Per la Giornata Mondiale della Poesia: sei liriche scelte di autori vari

(by I.T.Kostka)

In occasione della Giornata Mondiale della Poesia dedico a tutti i lettori “Sei poesie scelte” di vari autori contemporanei: Loredana Borghetto, Anna Vercesi, Giuseppe Leccardi, Candido Meardi, Massimiliana Pieri e Maria Rosa Oneto.

Buona lettura!

• LOREDANA BORGHETTO

PAROLE

Parole incise sulla carne
con pennini spuntati
lasciate a macerare
in una scatola di latta
cadono sul foglio
come respiri
che tremano appena
lacrime dolci
di pensieri traditi
raschiano cicatrici
di antiche ferite
coprono segni
di schiaffi
sul volto battuto
dalla vita.

Finalmente
navigano leggere
sulla schiuma del mare
accarezzate dai freddi
colori dell’alba
lanciando scaglie di luce
nell’abisso popolato
di orchi e di fate.

• ANNA VERCESI

POESIA AL MASCHILE

donna
donna ti chiamo
dalle tue costole
dai tuoi seni forse nascosti
è il desiderio che ti apre il volto negli occhi
parevan sipari chiusi
parevan sepolcri abbandonati
io so
che dietro a quella polvere respiri
voglio strappare le tue zavorre
voglio ghermire i tuoi lutti
sarò l’uomo che non hai mai ascoltato
sarò la voce che ti ha tradito
nel tuo ventre troverò i colori sperduti
la voce del padre che ti generò
OH DONNA
dal capo ostinato
dal volto ingabbiato
io ascolterò la tua carne
io abbraccerò i tuoi ginocchi
pregando che il tuo precipizio
diventi il mio
il tuo ventre non è l’autunno
è un’alba
che oggi esplode
OH DONNA
se sei mia
appartieni al vento
là da dove arrivo anch’io. Continua a leggere “Per la Giornata Mondiale della Poesia: sei liriche scelte di autori vari”

Giornata mondiale della poesia. Il Gruppo dell’Incanto presenta: DI NOBILE CANZONE

Domenica 24 marzo ore 17 Villa Claudia, Morbello, frazione Costa (AL) In occasione della Giornata mondiale della poesia

INCANTO

Le canzoni sono “nobili” quando possiedono un testo verbale d’arte, poetico o prosastico che sia; testo verbale risultato di un’elaborazione che gli ha conferito dignità estetica. I testi delle “nobili canzoni” possono dunque venir letti e recitati anche senza la musica. Nelle nobili canzoni la musica sta in perfetta unione con le parole e l’esecuzione procura in chi ascolta piacere e incantamento.

Il Gruppo dell’Incanto è attivo da più di vent’anni sul territorio piemontese, e non solo, per portare la voce della poesia-in-canto. Più di 100 concerti, nelle scuole, nei teatri, ai convegni di poesia, due registrazioni discografiche, in un percorso sempre coerente. Sono tanti i progetti realizzati dal gruppo nel corso degli anni ispirati all’antico canto dei trovieri, al tema della natività, alle meditazioni di Sant’Agostino. La giornata mondiale della poesia, che come si sa ricorre il 21 marzo, è l’occasione giusta per proporre “Di nobile canzone”. Continua a leggere “Giornata mondiale della poesia. Il Gruppo dell’Incanto presenta: DI NOBILE CANZONE”

21 Marzo: Giornata mondiale della poesia, di Lia Tommi

di Lia Tommi, Alessandria

In occasione della Giornata Mondiale della Poesia – UNESCO, è stata organizzata per il 21 Marzo, alle 17,15, un lezione- conferenza sul tema “Ermetismo: la suggestione della parola”, che si terrà nell’Aula Magna del Liceo classico “Giovanni Plana ” di piazza Matteotti ad Alessandria.

L’evento è promosso da: Associazione DI.V.A (Donne italiane volontarie associate), corso di formazione “I piu fragili tra i deboli/ Giallo come il miele “, Club UNESCO Alessandria, Soroptimist d’Italia – Club Alessandria, Società Alessandrina di Italianistica e Associazione “Amici del Plana” ed è inserito nel calendario del Marzo Donna della Consulta Pari Opportunità del Comune di Alessandria.

Relatori saranno il prof. Luigi Ferraris e la prof.ssa Syilvia Martinotti.

La lezione-conferenza si incentra sulla tendenza della poesia e della critica moderna, ricollegantesi al simbolismo e al surrealismo, in cui la suggestione evocativa è affidata più alla musicalità della parola e della costruzione che allo stretto significato. Riconosciuto come luogo d’affermazione dove far dialogare nei diversi linguaggi la comunità scientifico- umanistica, il corso di formazione “I più fragili tra i più deboli/ Giallo come il miele”, è il terreno fertile dove il denominatore comune è lo strumento di espressione.