L’incontro con Confagricoltura: brillante e denso di progettualità concreta

L’incontro con Confagricoltura: brillante e denso di progettualità concreta

ConLuca Gioanola Sindaco

Mercoledì 17 aprile alle 14 presso l’Ufficio Zona di Casale Monferrato si è tenuto l’incontro con Confagricoltura, a cui seguiranno nei prossimi giorni gli incontri con Coldiretti e CIA – Agricoltori italiani.

gioanola foto_confagricoltura.jpg

Presenti per la coalizione “Casale nel Cuore – meglio Gioanola Sindaco”, il candidato sindaco Luca Gioanola e il candidato alla carica di consigliere nella lista civica Casale Insieme, prof. Giancarlo Durando, stimato e conosciuto insegnante dell’Istituto Agrario Luparia.

Erano presenti per Confagricoltura il presidente di Zona Giovanni Girino, i consiglieri Giovanni Buffa e Mario Guaschino, il direttore di Zona Giovanni Passioni.

Si è parlato della necessità di dare maggiore identità al territorio, con una azione di coordinamento per il territorio più decisa da parte di Casale. Continua a leggere “L’incontro con Confagricoltura: brillante e denso di progettualità concreta”

La Polizia arresta S.B. in esecuzione sentenza definitiva per rapina

La Polizia arresta S.B. in esecuzione sentenza definitiva per rapina

Questura di Alessandria: La Polizia di Stato di Casale Monferrato, sabato 20 u.s. ha tratto in arresto su ordine di esecuzione dell’A.G., Salvatore BALSAMO di anni 45, residente in questo centro.

questura-polizia copia.png

Lo stesso era stato condannato dal Tribunale di Imperia, alla pena della reclusione di anni 3, per una rapina perpetrata nell’anno 2014 in località Arma di Taggia (IM).

Il BALSAMO aveva scontato parte della detenzione e nel frattempo proponeva prima ricorso in secondo grado alla Corte di Appello di Genova e poi alla Suprema Corte di Cassazione, vedendosi confermare in entrambi i casi il verdetto di colpevolezza.

La sentenza diveniva definitiva il 21 marzo 2019 ed in base a tale disposto, il P.M. titolare dell’indagine, il 19 c.m. emetteva l’ordine di esecuzione per la carcerazione a carico del predetto, inoltrato al Commissariato di P.S. per l’esecuzione in relazione alla competenza territoriale.

Il BALSAMO Salvatore era rintracciato dagli investigatori nei pressi della sua abitazione e, dopo le formalità di rito veniva tradotto presso la Casa circondariale di Vercelli al fine di scontare il residuo pena, pari ad 1 anno, 8 mesi e 9 giorni di reclusione.

ANTARTIDE IL PIANETA BLU, dove l’Anima tocca l’Infinito… di Marcella Nardi

ANTARTIDE IL PIANETA BLU, dove l’Anima tocca l’Infinito… di Marcella Nardi

 

Marcella – La viaggiatrice

Sono un ex-Informatico che più dei bit e dei byte, ama la vita e questo pianeta. Figlia di un veneto e di una tarentina, ho vissuto un po’ dovunque in Italia. Nel 2008 mi sono trasferita da Milano a Seattle, Stati Uniti. Non è stato facile, dopo una vita trascorsa nella mia nazione, prender tutto e andare via. Ma si sa… nella vita molte cose hanno un prezzo da pagare. Ho percorso in lungo e in largo questo magnifico pianeta con la macchina fotografica, da sempre mia instancabile compagna di viaggio. Clicca QUI per vedere un video realizzato con le piu’ belle tra le mie foto scattate in Antartide.

