La sensazione di vuoto generata dalla mancanza

Creando Idee

La sensazione di vuoto generata dalla mancanza ci fa comprendere la forza di un sentimento e il valore che una persona ha nella nostra vita. Le mancanze legate alla famiglia si spiegano da sé: sicuramente la mancanza di un figlio o di un genitore sono sentimenti molto forti che tutti proviamo per motivi belli le partenze per le vacanze al mare o un viaggio, e per motivi meno belli un lutto o un distaccamento dovuto agli eventi, un distacco volontario di una delle parti. Intensa e meravigliosa è la mancanza della persona amata. Potrebbe mancarci un partner via per lavoro ma anche un amante che non possiamo vedere o sentire. Altrettanto importante è la mancanza di luoghi o di sentimenti e situazioni mancanza dell’amore, dell’ amicizia o del senso di famiglia Sentire la mancanza della persona amata è il primo passo per comprendere che quella persona ha un vero…

View original post 293 altre parole

Ti voglio bene o ti amo

Creando Idee

Ti voglio bene o ti amo, quale vale di più? Anche tu facilmente ti sei posto questo quesito, senza magari arrivare ad una risposta certa. Sai  perché accade questo? In amore un soggetto può essere confuso dalle forti emozioni provate che lo spingono a dedicarsi totalmente ad una persona: a volte infatti si crea confusione in quanto non si capisce all’istante se quello che si prova è solo del semplice affetto e attrazione, o se si tratta di qualcosa di più forte. Da qui le numerose e variopinte espressioni di affetto e di amore che i partner si scambiano: dai più classici “ti voglio molto bene” o “ti voglio un bene dell’anima” al più romantico “tesoro ti amo ” e moderno “ti amo di bene” tanto in voga tra i più giovani. Questa varietà di linguaggio riflette in tutto e per tutto il sentimento che un individuo prova…

View original post 251 altre parole

Snack soffiati e salutisti.

Creando Idee

Essere o non essere mangiatori altezzosi? Questa la vera domanda che anima il cuore di generazioni tormentate dal cibo. Stare sempre sugli attenti, impegnati a fare le pulci a quello che ingerisce il prossimo, o abbandonarci alle esperienze più triviali? Come gli snack per esempio. Con quel fascino morboso e segreto che le polemiche salutiste non fanno che enfatizzare.Potete mangiarli con aria pensierosa e contrita, teorizzando castronerie come lo “snack gourmet”; senza nascondersi dietro un dito, non disdegnando di tanto in tanto qualche calorica schifezzuola. Dopo le chips di mela, anche quest’anno sembra aprirsi una nuova strada nel settore degli snack. Che saranno trasformati da nuovi metodi di cottura e soprattutto da nuovi ingredienti. Secondo gli esperti del settore dopo la frutta quest’anno sarà la volta dei cibi soffiati ed essiccati, dalla pastinaca all’etnica jicama. Ovvero pop-corn, ma in versione salutista.

View original post

La cucina, di Francesco Colaci

La cucina, di Francesco Colaci

La cucina

Nel bilocale arredato , con cucina abitabile ,Pippo aveva stabilito la sua torre d’avorio , il limite invalicabile circondato da filo spinato .
-Alt! Da qui non si passa.Non ho bisogno di nessuno,io!-si ripeteva soddisfatto.
Aveva sistemato tutto per bene: l’impianto stereo,la musica classica ,la libreria e la TV in salotto ; distribuito i libri
in accordo con i suoi luoghi preferiti di lettura: un romanzo sulla sedia , accanto al divano, un “mattone” di filosofia ,uno di psicologia insieme ad un giallo sul comodino, nella camera da letto ;qualche fumetto sulla lavatrice vicino al water, mentre nel mobiletto del corridoio aveva nascosto un paio di video cassette porno ,caso mai, in un momento di debolezza , gli venisse voglia di cercare compagnia, fuori casa .
Di rado entrava in cucina , non si trovava a proprio agio . Ci metteva il naso solo per aprire il frigorifero e bere un po’ d’acqua, sorvolando sul mezzo limone ammuffito , sul latte scaduto ed il prezzemolo ingiallito.Il tavolo poi, per quanto cercasse di “occuparlo” con vassoi da frutta ,gli sembrava vasto quanto uno stadio vuoto.
Continua a leggere “La cucina, di Francesco Colaci”

‘Rock Around The Clock’

words and music and stories

On Saturday, 9 July 1955Bill Haley & Comets’ “Rock Around the Clock” topped the charts where it stayed for eight weeks.
It was not the first rock and roll record, nor was it the first successful record of the genre but this song, whose  original full title was “We’re Gonna Rock Around the Clock Tonight!”,  was the first able to surge to the top of all three different categories compiled by Billboard magazine at the time: Best Sellers in Stores, Most Played By Disc Jockeys, and Most Played in Juke Boxes.
In 2018, it was selected for preservation in the National Recording Registry by the Library of Congress as being “culturally, historically, or artistically significant.”

‘Rock Around The Clock’

One, two, three o´clock, four o´clock, rock
Five, six, seven o´clock, eight o´clock, rock
Nine, ten, eleven o´clock, twelve o´clock, rock
We´re gonna rock around the clock tonight

View original post 426 altre parole

À la recherche de Marcel Proust

words and music and stories

J_E_Blanche_Marcel_Proust J. E. Blanche (1892)

L’ écrivain Marcel Proust est né le 10 juillet 1871 à Paris et mort en 1922.

3 citations:

1- “Le véritable voyage de découverte ne consiste pas à chercher de nouveaux paysages, mais à avoir de nouveaux yeux. ”

2- “Nous n’arrivons pas à changer les choses suivant notre désir, mais peu à peu notre désir change.”

3- “Le souvenir d’une certaine image n’est que le regret d’un certain instant.”

