Teatro Al Pride, di Lia Tommi

Teatro Al Pride-30\31 maggio

L’OFFICINA di Largo Catania, Alessandria

30 MAGGIO ORE 21

IL MATRIMONIO DI MIO FIGLIO
COMPAGNIA TEATRALE STREGATTI
con Luca Bertolotti Gianluca Ghno’ Stefania Cartasegna Giusy Barone Assunta Floris
Un testo che tratta il tema delle unioni civili, due uomini molto innamorati decidono di sposarsi e per annunciare questo evento invitano a cena le rispettive madri, in una sera che diverrà un’intera notte si consumeranno litigi, gaffe, tragedie familiari, tante risate e infine l’amore!

31 MAGGIO ORE 21
FULLIN LEGGE FULLIN Alessandro Fullin si racconta attraverso l’attività che più ama: scrivere. Dalla lista della spesa agli spensierati aforismi, dalle lettere d’amore alle mail mai inviate, il ritratto di un uomo che molti percepiscono come un comico non vedendolo per quello che realmente è: una missionaria.
Alternando momenti di assoluta comicità ad altri di tristezza fulminante, Fullin si dimostra imprevedibile almeno quanto i tweet che ogni giorno, alle 9.00 a.m., lancia ai suoi followers.
Solo sul palco per 60 minuti, Fullin legge se stesso, cercando il filo logico di una vita più intricata del mitico gomitolo di Arianna.

BIGLIETTI 3314019616

Mini Rassegna realizzata grazie al contributo #fondazionepiemontedalvivo #progettocortocircuito #Crt

Apertura Primo Labirinto Vegetale sul modello di Chartres, di Lia Tommi

Apertura Primo Labirinto Vegetale sul modello di Chartres

Domenica 2 giugno, dalle 16 alle 18

Evento di L’ Esperienza del Labirinto – Paola Rossi

Skate Farm
via Granaroli 10/11, 15122 San Giuliano Nuovo, Alessandria

L ‘ esperienza di percorre il Labirinto può risultare utile e sorprendente. Seguire le sue vie, infatti, può attivare energie utili a indirizzare il processo di guarigione, approfondire la propria saggezza, accrescere la creatività e potenziare la capacità di azione. Sarete guidati attraverso le 11 vie unicursali del Labirinto da Paola Rossi.

L’ evento è gratuito e al termine ci sarà un rinfresco.

XXIX Rievocazione del Grand Prix Bordino, di Lia Tommi

XXIX Rievocazione del Grand Prix Bordino

Alessandria, le Langhe, il basso Piemonte e i territori limitrofi, saranno la cornice dell’edizione 2019 del GP Bordino. Si tratta di un evento di elevato interesse culturale e sportivo, organizzato annualmente dal Veteran Car Club Bordino di Alessandria, la cui prossima edizione si terrà dal 7 al 9 giugno 2019.

La manifestazione riunisce appassionati e collezionisti italiani e stranieri di prestigiose auto d’epoca.

Una sessantina di autovetture, di eccezionale interesse storico e collezionistico, protagoniste della storia dell’automobilismo dal 1930 al 1968, daranno vita alla 29esima rievocazione del GP Bordino. Alcuni esemplari partecipanti hanno avuto un ruolo di assoluto rilievo alle più importanti manifestazioni dell’epoca: Mille Miglia, Targa Florio, 24 Ore di Le Mans, Goodwood.

Venerdì 7 giugno, giorno della partenza, tantissimi appassionati inciteranno i partecipanti in Alessandria, che si trasformerà in una vera e propria città “d’altri tempi”, con tante animazioni e costumi d’epoca. Dalle ore 15, in piazzetta della Lega e vie limitrofe, sarà possibile ammirare da vicino le autovetture protagoniste della tre giorni motoristica. Alle 18 la partenza percorrendo C.so Roma e piazza Garibaldi.