 Marcella – Il viaggio con l’Explorer della National Geographic

Il mio è stato un viaggio dal nord del mondo verso i confini meridionali del pianeta: cinque ore da Seattle per raggiungere Atlanta (Georgia, USA); dieci ore per arrivare a Buenos Aires e per fortuna lì abbiamo incontrato i nostri accompagnatori e gli altri “colleghi” di viaggio. Riposo di una notte con bellissima escursione cittadina a Buenos Aires. Il giorno dopo, zaino in spalla e via per Ushuaia, nella Terra del Fuoco: quattro ore di aereo. Con gli altri passeggeri, il 29 dicembre ci siamo imbarcati sull’Explorer della National Geographic. Tra i nostri accompagnatori c’era James Balog (quello del film documentario “Chasing ice”) e molti naturalisti che lavorano per la National Geographic. Il viaggio è stato un po’ come vivere nel bel mezzo di un documentario.

Abbiamo provato l’ebrezza di navigare nel famigerato Canale di Drake… Non è stata una passeggiata!

Il 31 dicembre abbiamo avvistato il primo e gigantesco iceberg che, solo soletto, ha fatto gli onori di casa: eravamo oramai quasi in Antartide. Ogni giorno facevamo due escursioni a terra con i naturalisti che ci spiegavano quello che stavamo vedendo, quasi sempre in lieta compagnia di pinguini e foche.

Ci siamo spinti oltre il Circolo Polare Antartico fino a Crystal Sound: 66’ 53’’. Poi il viaggio di ritorno.

Marcella e le sue emozioni nel Blu dell’Antartide

Lì, all’estremo Sud della Terra, la mia anima ha percepito emozioni fino allora inimmaginabili.

In quel Mondo sterminato,

un prorompente Silenzio,

una Luce accecante

e una Bellezza senza pari,

mi hanno fatto udire…

la melodia dell’Infinito!

La mia anima si è finalmente librata attraverso spazi dove lo sguardo non riusciva a raggiungere una fine. Sapevo che andare in Antartide avrebbe colpito per sempre il mio cuore. Così è stato. Da questo viaggio, ognuno torna con qualcosa in più dentro di sé.

Eppure non c’è nulla, solo ghiaccio… dicono in tanti.

Invece c’è il suono puro della Natura. Ho camminato tra i pinguini, creature dolcissime e intelligenti. Con l’Explorer abbiamo navigato tra le balene e le più belle sculture che la nostra mente possa immaginare: gli Iceberg. Questi colossi di ghiaccio hanno le forme più strane e i colori vanno dal bianco al celeste al blu al verde!

Ho visto la Natura in tutta la sua potenza e bellezza.

In Antartide non ci sono ristoranti, né bar… nulla. C’è il suono del Creato.

Per le temperature e la difficoltà di camminare in certe zone impervie, fare un viaggio in Antartide vuol dire amare davvero questo pianeta.

Consiglio a chi volesse intraprendere questo viaggio di farlo con laLindblad/National Geographic. Sulla nave e a terra si è sempre accompagnati da scienziati di cui molti, come già detto, lavorano proprio per National Geographic.

Marcella – Le mie conclusioni

È un viaggio unico nel suo genere. Direi che è pari solo all’Egitto, anche se i due viaggi hanno peculiarità diverse. In Egitto si ammira l’operato umano e si rimane senza fiato davanti ai templi e alle piramidi dei Faraoni. In Antartide si ammira una Natura incredibile, completamente diversa da qualsiasi altro posto della Terra.

Gian Piero Godio : Per il nucleare in provincia di AL e VC, i 33 anni dalla tragedia di Chernobyl sono passati invano

Gian Piero Godio : Per il nucleare in provincia di AL e VC, i 33 anni dalla tragedia di Chernobyl sono passati invano

Per gli impianti e i depositi  nucleari di Bosco Marengo (AL),  Tortona (AL),   Saluggia (VC) e Trino (VC) i 33 anni dalla tragedia di Chernobyl sono passati invano

 1 Schermata 2019-04-23 a 17.40.14.png

Quattro Comuni del Piemonte, Bosco Marengo (AL),  Tortona (AL),   Saluggia (VC) e Trino (VC),  si trovano ad avere sul proprio territorio oltre l’ottanta percento dei materiali radioattivi di tutta Italia, in impianti e depositi collocati in aree a rischio.

