IL VIAGGIO – Partire per tornare diversi, di Lia Tommi

AL CASTELLO DI PIOVERA LA MOSTRA DI FOSSILI MODERNI 2019 “IL VIAGGIO – Partire per tornare diversi”

Castello di Piovera (AL) – Inaugura venerdì 10 maggio alle ore 18,00 la mostra d’ arte contemporanea “IL VIAGGIO – Partire per tornare diversi “ – fossili moderni 2019, allestita nella suggestiva cornice degli spazi del Castello di Piovera.
La mostra è curata dal Conte Niccolò Calvi di Bergolo e Giuseppe Castelli, con la collaborazione della Pro Loco, sezione culturale il Gufo e il patrocinio del Comune di Alluvioni Piovera.
Tra i partecipanti anche artisti del territorio casalese, tra i quali Nadia Presotto, Piergiorgio Panelli, Maria Grazia Dapuzzo e Pietro Perrera.
La rassegna è allestita fino al 30 giugno ed è visitabile con i seguenti orari: dal 10 maggio al 9 giugno sabato e domenica dalle 15.30 alle 19.00. Dal 10 al 30 giugno nei giorni di apertura del castello.
Per maggiori informazioni http://www.castellodipiovera.it – pro loco 0131.698027 – 0131-698128. Comune di Alluvioni Piovera tel. 0131.698121.

Favole napoletane al Parvum, di Lia Tommi

Venerdì 10 maggio 2019. Ore 16.00 e ore 21.00
Teatro Parvum, Via Mazzini 85, Alessandria

Off Underground in favore di AVOI (Associazione Volontari Ospedalieri per l’Infanzia)

presenta

Favole napoletane
Di e con Luigi Di Carluccio
Con la partecipazione di Pietro Ariotti
Regia e tecnico luci Renza Borello
Consulenza artistica Teseo Di Carluccio
Collaborazione Lorenza Torlaschi
Compagnia Gli Illegali

Per informazioni e prenotazioni Monica Lombardi 3289040912

Venerdì 10 maggio 2019 alle ore 16.00 e alle ore 21.00, al Teatro Parvum, via Mazzini 85, Alessandria, Off Underground presenta lo spettacolo Favole napoletane, di e con Luigi Di Carluccio, con la partecipazione di Pietro Ariotti, regia e tecnico luci Renza Borello, consulenza artistica Teseo Di Carluccio, collaborazione Lorenza Torlaschi.

L’organizzazione di questa serata è di Off Underground, Associazione di promozione sociale, in favore di AVOI, Associazione Volontari Ospedalieri per l’Infanzia, che grazie a questo spettacolo, potranno aiutare ancora di più i piccoli degenti dell’Ospedale Infantile di Alessandria con un progetto di pet therapy.

C’era una volta un bambino.
Si era trasferito in una nuova città e per trasferirsi aveva fatto un viaggio in treno di 800 chilometri.
E quando arrivò a casa ad Alessandria, la prima cosa che fece fu andare sul balcone della cucina, e cominciare a urlare.
Chiamava quelli che aveva conosciuto nell’altra città, a 800 chilometri di distanza e li chiamava con un linguaggio che a molti, al Nord, pareva incomprensibile, ma che per loro, per i suoi parenti, sarebbe stato comprensibilissimo. Chiamava il nonno, la nonna, gli zii, ma in Napoletano …
Sono un immigrato di seconda generazione e questa è la mia storia, la mia favola napoletana.

Off Underground Aps si occupa di diffondere, promuovere, sostenere eventi e iniziative culturali attraverso preferibilmente l’arte del teatro. L’associazione è senza scopo di lucro e persegue anche finalità di carattere più generale che siano comunque incentrate alla massima diffusione della cultura valorizzando iniziative del territorio locale.

L’AVOI, Associazione Volontari Ospedalieri per l’Infanzia, associazione aconfessionale iscritta al Registro Regionale del Volontariato con DPGR N. 5357/94, è nata ad Alessandria nel 1993 di fronte all’esigenza di rendere meno traumatico l’impatto del bambino e della sua famiglia con la realtà ospedaliera.
Di fronte ad un ricovero ospedaliero, anche se per patologie relativamente banali, il mondo e i ritmi di vita del bambino vengono brutalmente sconvolti e subiscono condizionamenti imprevedibili e di difficile gestione.
Molti punti di riferimento quali la famiglia, gli amici, la scuola vacillano in conseguenza dei sentimenti di disagio e alla preoccupazione legati all’ospedalizzazione.
Gli stessi genitori vedono incrinarsi tutte le aspettative di sviluppo riversate sul figlio e, spesso, vivono in uno stato di angoscia, che si riflette negativamente sulla serenità del rapporto: tali vissuti sono più evidenti nel caso di patologie gravi o croniche dove le ansie di morte e il crollo degli investimenti genitoriali provoca stati depressivi o, al contrario, la negazione della malattia.
D’altro canto il bambino resta sempre lo stesso con i suoi bisogni profondi e la sua voglia e necessità di vivere, giocare, conoscere e scambiare affetti.
L’AVOI é nata per questo, per aiutare a vivere meglio un momento potenzialmente traumatico per la vita dei nostri figli!!!
L’AVOI affianca da alcuni anni l’associazione “Un cane per sorridere” portando all’interno dell’Ospedale Infantile un’attività di Pet-Therapy rivolte ai bimbi con particolari patologie invalidanti.

Casale Città Aperta; di Lia Tommi

Casale Città Aperta: appuntamento 11 e 12 maggio

Torna nel fine settimana dell’11 e 12 maggio Casale Città Aperta, la tradizionale iniziativa per far conoscere i monumenti e i musei cittadini in programma in contemporanea con il Mercatino dell’Antiquariato: seconda domenica del mese e sabato precedente.

Monumenti aperti:
– Cattedrale di Sant’Evasio e chiesa di San Domenico dalle 15,00 alle 17,30;
– chiesa di Santa Caterina, Torre Civica, chiesa di San Michele e Palazzo Vitta tutti con i seguenti orari: sabato 15,30 – 18,30 e domenica 10,00 – 12,30 e 15,30 – 18,30;
– Castello del Monferrato con un ventaglio di mostre ad ingresso libero: sabato e domenica 10,00 – 13,00 e 15,00 – 19,00;
– il Teatro Municipale, causa spettacolo, sarà visitabile solo domenica con orario 10,00 -12,30 e 15,30 – 18,30.
Domenica 12 maggio, con partenza dal Chiosco Informazioni Turistiche in piazza Castello alle ore 15,30, si potrà anche partecipare a una passeggiata gratuita con l’accompagnamento dei volontari dell’Associazione Orizzonte Casale alla scoperta dei principali monumenti.

Continua l’offerta dell’ingresso gratuito al Museo Civico solo nel secondo fine settimana di ogni mese (sabato e domenica dalle 10,30 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 18,30). Situato nell’ex Convento di Santa Croce, include la Pinacoteca (con l’esposizione di circa 250 opere tra dipinti e sculture) e la Gipsoteca Leonardo Bistolfi (una delle poche collezioni italiane in grado di illustrare l’intero percorso creativo di uno scultore nella sua completezza; sono esposte 170 sculture del maestro simbolista, di origine casalese, che raggiunse fama internazionale). Al museo da dicembre è aperta la mostra “Carlo Vidua una vita in viaggio. Dal Monferrato all’estremo Oriente” con l’esposizione degli straordinari oggetti, libri e documenti raccolti dal viaggiatore all’inizio dell’Ottocento.
Altri musei cittadini visitabili:
– la Sinagoga e i Musei Ebraici (domenica 10,00 – 12,00 / 15,00 – 17,00): edificata nel 1595, monumento di grande interesse storico e artistico, oggi si presenta nel suo splendore barocco rococò piemontese (1700-1800). Sono annessi il Museo Ebraico, che espone numerosi argenti, tessuti e oggetti di culto e il Museo dei Lumi.
– il percorso museale “Sacrestia Aperta” (Tesoro del Duomo), con ingresso a pagamento da via Liutprando, aperto al pubblico sabato dalle 9,00 alle 12,00 e dalle 15,00 alle 18,00 e domenica dalle 15,00 alle 18,00; permette di ammirare preziosi reliquiari, splendidi tessuti e importanti mosaici.
Per ulteriori informazioni è possibile telefonare ai numeri 0142 444330 – 444249 – 444309 o consultare il sito http://www.comune.casale-monferrato.al.it/cca.

32° edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino, di Lia Tommi

La 32° edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino si avvicina sempre più: dal 9 al 13 maggio 2019 presso il Lingotto Fiere il grande evento sarà nuovamente attivo. Il tema di quest’anno è Il gioco del mondo, fil rouge che condurrà tutti i visitatori attraverso le riflessioni e i dialoghi maturati attorno ai libri e alla lettura da autori e editori da tutto il mondo nel corso di queste cinque giornate.

