La cultura non è un optional. Il Ministro Bonisoli vuole eliminare le prime domeniche gratis nei musei

La cultura non è un optional. Il Ministro Bonisoli vuole eliminare le prime domeniche gratis nei musei

Così l’ex Ministro della cultura Dario Franceschini sulla sua pagina facebook, in merito alla ventilata decisione del Ministro Bonisoli sull’eliminazione delle prime domeniche del mese gratuite nei musei.

Dario Franceschini

Dario Franceschini:

In questi mesi ho scelto di non parlare del ministero che ho guidato per 4 anni e di non commentare le scelte e i programmi del mio successore.

Mi è sembrato giusto per correttezza nei confronti di chi inizia una esperienza. Ma questa volta non posso tacere perché le domeniche gratuite non sono una cosa che riguarda me ma un fatto culturale e sociale che ha coinvolto circa 10 milioni di persone dall’estate del 2014 ad oggi, centinaia di migliaia da sud a nord ogni volta, gran parte delle quali è andata in un museo per la prima volta nella vita portandoci i figli o i nipoti, gran parte dei quali ha provato la gioia di poterlo fare senza gravare su un bilancio familiare difficile e pieno di cose da sacrificare.

Le prime domeniche del mese hanno trainato l’aumento dei visitatori a pagamento, hanno avvicinato i cittadini ai musei delle loro città, hanno convinto comuni e privati a uniformarsi all’iniziativa coi loro musei.
Perché smettere, ministro Bonisoli? Ci ripensi. Le cose giuste e che funzionano non hanno colore politico. Non faccia pagare un desiderio di discontinuità politica alla cultura e agli italiani.

Verseggiando amore, di Augusto Salati

Verseggiando amore, di Augusto Salati

Sono entrato furtivo
Nella tua camera
Per vederti dormire
Un giorno
Che non c’era
Nessuno in casa.

Era d’estate
Ed una mosca
Era ferma sulla tua spalla
Mi avvicinai per scacciarla
E tu ti girasti un po’
Mostrandomi
Da sotto la vestaglia
Il molle seno
Di latte e carne.

Presi la forza
Di portare gli occhi
Sul tuo volto
Eri bella davvero
Le tue labbra
S’incurvavano lente
Ad un sorriso
Dolcemente assente
Come tutte le membra
Distese e molli

Eri fatta di burro
In quel momento
Ebbi paura
Che ti sciogliessi
Per fuggire da me
Perché mai
Dovevi farlo
Se mi amavi tanto!

Quando si ama
Corre ogni pensiero
In vie tortuose
Fuori della realtà
Ogni parola ogni gesto
Sono il frutto
Di languide emozioni
Ma anche
Di furtivi dolori
E di assurde paure
Perché questo
È il vero amore
Il vero amore!
a.s. 1967

TI CERCO, di Elena Tieghi

TI CERCO, di Elena Tieghi

ti cerco

Nel buio della notte, ti cerco,
con la mente io ti plasmo,
ti creo, ti invento come voglio.

Dove sei, dove vai, uomo mio,
ti insinui tra le pieghe del cuore,
mi appari nel sogno ora come sempre.

Tra le fresche lenzuola di seta,
mi accarezzi, mi baci, mi prendi,
poi ci perdiamo nell’estasi divino.

Nebbia sublime ci avvolge,
mentre io mi abbandono a te,
sperando nella notte infinita.
Continua a leggere “TI CERCO, di Elena Tieghi”

FRAMMENTO DI FEDE, di Aldo Marras

FRAMMENTO DI FEDE, di Aldo Marras

Una fitta nebbia
Celava il Santuario-
Desolatamente deserto.
Genuflessa e assorta
In suprema adorazione
Innanzi all’Altare-
Una piccola donna
Dal volto
Solcato d’antiche rughe
Stava immobile
E silente.
Ardevano due tremuli
Ceri-
Nell’oscuro eremo
Grigio e fatiscente.
La millenaria clessidra
Aveva consumato la sabbia.
E lei, centenaria
Stava stoicamente ferma
Davanti all’immutabile
E polveroso Crocifisso.
L’Officiante- malfermo-
In continua oscillazione-
Lentamente sollevava
Il Calice dorato.
Traballante- con un fil di voce –
Il vetusto curato
Andò con minuzia reiterando
Le parole di Cristo.
Arcani e celestiali attimi…..
Spezzò il pane…….e infine l’Ostia,
Tutto andò ad assurgere
La gloria del Signore.
Il Maestro-ancora una volta-
Penetrò dolcemente
Nel profondo delle anime
Conducendole in quella
Luminosa distensione
Dove il peccato era sconfitto.
Ed è la Verità della Fede-
A rinnovare nei secoli
Dei secoli
L’Immenso Amore di GESU’.

LE DONNE COME ME, di Elena Tieghi

LE DONNE COME ME, di Elena Tieghi

Le donne

Le donne come me, hanno la musica nel cuore,
Nei loro occhi brillano scintille piene d’ amore.
Una donna come me sa donarsi e farsi amare,
Cerca rispetto, e con una carezza accendei il sole.

Una donna come me ama al sole ed il mare,
Può correre felice da te e donari un fiore.
Ama la bellezza, la dolcezza, arte e creatività,
Si circonda di giatdini, fuori e semplicità.

Una donna come me è ammirata, per il carisma che ha,
Sa farsi amare da tutti, con uno sguardo ti può incantare,
Perché trasmette sensazioni che ti fanno innamorare.
Con un sorriso ti può incantare, la sua dolcezza ti fa sognare.
Continua a leggere “LE DONNE COME ME, di Elena Tieghi”

Un celeste divenire

Il suono della parola

Cominciai a parlare senza fermarmi, battute, sciocchezze, luoghi comuni. Mi assalì il pensiero che la vita fosse volata anche per lei, correndo in avanti. Pensai alla nostra Venezia e a una finestra che gettava lo sguardo sul campanile di San Marco. Quanta realtà vissuta, quante strade percorse. La guardai come si guarda un ricordo lontano, con la stessa dolcezza e con lo stesso dolore. Era una donna di trent’anni che sfidava la vita a testa alta. Lo sguardo appariva più adulto e il naso più affilato, il sorriso era rimasto lo stesso, un abisso di labbra rosse e carnose. Più bella di allora, il tempo ne aveva migliorato i lineamenti, davanti a me vedevo una donna che aveva risolto ogni dubbio, un germoglio sbocciato e trasformato in albero maestoso.