1- “Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi.”

2- “Non riusciamo a cambiare le cose secondo il nostro desiderio, ma gradualmente è il nostro desiderio che cambia.”

3- “Il ricordo d’una certa immagine non è che il rimpianto di un certo momento.”

1-  “The real voyage of discovery consists not in seeking new landscapes, but in having new eyes.”

2- “We do not succeed in changing things according…

View original post 22 altre parole

Scrivere ti salva

NellaSolitudineTiRitrovi

Oggi, come ieri, come l’altro ieri, sono giorni in cui scriverei a ruota libera. Ma è giusto esternare così tanto i miei pensieri? Le mie emozioni? Io penso che scrivere mi colma le mie sofferenza, come per chi ascoltare musica. Scrivo e piango. Mi chiedo perchè? Perchè tutta questa solitudine interiore in me? Perchè non trovo pace ed equilibrio? Cos’è che mi fa star così male? Mille domande e zero risposte. Chi è come me? Sono sola al mondo? Io e la mia solitudine? O esiste qualcuno/a come me?

…Dal diario di chi si sente

Sempre più sola…

View original post

Concediti…….del tempo!

NellaSolitudineTiRitrovi

Ho imparato a concedermi un pò di tempo…lo faccio scrivendo perchè forse posso aiutare chi come me cerca un equilibrio interiore, chi come me alterna fasi di estrema solitudine, tristezza e fasi in cui hai una carica interiore che niente e nessuno può fermati. Dentro me, nonostate la fase di estrema solitudine, mi domando come posso ricercare quel famoso equilibrio per star bene, ma che non sia abitudine?

Concedetevi anche voi del tempo per imparare a bastarvi.

View original post

LA LETTERA DALL’ALDILA’, di Augusto Salati

LA LETTERA DALL’ALDILA’, di Augusto Salati

Questi versi li scrissi un giorno che vidi un amico piangere, aveva da poco perso la sua giovane moglie ed io mi sono immedesimato nella sua sofferenza!

LA LETTERA DALL’ALDILA’

La tua lettera o telefonata
Non è ancora arrivata
Settembre è più veloce
Coi suoi buchi di pioggia
E i suoi grigiori…
Iniziano le scuole
E i bambini ti cercano
Non so cosa dirgli
Ma hanno occhi grandi
Per la muta sorpresa.
Vorrei rivederti
Qui c’è un grande deserto
Forse è solo uno sbaglio
Che la natura ci intesta
Rivedo il fiore
Che volesti quel giorno
Col tempo ha perso
I petali, ma il profumo
è rimasto nella casa
spengo le luci, da lontano
ti vedo e aspetto in silenzio.
a.s.

LA PRIMA VOLTA, di Augusto Salati

LA PRIMA VOLTA, di Augusto Salati

LA PRIMA VOLTA

S’era stretta nelle spalle
Dondolandosi da bambina
Era confusa, sognava
Si sedeva, si alzava
Come fa il mare con l’onda
La guancia si toccava
E fissi gli occhi restavano
Nel ricordo adorato
Un gesto solo, un tenero
Gesto appassionato
Aveva scosso il suo cuore
La prima volta il suo amore
Le aveva dato un bacio.
a.s.

Novinterzapagina associazione culturale: Inaugurazione della Mostra delle proposte relative al Concorso “Novi in Centro”

Novinterzapagina associazione culturale: Inaugurazione della Mostra delle proposte relative al Concorso “Novi in Centro”

Noviterzapagina

Novi Ligure: venerdì 13 luglio ore 18.00

Al via la fase finale del Concorso d’idee “Novi in Centro”, iniziativa ideata dall’associazione culturale Novinterzapagina volta alla valorizzazione del Centro storico Novese. Si aprirà infatti venerdì 13 luglio alle 18.00 nel locale di via Paolo Giacometti, largo Valentina, in un locale appositamente allestito, la mostra dei numerosi progetti che sono stati presentati per fornire suggerimenti finalizzati alla rigenerazione del Centro Urbano Novese. Continua a leggere “Novinterzapagina associazione culturale: Inaugurazione della Mostra delle proposte relative al Concorso “Novi in Centro””

Prassonissi

Creando Idee

Prassonissi, anche chiamata Prasonisi è un’isola tidale che si trova all’estremità meridionale dell’isola di Rodi. Si tratta di un insenatura, sul quale si erge un faro, unito all’isola da una striscia di sabbia, che diventa un’isola con l’alta marea, dando origine a quel fenomeno conosciuto come “l’incontro dei due mari“, il mar di Levante ed il mar Egeo. Così, mentre il mare occidentale è agitato per il soffiare del vento Meltemi, quello orientale è calmo. Si assiste ad un fenomeno particolare che è il paradiso dei surfisti. Ancora oggi è una zona disabitata e con pochissime strutture, ancora lontana dal turismo di massa come quasi tutta la costa occidentale dell’isola che non ha strutture turistiche ma è in prevalenza agricola. Ci si arriva, dalla città di Rodi, sia dalla parte orientale che da quella occidentale oppure con itinerari interni se si vuol fare una visita a Petaloudes la…

View original post 51 altre parole

Paese che vai espresso che trovi..ecco alcune curiosità

Creando Idee

Sappiamo che il caffè arrivò in Italia verso la fine del 500 e la prima bottega del caffè aprì a Venezia: da allora il caffè è entrato nella dieta occidentale, regalando all’Italia un primato nella diffusione e nella preparazione dell’espresso: siamo il secondo importatore al mondo e il secondo consumatore di caffè. Ma come è accaduto per la pizza, una volta preso il largo, il caffè ha perso le sue caratteristiche tipicamente italiane ed è diventato la base di bevande, che poco incontrano il nostro gusto. Per esempio… Caffè al carbone Un caffè servito con un bel pezzo di carbone fumante? Il Kopi Joss non è una novità: è stato inventato dal titolare di un bar di Jakarta negli anni ’60.Come la maggior parte del caffè da queste parti si prepara con una polvere di caffè e alcune cucchiaiate di zucchero a cui viene aggiunta acqua da un bollitore…

View original post 126 altre parole

Confagricoltura e Cia: Inaugurato nuovo mercato agricolo in piazza della Libertà

Confagricoltura e Cia: Inaugurato nuovo mercato agricolo in piazza della Libertà

mercato_inaugurazione

Alessandria: E’ stato inaugurato, alla presenza del sindaco e delle autorità, il nuovo mercato agricolo dei produttori della provincia associati a Cia e Confagricoltura, in piazza della Libertà ad Alessandria, patrocinato dal Comune di Alessandria.