Salone Internazionale del Libro di Torino 2019: il tema e i nuovi spazi

L’idea dietro al tema del Salone Internazionale di quest’anno, Il gioco del mondo, ha una base precisa: la cultura non ha barriere né linee divisorie, la cultura salta i confini e frantuma i muri. Il libro di Julio Cortázar, definibile un contro-romanzo, fa proprio questo: invita alla ribellione, all’avventura e alla fuga. Con il suo “Il gioco delmondo”, una delle opere più influenti degli ultimi cinquant’anni, Cortázar altro non fa che esprimere la sua storia (nato in Belgio, vissuto in Argentina e poi a Parigi) e quella di tanti altri di noi.
Saranno lui e la sua opera a guidare i cinque giorni di riflessione sui libri e a fare da ponte tra le culture. Continua a leggere “32° edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino, di Lia Tommi”

Ricordando Jules Verne, di Cristina Saracano

A partire dal 7 maggio, presso il centro Commerciale Panorama di Alessandria, sarà allestita una mostra dedicata a Jules Verne: verranno esposte immagini raffiguranti i temi trattati nei suoi libri, scritti con tanta fantasia, ma che bene hanno rappresentato la realtà, facendo conoscere, soprattutto ai ragazzi, luoghi e mondi lontani.

L’esposizione durerà fino al 21 maggio e sarà visitabile negli orari di apertura del centro commerciale.

AI CONFINI DEL CIELO, di Miriam Maria Santucci

AI CONFINI DEL CIELO
di Miriam Maria Santucci

Umilmente ti appresti a ritornare
nel grembo eterno del tuo Creatore.
Nuvole di ricordi e di preghiere
volteggiano attorno al capezzale.
Solo a chi parte è dato contemplare
il Mistero che avvolge questo mondo
e una luce di pace e di stupore
appare all’improvviso sul tuo volto.
Lasci le tue angosce e il tuo patire
e sigilli i tuoi affetti dentro il cuore.
Un ultimo respiro e ti trasporti
nell’altra dimensione dell’Amore.
Un angelo ti rimane accanto
e ti avvolge nel suo candido velo.
Poi dolcemente prende la tua mano 
e ti accompagna ai confini del cielo.

Poesia tratta dalla raccolta “Le Impronte della Vita”.
© Copyright 2015 – Miriam Maria Santucci.

QUEEN MANIA CON KATIA RICCIARELLI

QUEEN MANIA CON KATIA RICCIARELLI

Alessandria: 9 MAGGIO 2019 – TEATRO ALESSANDRINO ORE 21.00

I QueenMania, per le loro esibizioni dal vivo, spesso si avvalgono  della collaborazione di artisti di spicco del panorama musicale  (Enrico Ruggeri, Andrea Mirò, Roberto Tiranti,Irene Fornaciari, Stef Burns, Tullio De Piscopo,Giusy Ferreri, Davide “Cesareo” Civaschi e altri ancora)  e sono ora accompagnati da un ospite d’eccezione: KATIA RICCIARELLI.

forever_queen_mania

«Ho già interpretato brani di Freddie Mercury dal vivo, in particolare “Barcelona”,  in cui duettava con Monserrat Caballé. – dichiara la Ricciarelli – Mi sono detta: l’ha cantata lei, quindi la canto anch’io. È musica molto bella, difficilissima da  eseguire sotto il profilo tecnico».

“FOREVER QUEEN” è uno show che ripercorre la straordinaria carriera di uno dei più grandi gruppi della storia, arricchito da costumi, scenografie e proiezioni video  per far rivivere la leggenda di Freddie Mercury, che ancora oggi, a 27 anni dalla  scomparsa, è ricordato come uno dei più grandi showman della storia del rock.

I QueenMania, sono una tribute band nata nel 2006 dalla comune passione di  quattro musicisti per Freddy Mercury. Il gruppo, oltre alla presenza di Sonny  Ensabella, interprete dall’impressionante somiglianza fisica e vocale con l’originale, si avvale della presenza di musicisti che vantano prestigiose collaborazioni  all’interno del panorama musicale italiano ed europeo (Ligabue, Vasco Rossi, Anna Oxa, Marco Masini, Enrico Ruggeri, Exilia, Mark Harris, Glenn Hughes …)  quali Andrea Ge (batteria e voce), Tiziano Giampieri (chitarra e voce) e Fabrizio  Palermo (basso e voce), quest’ultimo attualmente in tour con Enrico Ruggeri e  sostituito in alcune date da Mattia Bigi (Biagio Antonacci).

Dal marzo 2007 i QueenMania portano in giro per l’Europa il loro show  esibendosi in Inghilterra, Germania, Olanda, Svizzera, Austria, Spagna,  Francia e Ungheria, con grandi consensi di pubblico e critica. Nel 2008 arriva  la loro partecipazione alla 23rd Official Queen Fan Club UK Convention in Inghilterra, occasione che permette loro di diventare la prima e unica tribute band italiana a suonare in Inghilterra, paese dove il gruppo è accolto come il miglior Queen tribute band!!

Lo spettacolo è a favore  dell’AIRC – Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro che dal 1965 sostiene progetti scientifici innovativi grazie a una raccolta fondi trasparente e costante,  diffonde l’informazione scientifica e promuove la cultura della prevenzione.

Per notizie e approfondimenti vi invitiamo a consultare il sito http://www.airc.it

BIGLIETTI A PARTIRE DA 27€

Per info e biglietteria

0131250600

Momenti di poesia. ‘Metrò’, di Luisa Sisti

Momenti di poesia. ‘Metrò’, di Luisa Sisti

metropolitana
Nel ritmo delle ore quotidiane
stretta a spirale sul ritmo che divide
il tangibile dalla verità
scorre, annoiata e lenta, la metropolitana.
Luci azzurrine, occhi persi e lontani,
scie di colori e pause senza tempo.
Il suono di un violino
rauco traversa
il convoglio affollato.
Il samba di una terra mai sfiorata,
danze remote di genti mai incontrate ...
Tutto svanisce all'ultima fermata.
Restano ignoti vita e corpi
muti, sfuggenti nella normalità vestita
di linee e di colori inconsistenti.
Tra un braccio ed un profilo estranei,
riappare, a un tratto, il volto di un'amica.
E' morta da anni.
Per un istante torna sorridente
a indicarci qualcosa
o più semplicemente
a distanziarci dal nulla.
E' solo un soffio.
E' così che ogni giorno
migliaia di visioni traversano leggere
le porte del metrò: alcune vere,
altre più reali del sogno.
Accompagnato
dalla nenia del binario,
il treno si allontana.
E noi, corporee figure del destino,
artefici del quadrante vuoto
di una vita qualunque
ci rinfreschiamo, nel caldo estivo cittadino,
con un sorso dolciastro
di menta, orzata e gocce di veleno.

Tratta da "Il velo di Calypso" (2019)

 

“Pride” di Mattew Warchus – mercoledì 8 maggio 2019 — “Gloria Bell”, di Sebastián Lelio

“Pride” di Mattew Warchus – mercoledì 8 maggio 2019 — “Gloria Bell” di Sebastián Lelio

pride_r.jpg

Tessere le Identità al Circolo del Cinema Adelio Ferrero – Alessandria Cinema Teatro Alessandrino – Kristalli

Piemonte Pride 2019 

INVITO ALL’EVENTO SPECIALE PROIEZIONE DEL FILM

“PRIDE” di Mattew Warchus  MERCOLEDI’  8 maggio 2019, ore 21,00 presso CINEMA ALESSANDRINO – Via Verdi 12, Alessandria 

Con il patrocinio di: Regione Piemonte – Rete regionale contro le discriminazioni – Provincia di Alessandria – Città di Alessandria – Circolo del Cinema Adelio Ferrero – Alessandria 

STAGIONE 2018-2019 DAL MAESTRO DEL NUOVO CINEMA CILENO IL RECENTISSIMO FILM

gloria bell_2_rr.jpg 

GIOVEDI’ 9 maggio 2019, ore 21,15 proiezione del film:

“GLORIA BELL” di Sebastián Lelio, con: introduzione e commento al film di Roberto Lasagna 

Possono assistere alla proiezione anche i non iscritti  La proiezione unica avverrà come di consueto presso la  MULTISALA KRISTALL  Continua a leggere ““Pride” di Mattew Warchus – mercoledì 8 maggio 2019 — “Gloria Bell”, di Sebastián Lelio”

Barosini: Lista Udc-Cirio Presidente – provincia di Alessandria

Lista Udc-Cirio Presidente – provincia di Alessandria

Barosini.jpg

Condurrò e condurremo, con gli altri candidati, un finale di campagna elettorale all’insegna della sobrietà, della concretezza e del lavoro intenso, quotidiano.

Come sempre, del resto..Nel pieno rispetto delle regole e delle nostre Istituzioni, che devono essere maggiormente salvaguardate, soprattutto in questa fase delicata e di grandi incertezze.

Giovanni Barosini

UDC.jpg

Questi i 4 candidati, persone di spessore e che ringrazio per essersi resi disponibili, nella lista provinciale Udc-Cirio Presidente

Giovanni Barosini – Assessore Comune di Alessandria, segretario regionale Udc 

Stefano Barbero   Consigliere comunale di Fubine, avvocato 

Giovanna Giglio   Consigliere comunale di Castelnuovo Scrivia, medico 

Giorgio Torre     Sindaco di Roccaforte, Presidente Comunità Montana “Terre Alte – Valli Borbera e Curone

Momenti di poesia. I tuoi capelli, di Rosanna Fiori

Momenti di poesia. I tuoi capelli, di Rosanna Fiori

rosannafiori Foto Nikon (rosanna fiori)

I tuoi capelli respirano di cielo

quando la pioggia lo riempie di grigio
e si sfoga allagando il mondo

mentre li arricci si colorano di schiuma leggera
e fluttuano nell’aria ombrosi lunghi

lacrime che lucide sfilano la tristezza
del mio tempo che sta finendo

mentre ti guardo svanire
mio dolcissimo fiore che cresci.

https://10diaprile.wordpress.com

Incontro positivo con Cia – Agricoltori italiani, di Lia Tommi

ELEZIONI AMMINISTRATIVE COMUNALI – CASALE MONFERRATO – 26 MAGGIO 2019
Casale nel Cuore – meglio Gioanola Sindaco
“La mia Casale, la nostra Casale è soprattutto nel cuore”
LUCA GIOANOLA – CANDIDATO SINDACO DELLA COALIZIONE DI CENTROSINISTRA E DELLE LISTE CIVICHE

L’incontro con Cia – Agricoltori italiani: un incontro molto positivo

Venerdì 3 maggio alle 17 presso l’Ufficio di Zona di Casale Monferrato si è tenuto l’incontro con Cia – Agricoltori italiani.