Sabato 8 giugno, Alba, Barolo, Monforte, Dogliani, Grinzane Cavour saranno solo alcuni dei centri che accoglieranno le selezionatissime autovetture, con gli equipaggi rigorosamente vestiti d’epoca.

Le meravigliose colline, illuminate dal sole in un mosaico di colori, si uniranno all’ottima cucina, ai vini d’importanza mondiale, alla cultura e all’ospitalità impeccabile che solo chi partecipa a questo evento, unico nel suo genere, può assaporare.

Domenica 9 giugno, si svolgerà a partire dalle 9.30 la rievocazione del Grand Prix Bordino, con parte del centro cittadino chiuso al traffico. In particolare il Circuito sarà ricavato intorno a piazza Garibaldi, dove sarà allestita una tribuna per vedere comodamente sfrecciare i bolidi.

Durante la mattinata dalla ore 10, si svolgerà il Mini GP su auto a pedali dedicato ai bambini per finanziare il progetto UNICEF “Rights of Way”. L’iniziativa, realizzata in collaborazione con l’associazione umanitaria più famosa al mondo, permetterà a tanti bambini e bambine in età tra i 4 e i 9 anni di diventare protagonisti al volante di automobiline a pedali costruite in stile anni Cinquanta. Le iscrizioni si ricevono chiamando il numero 0131-254509, inviando una mail a fixit66@hotmail.com, recandosi di persona (il giovedì dalle 17 alle 19 e dalle 21 alle 24) al Club Bordino in via Vinzaglio 20 Alessandria.

“Mettere a calendario, tra gli altri eventi alessandrini, il GP Bordino ci fa sempre molto piacere, poiché è importante ricordare che la nostra città ebbe un ruolo fondamentale nello sviluppo del motorismo per un decennio tra gli anni venti e trenta del secolo scorso– ha dichiarato Antonio Traversa, presidente del Club Bordino e Consigliere Federale di ASI (Automotoclub Storico Italiano – Ente riconosciuto dallo stato che custodisce la cultura del motorismo storico in Italia, tutelando oltre 200.000 appassionati) – Presentare il Circuito Bordino nel centro della città consente a tanti cittadini di ammirare da vicino le auto che scrissero pagine di storia automobilistica. Anche se, prevedere un evento che occupa stabilmente per una giornata una parte consistente del centro, diventa sempre più difficile. Le ultime normative, riferite all’anti terrorismo, rendono il lavoro degli organizzatori sempre più complesso e oneroso sia in termini di risorse umane sia economiche. Mi auguro che in futuro i nostri partner e le istituzioni continuino a supportarci, altrimenti questa iniziativa, come tante altre, sarà destinata a non ripetersi, creando l’ennesimo vuoto culturale che caratterizza il nostro Paese”.

Graduation Day, di Lia Tommi

GRADUATION DAY. L’8 GIUGNO A NOVARA OLTRE 1000 LAUREATI
Ospite d’onore l’imprenditrice Anna Ida Russo. Si preannuncia record di presenze per il corteo.

Sabato 8 giugno 2019 si terrà a Novara il sesto Graduation Day dell’Università del Piemonte Orientale. Come vuole la tradizione, i laureati UPO – oltre 1.000 le conferme ricevute fino ad ora per un corteo che, compresi gli accompagnatori, sarà composto da quasi 5.000 persone – sfileranno per le vie del centro cittadino, partendo alle 10.30 dal Campus Perrone per arrivare in Piazza Martiri della Libertà.
Alle 11.15 è fissata la cerimonia con il discorso del professor Gian Carlo Avanzi – al suo esordio da Rettore UPO al Graduation Day – e con l’intervento dell’ospite d’onore di quest’anno, l’imprenditrice novarese Anna Ida Russo, che avrà il compito di pronunciare il discorso motivazionale ai laureati.
Alle 12.00 è previsto il lancio del tocco.