Un celeste divenire (Guido Mazzolini)

View original post

Le origini del linguaggio

ORME SVELATE

La maggior parte degli animali, compresi i nostri cugini primati, comunica: gesticolano, fanno una smorfia, grugniscono e cantano. Di regola, tuttavia, non parlano. Quindi, in che modo, esattamente, gli umani hanno acquisito il loro talento unico per il discorso verbale? E come gestisce il nostro cervello questa complessa parte della magia comunicativa? Gli scienziati del laboratorio di Winrich Freiwald hanno gettato nuova luce sulle basi del discorso umano identificando i circuiti neurali nei cervelli delle scimmie che potrebbero rappresentare un’origine evolutiva comune per la comunicazione sociale. Come riportato nella rivista Neuron, questi circuiti sono coinvolti nel riconoscimento facciale, nell’espressione facciale e nelle emozioni. E potrebbero benissimo aver dato origine alla nostra singolare capacità di parola. Lavorando con scimmie macaco i ricercatori avevano in precedenza identificato reti neurali responsabili del riconoscimento dei visi che assomigliano a quelle trovate nel cervello umano. Altri ricercatori, nel frattempo, avevano suggerito che determinate aree del…

View original post 515 altre parole

Why Azrael Represents The Darker Side Of Religion

The Comic Vault

For Batman, fighting crime is a crusade, but there have been times when Bruce Wayne has been unable to fulfil his duties to Gotham. Other characters have worn the cowl when he’s been unable to, including Jean-Paul Valley. Better known as Azrael, Valley was characterised by his religious fanaticism, part of his conditioning as a member of The Sacred Order of Saint Dumas. With Batman’s help, Azrael was able to overcome the Order’s influence and strike out to find his own place in the world. Azrael a suitable metaphor for religious zealotry as well as for exploring the nature of faith. The Comic Vault is taking a look into his history to understand his motivations.

View original post 451 altre parole

Il ragno aspetta pazientemente la preda

Il ragno aspetta pazientemente la preda

di Pier Carlo Lava

Alessandria: Si conoscono oltre tremila specie di ragni, le cui dimensioni variano da meno di un millimetro a ca. 10 cm e, in talune specie di Migale, fino a una ventina di cm.

Un ragno si cala lungo un filo della sua ragnatela e dondolato dal vento rimane in attesa della preda.

Ragno copia

video:

https://youtu.be/ceKtfuXJHb4

Novi Ligure: Il Consiglio Comunale del 30 luglio 2018 approva una variante parziale del Piano regolatore

Novi Ligure: Il Consiglio Comunale del 30 luglio 2018 approva una variante parziale del Piano regolatore

Novi Ligure

Dopo l’adozione votata il 9 aprile scorso, è tornata in aula per l’approvazione finale la variante parziale al PRG che riguarda il polo industriale nord-ovest.

L’Assessore all’Urbanistica, Maria Rosa Serra, ha illustrato all’Assemblea i vari adempimenti di legge attuati, tra cui la pubblicazione della variante sul sito internet istituzionale ed il recepimento dei pareri favorevoli da parte di Asl, Arpa e Provincia di Alessandria.

La variante – ricordiamo – contiene diversi punti sui quali anche i Consiglieri di opposizione sono favorevoli come, ad esempio, le richieste delle aziende Tra.n.sider S.p.a. e Vectorys di acquistare terreni comunali da adibire a zona di deposito e parcheggio per automezzi e autoarticolati. A distanza di circa tre mesi, la questione più controversa rimane l’acquisizione da parte del Comune dell’ex serra Olcese. Continua a leggere “Novi Ligure: Il Consiglio Comunale del 30 luglio 2018 approva una variante parziale del Piano regolatore”

Novi Ligure: La Fiera d’Agosto e gli appuntamenti della settimana

Novi Ligure: La Fiera d’Agosto e gli appuntamenti della settimana

IN NOVI D’ESTATE 2018

Novi Ligure

Sono in programma importanti manifestazioni di “In Novi d’Estate” durante la settimana, come preludio degli appuntamenti più attesi, ovvero la Fiera d’Agosto e la Festa Patronale.

Nella splendida cornice dell’Arena Solferino, per l’iniziativa Cinema sotto le Stelle, martedì 31 luglio alle ore 21.30 un film drammatico molto toccante e anche divertente, Ella & John – The Leisure Seeker, regia di Paolo Virzì.

Martedì 7 agosto verrà proiettato, sempre in Corte Solferino alla stessa ora, “Il sole a mezzanotte”, regia di Scott Speer, con Bella Thorne, Patrick Schwarzenegger, Rob Riggle, Quinn Shephard, Suleka Mathew. Per Katie la vita è sempre stata faticosa: fin dall’infanzia è stata costretta a vivere al buio a causa di una rara malattia; l’incontro con Charlie però potrebbe cambiare la sua esistenza.

Sempre all’Arena estiva Corte Solferino divertentissimi spettacoli musicali: mercoledì 1 agosto appuntamento con la Bandarotta Fraudolenta (ingresso gratuito) “Dal 1998 al 2018: 20 anni fraudolenti”, una festa spettacolo.  Continua a leggere “Novi Ligure: La Fiera d’Agosto e gli appuntamenti della settimana”

Alessandria: Provvedimenti viabili

Alessandria: Provvedimenti viabili

Comune

Lavori di abbattimento di una pianta ai Giardini Pubblici della Stazione Ferroviaria – 1 agosto

Per la necessità di autorizzare lo svolgimento dei lavori di abbattimento di un esemplare di alto fusto presente ai giardini pubblici della stazione ferroviaria, lato della piazza Garibaldi, mercoledì 1 agosto, dalle ore 8 alle ore 13 e comunque fino a termine lavori, vigerà il divieto di sosta con rimozione forzata in una porzione di anello viabile di piazza Garibaldi, nel tratto compreso tra corso Crimea e viale della Repubblica, lato destro rispetto al senso di marcia (lato giardini).

