola Toriggia

Ufficio stampa Cisl Alessandria-Asti

Dal 16 maggio l’avvio dei lavori di ripristino delle barriere di sicurezza sul ponte del Cavalcaferrovia di viale Brigate Ravenna ad Alessandria

Dal 16 maggio l’avvio dei lavori di ripristino delle barriere di sicurezza sul ponte del Cavalcaferrovia di viale Brigate Ravenna ad Alessandria

Si comunica che, a seguito di quanto pianificato dal Settore Lavori Pubblici, Infrastrutture, Manutenzione e Verde Pubblico del Comune di Alessandria, con relativa apposita Ordinanza Sindacale, sono stati adottati i provvedimenti viabili riguardanti i lavori di ripristino delle barriere di sicurezza sul ponte del Cavalcaferrovia di viale Brigata Ravenna. Più specificamente, questi sono i provvedimenti viabili:

Caval Planimetria viabilità modificata Viale B_Ravenna

  • dalle ore 09.00 del giorno 16 maggio 2019 sino alle ore 18:00 del giorno 31 ottobre 2019 e comunque fino a termine lavori, è istituito il restringimento della carreggiata di viale Brigate Ravenna in corrispondenza del ponte del cavalcaferrovia, consentendo il transito nel doppio senso di circolazione in due sole corsia di marcia (una corsia direzione quartiere Cristo e una corsia direzione centro città), con contestuale istituzione del limite di velocità a 20Km/h;
  • unicamente nel periodo dal 05 al 25 agosto 2019 è istituito il restringimento della carreggiata di viale Brigate Ravenna in corrispondenza del ponte del cavalcaferrovia, con regolamentazione del transito veicolare a senso unico alternato, mediante l’impiego di impianto semaforico, al fine di consentire la posa del guard-rail sul lato est della carreggiata.

È altresì istituito il divieto di transito veicolare in via Capriolo, sulla rampa di accesso al cavalcaferrovia. Sarà consentito regolare transito a pedoni/velocipedi sulla pista ciclo-pedonale ivi presente.

I lavori di predisposizione per gli allestimenti di cantiere e della segnaletica orizzontale avranno inizio a partire dal giorno 16 maggio a cura della la ditta incaricata Testa Scavi srl di Castellazzo Bormida (AL). Continua a leggere “Dal 16 maggio l’avvio dei lavori di ripristino delle barriere di sicurezza sul ponte del Cavalcaferrovia di viale Brigate Ravenna ad Alessandria”

Momenti di cultura: Divenire, di Soraya Lombardo

Momenti di cultura: Divenire, di Soraya Lombardo

divenire

Divenire

Quel lieto dì in cui il risveglio ti pone cosa esponi al codesto gioco se non la semplice e leale arresa di una donna offesa che limita il suo piacer solo per non donarti più alcun sostegno in quanto ogni magia finisce così come ogni dì volge alla fine per poi ricrearsi ancora nel continuo divenire che semplice è e non appare davanti all’occhio umano che si presta ad avvicinare ciò che dona la sua pace che infinita e tace..

Soraya Lombardo

Raccolta di Maggio 2019

L'arte dei piccoli passi

Scansare i sassi facendo piccoli passi

La Chimica Delle Parole

L'unica cosa certa è il cambiamento

CapoVerso: New Leader

Per una buona leadership

Il sasso nello stagno di AnGre

insistenze poetico-artistiche per (ri)connettere Cultura & Persona a cura di Angela Greco & Co.

Gifted and Talent: tra realtà e quotidianità

Informarsi e formarsi sulla Plusdotazione nei bambini, per essere più consapevoli e responsabili

"...e poi Letteratura e Politica"

La specie si odia. E mi permetto di aggiungere: "A volte di coppie non si può parlare, ma d'amore sì; altre volte di coppie sì, ma non d'amore, e è il caso un po' più ordinario". R. Musil, 'L'uomo senza qualità', Ed. Einaudi, 1996, p. 1386. Ah, a proposito di 'relazioni': SE APRI IL TUO CUORE SI TRATTA DI AMICIZIA. SE APRI LE GAMBE SI TRATTA DI SESSO. SE APRI ENTRAMBI E' AMORE

Quarchedundepegi's Blog

Just another WordPress.com weblog

VALENTINE MOONRISE

Parole di una sconosciuta

laulilla film blog

un sito per parlare di cinema liberamente, ma se volete anche d'altro

Poesie di Massimiliana

Benvenuti nel mondo della poesia di Massy!

danielastraccamore

Le Passioni non conoscono ostacoli

Writer's Choice

Blog filled with the Breathings of my heart

LOCANDA DELL'ARTE

DIMORA OSPITALE E MUSEO APERTO

Bricolage

Appunt'attenti di un'acuta osservatrice

it rains in my heart

Just another WordPress.com site

Ilblogdinucciavip

"...I consigli lo sai, non si ascoltano mai e puoi seguire solo il tuo istinto..." (S.B.)

lementelettriche

Just another WordPress.com site

Controvento

“La lettura della poesia è un atto anarchico” Hans M. Enzensberger