Per informazioni: eventi@uniupo.it

Federico Riboldi nuovo sindaco di Casale Monferrato; di Lia Tommi

Federico Riboldi è il nuovo Sindaco di Casale Monferrato.

Oggi, mercoledì 29 maggio, il presidente dell’Ufficio Elettorale Centrale Maria Teresa Guaschino ha proclamato ufficialmente Federico Riboldi nuovo sindaco di Casale Monferrato.

Ora l’Ufficio Elettorale Centrale proseguirà nelle operazioni che porteranno alla definizione della composizione del nuovo Consiglio Comunale.

La proclamazione ufficiale del nuovo sindaco era stata preceduta, poche ore prima nella Sala Consiliare del Palazzo Comunale, dall’informale cerimonia di passaggio di consegne con il primo cittadino uscente Titti Palazzetti.

Titti Palazzetti: «Sono stati cinque anni molto intensi, a Federico Riboldi faccio i miei migliori auguri, in democrazia l’alternanza è un valore, gli auguro di lavorare in squadra».

Federico Riboldi: «Questo è un bel modo di partire. Grazie al sindaco uscente Titti Palazzetti per averlo voluto. Quella di oggi non è la partenza del fair play ma della voglia di fare. Il più importante successo è avere unito la città, mi troverete sempre qui, nella casa del Comune, di tutti i casalesi».

Festa della Repubblica a Novi Ligure, di Lia Tommi

Festa della Repubblica

Numerosi gli appuntamenti in programma all’inizio di giugno: un fine settimana che comprende la Festa della Repubblica, lo Street Food e alcuni eventi della Festa dell’Acqua, dell’Ambiente e della Solidarietà, realizzata a cura del gruppo Acos.
Per quanto riguarda la Festa della Repubblica del 2 giugno il programma istituzionale prevede il corteo per le vie cittadine, con raduno alle ore 10.15 in Viale Saffi, all’altezza dei Giardini Pubblici – area antistante il Monumento ai Caduti. In seguito, nella Corte di Palazzo Dellepiane, saluto del Sindaco di Novi Ligure, cui seguirà il tradizionale Concerto della Repubblica del Corpo Musicale “Romualdo Marenco” (Direttore Massimo Cardona) con la partecipazione della Corale Novese (Direttore Chris Iuliano).
Numerosi anche gli eventi collaterali: giovedì 30 maggio alle ore 21 presso la Sala Conferenze della Biblioteca Civica, lo spettacolo teatrale “Siamo i ribelli. La Resistenza viene da lontano” di Gianni Repetto, a cura dell’Anpi di Novi Ligure.
Il giorno successivo, venerdì 31 maggio alle ore 10.45, presso il Museo dei Campionissimi si terrà la Conferenza “L’Inno svelato”, a cura dello storico Michele d’Andrea con analisi musicale a cura del maestro Maurizio Billi.

Inoltre, per l’occasione anche quest’anno si rinnova lo “Street Food”, che si terrà in Viale Saffi da venerdì 31 maggio a domenica 2 giugno, con orario 12/24, a ingresso gratuito, a cura di “Platea Cibis”, con Procom-Associazione Confesercenti di Alessandria.
Gli operatori proporranno una vasta gamma di prodotti di qualità, nazionali e internazionali; tutti i menù degli operatori presenteranno il giusto connubio tra il gusto dei sapori di una volta e la curiosità di provare pietanze rivisitate in chiave moderna. Presenti anche i migliori birrifici artigianali.