Processioni religiose in programma a Castelceriolo – 5 e 19 agosto 2018

Per la necessità di permettere il transito di due processioni religiose al sobborgo di Castelceriolo che avranno luogo il giorno 5 agosto, alle ore 21.15 ed il giorno 19 agosto alle ore 21.15  saranno adottati i seguenti provvedimenti viabili:

  • in data 05/08/2018 dalle ore 21:15 sino al termine della processione, durante il passaggio del corteo le strade facenti parte e/o interferenti con lo stesso potranno essere temporaneamente inibite alla circolazione, secondo il seguente percorso al sobborgo di Castelceriolo: partenza dalla Chiesa di San Rocco, via San Giuliano, via Campi Nebbia, via Tripoli, via Sale, via Conduttori, Dessaix, via Ollearo (San Rocco).
  • in data 19/08/2018 dalle ore 21:15 sino al termine della processione, durante il passaggio del corteo le strade facenti parte e/o interferenti con lo stesso potranno essere temporaneamente inibite alla circolazione, secondo il seguente percorso al sobborgo di Castelceriolo: partenza dalla Chiesa di San Rocco, via Sale, via Vittorio Veneto, via Dessaix, via Ollearo (chiesa di san Rocco).

Continua a leggere “Alessandria: Provvedimenti viabili”

Case in vacanza o vuote in città: i consigli di Fiaip contro truffatori e ladri 

Case in vacanza o vuote in città: i consigli di Fiaip contro truffatori e ladri 

ladro-in-azione

Fiaip: Case-vacanza e abitazioni vuote in città: agosto per ladri e truffatori è il mese migliore per entrare in azione e mettere a segno i colpi più grossi.

Non solo le case che si  lasciano vuote ma anche quelle in cui si entra per le vacanze sono bersagli di truffe e inganni. Ecco che Fiaip Torino (Federazione italiana agenti immobiliari professionali) stila un elenco di consigli per potersi rilassare al sole senza troppi pensieri. 

Attenzione alle case-vacanza truffa. “Il buon senso è la prima accortezza per evitare che la vacanza si trasformi in una disavventura”, dice Aurelio Amerio, presidente di Fiaip Torino.

“Quando ci si riduce all’ultimo per trovare una sistemazione per le vacanze – spiega – si possono scovare sul web offerte straordinarie di case date in affitto: pensiamo che siano proposte last minute, ma in realtà dietro a prezzi stracciati si possono nascondere veri e propri imbrogli”.

Appartamenti inesistenti o super ville che, una volta arrivati, si rivelano dei buchi, sono casi non così infrequenti in rete. “Bisogna soppesare prezzi e proposte, se ci lasciano increduli per le basse tariffe applicate, sottosotto potrebbero essere delle trappole per chi è in buona fede”, aggiunge.  Continua a leggere “Case in vacanza o vuote in città: i consigli di Fiaip contro truffatori e ladri “

Nuovo sistema di raccolta e smaltimento rifiuti: “prudenza e non ritardo il motivo dell’avvio 2019”.

Nuovo sistema di raccolta e smaltimento rifiuti: “prudenza e non ritardo il motivo dell’avvio 2019”.

Tortona Ex Caserma Passalacqua Municipio

Tortona: Nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale, l’Assessore all’Ambiente Davide Fara, interpellato sul nuovo sistema di raccolta e smaltimento dei rifiuti, ha avuto modo di fornire utili chiarimenti, mettendo in risalto l’attenzione e la prudenza dell’Amministrazione Comunale.

L’introduzione del nuovo sistema, deciso dal Consorzio Smaltimento Rifiuti (CSR) per ambiti (Acqui, Ovada, Novi e Tortona) impatterà pesantemente sulle attuali abitudini dei cittadini, ragion per cui si intende realizzare, prima dell’avvio del nuovo servizio, un’adeguata campagna di informazione, sensibilizzazione e “inserimento” al nuovo sistema, attraverso incontri con i privati, con le categorie produttive e commerciali, con gli Amministratori di condominio, come già fatto in occasione del progetto di comunicazione ambientale promosso da CSR e SRT SpA, in collaborazione con i Comuni, per sensibilizzare le Istituzioni scolastiche presenti nel territorio del Consorzio alla trasformazione dei servizi di raccolta rifiuti. Continua a leggere “Nuovo sistema di raccolta e smaltimento rifiuti: “prudenza e non ritardo il motivo dell’avvio 2019”.”

INTERVALLI DI CONFIDENZA, di Fina D’Ignoti

INTERVALLI DI CONFIDENZA, di Fina D’Ignoti


Giù per la via si chiudono
I portoni delle case
si vedon ombre dietro i panni stesi
ed io proietto il mio sentir lontano
stringo i denti sino a farmi male.
Desidero ripetere il tuo nome,
ma so che un’altra in cuor già lo porta.
Vivo il rimpianto di averti poco amato,
di averti solo dato bagliori
lievi riflessi, ma se una spada della lontana luce
nell’attimo magico, dove non dormi
ma pasci sogni, chiama il mio nome
ripetilo…e pensa a quel che sarà
il nostro incontro
nel punto più luminoso della notte,
nell’abbraccio delle anime nostre
nell’intervallo di confidenza
dove canterò per te
le poesie di me bambina e
la luce ci accompagnerà sino all’alba.
Durante il giorno
sarà la mia realtà a
farmi ombra.