L’appuntamento settimanale si svolgerà tutti i mercoledì dalle ore 8 alle 13 lungo il viale della piazza, sui lati che affacciano sulle Poste e sulla Fondazione Cral.

Sono diciotto le aziende associate alle due organizzazioni che partecipano al mercato agricolo e che offrono una gamma completa di prodotti: frutta, ortaggi, carne, uova, pane artigianale e prodotti da forno, vino, composte, formaggi caprini e vaccini, piante officinali, erbe aromatiche, fiori e piante da giardino, succhi di frutta, composte, riso. Continua a leggere “Confagricoltura e Cia: Inaugurato nuovo mercato agricolo in piazza della Libertà”

Torna “L’isola in collina” a Ricaldone, di Lia Tommi

wp-1531406621570-1321411594.jpg

 

Torna “L’isola in collina” a Ricaldone, di Lia Tommi

L’ISOLA IN COLLINA 2018

TRIBUTO A LUIGI TENCO: 20 e 21 LUGLIO

24°EDIZIONE DE “L’ISOLA IN COLLINA” E PRIMA EDIZIONE DI FOOD E WINES IN COLLINA

20 LUGLIO: RECITAL “IO SONO UNO”

21 LUGLIO: THE KOLORS

Torna l’Isola in collina, festival giunto alla 24a edizione che dal 1992 omaggia Luigi Tenco nel paese del Monferrato in cui è cresciuto e sepolto, Ricaldone (in provincia di Alessandria).

La kermesse, che l’anno scorso, nell’edizione del cinquantenario della morte del cantautore, aveva ospitato i Marlene Kuntz e l’intramontabile Gino Paoli accompagnato dall’Orchestra Classica di Alessandria, quest’anno si aprirà con un recital dedicato a Luigi Tenco e avrà poi la sua serata clou con l’esibizione del gruppo musicale The Kolors.

Una sfida proposta dagli organizzatori che mette a confronto due diverse interpretazioni della canzone d’autore con il passaggio dalle canzoni basate su un testo intimistico e una musica melodica a pezzi dove predominano le sensazioni forti, la musica coinvolgente e le luci accecanti. Continua a leggere “Torna “L’isola in collina” a Ricaldone, di Lia Tommi”

La moda incontra l’arte con successo, di Lia Tommi

Ha riscontrato grande successo tra il pubblico femminile la mostra allestita nella Galleria d’arte ” caangi art” di via Treviso, 17.

L’esposizione della nuova collezione di abiti “matita” e delle creazioni in vetro fusione di Giorgio Demicheli, la presentazione di collane e ciondoli in tutte le fogge, indossati dai manichini che propongono abiti e bluse matita è stata veramente azzeccata. Completano la presentazione anelli e bracciali, tutti pezzi  unici.

L’esposizione resterà aperta fino al 14 luglio, dalle 18 alle 20.

Foto Albino Neri

Nuovo appuntamento con il Festival “Alessandria Barocca e non solo…”.

Nuovo appuntamento con il Festival Alessandria Barocca e non solo…”.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Lunedì 16 luglio il concerto dell’Ensemble Lorenzo Perosi con “L’amata immortale, viaggio musicale dall’800 al ‘900”

Dopo il grandioso successo del concerto dello scorso 4 luglio, proseguono le proposte del Festival internazionale di Musica “Alessandria Barocca e non solo…” programmate specificamente per Alessandria e inserite nel calendario delle celebrazioni per gli 850 anni della fondazione della Città.

Nella suggestiva ambientazione della corte di Palazzo Ghilini (piazza della Libertà 17 – Alessandria) — già cornice dello scorso concerto tenuto dell’Ensemble L’Archicembalo — il prossimo lunedì 16 Luglio 2018, alle ore 21, arriva il terzo appuntamento concertistico che ospiterà l’Ensemble Lorenzo Perosi, (Marcello Bianchi, violino – Claudio Merlo, violoncello – Daniela Demicheli, pianoforte). Continua a leggere “Nuovo appuntamento con il Festival “Alessandria Barocca e non solo…”.”

Ricordo ancor, di Antonietta Fragnito

Ricordo ancor, di Antonietta Fragnito

tumblr_pbr3ytXmsp1turrjgo1_540

Oh lasso quanti dolci pensier, quanto disio
Sentivamo di Paolo e Francesca
un declamare avido
quasi rabbioso
Ci giungeva
dal fossato dei versi
l’ eco di quell’ amore furibondo
Ci fu promiscuo
come fosse vivo
l’ attimo eterno
Divenimmo statue nei banchi
vulnerabili
Ognuno stava lì seduto col suo Paolo
o con la sua Francesca
Il professore
come un pupazzo asservito ad un sublime inferno
a falcate nell’aula
declamava.

foto:   Tumbir

Cristina Vignolo, CISL: Appalto Mense scolastiche, a rischio posti lavoro, contratti e servizio

Cristina Vignolo, CISL: Appalto Mense scolastiche, a rischio posti lavoro, contratti e qualità servizio

di Pier Carlo Lava

Alessandria, intervista a Cristina Vignolo CISL, nel corso della manifestazione e presidio con protesta, in piazza della Libertà davanti al Comune, contro l’appalto ristorazione mense scolastiche.

video:

https://youtu.be/2DeNXiswXlY

Although

Diario di una Zingara

Ogni volta che decidi, perdi qualcosa. Qualunque cosa tu decida… è sempre questione di capire cos’è che non sei disposto a perdere.