Agricoltura e agroalimentare traiettorie di futuro per il territorio

Agricoltura e agroalimentare traiettorie di futuro per il territorio
Buon lavoro al neo eletto presidente regionale Alberto Cirio
Attenzione fin da subito all’agricoltura del Piemonte e della provincia alessandrina

“Auguriamo buon lavoro ad Alberto Cirio – commentano così il risultato delle elezioni regionali Mauro Bianco e Roberto Rampazzo presidente e direttore di Coldiretti Alessandria – certi che i prossimi cinque anni saranno strategici per attuare il cambiamento economico di cui il Piemonte e la provincia di Alessandria necessitano con urgenza”.
In occasione dell’incontro con i candidati alle regionali, organizzata lo scorso 14 maggio al Foyer del Toro al Teatro Regio da Coldiretti Piemonte a cui Coldiretti Alessandria ha preso parte con una numerosa delegazione, Alberto Cirio, insieme a molti candidati al Consiglio regionale, ha sottoscritto il manifesto con le dieci priorità per il cibo Made in Piemonte. “
“A livello provinciale, con l’auspicio che in tempi brevi sia annunciata la nuova Giunta regionale, siamo pronti a collaborare con Alberto Cirio, con la squadra di governo e con il nuovo Consiglio affinché l’agricoltura e l’agroalimentare rappresentino sempre più una traiettoria di futuro per il nostro territorio, in grado di generare nuove economie ed occupazione”, hanno concluso Bianco e Rampazzo.

Anima candida.

tu mia

 

Dopo te il sole c’è

anima candida piena di luce

del mio cuore sei solo tu

la mia voce

del mio tempo

tu sei il minuto più prezioso

della mia vita

sei l’ immagine più bella

che mi arriva come un fendente

d’amore al cuore

di tutto i miei giorni

solo tu li rendi vivi

e con il tuo sorriso

incateni il mio viso

e lo porti al paradiso.

 

