Predisposizione alla depressione

ORME SVELATE

Risultati immagini per depression saatchi art SAD RAIN (jovica kostic)

La depressione è notoriamente difficile da studiare, ma cosa succede se si può attivare e disattivare la depressione e osservare le differenze biologiche tra quando le persone sono depresse e quando non lo sono? Ora uno studio sulla depressione stagionale, SAD (Seasonal Affective Disorder), pubblicato nella rivista European Neuropsychopharmacology, suggerisce che alcune persone, ed in particolare le donne, possono evitare la depressione mantenendo o addirittura aumentando i livelli del neurotrasmettitore serotonina per tutto l’anno, anche se trasportano un gene che normalmente causerebbe depressione invernale. Il SAD è una condizione causata dalla mancanza di luce diurna, che porta ad un aumento della depressione clinica in inverno, specialmente nelle aree più lontane dall’equatore. Gli studi hanno dimostrato che circa il 90% delle persone che vivono a Copenaghen sono colpite in qualche modo, come il sonno o disturbi alimentari, con circa il 5% che mostra depressione clinica in inverno…

View original post 494 altre parole

Alimentazione e break

Creando Idee

Nell’ambito dell’alimentazione vi sono due scuole di pensiero. C’è chi sostiene che i pasti di una giornata debbano essere solamente tre, ovvero una copiosa colazione seguita poi dal pranzo e dalla cena, e c’è chi sostiene invece che debbano essere cinque, aggiungendovi una spuntino a metà mattina e uno a metà pomeriggio.Alla seconda scuola di pensiero  fanno parte  soprattutto i pediatri che consigliano le mamme di suddividere i pasti dei loro figli, in modo da alimentarli al meglio nell’arco della  giornata tra scuola, studio e attività sportiva. Quando si parla di merenda  si deve intendere un’offerta proporzionata sia dal punto di vista nutrizionale che calorico, ovvero uno spuntino sano, possibilmente ricco di  vitamine la frutta, ad esempio e povero di grassi. Non va interpretata come un pasto sostitutivo al pranzo o alla cena, ma come un qualcosa che abbia la finalità di spezzare la fame in quei momenti…

View original post 104 altre parole

Porre un freno alle spese folli è possibile?

Creando Idee

Acquistare vestiti è qualcosa di superato. Tra qualche tempo cassette e armadi saranno più liberi e tutti i grandi marchi offriranno un servizio di noleggio in abbonamento. Porre un freno alle spese folli è possibile? Sì! La soluzione sta nel passare dall’acquisto al noleggio. Un’idea tanto semplice quanto efficace, posta a metà strada tra la voglia di ben figurare in una data occasione e la necessità di non spendere un patrimonio in abiti che tendenzialmente non si adopereranno spesso. Tra Cina e Stati Uniti, sono svariate le aziende che hanno lanciato questo servizio. Basti pensare all’asiatica YCloset o all’americana Rent-to-runaway. Quest’ultima, con sede a New York, è stata una vera e propria pioniera nel settore, attivando il proprio servizio già nel 2009. Restando negli Stati Uniti, si è adeguata anche Le Tote, mentre in Europa si sottolinea l’innovazione di Girl Meets Dress, a Londra. Esaminando nello specifico la proposta, si…

View original post 228 altre parole

Curiosità sul nostro cervello

Creando Idee

Il cervello può fare molte più cose di ciò che pensi e che quotidianamente fai. Sembra la classica trama da film di fantascienza ma è proprio così. Ma ti sei bevuto il cervello? No, quella è una delle cose che non è possibile fare. Ecco, quindi, alcune   curiosità sul nostro cervello: Sognare è un’attività del tutto inconscia. E se siete convinti, di non sognare vi sbagliate. Il nostro cervello “produce” 4-7 sogni per notte.Belle trame cariche di fantasia e vissuto delle quali ricordiamo, a volte, solo il 50%. Il restante svanisce nei primi minuti di dormi-veglia, e al suono della sveglia spesso svaniscono. La risata Ridere, come moltissime altre cose, è un movimento assolutamente involontario. Il nostro cervello invia gli impulsi ai nostri muscoli che si muovono di conseguenza. In realtà il cervello coinvolge 5 aree diverse per ridere a una battuta. Consumo Ma vi siete mai chiesti come ci…

View original post 211 altre parole

Rimedi contro le cimici

Creando Idee

Le cimici sono dei piccoli insetti che, oltre a causare uno sgradevole odore, possono risultare dannosi anche per la nostra salute. Infatti, le cimici possono essere portatrici di malattie che possono trasmetterci tramite la loro puntura. Il risultato può essere ancor più negativo se si presenta una reazione allergica: si riconosce tramite la comparsa di un rigonfiamento rosso sulla pelle, accompagnato solitamente da prurito. Come fare, quindi, se le cimici si sono introdotte nella nostra casa? Spesso questi insetti si annidano nei letti o nei divani, sulle tende ed i panni stesi ad asciugare è opportuno quindi ricorrere a rimedi efficaci e naturali. Per combattere la presenza delle cimici nella nostra casa, si può gettare della polvere d’aglio, della farina fossile o anche olio di menta. La polvere d’aglio e l’olio di menta serviranno da repellente per gli insetti, mentre la farina fossile, dopo il trattamento a…