Ho sempre e solo scritto per me. Milioni di fogli stropicciati, post-it appiccicati dentro l’anta dell’armadio per non dimenticare cosa mi passasse per la mente. Ho sottolineato chilometri di frasi qua e là.

Qui, ho ricevuto più complimenti in queste quattro pagine che per le buone azioni di una vita intera!

Questo è uno degli ultimi giorni sul divano in Toscana. In cima alla collina, i vigili del fuoco, hanno piazzato una stazione di controllo per gli incendi: è tutto secco e caldo.

Quel caldo che l’anno scorso non mi ha fatto dormire. Quello che faceva sudare anche sotto la doccia. Quello che ho cercato di combattere a suon di mojito, nonostante il lime troppo acido.

Tra qualche giorno torneremo in Piemonte.

Mi aspetta una casa nuova, nonostante

View original post 89 altre parole

Ecoprogetto propone uno studio odorimetrico per risolvere il problema dei miasmi

Ecoprogetto propone uno studio odorimetrico per risolvere il problema dei miasmi

Tortona_-_Ex_Caserma_Passalacqua_-_Sede_del_Municipio_-_DSC02610

Tortona: La scorsa estate, sulla base delle analisi olfattometriche condotte dal Dipartimento Arpa per risalire alle possibili cause dei miasmi, che da anni periodicamente vengono avvertiti dai Tortonesi residenti nella zona nord della Città, la Direzione Ambiente della Provincia di Alessandria, aveva provveduto a chiedere una serie di interventi migliorativi all’impianto del biodigestore sito sulla Strada Provinciale per Castelnuovo.

Nonostante l’attuazione delle prescrizioni all’impianto, ancora una volta, con l’innalzamento delle temperature, è tornato a farsi sentire questo fastidioso problema.

Per cercare di individuare quale ulteriore accorgimento occorra adottare per risolvere questo annoso problema, Ecoprogetto, società che gestisce il biodigestore, ha commissionato uno studio odorimetrico ad una ditta specializzata di Pavia, che effettuerà verifiche in campo per un periodo di sei mesi. Continua a leggere “Ecoprogetto propone uno studio odorimetrico per risolvere il problema dei miasmi”

Il Centro Cuore alessandrino di nuovo al Congresso Mondiale Cardiotoracico

Il Centro Cuore alessandrino di nuovo al Congresso Mondiale Cardiotoracico

Scelti due lavori sulla tecnica di Bentall, grazie a un eccezionale tasso di sopravvivenza e a procedure innovative 

Dopo il Sudafrica e il Kazakistan, il 14 e 15 settembre il Dipartimento Cardiovascolare “Centro Cuore” della Clinica Città di Alessandria volerà in Slovenia, a Lubiana. Per il terzo anno consecutivo, infatti, parteciperà al Congresso Mondiale Cardiotoracico, giunto alla 28esima edizione.

Tutti e due i lavori che il Centro Cuore ha inviato, che riguardano la tecnica di Bentall, sono stati selezionati tra tanti per la presentazione orale e, in seguito, saranno pubblicati per intero sulla rivista della Società che organizza il Congresso, la “World Society of CardioVascular and Thoracic Surgeons”.

Merito di un tasso di sopravvivenza a lungo termine, dopo un intervento praticato con la tecnica di Bentall, raro nella letteratura mondiale e a una procedura innovativa nel trattamento degli pseudoaneurismi che possono insorgere dopo le operazioni che applicano la stessa metodica. Continua a leggere “Il Centro Cuore alessandrino di nuovo al Congresso Mondiale Cardiotoracico”

Appalto mense scolastiche: Sindacati e lavoratori manifestano davanti al Comune

Appalto mense scolastiche: Sindacati e lavoratori manifestano davanti al Comune

Questa presentazione richiede JavaScript.

di Pier Carlo Lava

Alessandria, questa mattina a partire dalle ore 8.30 si è svolta una grande manifestazione con i responsabili sindacali di: CGIL Fabio Favola, CISL Cristina Vignolo, UIL Maura Settimo e un gruppo di lavoratori, per protestare davanti al Comune contro l’appalto delle mense scolastiche.

I sindacalisti intervistati sostengono che le condizioni dell’appalto per come si prospetta mettono a rischio i posti di lavoro, le condizioni contrattuali e la qualità del servizio mense.

Una delegazione sindacale incontrerà l’Assessore Silvia Straneo competente per delega, chiedendo il cambio dell’appalto e se la situazione non si sbloccherà, chiederanno un incontro con il Prefetto e in seguito potrebbero aprire anche una vertenza legale.

Nel frattempo la mobilitazione continua.

Le video interviste:

Fabio Favola: https://youtu.be/Bl52IWIwd3E

Cristina Vignolo: https://youtu.be/2DeNXiswXlY

Maura Settimo: https://youtu.be/YO2EiZ2Jmbc

Le iniziative di luglio della Biblioteca Luzzati

Le iniziative di luglio della Biblioteca Luzzati

Questa presentazione richiede JavaScript.

Casale Monferrato: Proseguono anche nel mese di luglio le iniziative gratuite organizzate dalla Biblioteca delle Ragazze e dei Ragazzi Luzzati, situata all’interno del Castello di Casale Monferrato.