I vent ‘anni della Bandarotta Fraudolenta, di Lia Tommi

wp-15330386604101911755903.jpg

A distanza di vent’anni dal primo concerto la Bandarotta Fraudolenta festeggia con un tour di tre date che si concluderà a Novi Ligure il 1° agosto. La band – formatasi nel 1998 – attribuisce la propria longevità all’ironia e all’amicizia che contraddistingue i componenti: fattori che hanno permesso di superare la perdita di uno dei loro membri e di arrivare a essere il più longevo gruppo musicale di strada della provincia.
La Bandarotta Fraudolenta è pronta a stupire e a divertire con la propria musica e con gag che divertiranno sia gli adulti che i più piccoli: appuntamento alle 21.15 in Corte Solferino, nel pieno del centro storico (ingresso gratuito).

 

 

 

La Lega in festa a Capriata d’Orba

La Lega in festa a Capriata d’Orba

Cinque giorni per festeggiare la Lega Piemont: a Capriata d’Orba, dal 1° al 5 agosto, si terrà la Festa Nazionale della Lega Piemont. Ospiti importantissimi e temi all’ordine del giorno, per parlare del presente e del futuro del Piemonte

festa WhatsApp Image 2018-07-31 at 09.52.50

Cinque giorni importanti per festeggiare la Lega Piemont: si terrà a Capriata d’Orba, dal 1° al 5 agosto, la festa nazionale della Lega Piemont. Un’iniziativa ricca di appuntamenti e di dibattiti interessanti, che coinvolgeranno militanti e ospiti illustri, in una cornice – quella delle Cantine Produttori Insieme – davvero d’eccellenza.

La festa inizierà mercoledì 1° agosto, alle 18.30, con l’inaugurazione alla presenza dei consiglieri regionali della Lega Piemont, e poi, dalle 21, con l’intervento di Gianfranco Cuttica di Revigliasco, sindaco di Alessandria, e di Alessandro Canelli, sindaco di Novara. Il giorno dopo, giovedì 2 agosto, dalle 21, avrà luogo un importante dibattito sull’immigrazione. Alla presenza dei parlamentari della Lega Piemont, il dibattito sarà l’occasione anche per l’intervento della professoressa Anna Bono e di Marco Zacchera, che presenteranno i propri libri. A moderare l’incontro, il giornalista Ettore Grassano. Continua a leggere “La Lega in festa a Capriata d’Orba”

I Marchesi del Monferrato: Contributo Fondazione CRT 

I Marchesi del Monferrato: Contributo Fondazione CRT 

I Marhcesi FondazioneCRT-logo

Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione CRT ha deliberato l’assegnazione di un contributo in favore del Circolo Culturale “I Marchesi del Monferrato” a sostegno del progetto “Aleramici in Sicilia”.
Come sottolinea Roberto Maestri – presidente de “I Marchesi del Monferrato” – si tratta di “un fondamentale supporto per un’iniziativa che sta riscuotendo considerevole interesse in ambito piemontese, siciliano e ligure”.
Il progetto intende riportare l’attenzione su un periodo storico trascurato dalla recente storiografia e scarsamente documentato.

Dopo l’assegnazione della Marca Aleramica ad Aleramo nel secolo successivo si assistette ad un considerevole ampliamento dell’area d’influenza Aleramica, ma con una contemporanea suddivisione del patrimonio iniziale causa la formazione di diverse dinastie, alcune delle quali – limitate nell’ambito territoriale e dotate di scarse rendite economiche – allargarono il loro orizzonte verso la ricca e fertile Sicilia Normanna.  Continua a leggere “I Marchesi del Monferrato: Contributo Fondazione CRT “

Nella vita occorre lasciare un segno…

Nella vita occorre lasciare un segno…

1532512441193.jpg--

di Pier Carlo Lava

Sergio Marchionne recentemente mancato è stato un grande manager e aggiungo un uomo azienda a 360° illuminato come ha giustamente affermato John Elkann Presidente Fca, del resto parlano i fatti: Marchionne ha preso la Fiat in grave perdita e sull’orlo del fallimento, trasformandola in una multinazionale globale in utile, al settimo posto come casa automobilistica a livello mondiale.

Sergio Marchionne soleva affermare che “nella vita occorre lasciare un segno, cambiare qualcosa in meglio, fare la differenza, solo così si potrà essere ricordati nel tempo”.

Lui è riuscito nel suo intento e certamente verrà ricordato a lungo e preso ad esempio ma in tal senso penso che anche tutti noi nel nostro piccolo possiamo lasciare un segno, una traccia del nostro passaggio e così potremo dire di non essere vissuti invano e non è mai troppo tardi per iniziare a farlo, dato che si può fare la differenza in positivo anche se siamo avanti con il nostro percorso terreno.

Nella vita occorre lasciare un segno, fare la differenza… accade oggi nel 2018,ma vale anche in futuro…

foto: http://www.gazzettadiparma.it

 

Una frase che non dimenticherò mai

Una frase che non dimenticherò mai. Certi principi valgono sempre

lnon rimndare a-vita-non-c3a8-domani

di Pier Carlo Lava

Alcuni giorni fa mi sono fermato a riflettere su un periodo ormai lontano della mia attività lavorativa, i cui ricordi sono comunque ancora vividi nella mia memoria.

All’epoca operavo come Capo zona con la responsabilità di otto venditori in alcune province del Piemonte, Torino compresa, per conto della società Exportex di Milano.

L’ufficio distrettuale del Piemonte al quale facevano capo tre Capi zona, fra i quali il sottoscritto, una segretaria e il Capo Distretto Armando Quaglia, era sito a Torino in corso Giulio Cesare, dove periodicamente venivamo convocati per una riunione. Continua a leggere “Una frase che non dimenticherò mai”

Legambiente: “Importante occasione per affermarsi polo d’eccellenza del turismo sostenibile e della protezione della biodiversità” 

Legambiente: “Importante occasione per affermarsi polo d’eccellenza del turismo sostenibile e della protezione della biodiversità” 

Proclamata la nuova Riserva della Biosfera MAB “Ticino Val Grande Verbano”.

 unnamed

E’ stata proclamata questa mattina a Milano la nuova Riserva della Biosfera MAB “Ticino Val Grande Verbano”. Una grande area naturale e di biodiversità, con un patrimonio impagabile di servizi ecosistemici, culturali e sociali, che raggiunge nel complesso oltre 332.000 ettari di estensione a cavallo tra Piemonte e Lombardia.