DUDAIM (Mandragola) di Silvia De Angelis

dudaim3

Scava remota leggenda

ramificato

cinereo bulbo

Indossa

umana sembianza

venefica vellutata solinacea

Mistica fata

tramandata illusione

Inconsueto fascino

allude

arcana dudaim

palpitante oscura nube

Accende emblematica

anomali

esoterici presagi

Tempestosi

mormora

surreali

inchiostrati petali

Simbolica attraenza

afrodisiaco tintinnio lunare

VENERATA E TEMUTA ETEREO ENIGMA

Immobili germogli

nel tempo

inquietano

straziante grido

Mandragola estirpata

vendicativa

gela

altrui membra

Misteriosa effige

divina signatura

totalità dell’uomo

di sè fa apogeo

@Silvia De Angelis

Provvedimenti viabili

Provvedimenti viabili
dal 3 giugno 2019
Lavori di posa pozzetti, scavo tradizionale e minitrincea per realizzazione di
rete in fibra ottica FTTH
Quartiere Orti – Alessandria
Per consentire lo svolgimento dei lavori di scavo per manomissione suolo pubblico per posa pozzetti di
realizzazione rete fibra ottica FTTH, in programma dal giorno 03/06/2019 fino a termine lavori previsto
per il giorno 03/08/2019, dalle ore 08.00 alle ore 18.00, dal lunedì al sabato esclusi festivi, del periodo
compreso fra il giorno 03/06/2019 e il giorno 03/08/2019, è vietata la sosta con rimozione forzata
ambo i lati delle vie sotto elencate, come da relativo cronoprogramma previsto ed esposto sulla
segnaletica mobile di cantiere ivi presente:  via Mascagni/Lungo Tanaro Magenta, da via Mascagni 1 a Lungo Tanaro Magenta 51
 via Bellini, da piazza Perosi a via Poligonia
 piazza Perosi/via Rossini, da via Rossini 14 a piazza Perosi 12
 via Cilea/viale Michel/via Vinzaglio
 via Cabruna/via Penna
 via Parvopassu/via Civalieri/via Sassi  via Poligonia, da Lungo Tanaro Magenta a viale Milite Ignoto
 via Colombo, da via Rettoria a via Poligonia
 via Morando/via Donizetti  viale Milite Ignoto/via della Cappelletta, da via Poligonia a via della Cappelletta 55
 via Rettoria, da viale Milite Ignoto a via Colombo
Il presente provvedimento annulla e sostituisce l’ordinanza temporanea nr. 307 del 27/05/2019. ———————————————— dal 3 al 14 giugno 2019
Lavori di scavo inerenti il progetto di realizzazione di
impianto di Teleriscaldamento
via Giovanni Pascoli – Alessandria
Per consentire lo svolgimento dei lavori di scavo per manomissione suolo pubblico per allaccio alla rete del teleriscaldamento in Via Pascoli al Quartiere Cristo di Alessandria, dalle ore 08.00 del giorno 03 giugno 2019 fino alle ore 19.00 del giorno 14 giugno 2019 e comunque fino al termine dei lavori, sarà in vigore il divieto di transito e di sosta con rimozione forzata in VIA GIOVANNI PASCOLI.
Durante l’esecuzione dei lavori, i residenti e/o gli operatori commerciali potranno accedere alle proprie abitazioni/attività, in funzione dell’avanzamento del cantiere e secondo le effettive fasi di realizzazione tramite percorsi alternativi
Trasloco
via Cassola – Alessandria
Per consentire lo svolgimento di un trasloco presso l’immobile sito in via Cassola civ. 15 ad Alessandria,
con utilizzo di autoscala, dalle ore 07.00 alle ore 11.00 del giorno 05 giugno 2019, sarà in vigore il
divieto di sosta con rimozione forzata e di transito in VIA CASSOLA, per il posizionamento degli
automezzi (tratto antistante il civ.15). ———————————————— da 8 giugno al 30 settembre 2019
Allestimento spazi di ristorazione esterna
Ristorante-Pizzeria “Roger’s Pizza” via Milazzo – Alessandria
Vista l’istanza presentata dal Legale Rappresentante della Pizzeria “ROGER’S PIZZA” con sede ad Alessandria in Via Milazzo 3/5 per il rilascio di autorizzazione per l’occupazione di suolo pubblico con dehor estivo, sono stati adottati i seguenti provvedimenti viabili:  dalle ore 19.00 alle ore 24.00 nelle giornate di sabato e domenica del periodo compreso fra il
giorno 08/06/2019 e il giorno 30/09/2019, e comunque limitatamente ai giorni di apertura del pubblico esercizio, è vietato il transito in Via MILAZZO, tratto stradale compreso fra Piazzetta
Monserrato/Via Santa Maria di Castello e Via Sant’Ubaldo.
Il traffico locale proveniente da Via Santa Maria di Castello e da Via Volturno verrà deviato in
Via Inviziati;  dalle ore 19.00 alle ore 24.00 nelle giornate di sabato e domenica del periodo compreso fra il
giorno 08/06/2019 e il giorno 30/09/2019, e comunque limitatamente ai giorni di apertura del pubblico esercizio, è vietata la sosta con rimozione forzata in Via MILAZZO, tratto stradale fronte civv.3/5 (zona a tariffazione);
Da tale divieto sono esclusi i residenti, i titolari di passi carrabili, i titolari e/o utilizzatori di posti
auto situati all’interno dell’area interessata dalla chiusura (Via Milazzo e Piazza Santa Maria di
Castello). ———————————————— dal 10 giugno 2019
Lavori di posa pozzetti, scavo tradizionale e minitrincea per realizzazione di
rete in fibra ottica FTTH
Quartiere Galimberti e Orti – Alessandria
Per consentire lo svolgimento dei lavori di scavo per manomissione suolo pubblico per posa pozzetti di
realizzazione rete fibra ottica FTTH, in programma dal giorno 10/06/2019 fino a termine lavori previsto per il giorno 10/08/2019, dalle ore 08.00 alle ore 18.00, dal lunedì al sabato esclusi festivi, del periodo compreso fra il giorno 10/06/2019 e il giorno 10/08/2019, è vietata la sosta con rimozione forzata ambo i lati delle vie sotto elencate, come da relativo cronoprogramma previsto ed esposto sulla
segnaletica mobile di cantiere ivi presente:  VIA PASINO/VIA CROCE, da via Pasino 9 a via Scassi  VIA MONTEVERDE, dal civ.19 al civ. 37
 VIA DE FORO, dal civ.16 a via B. Croce
 VIA POCHETTINI, da via Galimberti a Viale Michel
 VIA GALIMBERTI, da Via Di Vittorio a Via Scassi  VIA DON STORNINI, dal civ.14 a viale Michel  VIA SCASSI  VIALE MICHEL, da Viale Milite Ignoto a via Scassi  VILE MILITE IGNOTO, da Viale Michel a Via Vinzaglio
 VIA VINZAGLIO/ROSSINI, da Viale Milite Ignoto a via Rossini civ. 33
 VIA DONIZETTI, dal civ.21 al civ.53