Venerdì 13 alle ore 17, nell’ambito di Nati per leggere con i Raccontastorie, progetto facente parte di Nati per Leggere Piemonte e sostenuto dalla Compagnia di San Paolo all’interno del Programma ZeroSei,si terrà, all’imbarcadero di viale Lungo Po Gramsci, in collaborazione con l’associazione Amici del Po, Storie in riva al fiume, con letture a cura dei volontari della biblioteca. Al termine sarà possibile effettuare una breve escursione sui barcè degli Amici del Po. In caso di maltempo l’evento si svolgerà in biblioteca. Continua a leggere “Le iniziative di luglio della Biblioteca Luzzati”

Quando, d’estate di Cristina Saracano

Ho bisogno di sole,

Senza aver troppo caldo,

Di aria pulita,

Di gente educata,

Sono troppo delicata,come un sapone neutro,

Non pretendo, ma non dimentico

Chi mi fa stare bene.

È una gran virtù 

La gentilezza, ma anche la disobbedienza,

L’ostinata mania di mettere le cose a posto,

Ma non in una fila ordinata,

A posto nella testa,

E poi, è proprio la testa che non sta mai al suo posto.

Caldo da granita; sento il ghiaccio fin nel cervello,

Estate da zanzare: stasera il teatro lo fan le stelle,

Niente biglietto,

Solo la voglia di stupirmi  ancora.

Fabio Favola, CGIL: Appalto mense scolastiche, No ai tagli di bilancio sulle spalle dei lavoratori

Fabio Favola, CGIL: Appalto mense scolastiche, No ai tagli di bilancio sulle spalle dei lavoratori

di Pier Carlo Lava

Alessandria, intervista a Fabio favola della CGIL, nel corso della manifestazione e presidio con protesta, in piazza della Libertà davanti al Comune, contro l’appalto ristorazione mense scolastiche.

video:  https://youtu.be/Bl52IWIwd3E

Pakistan, attacco kamikaze durante un comizio: 13 morti

Pakistan, attacco kamikaze durante un comizio: 13 morti

310x0_1531283447806.pakistan_attentato

http://www.rainews.it/

Tra le vittime anche Haroon Bilour, leader dell’Anp, partito nazionalista pashtun Tweet 11 luglio 2018 Almeno 13 persone sono morte e oltre 50 sono rimaste ferite in un attacco suicida avvenuto ieri sera a Peshawar, in Pakistan, durante un comizio. Tra loro anche Haroon Bilour, un leader dell’Anp, partito nazionalista pashtun.   

L’attentato  è avvenuto quando Bilour  è salito sul palco per contestare l’esito delle elezioni per l’assemblea provinciale del Khyber Pakhtunkhwa nel collegio di Peshawar.

Il politico è rimasto gravemente ferito ed  è morto poco dopo in ospedale.    Militanti dell’ Anp sopravvissuti all’attentato hanno riferito che un kamikaze si è fatto esplodere non appena Haroon Bilour  arrivato alla manifestazione. Continua a leggere “Pakistan, attacco kamikaze durante un comizio: 13 morti”

MUCHO CAFÉ, di Manuel Echegaray 

MUCHO CAFÉ, di Manuel Echegaray 

Al abuelo siempre lo dejaban solo en la mesa después de almorzar; tomaba lentamente su café mientras los demás iban presurosos a sus ocupaciones o simplemente desaparecían para evitar verse engarzados irremediablemente en una charla llena de “¿Te acuerdas…?”. 

La única que se quedaba era su nieta, que no tomaba café y lo escuchaba arrobada. 

Cuando sintió que se iba a morir, escribió trabajosamente en un papelito, lo metió en un sobre de los de manila usado, y con el bolígrafo lo rotuló: “PARA MI NIETA”; debajo de su almohada, el sobre durmió dos días, hasta que una mañana el viejo no despertó. 

Al deshacer la cama, encontraron el sobre y se lo dieron a su única nieta, pensando que contenía algunos billetes; la chica sacó del sobre  el papelito que decía:  Continua a leggere “MUCHO CAFÉ, di Manuel Echegaray “

Mondiali 2018: illusione Inghilterra ma l’ultima parola è sempre della Croazia

Mondiali 2018: illusione Inghilterra ma l’ultima parola è sempre della Croazia

faac7c70-8592-11e8-b2f5-bc35ca3a3794_19992ecbfcfaf95ba3de30cbfecc53f6-kgUG-U11101756531340I3G-1024x576@LaStampa.it

Storica finale per Modric&C: rimonta completata ai supplementari. Grande reazione nella ripresa, decisivi i gol di Perisic e Mandzukic

Lo juventino Mario Mandzukic, 32 anni, segna nel 2° tempo supplementare lo storico 2-1 che porta la Croazia in finale

ANTONIO BARILLÀ INVIATO A MOSCA

http://www.lastampa.it/

Una rimonta «made in Italy», griffata Ivan Perisic e Mario Mandzukic, trascina la Croazia in finale: domenica partitissima con la Francia, sognando il primo Mondiale della storia. Gli inglesi, illusi da Trippier in apertura e in partita fino ai supplementari, traslocano invece a San Pietroburgo per contendere al Belgio un posto su podio. 