Un importante risultato che premia il lavoro della Riserva della Biosfera Valle del Ticino, che nel 2017 ha presentato una nuova candidatura per estendere l’area MAB sino al confine svizzero includendo l’intero ambito del Lago Maggiore, dei Comuni rivieraschi e il territorio afferente al Parco Nazionale della Val Grande e del Parco regionale del Campo dei Fiori. Continua a leggere “Legambiente: “Importante occasione per affermarsi polo d’eccellenza del turismo sostenibile e della protezione della biodiversità” “

Domenico Ravetti, PD. Carentino: Impianto di recupero e riutilizzo di fanghi da depurazione

Domenico Ravetti, PD. Carentino: Impianto di recupero e riutilizzo di fanghi da depurazione

Serve un dibattito pubblico per diffondere tutte le necessarie informazioni. Ravetti: “Sarò al fianco dei Sindaci del territorio.”

04/07/2017 - X LEGISLATURA - Ravetti

Sono venuto a conoscenza della proposta di realizzazione di un nuovo impianto di recupero e riutilizzo di fanghi da depurazione biologica nel Comune di Carentino già depositata presso gli Uffici preposti della Provincia di Alessandria e pubblicato nell’apposita sezione del sito internet.

Non entro nel merito del progetto perché per lo stesso, con i tempi sanciti dalle norme, saranno avviati approfondimenti di natura tecnica per le verifiche delle compatibilità ambientali e, più in generale, per il rispetto delle regole. Prendo atto che stiamo parlando di una attività di “taglia”significativa perché potrebbe trattare sino ad un massimo di 30.000 T/anno di rifiuti non pericolosi costituiti principalmente da fanghi di depurazione biologica e scarti vegetali.

Tale dimensione ha allarmato parecchi cittadini che, in forma singola o organizzata, anche attraverso le Amministrazione Comunali del territorio,chiedono chiarimenti.

Sono certo che a tutela di tutti sarebbe opportuno un dibattito aperto, puntuale e rassicurante così da poter disporre di tutte le necessarie informazioni. In questo senso assicuro il mio sostegno a tutti i Sindaci del territorio.

Domenico Ravetti

Consigliere Regionale 

Presidente Gruppo Consiliare PD

FIVL: Europei parapendio, argento e bronzo per l’Italia

FIVL: Europei parapendio, argento e bronzo per l’Italia

Questa presentazione richiede JavaScript.

Dal 15° Campionato Europeo di parapendio gli azzurri tornano a casa con un soddisfacente risultato, medaglia d’argento per la squadra e bronzo per il bolognese Alberto Vitale nel singolo.

La squadra campione d’Europa 2018 è la Spagna che precede appunto l’Italia, poi a Francia campione del mondo in carica e Germania. La medaglia d’oro nella classifica individuale è stata messa al collo del britannico Theo Warden che ha superato d’un soffio il tedesco Torsten Siegel e il nostro Alberto Vitale, protagonista di una splendida rimonta. Migliore nella graduatoria femminile la francese d’origini nipponiche Seiko Fukuoka Naville. Argento per Yael Margelisch (Svizzera), bronzo per Meryl Delferriere (Francia). La campionessa d’Italia Silvia Buzzi Ferraris, milanese, ha terminato al sesto posto dopo aver vinto una prova femminile. Ventuno le quote rosa presenti. Continua a leggere “FIVL: Europei parapendio, argento e bronzo per l’Italia”

AMICI VERI, di Miriam Maria Santucci autrice

AMICI VERI, di Miriam Maria Santucci autrice

Amici

AMICI VERI
di Miriam maria Santucci

Gli amici veri
sono amici per sempre.
Si possono perdere
ma solo se la morte se li prende.
Non esistono altri validi motivi.
Se li perdiamo e non sono morti
vuol dire che c’eravamo sbagliati:
erano amici falsi…
ma non ce n’eravamo ancora accorti!

(2014)

Poesia tratta dalla raccolta “Il Sentiero del Destino”.

© Copyright 2016 – Miriam Maria Santucci

LA CAPRA, di UMBERTO SABA, recensione di Elvio Bombonato

LA CAPRA, di UMBERTO SABA, recensione di Elvio Bombonato

umberto-saba

Ho parlato a una capra
Era sola sul prato, era legata.
Sazia d’erba, bagnata
dalla pioggia, belava.

Quell’uguale belato era fraterno
al mio dolore. Ed io risposi, prima
per celia, poi perché il dolore è eterno,
ha una voce e non varia.
Questa voce sentiva
gemere in una capra solitaria.

In una capra dal viso semita
sentiva querelarsi ogni altro male,
ogni altra vita.

(“Casa e campagna”, 1909)

Poesia giustamente famosa, scritta nel 1909, per cui “il viso semita” (verso visivo: Saba), metafora, allude alla barbetta della capra e quindi alla diaspora plurisecolare del popolo ebraico, non alla Shoah. 

Ci sono 3 strofe diseguali, con 7 endecasillabi, 5 settenari e il quinario che le chiude. Raffinata l’assonanza della 1° quartina: apra/ata/ata/ava. I 5 enjambement rallentano i settenari, mentre le rime (1 baciata, 3 alterne) li legano agli endecasillabi. 

“Capra” è la mot-clé (4 presenze); altre parole iterate, con funzione di richiamo: “era”; ininterrotto “belato”, figura etimologica; “dolore”; “voce”; “sentiva”, imperfetto arcaico; “ogni”.  Continua a leggere “LA CAPRA, di UMBERTO SABA, recensione di Elvio Bombonato”

Rete MoMu: gli orari del periodo estivo

Rete MoMu: gli orari del periodo estivo

momu gipsoteca7

Nonostante il periodo di vacanze, saranno diversi gli enti aderenti alla Rete MoMu – Monferrato Musei (che racchiude Museo Civico e Gipsoteca Bistolfi, Sacrestia del Duomo, Sinagoga e Musei Ebraici a Casale Monferrato, il Parco del Sacro Monte di Crea con la Cappella del “Paradiso”, Centro di Interpretazione del Paesaggio del Po a Frassineto Po, Museo Etnografico “Coniolo il paese che visse due volte”, Ecomuseo della Pietra da Cantoni a Cella Monte e Museo San Giacomo a Lu) a poter essere visitati nelle prossime settimane.