Presenti per la coalizione “Casale nel Cuore – meglio Gioanola Sindaco”, il candidato sindaco Luca Gioanola, il candidato alla carica di consigliere nella lista civica Casale Insieme, prof. Giancarlo Durando, stimato e conosciuto insegnante dell’Istituto Agrario Luparia, e Davide Costanzo, libero professionista, perito agrario (conseguito al Luparia) e tecnico superiore responsabile delle filiere cerealicole e risicole, che figura tra i giovani candidati consiglieri della lista Casale Futura. Si occupa di risicoltura (sperimentazione, gestione processi produttivi e amministrativi) e lavora attualmente con il Comune di Rosignano per il progetto di censimento terreni e associazionismo fondiario. Si occupa inoltre di contributi europei per l’agricoltura.

Erano presenti per Cia – Agricoltori italiani, il presidente provinciale Gian Piero Ameglio; il vice direttore provinciale Germano Patrucco; la referente dell’ufficio di Casale Monferrato Silvia Patrucco; il risicoltore Marco Deambrogio, membro della giunta dell’ufficio di Casale Monferrato; il tecnico agronomo Fabrizio Bullano.

Un incontro molto positivo durato oltre due ore e mezza di vivace e concreta discussione su diverse tematiche.

Si è parlato della necessità di definire un progetto di manutenzione infrastrutturale del territorio, con alcune priorità:
– Messa in sicurezza dei territori e un’attenta programmazione del futuro nelle aree rurali e interne. Una messa in sicurezza che possa coinvolger egli agricoltori nello svolgere servizi di manutenzione territoriale in sienrgia e convenzione con l’amministrazione e altri enti. Una programmazione capace di tenere conto anche le infrastrutture tecnologiche e dell’informazione (come il collegamento internet) e di una nuova visione urbanistica e architetturale basata sul verde, sulla bioedilizia, sulle diverse funzioni ddel verde urbano.
– Prevenzione dei disastri ambientali, mantenimento della biodiversità, gestione del suolo, valorizzazione del patrimonio forestale. Tali azioni saranno tanto più forti quanto all’agricolturà sarà riconosciuto oltre al ruolo di produzione alimentare anche quello di governo del territorio
– Promozione di politiche di filiera corta a forte vocazione territoriale per dare vita a vere e proprie “reti di impresa territoriale” con proecssi di innovazione sostenibile, anche sociale
– Gestione in modo più incisiva della fauna selvatica, i cui danni hanno raggiunta una dimensione insostenibile
– Attivare un’azione efficace sui fondi strutturali europei

In relazione a queste priorità Luca Gioanola, insieme a Giancarlo Durando e Davide Costanzo hanno potuto presentare le proposte di governo per la città e il territorio già messe a programma per la coalizione “Casale nel Cuore – meglio Gioanola Sindaco” come il rafforzamento della filiera locale e la concretizzazione del marchio Monferrato, con il preciso impegno amministrativo nel promuovere attraverso “reti di impresa territoriali” l’apertura di un centro di Effe Corta (filiera corta) capace di promuovere in modo innovativo, sostenibile e competitivo i prodotti locali. Un esempio può essere quello della filiera del pane e in particolare della “grissia monferrina”. Come la promozione nell’ambito del Marchio dell’unicum monferrino a livello nazionale di Terra del Riso e del Vino, in particolare il Grignolino. Con la crescita delle nocciole, e l’affermarsi dei latticini, dei cereali, dell’orticola. E delle altre molteplici funzionalità dell’agricoltura: manutenzione del territorio, agri-industria, vendita, agriturismi, fattorie didattiche, allevamenti. Altrettanto centrale per l’amministrazione Gioanola sarà la promozione delle Denominazioni Locali (De.Co); l’attuazione di processi per premiare la creazione di valore, la sostenibilità economica e sociale delle attività; la definizione di premialità per quelle attività di ristorazione che promuoveranno i “Menu del Monferrato” con prodotti di vera e comprovata filiera corta territoriale.

Nel merito della fauna selvatica, particolari problematiche sono legate agli ungulati (cinghiali e caprioli), ai roditori (in particolare le nutrie) e ai volatili, in particolare i colombi. Sarà cura e impegno dell’amministrazione aprire un tavolo con gli agricoltori, la Provincia, le Amministrazioni locali, l’ente Parco, l’ATC per trovare in sinergia le soluzioni più adeguate, strutturate e durature.

Riguardo alle necessità di promuovere in modo chiaro il Monferrato e di attuare un’efficacie azione rispetto ai fondi strutturali europei, sarà cura dell’amministrazione Gioanola dare vita a un assessorato del Monferrato e a un assessorato ai fondi regionali, nazionali ed europei. Peer concretizzare una nuova capacità di fare sintesi nel territorio e un’altrettanta attenzione a intercettare fondi per promuovere una politica organica territoriale per non diventare periferia del Piemonte, ma cuore pulsante di una Regione, del Nord d’Italia.

Deve essere prioritaria la missione e la visione dell’amministrazione nello stimolare e concorrere a determinare azioni e progetti in grado di creare valore. Ad esempio, tramite il censimento dei terreni incolti e boschivi, per reindirizzarli e rigenerarli con progettualità che tengano in conto della biodiversità.

La missione comune sarà quella di determinare un territorio bello che chiamerà sempre più altro bello, per concretizzare un “Monferrato, concreta realtà e storia di bellezza”, opportunità, lavoro, eccellenze locali, turismo.

Nel dettaglio della riapertura della linea Casale – Mortara si è discusso dell’importanza di verificare la situazione dei passaggi a livello.

In conclusione si sono trattati i seguenti temi: la burocrazia, che deve ritornare quanto più possibile legata al “buon senso”; la bonifica dei grandi capannoni che per avere un’ulteriore importante accelerazione deve trovare una rinnovata strategia di modalità ed erogazione dei contributi sui piccoli e sui grandi manufatti.

– Un incontro di oltre due ore e mezza che ha messo in evidenza una profonda sintonia sui temi, sulle criticità e sulle opportunità. Con una visione di sviluppo territoriale sostenibile, con al centro l’agricoltura nelle sue diverse declinazioni multifunzionali si può rinnovare, per non dire rivoluzionare, il futuro di questo nostro straordinario territorio: il Monferrato. Noi ci siamo, siamo pronti, per farlo, un passo dopo l’altro, insieme. – Luca Gioanola, candidato Sindaco.

Fiera di Santa Croce a Tortona, di Lia Tommi

La Città di Tortona si prepara a vivere la festività di Santa Croce. Da sabato 11 a lunedì 13 maggio il centro storico e le zone limitrofe ospiteranno, oltre alla tradizionale fiera, una vasta proposta di eventi realizzati anche grazie al consueto sostegno dell’Ubi Banca e di altri sponsor.

Sabato pomeriggio in Piazza Malaspina sarà allestita l’esposizione di Ferrari GT, in collaborazione con la Scuderia Ferrari Clud “The official Ferrari Passion”, mentre in piazza Duomo, sabato pomeriggio e domenica, si potranno vivere le emozioni del Gran Premio grazie ai simulatori driver Academy Ferrari e partecipare alle prove di Pit Stop su autovetture di F1.
Domenica 12 maggio in Via Emilia Nord si potrà ammirare la bellezza e rivivere il fascino d’altri tempi nell’ampia esposizione delle auto d’epoca visitabile a partire dalle ore 15.00; mentre a partire dalle ore 17.00 avranno inizio le visite guidate per scoprire la progettualità di “un MUSEO in Cantiere” a Palazzo Guidobono; alle 18.30 tradizionale appuntamento con la grande tombola di Santa Croce, a cura della Croce Rossa Italiana – Comitato Locale di Tortona, organizzata in Piazza Gavino Lugano; la Pesca di Beneficenza, a cura del Gruppo di Volontariato Vincenziano, sarà invece allestita, come per gli anni precedenti, dal sabato al lunedì di Santa Croce, in Corso Montebello 48. Continua a leggere “Fiera di Santa Croce a Tortona, di Lia Tommi”

Regionalismo differenziato e materia sanitaria

Regionalismo differenziato e materia sanitaria

2_2019_Balduzzi_Servetti

Alessandria: Visti l’attualità e l’interesse generale del tema, segnaliamo la pubblicazione sulla Rivista dell’Associazione italiana dei Costituzionalisti dell’articolo di Renato Balduzzi e Davide Servetti, intitolato “Regionalismo differenziato e materia sanitaria“.

Ufficio stampa del prof. Renato Balduzzi

Rivista N°: 2/2019 DATA PUBBLICAZIONE: 17/04/2019

AUTORI: Renato Balduzzi* e Davide Servetti**

REGIONALISMO DIFFERENZIATO E MATERIA SANITARIA 1. Premessa.