E’ quanto emerge dall’Inventario Nazionale dei Rifiuti Radioattivi pubblicato nel marzo 2019 dall’ISIN, l’Ispettorato nazionale per la sicurezza nucleare e la radioprotezione (vedere stralcio in allegato).

E’ la provincia di Vercelli, con i siti nucleari di Sogin, Avogadro e Livanova,  ad avere il carico di radioattività maggiore, ma anche la Provincia di Alessandria si trova ad avere, presso l’ex F.N. di Bosco Marengo e il deposito Campoverde di Tortona, quasi trecento miliardi di Becquerel di radioattività  (1 Becquerel corrisponde ad una disintegrazione radioattiva al secondo).

A parere di Legambiente e di Pro Natura del Piemonte è assurdo continuare a mantenere una simile quantità di materiali radioattivi in aree del tutto inidonee per la vicinanza ai fiumi, alle falde, alle zone abitate e a quelle agricole di qualità: è un atto di grave irresponsabilità che in questi giorni, ricordando la tragedia di Chernobyl del 26 aprile 1986, fa pensare che questi 33 anni siano passati invano.

Per ricordare tutto questo e sollecitare il trasferimento di questi materiali pericolosi in un sito meno inidoneo, scelto con oggettività e trasparenza in modo che possa rappresentare la soluzione caratterizzata dal rischio più basso possibile, il prossimo venerdì 26 aprile, trentatreesimo anniversario dell’incidente nucleare di Chernobyl, Legambiente Ovadese organizza una serata di dibattito a Cassinelle, con la proiezione del film “Là Suta” sul nucleare piemontese e sui suoi rischi ( https://www.openddb.it/film/la-suta/ ) Continua a leggere “Gian Piero Godio : Per il nucleare in provincia di AL e VC, i 33 anni dalla tragedia di Chernobyl sono passati invano”

TRAGEDIE ANNUNCIATE, autocitazione, di Miriam Maria Santucci

C. 4 - Tragedie annunciateTRAGEDIE ANNUNCIATE

«Quando succedono tragedie immani, non è possibile affermare che sia stata una fatalità, perché le disgrazie sono sempre frutto della mancanza di senno, della cieca avidità, dell’esasperata corsa al potere, della disumana e criminale indifferenza di tutti coloro che dovrebbero fare e non fanno e che pur di lucrare stravolgono la Natura, che alla fine si ribella, sterminando popoli inermi e innocenti generazioni.»

(2016)

Autocitazione tratta dalla raccolta “La Luce dei Pensieri”.
© Copyright 2016 – Miriam Maria Santucci
(foto diga del Vajont)

Associazione Verso il Kurdistan: “In sostegno dei 7300 detenuti politici e famigliari in sciopero della fame per la fine dell’isolamento di Abdullah Ocalan e per libertà del popolo kurdo”

Associazione onlus Verso il Kurdistan: “In sostegno dei 7300 detenuti politici e famigliari in sciopero della fame per la fine dell’isolamento di Abdullah Ocalan e per libertà del popolo kurdo”

CONFERENZA STAMPA:

“In sostegno dei 7300 detenuti politici e famigliari in sciopero della fame per la fine dell’isolamento di Abdullah Ocalan e per libertà del popolo kurdo”

Antonio Olivieri Verso il Kurdistan.jpg

L’Associazione onlus Verso il Kurdistan di Alessandria Rete Kurdistan Italia

Mercoledì 24 aprile ore 15:00 c/o la Sede dell’Associazione Verso il Kurdistan in via Mazzini, n. 118 in Alessandria