A Casale Monferrato:

Museo Civico e Gipsoteca Bistolfi: aperto tutto agosto nelle giornate di giovedì (8,30-12,30 / 14,30-16,30); venerdì sabato domenica e festivi (10,30-13,00 / 15,00-18,30); in altri giorni per gruppi su prenotazione, tel. 0142 444249. Continua a leggere “Rete MoMu: gli orari del periodo estivo”

Cherima Fteita: Aires de Triana

Cherima Fteita: Aires de Triana

aire PastedGraphic-1

L’Estate delle Stelle, la stagione estiva della Città di Alessandria, non si ferma e continua con appuntamenti di qualità con artisti di grande fama. Giovedì 2 agosto in piazza Giovanni XXIII sarà la volta del flamenco, una danza forte e suggestiva che veicola sentimenti profondi e saprà regalare al pubblico grandi emozioni”.

Cherima Fteita, assessore alle Manifestazioni ed Eventi del Comune di Alessandria ha così introdotto lo spettacolo ‘Aires de Triana’ che sarà rappresentato, come anticipato, in piazza Giovanni XXIII, giovedì 2 agosto alle ore 21.30. La serata sarà ad ingresso libero.

Lo spettacolo con la compagnia Flamenco Libre è realizzato nell’ambito del cartellone ‘Acqui in Palcoscenico’, festival internazionale di danza, che giunto alla sua XXV farà tappa ad Alessandria per portare in scena uno spettacolo basato sull’arte del flamenco che si respira principalmente in Andalusia. Qui, infatti, in ogni città, esistono differenti tradizioni ed usanze, che esprimono le loro caratteristiche dando vita a varie forme di Flamenco, tutte con radici antiche e profonde. Continua a leggere “Cherima Fteita: Aires de Triana”

ACQUI IN PALCOSCENICO Festival Internazionale di Danza 

ACQUI IN PALCOSCENICO Festival Internazionale di Danza                                           

Alessandria, piazza del Duomo giovedì 2 agosto 2018 / h 21.30

aire Racies Flamencas - Juan Lorenzo 2aire PastedGraphic-1

FLAMENCO LIBRE COMPANY / JUAN LORENZO

AIRES DE TRIANA

con la partecipazione straordinaria di Jose Greco

Guitarra Flamenca Juan Lorenzo e Roberto Margaritella

Baile Pilar Garcia Carmona, Ana Rita Rosaria di Meo, Lara Ribichini

e con Jose Greco

Baile y Castanuelas Anna Sinelshchikova

Canto Rosarillo

Lo spettacolo  è dedicato essenzialmente sull’arte flamenca che si respira in SEVILLA, in particolare nel quartiere gitano di Triana.

In Spagna e in particolare in molte città dell’Andalusia, esistono tradizioni ed usanze molto differenti tra loro e dunque nascono spontanee varie forme di Flamenco dalle caratteristiche insolite e particolari.

Lo stile di Sevilla e quindi di Triana ha radici antiche ed è uno dei più ricchi ed affascinanti. Continua a leggere “ACQUI IN PALCOSCENICO Festival Internazionale di Danza “

IL PAPA’ DI MONTANELLI: PREZZOLINI

Onda Lucana

IL PAPA’ DI MONTANELLI: PREZZOLINI

Tratto da:Onda Lucana® by Angelo Ivan Leone-Docente di storia e filosofia presso Miur

Parlare di Prezzolini è in parte parlare di Montanelli. Ora se considerate che forse non basterebbe una vita intera per spiegare tutti i meriti e le grandezze che ha avuto Indro Montanelli nel suo operato di giornalista, storico e saggista, immaginatevi quanto sia ancor più ardua l’impresa di chi voglia parlare del padre spirituale e ideale del grande Indro. Proprio per questo, vogliamo semplicemente concentrare l’attenzione dei nostri lettori su quello che sicuramente fu il servigio più grande reso da Prezzolini e proseguito in seguito da Montanelli nei confronti dell’intera cultura italiana. Questo regalo, se così vogliamo chiamarlo, fu il conseguimento di un risultato che dovrebbe essere l’ambizione di ogni intellettuale, ovvero sia riuscire a farsi intendere da tutti e far in questo modo avvicinare alla cultura la massa facendo…

View original post 456 altre parole

La natura che vince su un villaggio

Creando Idee

Venne un giorno al largo delle coste di Back Bay, in Cina, in cui le reti dei pescatori in mare erano vuote Tutto il pesce, indiscriminatamente e senza sosta, era stato pescato. L’economia si arenò e le famiglie di un impervio paesino di pescatori fecero i bagagli diretti in città, abbandonando le loro case senza guardarsi indietro. Così accade che oggi Houtouwan, paesino sull’isola cinese di Shengshan sia un luogo fantasma: l’edera ha inghiottito le case, le piante hanno preso le strade, gli alberi spuntano al posto dei tetti. Proprio lì, a novanta chilometri da quella Shanghai simbolo dell’evoluzione e dei grattacieli d’Oriente, adesso il fascino dell’abbandono, il tempo sospeso e il verde che avanza stanno attirando decine di turisti decisi ad esplorare un altro lato della Cina: la forza della sua natura che prende il posto dell’uomo.Il villaggio, è infatti oggi un labirinto di stradine calpestate soltanto dai…