Dopo quasi un decennio di scarsa attenzione da parte sia degli studiosi sia della politica, il regionalismo differenziato è rientrato nell’agenda del Governo e della maggioranza parla- mentare, secondo un percorso1 in parte analogo e in parte peculiare in confronto a quelli in- trapresi successivamente all’entrata in vigore dell’art. 116, comma 3, Cost. introdotto nel 20012.

Non mancano le analogie. Una delle più evidenti è il rinnovato protagonismo di due Re- gioni, Lombardia e Veneto, già in passato promotrici di richieste di accesso alle «ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia» previste dalla disposizione costituzionale: inequivocabile segnale della latenza di simili istanze presso questi territori e le relative classi dirigenti. In secondo luogo, può notarsi che questa nuova rivendicazione di «maggiore autonomia»3 av-

* Professore ordinario di Diritto costituzionale nell’Università Cattolica del Sacro Cuore, sede di Milano. ** Dottore di ricerca in Diritto costituzionale nell’Università degli studi del Piemonte Orientale. 1 Lo ricostruisce con particolare cura, dall’ottobre 2017 fino ai primi sei mesi della legislatura in corso, L.

Violini, L’autonomia delle Regioni italiane dopo i referendum e le richieste di maggiori poteri ex art. 116, comma 3, Cost., in Rivista AIC, 2018, n. 4. Continua a leggere “Regionalismo differenziato e materia sanitaria”

Bimbinbici e Bicincittà, di Lia Tommi

Alessandria: Torna domenica 12 maggio p.v. “Bimbinbici & Bicincittà”, grande festa in bicicletta per bambini, ragazzi e famiglie. L’appuntamento, divenuto ormai consueto, ha lo scopo di rafforzare la cultura della bicicletta e radicarne l’uso nella vita quotidiana. È organizzato anche quest’anno da UISP e FIAB, col patrocinio del Comune di Alessandria e dell’Ufficio Scolastico Territoriale, e in collaborazione con il Circolo Velocipedistico Alessandrino (C.V.A.) e il Museo ACdB.

Due importanti anniversari contraddistinguono la manifestazione di quest’anno. “Bimbinbici & Bicincittà”, divenuta nel tempo una tradizione consolidata per la città, raggiunge nel 2019 la 25 A edizione, un primato significativo che dimostra quanto quest’evento sia entrato nel cuore degli alessandrini. Inoltre, la pedalata si inserisce quest’anno nell’ambito degli eventi programmati per celebrare i 100 anni dalla nascita di Fausto Coppi. In particolare, fa parte del ricco programma di eventi coordinato dalla Regione Piemonte sotto il titolo di “Storia di un campione”.
Inoltre, la data del 12 maggio coincide con l’appuntamento del Maino Day, giunto alla quarta edizione, in cui il bisettimanale “Il Piccolo”, il C.V.A. e il Museo ACdB ricordano l’importanza della fabbrica e della squadra volute da Giovanni Maino per la crescita della cultura delle due ruote nella nostra città.
Gli iscritti a “Bimbinbici & Bicincittà” pedaleranno lungo un facile percorso attraverso le strade di Alessandria, con partenza al Monumento Equestre dei Giardini pubblici e arrivo in Cittadella. Il gruppo del CVA, reso riconoscibile dalla maglia storica di colore grigio, pedalerà all’interno del gruppo. All’arrivo in Cittadella, gli sbandieratori del gruppo dell’Associazione Aleramica accoglieranno i partecipanti con un’esibizione. Per i più allenati ci sarà la possibilità di avventurarsi a piccoli gruppi in mountain bike sui bastioni della Cittadella.
A seguire, sempre in Cittadella, si svolgerà il momento centrale del “Maino Day”, con l’iscrizione delle varie bici d’epoca al registro della manifestazione e la premiazione conclusiva.

Questo il programma della giornata:
h. 9.00: ritrovo al Monumento equestre dei Giardini pubblici (corso Crimea)
h. 9.30: pedalata per tutti
h. 11.30 circa: arrivo in Cittadella
h.11.45: partenza per l’escursione in MTB sui bastioni (solo per i più allenati, casco obbligatorio): ritrovo al Museo delle Divise Militari
h. 11.30: apertura iscrizioni al Maino Day e cerimonie di premiazione.
Il costo di iscrizione alla pedalata è di 3 euro (per la copertura delle spese di assicurazione).
T-shirt per i più piccoli. Merenda per tutti.

Contribuiscono alla riuscita dell’evento: CSVAA Centro Servizi per il Volontariato Alessandria e Asti;
FIAB Federazione Italiana Amici della Bicicletta onlus; UISP Unione Italiana Sport per Tutti; Museo ACdB “Alessandria Città delle Biciclette”; CVA Circolo Velocipedistico Alessandrino; Comune di Alessandria Ufficio Bici; Ufficio Scolastico Territoriale; Associazione Aleramica Alessandrina; Ciclofficina RiCyclo; Giornale “Il Piccolo”; AMAG Ambiente.

La Camera del lavoro di Valenza inaugura i nuovi locali con una mostra di Ezio Campese e l’intervento di Ivan Pedretti, Segretario generale nazionale dello Spi Cgil

La Camera del lavoro di Valenza inaugura i nuovi locali con una mostra di Ezio Campese e l’intervento di Ivan Pedretti, Segretario generale nazionale dello Spi Cgil

1a 20190503111152866 (1)

1aa 20190503111152866 (1).jpg

Valenza: Per far conoscere e valorizzare la sede rinnovata e ampliata della Camera del lavoro di Valenza, il sindacato pensionati Spi Cgil ospiterà nei suoi locali in Via Piemonte 3, la mostra personale di Ezio Campese. La mostra, che propone ben 13 opere  dell’artista valenzano realizzate tra il 1966 e il 2008, sarà inaugurata venerdì 10 maggio alle ore 18 alla presenza dell’autore, e sarà poi visitabile, tutti i giorni dal lunedì al venerdì, con orario 10-12 e 16-18, fino al 7 giugno. Continua a leggere “La Camera del lavoro di Valenza inaugura i nuovi locali con una mostra di Ezio Campese e l’intervento di Ivan Pedretti, Segretario generale nazionale dello Spi Cgil”

TRENITALIA, 26 MAGGIO 2019: TARIFFE AGEVOLATE PER RAGGIUNGERE IN TRENO LE LOCALITÀ DI VOTO 

TRENITALIA, 26 MAGGIO 2019: TARIFFE AGEVOLATE PER RAGGIUNGERE IN TRENO LE LOCALITÀ DI VOTO 

·    per le elezioni europee, amministrative, suppletive a Trento e Pergine Valsugana e regionali in Piemonte

·   riduzione valida per viaggi di andata, dal 17 maggio 2019, e ritorno, entro il 5 giugno 2019 

Roma, 6 maggio 2019 

Schermata 2019-05-06 a 13.13.52.png

Tariffe agevolate per chi si sposta con Trenitalia (Gruppo FS Italiane) in occasione delle prossime elezioni, in programma domenica 26 maggio 2019.

Il viaggio di andata deve essere effettuato da venerdì 17 maggio 2019, quello di ritorno entro mercoledì 5 giugno 2019. In caso di ballottaggio per l’elezione dei Sindaci, il biglietto a tariffa agevolata è valido da venerdì 31 maggio 2019 a mercoledì 19 giugno 2019.

Gli elettori che raggiungeranno in treno la sede del seggio in cui sono iscritti potranno ottenere uno sconto, esclusivamente per viaggi di andata e ritorno, nel livello Standard dei Frecciarossa e in seconda classe sugli altri treni. L’agevolazione “Viaggi degli elettori” prevede, per i treni Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca, InterCity, InterCity Notte e servizio cuccette, la riduzione del 70% rispetto al prezzo Base del biglietto. Continua a leggere “TRENITALIA, 26 MAGGIO 2019: TARIFFE AGEVOLATE PER RAGGIUNGERE IN TRENO LE LOCALITÀ DI VOTO “

Sì Chiamparino-Demos: Le nostre proposte per la salvaguardia dei piccoli paesi: in cima alla lista c’è la fiscalità agevolata”

Sì Chiamparino-Demos: Le nostre proposte per la salvaguardia dei piccoli paesi: in cima alla lista c’è la fiscalità agevolata”

Piccoli Comuni.jpg

L’Italia dei borghi isolati, dove non ci sono bar, negozi o farmacie. La desertificazione commerciale avanza. Impegno di “Sì Chiamparino-Demos”: fiscalità agevolata per non sparire.

Paola Ferrari 1

Paola Ferrari è la capolista, nel collegio elettorale di Alessandria per le Elezioni regionali del prossimo 26 maggio, proprio della formazione civica “Sì Chiamparino-Demos”.

La lista è nata dall’unione tra Scelta di Rete Civica (già presente in Consiglio regionale) e Democrazia Solidale, e si presenterà in tutte le circoscrizioni elettorali del Piemonte.

Sono piccoli paesi, a volte manciate di case, sparsi anche in Piemonte e nella Provincia di Alessandria.