A partecipare alla conferenza stampa, nella quale si comunicherà l’avvio di uno sciopero della fame a staffetta da parte di attivisti alessandrini e di chiunque vorrà dare la propria adesione a questa iniziativa di resistenza sulla vicenda kurda. Da oltre vent’anni, il leader di un popolo di 40 milioni di abitanti è rinchiuso in una cella, in Turchia, in mezzo al Mar di Marmara, nell’isola di Imrali, in totale isolamento: dal 2011, non vede i suoi avvocati e dal 2014, neppure i suoi famigliari, una vera e propria Guantanamo in Europa. E questo, mentre un intero popolo, organizzato nelle forze di autodifesa YPJ/YPG, ha sconfitto le armate nere dell’ISIS. Continua a leggere “Associazione Verso il Kurdistan: “In sostegno dei 7300 detenuti politici e famigliari in sciopero della fame per la fine dell’isolamento di Abdullah Ocalan e per libertà del popolo kurdo””

Reportage da Hannover, di Vincenzo Pollinzi

Reportage da Hannover, di Vincenzo Pollinzi

1a Hannover (trascinato 1)

Hannover

Hannover è la capitale dello stato federale tedesco della Bassa Sassonia con 550.900 abitanti. È una città che nonostante si possa definire metropolitana ha conservato in perfetta osservazione dei tempi che cambiano e proiettata nel futuro, un suo fascino preciso, messo perfettamente a fuoco anche dal carattere provinciale che apertamente dimostra. È conosciuta in tutto il mondo come sede di fiere importanti e di grande interesse anche e sopratutto mondiale, inclusa la fiera IT annuale CeBIT.

Il Cebit (acronimo di Center for Office Automation, Information Technology and Telecommunications, originariamente centro d’ufficio e information technology, auto-descrizione CEBIT, fino al 2017 CeBIT) è una delle più grandi fiere del mondo per la tecnologia dell’informazione e si è svolta fino al 2017 in ogni primo trimestre dell’anno presso il centro espositivo di Hannover. L’organizzatore di Cebit è Deutsche Messe AG.

La chiesa del mercato gotico e il vecchio municipio sono fatti di mattoni rossi e si ergono tra le case a graticcio del vecchio centro ricostruito. Nel magnifico Nuovo Municipio c’è una cupola con ponte di osservazione,una rarità mondiale è l`ascensore ad arco che porta alla cupola del Nuovo Municipio al cui interno si possono ammirare 4 modelli di città che mostrano la storia di Hannover. Continua a leggere “Reportage da Hannover, di Vincenzo Pollinzi”

Amanti spensierati, poesia di Lia Tommi

Alessandria today @ Pier Carlo Lava

Amanti spensierati
camminano per mano
nel sole di primavera .
Hanno sorrisi radiosi
di letizia pura
il passo lieve
che conduce verso
vaghi sogni.
Le loro mani intrecciate
sono
intesa, calore,
desiderio reciproco.
Le loro parole volano
nel vento
leggere, effimere,
inutili e importanti.
Amanti spensierati
camminano
incuranti del mondo.
Poi….si fermano a baciarsi
e l’universo tutto brilla…

facebook_1554380902527

View original post

Infermieristica di famiglia e di comunità, di Lia Tommi

Alessandria today @ Pier Carlo Lava

Infermiere di famiglia e di comunità: al via la quarta edizione del master firmato UPO in collaborazione con Università di Milano, ASL VC e ASST Ovest Milanese
La figura professionale sarà un supporto proattivo nella gestione e nella prevenzione delle malattie croniche di pazienti e loro famiglie
È stata presentata oggi, presso la sede amministrativa dell’ASL di Vercelli, la quarta edizione del master di primo livello in “Infermieristica di famiglia e di comunità”. Il percorso formativo è stato presentato dalla dott.ssa Chiara Serpieri, direttore generale dell’ASL Vercelli, e dal professor Gianluca Aimaretti, direttore del Dipartimento di Medicina traslazionale dell’UPO, direttore della SCDU di Endocrinologia dell’AOU ‘Maggiore della Carità’ di Novara e direttore di questo Master.

Attivato presso il Dipartimento di Medicina traslazionale dell’Università del Piemonte Orientale in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Biomediche per la Salute dell’Università degli Studi di Milano, il master avrà durata annuale, potrà accogliere 50…

View original post 425 altre parole

Importante appuntamento di simulazione medica multidisciplinare in Piemonte, di Lia Tommi

Alessandria today @ Pier Carlo Lava

100 MEDICI E 40 INFERMIERI DA TUTTA ITALIA PER LA QUINTA SIMCUP
Dal 4 al 6 aprile l’evento di simulazione medica più importante a livello accademico in Italia.
Nel 2020 SIMNOVA organizzerà il congresso annuale della Società Europea di Simulazione.