Orari apertura servizio elettorale comunale

Orario apertura al pubblico del Servizio Elettorale
Si comunica che a decorrere da lunedì 3 giugno 2019 lo sportello del servizio Elettorale del Comune di Alessandria osserverà il consueto orario di apertura e precisamente:
lunedì, martedì e giovedì
dalle ore 8.30 alle ore 12.45
Si precisa, inoltre, che il rilascio delle tessere elettorali e dei duplicati delle stesse riprenderà da lunedì 2 settembre 2019.

La saggia brevitas, di Michela Zanarella

La saggia brevitas, di Michela Zanarella

L’istinto altrove edito da Giuliano Ladolfi Editore. Parole delicate intessute ad arte ed impresse nella roccia della vita svelano, in segreto, l’indomabile ricerca d’una candida luce, desiderio mai sopito che alita in cuor intrepide speranze messe innanzi ai casti occhi nel mai vano tentativo di alleviar con dignità qualsivoglia condizione umana intrisa di affanni, d’innumerevoli perplessità.

La michela-zanarella (2)La copertina Zanarella bozza (2)1

Versi corposi, ma leggeri, s’irradiano gentilmente nel silenzio della stanza colorando d’improvviso mura stinte e desolate; ah che pace che provo nel meditare la rinomata nonché saggia brevitas d’una giovane donna che carezza i silenzi, la notte (con i suoi misteri), il sole, il colore delle foglie, l’incontrastata bellezza del mare, azzurro riflesso d’un cielo fatto di luce, dunque di Verità.

Dio abita l’anima che sa descrivere l’oltre con disinvoltura e che vive il suo tempo terreno con ammirevole vitalità evitando, cautamente, di recidere quel filo sottile che lega saldamente la terra, talvolta fredda ed avvilente, allo straordinario luogo incantato dove qualsiasi essere mosso da ardore si tufferà prima o poi, assaporando in pienezza un intimo senso d’Eternità.

Ho gustato splendidi versi che serbano in essi un profondo desiderio di raccontar l’amore, immortalato in tramonti solitari, talvolta fragili, piacevolmente rossi…come fuoco che brucia nel porgere gioia e tormento.

Giovanni Battista Quinto

Momenti di poesia. Un raggio di sole, di Ela Gentile

Momenti di poesia. Un raggio di sole, di Ela Gentile

61396484_10214763899836177_6827531866308870144_n

Un raggio di sole

Oggi piangeva il cielo…
prima rimbombavano tuoni
come i tonfi del mio cuore
e poi giù acqua a catinelle.
Ieri, invece, ho pianto io
fino a gonfiarmi gli occhi
già tanto bistrattati.
Normalmente le lacrime le ingoio,
ma quando il dolore e l’angoscia
son troppo forti,
quando il male che ricevo è infinito
e impossibile da sopportare,
quando mi pesano sul cuore
dispiacere, dolore, offesa, ansia,
non mi resta che il silenzio
ed altre panacee a intorpidirmi
per obliare l’amaro che mi vive.
Ed ho paura che un altro fulmine
a ciel sereno mi pugnali al petto.
Fra una stretta e un’ansia
emozioni e pensieri mi visitano,
finché uno di essi si ferma
fra mente e cuore
e attendo che si trasformi
in un raggio di sole.
eg

Federico Riboldi è il nuovo sindaco di Casale Monferrato

Federico Riboldi è il nuovo sindaco di Casale Monferrato

Federico RiboldiRiboldi - Palazzetti

Oggi, mercoledì 29 maggio, il presidente dell’Ufficio Elettorale Centrale Maria Teresa Guaschino ha proclamato ufficialmente Federico Riboldi nuovo sindaco di Casale Monferrato.