“Da quattro anni la desertificazione commerciale è schizzata del 30%. Ed entro dieci potrebbe raddoppiare – ragiona Ferrari -.   Il Piemonte guida la classifica dei paesi orfani di negozi, circa il 40% del totale, seguito da Lombardia (15%), Liguria (6%) e Abruzzo (5%). Continua a leggere “Sì Chiamparino-Demos: Le nostre proposte per la salvaguardia dei piccoli paesi: in cima alla lista c’è la fiscalità agevolata””

Gara di scienze: ENERGIA IN ENERGIA

ENERGIA IN ENERGIA

LA GARA DI SCIENZE: « PRODURRE ENERGIA PULITA PER UNA CITTA’ SOSTENIBILE, ECOLOGICA E SICURA PER LA SALUTE DEGLI ABITANTI »

Alessandria: Familiarizzare con il concetto di “energia” e sensibilizzare sui temi del risparmio energetico, dell’uso efficiente delle risorse e della riqualifica dell’ambiente

Schermata 2019-05-06 a 13.05.18Schermata 2019-05-06 a 13.02.19

INVITO APERTO A TUTTA LA CITTADINANZA

Molti studenti delle Scuole Primarie e delle Scuole Secondarie di  primo grado dell’intera provincia Alessandrina sono stati coinvolti nell’appassionante seconda edizione della “Gara di Scienze” intitolata “Produrre energia pulita per una citta’ sostenibile, ecologica e sicura per la salute degli abitanti”, dedicata al tema dell’energia rinnovabile ed alla sensibilizzazione sul risparmio energetico, l’uso efficiente delle risorse e la riqualificazione complessiva dell’ambiente cittadino.

Il progetto, promosso da 3i Group e dal Dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica (DISIT) dell’Università del Piemonte Orientale, anche per l’anno scolastico 2018/2019, ha come finalità le tematiche inserite nell’Agenda Globale per lo Sviluppo Sostenibile del 2030 (obiettivo n° 7 “Energia pulita e accessibile” e n° 11 “Città e comunità sostenibili”); il progetto è sttao realizzato con il pieno appoggio dell’Amministrazione Comunale di Alessandria, dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Alessandria e di AMAG Reti Idriche attraverso un accordo di cooperazione Continua a leggere “Gara di scienze: ENERGIA IN ENERGIA”

Spirit of Nerina prima al VelaCup di Santa Margherita

Spirit of Nerina prima al VelaCup di Santa Margherita

Primo posto per l’Alessandria Sailing Team al VelaCup di Santa Margherita disputato lo scorso fine settimana, una vero e proprio festival organizzato dal Giornale della Vela.

L’Alessandria Sailing Team era presente con Spirit of Nerina Rolandi Auto, in equipaggio: Gabriele Spotorno e Gerardo Aliberti prodieri, Anna Massaro drizze, Oscar Montrucchio e Paolo Sena tailers, Paolo Ricaldone randa, Gianluca Viganò timoniere e Giovanni Dagnino alla tattica.

regata-velacuppremiazione-velacup

Nella prova di sabato il vento, come previsto, è stato leggero di 4/10 nodi con direzione sud-est; dopo qualche timore in partenza, in quanto sulla linea erano presenti circa 110 barche di ogni lunghezza e con equipaggi molto eterogenei, la partenza è stata buona e Spirit of Nerina si è subito liberata dal gruppo, facendo tutta la regata tra il gruppo di testa.

Nell’ultimo bordo il vento è calato moltissimo fino a scendere sotto i 4 nodi sulla linea di arrivo, rendendo la vita difficile a tutte le barche che erano dietro. Spiega Paolo Sena: “Non essendoci limite di tempo per l’arrivo, per la classifica finale abbiamo atteso fino alle ore 19, scoprendo che Spirit of Nerina Rolandi Auto era prima in categoria e prima in Overall. Continua a leggere “Spirit of Nerina prima al VelaCup di Santa Margherita”

Tuttofood

TUTTOFOOD
Saranno smascherati gli ultimi casi più eclatanti di falso Made in Italy a tavola
Sarà presente anche una numerosa delegazione alessandrina all’incontro organizzato
da Filiera Italia e Coldiretti con il premier Giuseppe Conte in programma domani a
TUTTOFOOD, Fiera di Milano, a Rho, nell’ambito della rassegna dedicata all’agroalimentare Made in Italy.
Dirigenti e soci della provincia di Alessandria, accompagnati dal presidente provinciale
Mauro Bianco e dal direttore Roberto Rampazzo, si ritroveranno al Centro
Congressi “Stella Polare” per presentare al presidente del Consiglio una realtà da
primato del Made in Italy nel mondo, ma anche le criticità da affrontare ed i progetti
di crescita da realizzare in Italia e all’estero. Riuniti in una storica alleanza, le imprese agricole italiane e i principali marchi dell’industria alimentare nazionale illustreranno,
con il presidente del Censis Giuseppe De Rita, il primo studio su “Il valore della filiera
italiana del cibo”.
All’incontro parteciperanno, tra gli altri, il Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Gian Marco Centinaio, il Presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, l’Assessore agricoltura e alimentazione della regione Lombardia Fabio Rolfi, il
Presidente Fondazione Fiera Milano Giovanni Gorno Tempini, il Presidente dell’ICE
Carlo Ferro, il Presidente Confindustria Lombardia Marco Bonometti, Nunzio Tartaglia
responsabile direzione CDP imprese, Paolo De Castro Presidente Comitato Scientifico
Filiera Italia, oltre al Consigliere delegato Filiera Italia Luigi Scordamaglia e al
Presidente di Coldiretti Ettore Prandini.
“Filiera Italia e Coldiretti saranno a TUTTOFOOD con uno spazio innovativo – affermano il presidente Bianco e il direttore Rampazzo – dove verranno smascherati gli ultimi casi più eclatanti di falso Made in Italy a tavola scovati in tutti i continenti
con l’anteprima della mostra su “L’inganno nel piatto” con i rischi delle nuove guerre commerciali, dai dazi Usa alla Brexit, dall’embargo russo ai nuovi negoziati con i Paesi
del Mercosur”.

INCONTRO NELL’AMBITO DEL LABORATORIO DI SCRITTURA CREATIVA

INCONTRO NELL’AMBITO DEL LABORATORIO DI SCRITTURA CREATIVA

Lectio magistralis di Clelia Martignoni

Novi Ligure: Nell’ambito del Laboratorio di Scrittura Creativa è prevista una lectio magistralis, tenuta da Clelia Martignoni.

comune novi-ligure11

L’incontro si terrà giovedì 9 maggio, alle ore 17,30 presso la Biblioteca Civica-Centro di Cultura Capurro (via Marconi 66, Novi Ligure) e sarà aperto al pubblico.

Il Laboratorio di Scrittura, articolato in dodici moduli su temi riguardanti la narrativa – poesia e la sceneggiatura condotti rispettivamente da Lorenzo Oggero e Carlo Orlando, che coinvolge i partecipanti non solo come lettori, ma anche come scrittori, terminerà ai primi di giugno. Si inserisce all’interno della programmazione di “La Torre di Carta”.

Clelia Martignoni, professore Ordinario di Letteratura Italiana Contemporanea presso l’Università di Pavia e condirettrice della rivista “Strumenti Critici”, si occupa di letteratura postunitaria e lavora su molti autori, da D’Annunzio in avanti.

Il titolo del suo intervento è “Esperienze tra lettura e scrittura” e si inserisce compiutamente nell’ambito delle tematiche sviluppate nel Laboratorio.

Inoltre, durante l’incontro sarà preso in esame anche il tema della creatività, fil rouge del Laboratorio stesso.

GUFO REALE, di Silvia De Angelis

gufo-reale-siberiano-3

Eccellente
notturno rapace
stupendo ipnotico
strigiforme
Territorio
nidifica
europeo

Tipico
ruotante
tondo capo
frontali
immobili occhi
aranciati
Sfoggia
due appariscenti ciuffi

Rilevante corpo
fiero
spicca
taciturno volo
montando
feroci artigli
su sensibili
vista e udito

TEMIBILISSIMO PREDATORE

Predilige boschi
e piccole pareti rocciose
Intere ingoia prede
preferendo
piccoli mammiferi
Non teme rivali

Solitario
e stanziale volatile
non migratore
sofferma
personale territorio
cacciando notturne ore

Affascina
suo atavico
canto d’amore
Schiusa delle uova
piccoli sopravvissuti
godono duratura
aspettativa di vita

@Silvia De Angelis  2009

(tratta dal mio libro di poesie sugli animali “Conosciamoli meglio”)

LA SECONDA VOLTA, di vittoriano borrelli

LA SECONDA VOLTA, di vittoriano borrelli

Ero così soddisfatto della mia prima volta che avevo deciso di riprovarci non appena se ne fosse presentata l’occasione. Avevo provato il classico brivido sulla schiena, uno scombussolamento totale dalla testa ai piedi che mi aveva reso per pochi interminabili minuti schiavo di un’emozione forte ed incontrollabile.

LA SECONDA VOLTA.jpg

A pensarci bene quella mia prima volta aveva avuto su di me un effetto quasi ipnotico, come se fossi stato rapito da una goduria intensa e dirompente da sperare che non finisse mai o, quanto meno, che durasse per il tempo necessario da tenerla in serbo nei momenti meno emozionanti della mia vita.

Paragonavo quell’esperienza al modo di alimentarsi degli scoiattoli, animali previdenti che in estate fanno scorta di cibo per l’inverno. Insomma, ero così inebriato dalla mia prima volta che pensavo potesse bastare nei periodi di carestia in cui ci sarebbe stato poco o niente da procacciare.    