Inutile gol di Trippier 

Il ritorno di Brozovic davanti alla difesa è l’unica novità di Dalic, immutata invece la nazionale dei Tre Leoni rispetto all’ultima partita. Il centrocampista dell’Inter deve portare equilibrio, catturare palloni senza trascurare il rilancio: il conseguente 4-1-4-1, con lo juventino Mandzukic terminale offensivo, diventa 4-2-3-1 quando Rakitic oscilla. Soutghate sceglie il 3-5-2, ma anche Henderson, a ben guardare, è staccato dalla mediana: dovrebbe organizzare il gioco, avviare le geometrie destinate a raggiungere Sterling e Kane, in realtà il regista trotterella e dei due attaccanti si perdono presto le tracce.  Continua a leggere “Mondiali 2018: illusione Inghilterra ma l’ultima parola è sempre della Croazia”

Assegno di divorzio, ora conta il contributo dell’ex al patrimonio

Assegno di divorzio, ora conta il contributo dell’ex al patrimonio

e32412f8-8591-11e8-b2f5-bc35ca3a3794_VKH8DYWQ4248-kQIH-U11101756304836fRD-1024x576@LaStampa.it

La Cassazione: bisogna valutare la durata del matrimonio, l’età di chi riceve il denaro e il suo potenziale reddito futuro

Il giudice valuterà l’ammontare dell’assegno all’ex caso per caso

FLAVIA AMABILE  ROMA

http://www.lastampa.it/

Cambia il calcolo dell’assegno di divorzio tenendo di nuovo conto degli equilibri economici della coppia e, in particolare, del ruolo che il coniuge più debole svolge in una famiglia. In una società squilibrata come quella italiana si tratta di un riconoscimento che permette soprattutto alle donne separate di tornare a ricevere assegni più equi senza prendere in considerazione parametri come l’eventuale autosufficienza economica.  

È quello che prevede una sentenza della Corte di Cassazione che supera quella emessa l’anno scorso nel giudizio sulla separazione tra l’ex ministro Vittorio Grilli e la sua prima moglie, Lisa Lowenstein.   Continua a leggere “Assegno di divorzio, ora conta il contributo dell’ex al patrimonio”

Ravetti: “Le lavoratrici e i lavoratori non diventino le vittime da sacrificare sull’altare dei bilanci”.

Ravetti: “Le lavoratrici e i lavoratori non diventino le vittime da sacrificare sull’altare dei bilanci”.

Appalto ristorazione scolastica Comune di Alessandria

04/07/2017 -  X LEGISLATURA - Ravetti

Leggo della mobilitazione organizzata da CGIL CISL UIL sull’appalto “Ristorazione scolastica” gestito dal Comune di Alessandria. Secondo i Sindacati sarebbe ufficiale il taglio di mezzo milione di euro sul personale; in questo senso le rassicurazioni verbali del Sindaco e della sua Giunta non sono più sufficienti per nessuno.

I rappresentanti dei lavoratori arrivano a sostenere che “la scure dei licenziamenti e della riduzione dei contratti rischia di abbattersi sulle lavoratrici e sui lavoratori delle mense scolastiche di Alessandria”. Dopo l’apertura delle offerte economiche per l’appalto, CGIL CISL e UIL, senza avere risposte chiare e lontani dalle certezze, si domandano se il nuovo scenario è quello di una corsa al ribasso dove la qualità lavoro non è più tenuta in considerazione.

Se ciò che si prefigura è davvero questa condizione allora per giovedì 12 luglio, a partire dalle 8.30 di fronte al Palazzo Comunale del capoluogo, serve una mobilitazione molto ampia e partecipata perché le decisioni economiche e i tagli di bilancio non si devono fare sulle spalle delle lavoratrici e dei lavoratori.

Domenico Ravetti

Consigliere Regionale

Capogruppo PD

Le condizioni di Salvini per lo sbarco: “I dirottatori scendano in manette”

Le condizioni di Salvini per lo sbarco: “I dirottatori scendano in manette”

d4ca28a6-854a-11e8-b2f5-bc35ca3a3794_7469a72b5cf823ac4b93761a8cb9f6e5-31261-kqUC-U11101754713629GeH-1024x576@LaStampa.it

Polizia sulla nave Diciotti verso Trapani. Frizioni nel governo. Di Maio: no a porti chiusi per le barche italiane

ANSA

A bordo della nave Diciotti ci sono 67 migranti (58 uomini, 3 donne e 6 minori). La maggior parte sono pakistani, sudanesi e libici

CARLO BERTINI ROMA

Il tentativo di smorzare i toni subito dopo aver messo i puntini sulle «i», o di blindare la tenuta del governo negando che vi siano due linee, non attenua le uscite del ministro della Difesa Trenta sui migranti. Che fanno capire come tra gli alleati di governo non vi sia precisamente identità di vedute. Salvini non ha certo gradito la decisione del ministro dei Trasporti Toninelli di far attraccare la nave a Trapani e fa di tutto per tenere il punto sulla linea della fermezza. «Il porto per la nave Diciotti sarà assegnato solo dopo che saranno fatti i nomi dei finti profughi, che invece che in un albergo, finiranno in prigione per le loro azioni a bordo della Vos Thalassa». .. continua su: http://www.lastampa.it/2018/07/12/italia/le-condizioni-di-salvini-per-lo-sbarco-i-dirottatori-scendano-in-manette-2nbssfQoDsyPINlGERh9XK/pagina.html

Energia, Donald vuole fermare Putin E punta sul gasdotto Caucaso-Italia

Energia, Donald vuole fermare Putin E punta sul gasdotto Caucaso-Italia

e18806f2-854b-11e8-b2f5-bc35ca3a3794_6698670-kdMF-U111017557828419mG-1024x576@LaStampa.it

Washington contro il Nord Stream 2: rende la Germania ostaggio e l’Europa troppo dipendente dalle scelte di Mosca. La strategia Usa è isolare il Cremlino. I rifornimenti devono venire dal corridoio Sud. Strategiche le riserve dal Mar Nero

REUTERS

PAOLO MASTROLILLI  INVIATO A BRUXELLES http://www.lastampa.it/

Sulla sfida energetica si gioca buona parte del futuro economico, politico e strategico dell’Europa. E l’Italia ha un ruolo importante, dalle attività estrattive dell’Eni, ai progetti per le infrastrutture come il gasdotto Tap a cui lavora la Snam. 