Ora l’Ufficio Elettorale Centrale proseguirà nelle operazioni che porteranno alla definizione della composizione del nuovo Consiglio Comunale.

La proclamazione ufficiale del nuovo sindaco era stata preceduta, poche ore prima nella Sala Consiliare del Palazzo Comunale, dall’informale cerimonia di passaggio di consegne con il primo cittadino uscente Titti Palazzetti.

Titti Palazzetti: «Sono stati cinque anni molto intensi, a Federico Riboldi faccio i miei migliori auguri, in democrazia l’alternanza è un valore, gli auguro di lavorare in squadra».

Federico Riboldi: «Questo è un bel modo di partire. Grazie al sindaco uscente Titti Palazzetti per averlo voluto. Quella di oggi non è la partenza del fair play ma della voglia di fare. Il più importante successo è avere unito la città, mi troverete sempre qui, nella casa del Comune, di tutti i casalesi».

Gabriele Farello: Considerazioni post elezioni comunali 2019

Gabriele Farello: Considerazioni post elezioni comunali 2019

Gabriele Farello.jpg

Casale Monferrato: 80 candidati, dei quali solo 11 con almeno una precedente esperienza amministrativa.

Casale Futura, la lista con l’età media più bassa, 23 anni.

Dei 5 candidati nati dopo il 2000, tutti hanno sostenuto Luca Gioanola, tra i quali il candidato più giovane Luca Islami, e la più giovane tra le ragazze Benedetta Rasulo (entrambi per Casale Insieme) seguita a ruota da Amina Rhoubana del PD Casale Monferrato.

Infine i Progressisti per Casale con ottimi nuovi innesti. 

Nel constatare una cocente sconfitta, preme sottolineare l’inizio di un vero percorso di novità e rinnovamento: nella comunicazione, negli atteggiamenti, nella collaborazione.  Continua a leggere “Gabriele Farello: Considerazioni post elezioni comunali 2019”

“Abbiamo iniziato l’opera di tessitura per riportare la politica al centro”

“Abbiamo iniziato l’opera di tessitura per riportare la politica al centro”

“Ringrazio di cuore chi ha avuto fiducia e chi ha creduto nella nostra proposta (che in tutto il Piemonte è stata premiata da oltre 24 mila voti), in me e in questo sogno bello e grande di cambiare il nostro Paese e il futuro, rendendolo più accogliente verso chi è più fragile e più attento al nostro bene comune che è la Terra.

Ferrari e DavicoPaola Ferrari

É stato un percorso nuovo, impegnativo, ma davvero affascinante. Siamo solo all’inizio, ma da un seme si possono generare molti frutti” afferma Paola Ferrari, candidata e responsabile per la lista “Chiamparino Sì-Demos” alle Elezioni regionali nel collegio della provincia di Alessandria.

Insieme al consigliere regionale Alfredo Monaco e al senatore Michelino Davico (già sottosegretario agli Interni), Ferrari ha lavorato per presentare le liste in tutto il Piemonte. Continua a leggere ““Abbiamo iniziato l’opera di tessitura per riportare la politica al centro””

FALLIMENTO MERCATONE UNO: A RISCHIO IL FUTURO DI 2000 LAVORATRICI E LAVORATORI

FALLIMENTO MERCATONE UNO: A RISCHIO IL FUTURO DI 2000 LAVORATRICI  E LAVORATORI

L’improvvisa dichiarazione di fallimento della Shernon Holding srl, società che solo lo scorso anno aveva acquisito i punti vendita a marchio Mercatone Uno, avvenuta con sentenza del Tribunale di Milano il 23/5, ha precipitato i circa 2000 lavoratori del gruppo in una situazione drammatica.