Ora vi chiederete che cosa mi sarà capitato per essere così su di giri. Per darvi un indizio, immaginate di trovarvi in un castello incantato popolato da dame, servitori, giullari e musicanti. Un corteo di gente dal quale voi, nelle vesti di un re o di un principe, siete serviti e riveriti come un prete sull’altare. Continua a leggere “LA SECONDA VOLTA, di vittoriano borrelli”

Momenti di poesia. “Non puoi sapere” – di Paola Cingolani

IMG_6274

Tu vedi solo una gran scogliera

e credi sia del tutto disanimata

non puoi sapere

non ci pensi

ma ha resistito alle ondate peggiori

s’è lasciata smussare ogni spigolo

ha i di_segni del mare su di sé

ogni tempesta e ogni alta marea

l’hanno incisa lentamente

l’hanno forgiata inesorabilmente

l’hanno coperta senza pietà alcuna

eppure è rimasta ferma

immota

immobile

scegliendo d’essere imprigionata

ma diventando l’argine più consistente

affinché i marosi

sospinti dal vento

non consumassero la riva:

almeno non più del dovuto.

 

 

_ P. Cingolani
06/05/2019 _

 

Al Salone del libro, domenica, si presenta il romanzo di Gian Maria Aliberti Gerbotto e Gianni Lovera, di cui si narra la vita travagliata (Prefazione di Romina Power e Meluzzi)

Al Salone del libro, domenica, si presenta il romanzo di Gian Maria Aliberti Gerbotto e Gianni Lovera, di cui si narra la vita travagliata (Prefazione di Romina Power e Meluzzi)

Domenica 12 maggio alle 18,30 al Salone del libro di Torino, nella Sala Argento, si presenta il romanzo scritto a quattro mani da Gian Maria Aliberti Gerbotto e Gianni Lovera, di cui si narra la vita travagliata.

Lovera-Gerbotto cover con fascetta (1)Lovera IMG_0919_resized_20190505_104229905

Cammina davanti all’ombra” è infatti la biografia romanzata del 49enne poeta saviglianese.

Era da tempo che mi guardavo intorno alla ricerca di una vicenda di vita vera, degna di essere raccontata in un romanzo, il colmo è che ce l’avevo da sempre sotto gli occhi, a pochi chilometri da casa: quella del mio amico Gianni!”. Spiega Aliberti, 46enne giornalista e scrittore saluzzese che ha già all’attivo quattro romanzi gialli e un’altra decina di libri, spesso dedicati al mondo dei vip e pubblicati da case editrici del calibro di Piemme e Mondadori, o distribuiti da Rizzoli e De Agostini.

Nel nostro libro, edito da Capricorno, si narrano le toccanti vicende di Lovera, cresciuto in una benestante famiglia saviglianese, da cui è stato adottato da piccolo. La sua è una vita in salita, fatta di alti e bassi, fughe e ritorni. Sino al lieto fine quando, grazie ad un noto programma televisivo, ritrova le sue radici.”. Continua Aliberti Gerbotto, ormai anche conosciuto personaggio televisivo perché da due anni impegnato nei programmi di Gigi Marzullo. Continua a leggere “Al Salone del libro, domenica, si presenta il romanzo di Gian Maria Aliberti Gerbotto e Gianni Lovera, di cui si narra la vita travagliata (Prefazione di Romina Power e Meluzzi)”

Momenti di poesia. Il mare che ripete t’amo, di Savino Calabrese

Momenti di poesia. Il mare che ripete t’amo, di Savino Calabrese

il mare.jpg

E il mare
risuona in
me, e mi
ripete
t’amo,
mi affaccio
affamato
di te, e
il mio cuore
subito
affranto
osserva
il mare che
riflette
le stelle,
pensa amore
mio, tra
quelle stelle
ho conosciuto
te, appena
ti vidi sentii
schiudersi
finalmente
il mio
cuore che
mai
aveva
conosciuto
tale
bellezza.

S. Calabrese.
Il mare che ripete t’amo.

. . . un luogo di sogno: là il vento sarà la tua voce…

iwantyouhappy

. . . un luogo di sogno: là il vento sarà la tua voce…
.
C’è un’isola nelle tenebre, un luogo di sogno
dove il frusciare del vento vaga su prati bianchi
e scarmiglia le foglie alle piante, le piante alte
venate d’oro che lì fiancheggiano i viali;
e i nuovi arrivati sono felici d’essere le sericee
vestigia di ciò che son stati ma non sanno ricordare;
si muovono al rumore degli astri, che pure è immaginato,
ma a chi importa… le colonne levigate che scorgono
può darsi non siano che fasci di luce, ma per chi
persevera a vivere nel fulgore delle proprie vestigia
ciò conta poco. C’è un’isola
nelle tenebre e tu ti ci troverai, prometto, tu
sarai con me in paradiso, nell’unica stagione dell’essere,
nel luogo del per sempre, tu troverai te stesso. E là
le foglie muteranno colore e mai cadranno, là il vento
canterà e…

View original post 179 altre parole

. . . ma in tre giorni resuscito e ritorno…

iwantyouhappy

~ Solo andata ~ Testo: Erri De Luca ~ Lasciatemi curare il cuore, devo salvare un sogno venuto dal mare ~~~~~~~~
.
Canzoniere Grecanico Salentino ~
Siamo gli innumerevoli, raddoppia ogni casella di scacchiera
lastrichiamo di corpi il vostro mare per camminarci sopra.
 
Non potete contarci, se contati aumentiamo
figli dell’orizzonte che ci rovescia a sacco.
 
Nessuna polizia può farci prepotenza
più di quanto già siamo stati offesi.
 
Faremo i servi, i figli che non fate,
le nostre vite saranno i vostri libri di avventura.
 
Portiamo Omero e Dante, il cieco e il pellegrino,
l’odore che perdeste, l’uguaglianza che avete sottomesso.
 
Da qualunque distanza arriveremo, a milioni di passi
noi siamo i piedi e vi reggiamo il peso.
 
Spaliamo neve, pettiniamo prati,
battiamo tappeti, raccogliamo il pomodoro e l’insulto,
 
Noi siamo i piedi e conosciamo il suolo passo a passo.
noi…

View original post 85 altre parole

Momenti di poesia. Poetici confini, di Amos Grilli

Momenti di poesia. Poetici confini, di Amos Grilli

poetici.jpg

Poetici confini.

Scriverò poesie per scavalcar confini dedicate a chi si è aperto il cuore al fraterno abbraccio e sfoggia un sorriso pur nei giorni tristi
A chi non è avaro di carezze
e non pone limiti al perdono.
A chi vola senza ali
perché sa che i sogni
si avverano solo in un
immaginario mondo
A chi coglie il fiore dell’amore
e la speranza e con i petali
va a segnare poetici confini.
Mentre in cielo una farfalla
danza.

Amos

Radici Mostra fotografica: Progetto Borgo del Teatro Festival multietnico Alessandrino

Radici Mostra fotografica: Progetto Borgo del Teatro

Festival multietnico Alessandrino

FESTIVAL MULTIETNICO ALESSANDRINI BORGO DEL TEATRO CHIOSTRO DI SANTA MARIA DI CASTELLO ALESSANDRIA

1a aziz incontro artista1aa 20190429_213526

Radici Mostra fotografica

Progetto Borgo del Teatro Festival multietnico Alessandrini

Aziz Diallo
Realizzazione
Associazione Senegalese di Alessandria e Provincia (ASAP)
Quando
Apertura della mostra sabato 11 maggio 2019 alle ore 10.00.
Orari di apertura. Sabato 11 maggio dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 19.00. Domenica 12 maggio dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 19.00
Alle ore 11 incontro d’artista. Aziz Diallo incontra i visitatori della mostra.
Dove
Sala dell’Affresco del Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello 14, Alessandria.
Ingresso
Ingresso a offerta libera e valida per le iniziative dell’intera giornata del festival

Sabato 11 maggio 2019 nell’ambito del Festival Multietnico Alessandrini, organizzato dall’Associazione BlogAL e dall’Associazione Senegalese di Alessandria e Provincia (ASAP), con il contributo di Fondazione SociAL, l’ospitalità ed amicizia del Chiostro Hostel and Hotel, la collaborazione di Aps Sine Limes, Aps Cambalache, Casa di Quartiere Alessandria, verrà allestita nella Sala dell’Affresco del Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello 14 Alessandria, la mostra Radici, di Aziz Diallo, Associazione Senegalese di Alessandria e Provincia (ASAP). Continua a leggere “Radici Mostra fotografica: Progetto Borgo del Teatro Festival multietnico Alessandrino”

FESTIVAL MULTIETNICO ALESSANDRINI BORGO DEL TEATRO CHIOSTRO DI SANTA MARIA DI CASTELLO ALESSANDRIA

FESTIVAL MULTIETNICO ALESSANDRINI BORGO DEL TEATRO CHIOSTRO DI SANTA MARIA DI CASTELLO ALESSANDRIA

L’Associazione BlogAL e l’Associazione Senegalese di Alessandria e Provincia (ASAP), con il contributo di Fondazione SociAL, il patrocinio della Provincia di Alessandria, l’ospitalità ed amicizia del Chiostro Hostel and Hotel, la collaborazione di Aps Sine Limes, Aps Cambalache, Casa di Quartiere Alessandria, Distretto di Innovazione Sociale, Compagnia Teatrale Gli Illegali, organizzano il festival multietnico ALESSANDRINI, che si svolgerà sabato 11 e domenica 12 maggio 2019 al Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello 14, Alessandria.