Trump attacca la Merkel per varie ragioni, dall’antipatia personale agli interessi economici. La cancelliera aveva costruito un rapporto molto stretto col predecessore Obama, e già questo la rende sospetta agli occhi del presidente. Il capo della Casa Bianca la vede come il leader del multilateralismo europeo, che lui cerca di incrinare, perché ritiene che gli Usa avrebbero una maggior forza contrattuale negoziando accordi bilaterali. Inoltre la considera la principale concorrente economica dell’America, e quindi artefice delle regole per gli scambi commerciali tra la Ue e gli Stati Uniti, che a suo avviso penalizzano Washington. E’ anche un ostacolo alla diffusione del populismo che lo ha portato alla Casa Bianca, al punto che il suo ambasciatore a Berlino Grenell ha detto di voler aiutare gli avversari politici di Angela, che spingono soprattutto da destra per farla cadere.  Continua a leggere “Energia, Donald vuole fermare Putin E punta sul gasdotto Caucaso-Italia”

Trump rilancia sulle spese della Nato: “Dovete investire il 4 per cento del Pil”

Trump rilancia sulle spese della Nato: “Dovete investire il 4 per cento del Pil”

0c82841e-854b-11e8-b2f5-bc35ca3a3794_e1a08ee6d6401d42499b581fecc712ea-kq6G-U111017533565299BI-1024x576@LaStampa.it

Il presidente Usa contro la Merkel: la difendiamo dalla Russia e lei manda miliardi per comprare energia

AP

La cancelliera tedesca Angela Merkel con il presidente degli Stati Uniti Donald Trump

PAOLO MASTROLILLI

INVIATO A BRUXELLES  http://www.lastampa.it/

Il presidente Trump si è abbattuto sul vertice Nato con l’ormai abituale forza perturbatrice. Prima ha attaccato la Germania, accusandola di essere «prigioniera» della Russia per gli accordi sulle forniture di gas, e poi ha rilanciato la sfida sui finanziamenti, chiedendo agli alleati di raddoppiare i contributi investendo il 4% del prodotto interno lordo nella difesa, confermando questa mattina via tweet il concetto. Però ha firmato il comunicato conclusivo della giornata, evitando almeno per ora di ripetere lo strappo provocato al G7 in Canada. 

Il capo della Casa Bianca ha lanciato la sua accusa subito, durante la colazione di lavoro con il segretario generale della Nato Stoltenberg, con cui ha aperto il vertice dell’Alleanza in programma ieri e oggi a Bruxelles.  Continua a leggere “Trump rilancia sulle spese della Nato: “Dovete investire il 4 per cento del Pil””

Europei parapendio, Italia alla riscossa

Europei parapendio, Italia alla riscossa

Questa presentazione richiede JavaScript.

La squadra nazionale di volo libero in parapendio è prossima alla partenza per la 15.a edizione dei Campionati Europei della disciplina che si terranno a Montalegre, in Portogallo, dal 16 al 28 luglio.

Difficile il compito degli azzurri a partire dal riscatto dopo la pallida prova ai campionati del mondo dello scorso anno, quando la squadra non ha sfruttato il fattore campo, visto che si sono disputati nei cieli nostrani di Feltre. Subito dopo quello di battere i mostri francesi che da anni regnano incontrastati nei cieli. I piloti transalpini negli ultimi cinque campionati del mondo hanno vinto altrettante medaglie d’oro individuali maschili, due femminili e tre a squadra. Durante gli scorsi europei, dove l’Italia ha vinto una medaglia d’argento nell’individuale grazie a Joachim Oberhauser e quella di bronzo a squadre, i cugini d’oltralpe hanno riempito il sacco con tutte le medaglie d’oro e l’argento femminile. Continua a leggere “Europei parapendio, Italia alla riscossa”

“Note, Parole, in Collina” presso il Giardino Belvedere – Torre Civica, Lu Monferrato (Alessandria)

Note, Parole, in Collina” presso il Giardino Belvedere – Torre Civica, Lu Monferrato (Alessandria)

Questa presentazione richiede JavaScript.

Da Salvatore Coluccio

Domenica 15 Luglio 2018 ( il primo dei tre appuntamenti ) ritorna “Note, Parole, in Collina” presso il  Giardino Belvedere – Torre Civica, Lu Monferrato (Alessandria) manifestazione per la promozione del territorio proposta dall’ Associazione Nobili Colline del Monferrato di Lu Monferrato  www.nobilicollinedelmonferrato.it

L’iniziativa è nata per promuovere e valorizzare il Territorio, il Paesaggio e i Prodotti Eno – Gastronomici delle colline fra Lu e Cuccaro Monferrato proponendo Degustazioni e Concerti e si è svolge nel cuore di Lu Monferrato al Giardino Belvedere, Torre Civica.

Gli appuntamenti raccolgono un pubblico numeroso proveniente da tutta la provincia e da quelle limitrofe, scoprendo o riscoprendo un ambiente accogliente e meraviglioso arricchito dalla degustazione dei prodotti e dai vini locali. Questo evento conferma che la ricchezza del paesaggio di queste zone è fondamentale per creare turismo e indotto commerciale. Continua a leggere ““Note, Parole, in Collina” presso il Giardino Belvedere – Torre Civica, Lu Monferrato (Alessandria)”

Ilva, governatore Emiliano scrive a Di Maio: ombre su aggiudicazione

Ilva, governatore Emiliano scrive a Di Maio: ombre su aggiudicazione

310x0_1507529222632.rainews_20171009080455531

http://www.rainews.it/

Secondo il governatore vanno chiarite le procedure di assegnazione dell’Ilva alla cordata  guidata al 51% dalla multinazionale Arcelor Mittal preferita alla AcciaItalia Spa Tweet Ilva, Di Maio avvia oggi i nuovi incontri al Mise Inquinamento da Gela a Ilva, 12 mila morti in 8 anni 11 luglio 2018 L’aggiudicazione dell’Ilva a AmInvestco, la cordata guidata al 51% dalla multinazionale Arcelor Mittal a cui partecipa con il 15% anche il gruppo Marcegaglia Carbon Steel spa, ha seguito una “procedura ad evidenza pubblica che presenta zone d’ombra che andrebbero chiarite per accertare se effettivamente tale aggiudicazione sia avvenuta in favore della migliore offerta”.