View original post 157 altre parole

Il Presidente Mattarella ha incontrato alcuni studenti delle scuole secondarie di secondo grado

Il Presidente Mattarella ha incontrato alcuni studenti delle scuole secondarie di secondo grado

17112

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha incontrato oggi al Quirinale alcune scuole secondarie di secondo grado che gli hanno rivolto diverse domande.

Alla domanda: «In qualità di garante della Costituzione, quanto ritiene sia difficile il suo lavoro?» il Presidente ha così risposto:

«Ogni Presidente della Repubblica che si succede in questo ruolo incontra problemi e difficoltà, incontra condizioni diverse. Io penso sempre a quelle maggiori che vi sono state in periodi precedenti. Quando penso alle difficoltà che vi sono in questo periodo, penso gli anni ’70. Voi non eravate nati, ragazzi, ma io ero già tra i trenta e i quaranta anni. Era il decennio del terrorismo, degli attentati, delle bombe; venivano assassinate moltissime persone, spesso tra le migliori della Repubblica. Continua a leggere “Il Presidente Mattarella ha incontrato alcuni studenti delle scuole secondarie di secondo grado”

Sanremo: Violentata mentre fa Jogging

Sanremo: Violentata mentre fa Jogging

donna-violenza-325649.660x368

Una cittadina britannica di 23 anni ha denunciato dalla polizia di essere stata violentata da un trentenne, forse sudamericano, mentre stava facendo jogging sulla pista ciclabile, nei pressi dell’ex tribunale di Sanremo.

La giovane ha raccontato agli agenti di essere stata avvicinata dall’uomo che prima ha tentato di derubarla e poi l’ha costretta a subire un rapporto sessuale.

fonte Il Giorno

Barbara Tartaglione  : Siamo già attrezzati per una “class action” nei confronti di Solvay

Barbara Tartaglione  : Siamo già attrezzati per una “class action” nei confronti di Solvay

Barbara Tartaglione

Alessandria: Dopo gli stop del governo precedente, si è rimessa in moto la nuova legge che consente a gruppi di cittadini di chiedere risarcimenti alle industrie che inquinano e ammalano.

Si tratta di un azione collettiva molto efficace negli Stati Uniti: famoso (anche per il film con Julia Roberts) il caso del risarcimento miliardario di 333 milioni di dollari inferto nel 1996 alla PG&E per contaminazione della falde acquifere con cromo esavalente, lo stesso di Spinetta Marengo.

Altrettanto celebri i 23,6 miliardi di dollari pagati nel 2014 dal colosso Usa del tabacco R.J Reynolds per non aver pubblicizzato abbastanza i pericoli per la salute.

Se il modello Usa sarà riprodotto anche nella legge italiana (con il passaggio dall’art. 140bis del Codice di Consumo a un titolo nuovo del Codice civile) con le Associazioni dei consumatori siamo pronti ad intentare “class action” nei confronti dell’azienda belga di Alessandria.

Barbara Tartaglione  

Medicina democratica Movimento di Lotta per la Salute

Responsabile della Sezione della provincia di Alessandria

Migranti, sgombero Claviere, Casolati (Lega): dopo mesi, i cittadini sono tornati padroni a casa loro

Migranti, sgombero Claviere, Casolati (Lega): dopo mesi, i cittadini sono tornati padroni a casa loro.

CASOLATI MARZIA

Roma, 11 ott. – “Dopo sette mesi in cui un intero paese è rimasto in ostaggio, finalmente i cittadini di Claviere tornano padroni a casa loro. Inaccettabile quanto avvenuto nei mesi scorsi, con persone dei centri sociali che hanno deturpato muri, divelto parti del sottochiesa, intimidito il parroco e i cittadini che osavano redarguirli, danneggiato il campo da golf, arrecato danni alla stagione turistica del paese, nonché lucrato sul transito di immigrati. Un plauso e un ringraziamento alle Forze dell’Ordine e alle istituzioni per essere intervenute per porre rimedio a una situazione intollerabile che si protraeva da troppo tempo e che i cittadini non potevano più sopportare”.

Lo dichiara Marzia Casolati, Senatrice della Lega.

Ufficio Stampa Lega Senato

ufficiostampalega@senato.it

Capasanta, Bacon e uovo in camicia

CheTempoCheFame

capasantaIn questa giornata di sole voglio proporvi una ricetta per i palati più fini e voglio farvi scoprire un ingrediente molto ricorrente nei ristoranti stellati o comunque di alta cucina.