View original post 144 altre parole

Arriva il caviale alla birra

Creando Idee

Quando la pilsner danese incontra le prelibatezze della gastronomia russa, nasce un ibrido mai visto prima: il caviale alla birra. L’aspetto è quello delle pregiate uova di storione, il sapore e l’alcol invece quelli di una bionda scandinava. Non lo troverete però nei supermercati: il caviale alla birra è una trovata promozionale elaborata da Carlsberg il principale produttore di birra della Danimarca nonché sponsor della nazionale di calcio. Come si ottiene il caviale dalla birra? Il trucco è la cucina molecolare: attraverso un processo noto come sferificazione, un classico fra queste tecniche di preparazione gastronomica, è possibile ricavare piccole sfere dall’aspetto simile alle piccole uova partendo da un liquido o anche da alcuni cibi solidi. In questo caso, lo chef danese Umut Sakarya, che ha collaborato con l’azienda per creare il prodotto, ha trasformato in palline dorate la classica pilsner Carlsberg. La sferificazione in cucina è stata portata al…

View original post 57 altre parole

DREAMS

Empowered

MAKE IT YOUR REALITY.

Some times are hard. It doesn’t mean it is time to give up. Quite the contrary if you face struggles it is part of the journey and it means you must keep going. It means this is a lesson life wants you to learn, this is a test to see where your determination lies. How far can you go. The journey is long but it is up to you to see where you want it to end. Where do you see yourself in 10 years? Find that goal and focus all your energy on it. If you do something with passion you can never go wrong. Follow your heart, follow your dreams and fuck the “what could have been”.

MAKE IT YOUR REALITY.

View original post

Addressing Millennial Mental Health With Polaris And Why She Is So Relatable

The Comic Vault

Figuring out who you are is a struggle that everyone relates to. Whether you come from a big or small family, it can be hard to step out of someone else’s shadow. The struggle to define yourself may take an emotional toll, which is the kind of situation that Polaris has found herself in before. Lorna Dane is a character that has needed to overcome a lot of obstacles in her life. As the daughter of Magneto she’s had to step out of the shadow of his infamy while battling her own mental health issues. Based on her experiences Polaris is a relatable character for a lot of millennials and I’m investigating her history to see how much she’s overcome.

View original post 758 altre parole

Allergies printanières, asthme : La Gemmothérapie, les bourgeons de cassis

Spotjardin.com

Comme chaque semaine, voici un autre article que je tiens à vous faire partager de notre regrettée Cathy afin de faire vivre ses écrits en son souvenir.                                                                                                                                                                                       Allergies printanières, asthme.cassis

Des conseils au « rayon naturel » et en premier  QUID de la GEMMOTHERAPIE

Gemmothérapie, les bourgeons de cassis.

Qu’est-ce que la gemmothérapie ?

View original post 158 altre parole

L’amore è come una droga

Creando Idee

L’amore è come una droga, crea dipendenza. Si sta benissimo finché si può consumare questa sostanza eccitante, che dà energia, ci fa toccare le stelle con un dito e non ci fa sentire la stanchezza. I problemi arrivano quando svanisce: la crisi di astinenza è difficile da superare e il corpo ha un tracollo fisico ed emotivo. A spiegare il fenomeno è l’antropologa Helen Fisher: L’amore romantico è una delle sostanze che crea maggiore dipendenza sulla Terra. È perfetta quando va tutto bene, orrenda se va male. Le sue caratteristiche sono tolleranza, astinenza e infine ricaduta. L’amore romantico fa molto di più di una dose di cocaina: se non altro, l’effetto della cocaina passa; l’amore romantico diventa un’ossessione. Con questa dichiarazione, alquanto preoccupante, possiamo anche intuire come sia “normale” l’aumentare dei casi di stalking. Da un punto di vista biologico, quando siamo innamorati accresce la produzione della…

View original post 87 altre parole

La donna e la coppia dopo l’età fertile

HarDoctor News, il Blog di Carlo Cottone

La salute della donna e della coppia nel periodo dopo l’età fertile è il tema al centro della seconda edizione del Congresso nazionale Onda che si terrà a Milano all’Hotel Michelangelo il 19 e 20 settembre prossimi. Ci occuperemo quindi indicativamente di una fascia di età che spazia tra i 48 e i 65 anni, data quest’ultima a partire dalla quale inizia per convenzione la classificazione dei “giovani anziani”, con un focus sull’evoluzione della salute, della prevenzione e degli stili di vita” – spiega Francesca Merzagora, Presidente Onda, Osservatorio Nazionale sulla salute della donna e di genere.

Secondo una recente indagine di Onda, la menopausa è percepita dalle donne italiane come una fase che genera grandi cambiamenti; ciò che maggiormente preoccupa le donne sono i cambiamenti fisici, come l’impatto sulla salute delle ossa e sul peso corporeo e le vampate di calore. Fra le preoccupazioni passa…

View original post 262 altre parole

Guarda “Vasco Rossi – Stupendo” su YouTube

Antonella Lallo

stupendo
È nei ritagli ormai del tempo
Che penso a quando tu eri qui
Era difficile ricordo bene
Ma era fantastico provarci insieme
Ed ora che non mi consolo
Davanti una fotografia
Mi rendo conto che il tempo vola
E che la vita poi è una sola
E mi ricordo chi voleva
Al potere la fantasia
Erano giorni di grandi sogni sai
Erano vere anche le utopie
Ma non ricordo se chi c’era
Aveva queste queste facce qui
Non mi dire che è proprio così
Non mi dire che son quelli lì
Ed ora che del mio domani
Non ho più la nostalgia
Ci vuole sempre qualche cosa da bere
Ci vuole sempre vicino un bicchiere!
Ed ora che oramai non tremo
Nemmeno per amore sì
Ci vuole quello che io non ho
Ci vuole pelo sullo stomaco
Però ricordo chi voleva
Un mondo meglio di così
Sì…

View original post 2 altre parole

L’investigatore non va in vacanza part.2 Controllo Minori

Revolution Post

Controllo Minori

Temete che vostro figlio frequenti brutte compagnie o faccia uso di stupefacenti? Conferma eventuali dubbi con strumenti idonei alla risoluzione del problema, utilizzando anche sistemi sofisticati GPS Tracking