1aaaa Immagine 1381aaa ens

Il titolo del festival multietnico è Alessandrini, perché tutti gli organizzatori, gli attori, i musicisti, in una parola gli artisti coinvolti, sono nostri concittadini che vivono, animano e respirano la nostra città.

Ma in questa due giorni si potrà: vivere storie e avventure di mondi lontani, sfogliare insieme fotografie che si raccontano, ascoltare favole per bambini all’ombra di un baobab improvvisato, fare amicizia e confidarsi con il nostro vicino di quartiere, lasciarsi cullare da sonorità esotiche, discutere di cambiamenti climatici e conoscere meglio la storia della nostra città.

Il tutto nella cornice incantata, favolistica e storica del Chiostro di Santa Maria di Castello.

L’Associazione BlogAL e l’Associazione Senegalese di Alessandria e Provincia (ASAP) ringraziano la Fondazione SociAL per il contributo alla rassegna, il Chiostro Hostel and Hotel per l’ospitalità, il sostegno, l’entusiasmo, l’amicizia dimostrata, la Provincia di Alessandria per il patrocinio concesso alla manifestazione, Aps Sine Limes, Aps Cambalache, Casa di Quartiere Alessandria, Distretto di Innovazione Sociale, il Moscardo  per la fraterna collaborazione, Anna Piccini per la realizzazione del design grafico dell’iniziativa Continua a leggere “FESTIVAL MULTIETNICO ALESSANDRINI BORGO DEL TEATRO CHIOSTRO DI SANTA MARIA DI CASTELLO ALESSANDRIA”

Paola Ferrari (Sì Chiamparino-Demos”): “Bisogna impegnarsi sempre più per la sostenibilità ambientale e un aiuto concreto viene dalla nostra legge sulle comunità energetiche”

Paola Ferrari (Sì Chiamparino-Demos”): “Bisogna impegnarsi sempre più per la sostenibilità ambientale e un aiuto concreto viene dalla nostra legge sulle comunità energetiche”

Paola Ferrari è la capolista, nel collegio elettorale di Alessandria per le Elezioni regionali del prossimo 26 maggio, della formazione civica “Sì Chiamparino-Demos”.

Paola Ferrari e Alfredo Monaco

La lista è nata dall’unione tra Scelta di Rete Civica (già presente in Consiglio regionale) e Democrazia Solidale, e si presenterà in tutte le circoscrizioni elettorali del Piemonte.

Tra i principali ambiti d’interesse e di azione c’è l’ambiente. Come possono le Regioni creare le condizioni di sostenibilità ambientale? Come possono i cittadini e le pubbliche amministrazioni creare territori sostenibili?

“Un esempio concreto, e non solo a livello di promessa elettorale, ci giunge proprio da quanto siamo stati in grado di fare in Regione Piemonte, grazie al nostro rappresentante Alfredo Monaco, che ha presentato e fatto approvare la legge che istituisce le comunità energetiche” spiega Ferrari.

Singoli cittadini, in modo sempre più importante, manifestano l’istanza di partecipazione alle dinamiche del settore energetico, sia nella generazione che nel consumo di energia. Si organizzano in gruppi di energy citizens (secondo una definizione data nel 2016 da Greenpeace), facendosi partecipi dei processi per la transizione energetica verso un modello di consumo di energia sostenibile. Continua a leggere “Paola Ferrari (Sì Chiamparino-Demos”): “Bisogna impegnarsi sempre più per la sostenibilità ambientale e un aiuto concreto viene dalla nostra legge sulle comunità energetiche””

“L’unica castrazione veramente in ballo è quella dell’intelligenza collettiva”

“L’unica castrazione veramente in ballo è quella dell’intelligenza collettiva”

“Decisamente utopico e ideologico è pensare che la sfera sessuale possa essere disciplinata dalla somministrazione di un farmaco o da pratiche costrittive o punitive in stile medioevale. Soluzioni ignoranti per ignoranti”: è quanto dichiara Paola Ferrari, capolista, nel collegio elettorale di Alessandria per le Elezioni regionali del prossimo 26 maggio, della formazione civica “Sì Chiamparino-Demos”.

Paola Ferrari 1

“Cosa si fa in concreto per educare, sin da piccoli, al rispetto delle donne? Quella della castrazione chimica, così tanto invocata dalla Lega,è evidentemente che è una proposta demagogica della quale molti parlano senza nemmeno sapere di cosa si tratti e delle pesanti implicazioni che può avere sul piano dei diritti umani e civili. Ma questo non sembra interessare a nessuno. Banalmente inefficace è invece sul piano pratico, il classico provvedimento che ‘suona bene’ ma che poi si rivela vuoto di effetti, quando non controproducente. L’ennesima truffa ai danni dei cittadini da parte di politici e media che ormai identificano gli stessi cittadini con il pubblico televisivo e lo trattano di conseguenza” aggiunge Ferrari.

“L’unica castrazione veramente in ballo è quella dell’intelligenza collettiva, l’evasione nella fantasia sulle ali della paura, a nascondere la realtà e la tragica inadeguatezza del nostro personale politico e l’imbarazzante livello del ‘pubblico’ italiano” conclude Paola Ferrari.

Scelta di rete Civica

“FORME ERRANTI “: mostra al Caffè Alessandrino, di Lia Tommi

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

Lunedì 6 maggio 2019 alle ore 18,00 verrà inaugurata presso il CAFFÈ ALESSANDRINO, Piazza Garibaldi, 39 – Alessandria, la mostra dal titolo “FORME ERRANTI ”
di Albina DEALESSI

Fabrizio PRIANO, Presidente dell’Associazione Culturale Libera Mente-Laboratorio di idee commenta:
“Con la mostra dedicata all’Artista Albina DEALESSI proseguono gli appuntamenti del Progetto ARTE DIFFUSA, eventi dedicati all’Arte presso alcuni locali della nostra Città. Albina DEALESSI è un’artista poliedrica. Due tra le sue opere più rappresentative sono state esposte durante la prima edizione della Biennale d’Arte di Alessandria OMNIA nel 2015. Alla continua ricerca di nuove forme espressive propone oggi la sua personale dal titolo “Forme erranti ”.

Albina DEALESSI

La formazione artistica di Albina DEALESSI avviene frequentando laboratori e corsi d’arte. Ha partecipato a numerose rassegne espositive nelle principali città italiane e all’estero (St. Paul de Vence, Londra, Friburgo, Sydney) ed alle Fiere d’Arte di Padova, Reggio Emilia e Genova. Ha esposto…

View original post 439 altre parole

Liliana Marchesi. Distopie letterarie. Intervista a cura di Marcello Comitini

Liliana Marchesi. Distopie letterarie. Intervista a cura di Marcello Comitini

Dopo la biografia della scrittrice Liliana Marchesi, che abbiamo pubblicata in questa pagina
https://alessandria.today/2019/02/25/la-scrittrice-liliana-marchesi-si-presenta-ai-lettori-di-alessandria-today/
Siamo felici d’avere anche l’occasione di intervistarla e così conoscere meglio i diversi aspetti del suo pensiero e della sua attività letteraria.

Benvenuta Liliana!
Sono felice di presentarti ai lettori di Alessandria today, che avranno così la possibilità di conoscere meglio te come scrittrice che si cimenta in opere letterarie il cui genere, definito come distopico, è comunemente ritenuto di nicchia nel panorama culturale italiano.

Liliana Marchesi

E quindi la prima domanda non può che riguardare questo particolare genere di opere e chiederti con tono scherzoso: distopia, chi era costei?

Buongiorno Marcello e grazie per avermi accolta su Alessandria today. Distopia è una parola che non tutti conoscono, anche se sono certa che molti lettori hanno tenuto fra le mani libri di questo genere senza saperlo. 1984 di Orwell, Divergent della Roth e il famosissimo Hunger Games, tutti romanzi distopici. Ma cos’è la distopia? Per rispondere con parole semplici, prendiamo un aspetto del nostro presente che non ci piace, come ad esempio l’inquinamento, estremizziamolo fino a farlo diventare una piaga di dimensioni stratosferiche in modo da creare un mondo in cui i rifiuti sono alla base di tutto e la causa principale di qualsiasi cambiamento politico, sociale, ambientale, e avremo la nostra Distopia. Quindi, per Distopia si intende un futuro caratterizzato da aspetti molto negativi, che possono essere legati all’assetto politico o sociale perlopiù, in cui tutti noi speriamo di non ritrovarci mai.
E proprio perché la parola Distopia non era sufficientemente conosciuta, un paio di anni fa ho fondato il primo sito italiano dedicato interamente a questo genere: Leggere Distopico.
Un genere spesso inglobato nella fantascienza, ma che, vi assicuro, a molti più legami con la realtà di quanto si possa pensare
.

Pensi che l’esperienza lavorativa e/o la tua vita privata condizionino in un qualche modo, positivamente o negativamente, la tua vocazione allo scrivere?

La condizionano per il bagaglio di esperienze emozionali che mi permettono di portare con me quando mi chiudo nel mio studio. Uno scrittore non solo deve attingere alla propria fantasia e alle ricerche, ma anche ai propri ricordi e alle esperienze che lo hanno reso la persona che è.

Quali sono le letture o più in generale le opere che preferisci? E quali quelle che hanno contribuito alla tua formazione di scrittrice?

Amo i libri che sanno catturare il mio interesse dalla prima pagina.