Lo scrive il governatore della Puglia Michele Emiliano nella lettera inviata al ministro per lo Sviluppo Economico Luigi Di Maio.   Continua a leggere “Ilva, governatore Emiliano scrive a Di Maio: ombre su aggiudicazione”

Pot-pourri

Antonella Lallo

https://wp.me/p8fTXj-13i

POT-POURRI

Ali di gabbiano su di me, luce intensa che tremolante si fa strada tra cumuli di nubi nerastre all’orizzonte dei tetti. Ti ho tenuta per mano ed eri vestita quasi ad abito da sera, ci fermammo al “Garage” a sorseggiare qualcosa di fresco. Manto di foglie striminzite quasi arrivasse di già l’Autunno, ardito stupore ed un albero fiorito color fucsia in pieno Luglio. Migliaia di cicale ci chiamano da vicino, la città è deserta a queste ore. Ali di gabbiano su di me, tu voli sopra il mio corpo, una tapparella appena abbassata ed una finestra aperta a lasciar traspirare l’aria, or che l’estate regna sovrana ed il caldo anche di notte a volte non dà tregua. Ali di gabbiano su di me…

View original post 131 altre parole

Balduzzi: Politica e magistratura. Il vostro parlare sia: sì, sì; no, no

Balduzzi: Politica e magistratura. Il vostro parlare sia: sì, sì; no, no

Pane-e-giustizia-12-luglio-2018

Parole per la piazza e parole per le istituzioni. Doppiezza dei discorsi, politici e non. Stato di diritto, rispetto della separazione dei poteri, coerenza tra società e istituzioni. Si pone all’incrocio di questi temi la riflessione proposta da Renato Balduzzi nella rubrica Pane e giustizia in edicola oggi su Avvenire, che prende le mosse da alcuni recenti episodi che hanno riguardato i rapporti tra politica e magistratura.

Per leggere il testo dell’articolo, clicca sul seguente link: Pane e giustizia – 12 luglio 2018.

Ufficio stampa del prof. Renato Balduzzi

www.renatobalduzzi.co

Flash Mob Maglietta Rossa a Casale Monferrato

Flash Mob Maglietta Rossa a Casale Monferrato

Questa presentazione richiede JavaScript.

Pieno successo per il flash mob Maglietta Rossa realizzato dalle sezioni cittadine di ANPI, Legambiente e Libera, nel pomeriggio di sabato 7 luglio lungo le vie del centro storico di Casale Monferrato.

I presidenti nazionali di Libera, ANPI, ARCI e Legambiente hanno infatti promosso l’appello dal titolo: Una maglietta rossa per fermare l’emorragia di umanità.

Un’iniziativa con la quale è stato chiesto alle cittadine e ai cittadini di indossare una maglietta rossa nella giornata del 7 luglio, appunto, non solo in memoria dei bambini recentemente morti in mare ma per lanciare un messaggio forte e corale: restiamo umani. Abbandonare l’accoglienza e la solidarietà al loro destino è un atto, oltreché indegno, pericoloso perché lesivo della convivenza civile. Continua a leggere “Flash Mob Maglietta Rossa a Casale Monferrato”

Ulysse conté par La Fontaine

Littérature portes ouvertes

Jean de La Fontaine est surtout connu pour ses fables animales, où un bref récit, mettant en scène des animaux qui parlent, donne lieu à l’exposé d’une réflexion morale. Cependant, le recueil des Fables ne se limite pas, loin s’en faut, aux quelques poèmes que l’on apprend par  cœur à l’école. Aussi aurait-on tort de penser que La Fontaine, c’est de la poésie pour enfants. Je vous propose aujourd’hui de découvrir un poème qui s’inspire de la mythologie grecque, et en particulier de l’épisode où la magicienne Circé transforme les compagnons d’Ulysse en pourceaux, pour aboutir à un poème dédicacé au duc de Bourgogne, petit-fils de Louis XIV, comme s’il s’agissait de faire son éducation en le préparant au métier de roi. Je vous laisse juger de ce poème. Ne nous présente-t-il pas un autre La Fontaine ?

View original post 1.084 altre parole

L’estate

DIALOGHI APERTI

Estate torbida e sfuggente

con contagocce ci offri il sole

i suoi raggi biondi e luccicanti

mi tolgono il dolore che ho addosso.

Sole e rugiada sono il profumo dell’estate

dove cresce anche la voglia di innamorarti follemente

per un ultima volta,

sentirti unica tra milioni di stelle

diventare la dea dell’Olimpo.

siamo schiavi della luce e del caldo,

Dell’aria, la pioggia, il fuoco

e poi l’amore

che ci arrende e ci difende

di fronte alle dure avversità della vita ”

Lilli.

View original post

Molinari e Gastaldi. Pakistan: Lega, cordoglio per scomparsa alpino

Molinari e Gastaldi. Pakistan: Lega, cordoglio per scomparsa alpino

simbolo2018

Roma, 11 lug. – “Ci uniamo all’immenso dolore della famiglia del caporal maggiore scelto Maurizio Giordano, che ha perso la vita durante l’ascensione del Monte Gaserbrun IV durante una spedizione alpinistica in Pakistan. La nostra vicinanza va anche a tutto l’Esercito, che ogni giorno svolge un ruolo fondamentale per la difesa del nostro Paese”. 

Lo dichiarano i deputati Riccardo Molinari capogruppo alla Camera della Lega e Segretario del Piemonte e Flavio Gastaldi.