La quinta edizione di SIMCUP® Italia si terrà a Novara dal 4 al 6 aprile 2019. Promosso e organizzato da SIMNOVA (Centro di didattica e simulazione in medicina e professioni sanitarie dell’Università del Piemonte Orientale), l’evento costituirà, per il secondo anno consecutivo, il più importante appuntamento di simulazione medica multidisciplinare in ambito accademico sul territorio nazionale. È stato presentato oggi presso la Scuola di Medicina UPO durante la conferenza stampa cui hanno partecipato Gian Carlo Avanzi (Rettore, UPO), Marco Krengli (Presidente della Scuola di Medicina, UPO), Cristina D’Ercole (Segretario generale, Camera di Commercio di Novara), Emilio Iodice (Assessore alla Cultura e al Turismo, Comune di Novara), Gian Luigi Zacchi (Segretario…

View original post 682 altre parole

A Casale e Valenza un corso gratuito per assistenti familiari; di Lia Tommi

A Casale e Valenza un corso gratuito per assistenti familiari

L’associazione di Promozione Sociale ACLI di Alessandria, organizza a Casale Monferrato e Valenza un corso gratuito di formazione per assistenti familiari, “Da badante a professionista della cura domiciliare”, per promuovere professionalità e competenze nei servizi di cura.Il corso di formazione è parte integrante del progetto “Home Care”realizzato dalle ACLI di Alessandria incollaborazione con Patronato ACLI e altri partner del tessuto associativo alessandrino, sostenuto da Fondazione SociAL attraverso il Bando 2017.

Il corso è rivolto prevalentemente alle donne maggiorenni italiane e/o straniere con regolare permesso di soggiorno. La durata è di 25 ore complessive, suddivise in 3 ore settimanali. Alle partecipanti verrà rilasciato l’attestato di frequenza e verranno inserite in una banca dati “Albo ACLI delle Assistenti Familiari” prevedendo altresì un accompagnamento al lavoro presso le famiglie.

Per iscriversi è necessario scaricare dal sito http://www.aclialessandria.it la domanda di ammissione o ritirarla presso gli uffici ACLI, compilarla e consegnarla via email ad alessandria@patronato.acli.it

Le domande di ammissione dovranno essere consegnate entro e non oltre il 24 aprile 2019. I corsi inizieranno a fine aprile, gli orari e i luoghi delle lezioni verranno comunicate tempestivamente ai candidati.

Valmadonna in cabaret ; di Lia Tommi

Il successo di RidaRone comincia ad essere esportato ed e’ con grande gioa che vi comunichiamo che sabato 27 in quel di Valmadonna saranno riproposte alcune delle scene piu’ divertenti degli ultimi due anni di RidaRone, insieme agli amici di Valmadonna Insieme, sempre presenti alle scorse edizioni.

Vi attendiamo quindi sabato , alle 21, per chi non ha ancora visto RidaRone o per chi ha piacere di rivedere “il meglio di…”.

Certificazione spesa servizi di assistenza scolastica; di Lia Tommi

Sono pubblicate, sul sito istituzionale del Comune di Tortona, le istruzioni per acquisire la certificazione delle spese sostenute per i servizi di assistenza scolastica nell’anno 2018, utile ai fini della compilazione del modello 730 e Unico, per le eventuali detrazioni fiscali.
Gli interessati, in possesso delle credenziali, possono accedere al portale dei pagamenti on line, inserire l’arco temporale di interesse per ciascun servizio e stampare direttamente la certificazione.
In caso di smarrimento delle credenziali è possibile rivolgersi all’Ufficio Assistenza Scolastica all’indirizzo e-mail l.lazzari@comune.tortona.al.it