In un romanzo cerco amore, ma anche adrenalina, sorpresa, emozioni indimenticabili.

Quando un libro arriva a farmi piangere per gioia o per dolore, significa che l’autore attraverso questa storia ha saputo toccare le corde giuste.

Per quanto riguarda le letture che hanno contribuito alla mia formazione, beh, direi tutte. Ogni libro ha qualcosa da insegnarci e un bravo scrittore è prima di tutto un bravo lettore.

Continua a leggere “Liliana Marchesi. Distopie letterarie. Intervista a cura di Marcello Comitini”

Momenti di poesia. LA MIA COMPAGNA, di Loredana Mariniello

Momenti di poesia. LA MIA COMPAGNA, di la miaLoredana Mariniello

LA MIA COMPAGNA

Al crepuscolo della sera

un’onda di ricordi s’infrange

sulla battigia dell’anima,

nell’ugola serrata,

la voce tremula non sbraita,

non ha alcuna smania

di farsi ascoltare,

è il mare della rimembranza

che, invece, mi travolge

e non vuol lasciarmi andare,

non sono un airone libero

di volarmene altrove.

Di notte, uno stormo di avvoltoi

prende d’assalto e divora il mio pensiero

e vago come un cieco nel buio

di un futuro che non riesco

più a tinteggiare con i colori dell’arcobaleno,

ho nostalgia di un qualcosa

che stenta a lasciarsi afferrare

e, esule, naufrago nel mio timore

con il terrore di non riuscire

mai più a risalire la superficie,

di diventar del nulla un’inutile effigie,

di mirar solo pece,

dimenticando l’oro della luce,

allor che l’ego mio debole,

disarmato, si arrende e tace.

Ed è per questo che un urlo feroce

fuoriesce dal mio petto

a interrompere il volo

dell’ingiuria mendace

di chi tutto comprende

ma non vede oltre la propria mente,

non è sempre immediata

la facoltà di uno stimolante “sentire “,

non sempre è enfatica

l’empatia che il cuore

vuol comunicare,

talvolta io imbavaglio

l’acceso ardore

che mi percorre le vene,

il battito entra in fibrillazione

se l’emozione scalpita in me

come un puledro

che, incapace, non so calmare.

Allora, questo mare di passione

che mi abita la pelle,

impossibile da dominare

a gocce lo raccolgo

versandolo integro in una conchiglia

che, speranzosa, accosto alle orecchie,

per riascoltar la perduta armonia della meraviglia,

le mille volte in cui con rammarico mi accorgo

che su questa terra , ma anche oltre

i confini di questo immenso e luminoso cielo

non esiste nessuno che mi assomiglia

e che solo una silente e grigia

solitudine ho per compagna.

La scrittrice Ambra Tonnarelli si presenta ai lettori di Alessandria today

La scrittrice Ambra Tonnarelli si presenta ai lettori di Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare ai lettori la biografia della scrittrice Ambra Tonnarelli, della quale in seguito verrà pubblicata anche un intervista in esclusiva per il blog a cura del poeta Marcello Comitini.

Ambra Tonnarelli nasce il 25/04/1992 e attualmente vive in un piccolo paese nella provincia di Ancona. Diplomata al Liceo Linguistico, durante il quinquennio consegue diverse certificazioni in lingua inglese, francese e tedesca, avendo una grande passione per gli idiomi e la letteratura stranieri. Dopodiché si laurea in Scienze Motorie, Sportive e della Salute.

Attualmente lavora nel settore sportivo e come scrittrice.

La sua passione per la lettura e la scrittura nasce in tenera età, quando la madre, da bambina, le leggeva fiabe, favole e racconti di vario tipo, prima di andare a dormire. Ha iniziato a leggere da sola all’età di cinque anni e da allora non ha più smesso, entusiasmata dai mille mondi che scopriva.

Leggendo e leggendo, maturare una crescente passione per la scrittura è diventato inevitabile. Adora creare storie, plasmare personaggi, interpretarli e immedesimarsi in essi, da quelli più semplici a quelli più controversi; ama sentire ciò che sentono loro e grazie a questo, ogni volta, impara a conoscere meglio se stessa.

Negli ultimi anni, ha pubblicato il racconto “La ragazza dal sorriso spezzato”, il romanzo edito in due parti “Guarda le stelle con me” e la travolgente storia d’amore intitolata “Sulle ali dei ricordi”, a cura de La Collina Dei Ciliegi.

Avendo molto a cuore i problemi dei giovani d’oggi, oltre che romanzi d’amore, ha trattato anche argomenti come l’anoressia e il cyber-bullismo nei rispettivi libri “Come una fenice” (Aletti Editore) e “Il coraggio di vivere” (Europa Edizioni). Quest’ultimo è anche la sua più recente pubblicazione, che risale al periodo di fine 2018 e disponibile anche in libreria.

Il suo più grande auspicio per il futuro è quello di continuare a scrivere, fino a fare della scrittura la sua principale occupazione.

Collabora, inoltre, con il blog “Web Soap Operas e Mini-Series”, dove propone racconti a puntate di genere umoristico.

Ovviamente, il futuro è sempre incerto, però le piace credere che ognuno di noi sia la fata madrina del proprio destino.

La scrittrice Giada Bonasia si presenta ai lettori di Alessandria today

La scrittrice Giada Bonasia si presenta ai lettori di Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare ai lettori la biografia della scrittrice Giada Bonasia, della quale in seguito verrà pubblicata anche un intervista in esclusiva per il blog a cura del poeta Marcello Comitini.

Giada Bonasia copia

Biografia:

Mi chiamo Giada Bonasia, sono nata a Palermo e cresciuta nel paese di Casteldaccia. Ho vissuto fino a ventidue anni in campagna, ho passato un’infanzia felice, però la vita da campagna non faceva per me, fin da piccola mi è sempre piaciuto uscire, esplorare nuove cose, tanto che da bimba, insieme a mia sorella e al mio gruppetto di amici andavamo in giro per la campagna in cerca di “territori inesplorati”, se lo penso adesso rido ancora.

Nel 2013 vado ad abitare in centro con mia grande gioia. Tra uscite con gli amici e lavoro e conosco quello che sarebbe diventato il mio futuro marito e nel 2015 mi sposo.

Penso che la vita sia una sfida continua, ho iniziato a scrivere un po’ per gioco, un po’ per amore di dame e cavalieri di altri tempi, da piccola sognavo a occhi aperti di essere in qualche corte dell’antichità, mi definisco una dama dell’antichità catapultata nel ventunesimo secolo.

Penso che leggere sia come entrare in un’altra realtà, ti apre le porte di un mondo lontano, alcuni libri ci piacciono, altri un po’ meno, però in qualsiasi caso ci fanno sognare.

La mia opera è nata per far sognare, per riflettere sul ripartire da zero, sul dare sempre una seconda possibilità, perché potrebbe salvare la vita di chi la riceve e di chi la dà. Mi definisco una ragazza fuori dagli schemi e che non ama giri di parole, innamorata della vita e delle persone che fanno parte della sua.

Momenti di poesia. Nell’arancio della sera, di Dario Menicucci

Momenti di poesia. Nell’arancio della sera, di Dario Menicucci

nell'arancio.jpg

Nell’arancio della sera

Ti cerco
nell’arancio radente
della sera.

Perso nel tramonto
guardo l’urna del mare
incendiarsi.

Stropicciate nuvole
si adornano
d’oro.

Trovo le tue mani
mentre appare
la luna.

Mi avvolge
il tuo respiro
e mi porta lontano.

Sospesi nel vento
danziamo rapiti
in mezzo alle stelle

Dario Menicucci

La scrittrice Liliana Marchesi si presenta ai lettori di Alessandria today di Pier Carlo Lava

La scrittrice Liliana Marchesi si presenta ai lettori di Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare ai lettori la biografia della scrittrice Liliana Marchesi, della quale in seguito verrà pubblicata anche un intervista in esclusiva per il blog a cura del poeta Marcello Comitini.

Liliana Marchesi - Foto copia.jpg

Biografia:

LILIANA MARCHESI è nata nel 1983. Vive a Caravaggio, in provincia di Bergamo, insieme al marito e ai suoi due figli. Dopo aver mosso i primi passi nel genere delPARANORMAL ROMANCE, ha trovato fissa dimora nel regno della DISTOPIA. E proprio per questo ha fondato IL PRIMO SITO ITALIANO dedicato al genere Distopico: www.leggeredistopico.com
Curatrice di diverse rubriche ‘Distopiche’ sul web, fra cui Letture Divergenti per il sito ThrillerNord.

Liliana è rappresentata dall’Agenzia Letteraria Progetto Scrittura.

Libri liliana copia


OPERE PUBBLICATE:
•2012 – “Harmattan” Paranormal Romance autoconclusivo ambientato in una splendida quanto misteriosa Africa;

•2013 – “Trilogia del Peccato” (serie composta da tre volumi) Audace rivisitazione contemporanea del mito del Peccato Originale;

•2014 – “Lacrime di Cera” (ripubblicato nel 2018 dalla DZ Edizioni) Distopico autoconclusivo popolato da automi molto particolari;

•2015 – 2017 “Saga R.I.G.” (serie composta da tre volumi e uno spin-off) Un’epopea Distopica, tradotta anche in inglese e in spagnolo, che trae ispirazione dalla credenza secondo la quale l’uomo conosce e utilizza soltanto una minima parte delle reali capacità del proprio cervello.