Ingredienti:

Capesante (3 a persona) 

Bacon (1 fettina a capasanta)

Uova (1 a persona)

LA CAPASANTA

Come pulirla: Acquistatele da un rivenditore di pesce conosciuto oppure le potete trovare congelate che per certi aspetti può essere la scelta migliore se non vi fidate della pescheria. Per aprirle occorre fare leva sulla giuntura della due conchiglie utilizzate uno straccio da cucina per coprirla per evitare che vi scivoli, se non vi ritenete sicuri fatevele aprire dalla pescheria. Una volta aperta individuate la massa di carne bianca estraetela con un normalissimo cucchiaio da cucina e rimuovete gli organi fino ad ottenere un cilindro di carne bianchissima.

Procedimento:

Riempiamo una pentola con abbondante acqua che ci servirà poi per le uova in camicia; nel frattempo prepariamo le…

View original post 259 altre parole

Riforma pensioni, Boeri: “Quota 100 fa aumentare il debito di 100 miliardi e mette a rischio il sistema”

Riforma pensioni, Boeri: “Quota 100 fa aumentare il debito di 100 miliardi e mette a rischio il sistema”

Lʼallarme del presidente dellʼInps durante unʼaudizione alla Camera: “Pesanti sacrifici imposti ai giovani, una beffa per le donne”. Salvini: “Si dimetta dallʼInps e si candidi alle elezioni”.

Tito boeri

http://www.tgcom24.mediaset.it/

Il presidente dell‘Inps, Tito Boeri, critica il progetto del governo di introdurre nel sistema previdenziale la quota 100 con un minimo di 62 anni di età e 38 di contributi insieme allo stop all’indicizzazione alla speranza di vita. “Ci sarebbe un incremento del debito pensionistico destinato a gravare sulle generazioni future nell’ordine di 100 miliardi – ha detto durante un’audizione alla Camera -. Con questa ipotesi il sistema è a rischio”.

Secondo Boeri, le misure sulla quota 100 e sul blocco dell’indicizzazione alla speranza di vita per le pensioni anticipate avvantaggeranno “soprattutto gli uomini, con redditi medio alti e i lavoratori del settore pubblico” mentre saranno “penalizzate invece le donne tradite da requisiti contributivi elevati e dall’aver dovuto subire sin qui, con l’opzione donna, riduzioni molto consistenti dei trattamenti pensionistici, quando ora per lo più gli uomini potranno andare in pensione prima senza alcuna penalizzazione”.
Continua a leggere “Riforma pensioni, Boeri: “Quota 100 fa aumentare il debito di 100 miliardi e mette a rischio il sistema””

Influenza, da metà ottobre al via la campagna di vaccinazione – Sanità – ANSA.it

Sta per cominciare la campagna vaccinale contro l’influenza stagionale: la vaccinazione, secondo lacircolare del ministero della Salute, si potrà effettuare dalla metà di ottobre alla fine didicembre, e sono già numerose le prenotazioni per effettuare la…(ANSA)

Sorgente: Influenza, da metà ottobre al via la campagna di vaccinazione – Sanità – ANSA.it

Dichiarazione del Presidente Mattarella in occasione dell’anniversario del disastro del Vajont

Dichiarazione del Presidente Mattarella in occasione dell’anniversario del disastro del Vajont

Mattarella

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha rilasciato la seguente dichiarazione: 

«A 55 anni dal disastro del Vajont l’Italia non dimentica le vite spezzate, l’immane dolore dei parenti e dei sopravvissuti, la sconvolgente devastazione del territorio, i tormenti delle comunità colpite.

Neppure può dimenticare che così tante morti e distruzioni potevano e dovevano essere evitate.

In questo giorno di memoria il primo pensiero va alle vittime, ai loro corpi straziati, molti dei quali mai ritrovati. Mentre ci inchiniamo nel ricordo, la Repubblica rinnova vicinanza e solidarietà ai familiari, ai loro amici, a tutti coloro che videro cancellare di colpo la loro casa e il loro ambiente, a chi ha convissuto a lungo con il dolore e la paura. Continua a leggere “Dichiarazione del Presidente Mattarella in occasione dell’anniversario del disastro del Vajont”

Il mio mare, di Giulia Bartolini

Il mio mare, di Giulia Bartolini

il mio mare

Quello che racconta
il mare è adagiato
ai miei pensieri.
Si posa lento
ad illuminarmi di notte
i miei capelli dorati.
Si descrive nell’ alba,
di quando mi sussurri
al cuore il tuo amore.
È il mio mare
che di te mi racconta,
là dove il tuo sorriso
riposa.

Giulia Bartolini(c)2018
(Tutti i diritti riservati)