1. Un cambiamento improvviso nella sua cerchia di amici;

2. Segreto costante su dove va e quando tornerà;

3. Una improvvisa indisponibilità a portare a casa gli amici e di farveli conoscere;

4. Un improvviso calo nel rendimento scolastico;

5. La mancanza di interesse per le attività che preferiva in precedenza;

6. Rapida scomparsa dei soldi in tasca senza un giustificato motivo;

7. Improvviso cambiamento del sonno;

8. Del denaro scompare dalla vostra borsa/portafoglio, o piccoli oggetti spariscono da casa, spesso le cose che non verrebbero subito notate;

9. Il giovane sembra non stare bene, essere esausto e sembra aver perso entusiasmo per la vita;

10. Le abitudini alimentari sono improvvisamente cambiate, con conseguente perdita o aumento di peso;

11…

View original post 122 altre parole

Variante generale al Piano Regolatore comunale: Presentata ai Consiglieri la proposta tecnica del progetto preliminare 

Variante generale al Piano Regolatore comunale: Presentata ai Consiglieri la proposta tecnica del progetto preliminare 

Tortona Ex Caserma Passalacqua Municipio

Tortona: Dopo la presentazione nel dicembre 2017 degli studi propedeutici, nel frattempo conclusi e tradotti in documenti fondamentali come la Verifica della compatibilità acustica e Variazione del Piano di Classificazione Acustica, il Piano Stralcio per l’Assetto Idrogeologico e Direttiva Alluvioni, l’Elaborato tecnico sul Rischio di Incidente Rilevante, è stata recentemente illustrata alle Commissioni Consiliari Capigruppo ed Urbanistica la bozza della proposta tecnica del progetto preliminare della Variante Generale.

“Con questo documento – dichiara l’Assessore all’Urbanistica Davide Fara – l’Amministrazione Comunale ha inteso avviare lo sviluppo degli indirizzi generali della variante, improntati principalmente al contenimento del consumo del suolo, alla ridistribuzione e riperimetrazione delle aree in maniera omogenea, alla riqualificazione delle aree industriali dismesse; è stata anche  annunciata l’intenzione di prevedere un’importante area a servizi che potrebbe essere dedicata alla realizzazione di un nuovo polo ospedaliero” Continua a leggere “Variante generale al Piano Regolatore comunale: Presentata ai Consiglieri la proposta tecnica del progetto preliminare “

Progetto di sostegno per i disturbi del comportamento alimentare, di Lia Tommi

Lo scorso 11 giugno è iniziato il Progetto di sostegno per i DCA “Spazio quotidiano di condivisione, cura e creazione per adolescenti”, co-finanziato dalla Fondazione SociAL nell’ambito del Bando 2017 e promosso da una rete di Associazioni che lavorano in modo integrato con il contributo specialistico della SC di Neuropsichiatria infantile dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria. L’Associazione Volontari Ospedalieri per l’Infanzia (AVOI), in collaborazione con
l’Associazione GAPP, Coompany&, la Comunità Il Gabbiano, Un cane per sorridere, offre uno spazio quotidiano di condivisione e relazione per pre-adolescenti e adolescenti con disturbi del comportamento alimentare (DCA) e/o problematiche legate al corpo e al cibo.

Il progetto nasce dalla necessità di incrementare la presenza sul territorio di gruppi di lavoro interdisciplinari , al fine di rispondere ai bisogni di presa in carico di pazienti con disturbi alimentari (DCA), in aumento come confermato dai dati epidemiologici. Gli interventi terapeutici di un’équipe multidisciplinare hanno come obiettivi quelli di ridurre il numero di ricoveri e ricadute dei pazienti con DCA;
prevenire la cronicizzazione del disturbo alimentare con un intervento specifico e quotidiano; favorire la socializzazione di adolescenti con problematiche alimentari e legate al corpo.

Il progetto coglie l’importanza di una presa in carico specialistica, integrata e multidisciplinare dei pazienti e delle loro famiglie, offrendo un percorso di sostegno terapeutico suddiviso in moduli trimestrali. Ogni modulo prevede 3 incontri settimanali strutturati in: un laboratorio di pasto condiviso; un successivo spazio di parola per far circolare emozioni e pensieri; un laboratorio che, attraverso attività psico-educative (scrittura/lettura per emozioni, cineforum, Pet Therapy, psicodramma, ecc.) favorisca un pensiero riflessivo e condiviso sulle difficoltà legate a cibo e corpo. Sono, inoltre, calendarizzati colloqui psicologici individuali settimanali con i pazienti e colloqui mensili di monitoraggio con le famiglie.L’aspetto innovativo del progetto è quello di offrire a circa 25 giovani dai 10 ai 20 anni con problematiche legate al corpo e/o al cibo e che mostrano difficoltà relazionali, emotive, scolastiche e di ritiro sociale, un intervento specialistico ad alta intensità in un luogo non istituzionalizzato. Per i pazienti DCA, che tendono molto a identificarsi con la patologia, la possibilità di essere accolti in uno spazio non istituzionalizzato può stimolare l’avvio di un’interruzione del ricorrente pensiero “ossessivo” intorno al corpo e al cibo. L’idea del Pasto condiviso in un luogo sociale come un “ristorante” ha l’obiettivo di “normalizzare” il momento del pasto che diventa così occasione di incontro conviviale. Lo spazio scelto, inoltre, permette di raggiungere l’adolescente nella sua quotidianità reale in un contesto sociale aperto all’accoglienza della diversità, con un forte impatto educativo indiretto che può promuovere una cultura della convivenza basata sul rispetto dell’Altro.Alla base degli interventi vi è un imprescindibile e sinergico lavoro di rete con le Istituzioni e Associazioni del territorio. Vi è infatti la necessità di incrementare la presenza sul territorio di gruppi di lavoro interdisciplinari finalizzati ad ampliare l’offerta di servizi terapeutici, diagnostici e assistenziali specifici per la presa in carico di pazienti con DCA.