Logo-sindacati

La decisione, assunta subito dopo la sentenza di fallimento, di chiudere immediatamente tutti i 55 punti vendita distribuiti sul territorio nazionale e comunicata nottetempo via social, è nei confronti delle lavoratrici e dei lavoratori indegna e inaccettabile.

Le ricadute sul territorio piemontese rischiano di essere pesantissime: sono 8 i punti vendita di cui 5 nelle provincie di Novara e VCO, 2 nel torinese e 1 a Serravalle Scrivia, con circa 250 lavoratori coinvolti.

Immediatamente si sono avviate tutte le iniziative sindacali e di mobilitazione nazionali e territoriali e nella giornata di lunedì, presso la Prefettura di Novara, si è svolto un primo partecipato presidio di tutti i punti vendita piemontesi. Continua a leggere “FALLIMENTO MERCATONE UNO: A RISCHIO IL FUTURO DI 2000 LAVORATRICI E LAVORATORI”

Elezioni: agricoltura e territorio da tutelare

Elezioni: agricoltura e territorio da tutelare

La Cia di Alessandria formula gli auguri di buon lavoro ai rappresentanti politici eletti nel corso delle ultime elezioni.

urna-elettorale.jpg

Ai sindaci, anche dei piccoli comuni, di un territorio fortemente caratterizzato dall’agricoltura. Ai membri del Consiglio e della Giunta regionale, connettori fondamentali di risorse e politiche destinate al comparto. Al neo Presidente della Regione, perché sappia considerare e valorizzare la provincia di Alessandria. Ai delegati al Parlamento Europeo, decisivi per lo sviluppo delle Politiche agricole comunitarie.

Gli eletti saranno i portavoce anche dell’agricoltura, di cui auspichiamo un ruolo valorizzato e strutturato. La Cia si offre, attraverso la propria rappresentanza e la professionalità tecnica, per essere di stimolo e di supporto ad ogni azione volta a migliorare il settore e il lavoro dei suoi operatori.

Racconti: Io sono dell’acquario, di Marco Gallo

Racconti: Io sono dell’acquario, di Marco Gallo

Per chi avesse tempo e voglia il link al mio ultimo racconto pubblicato: “Io sono dell’acquario”

Io scrivo

Io sono dell’acquario

Ricordo che feci molta fatica a carburare quella mattina, poi però riuscii ad alzarmi, prepararmi e uscire. Quel giorno, oltre alla solita consegna di pesce fresco, attendevo anche i vini. Vivendo in centro a Roma andavo al ristorante a piedi, e quella era una bella giornata di sole e l’aria era ancora fresca.

Percorsi il tragitto immerso nei miei pensieri. Fu il profumo dei rincospermi che adornavano via Margutta che mi riportò al presente: ero arrivato.

io sono dell'acquario.png

Aprii le saracinesche, entrai ed accesi le luci del locale, accesi anche la luce dell’acquario con i pesci di mare che nuotavano indolenti.
Mi parve di sentire una voce. – Ciao, buongiorno. – Fu solo dopo che me ne accorsi, immediatamente non ci feci caso e proseguii con le mie faccende. Quando tornai all’ingresso però udii chiaramente una voce.

Continua a leggere “Racconti: Io sono dell’acquario, di Marco Gallo”

Momenti di poesia. Protopoesia, di Andrea Patrone

Momenti di poesia. Protopoesia, di Andrea Patrone

Andrea Patrone

Protopoesia

Le persone cambiano

Si, le persone cambiano; una promessa
dimenticata è un segnale che fa male, un
silenzio che allontana, la paura non più
nana e poi un velo che copre le ombre e
lascia libero il pensiero ormai ….nero.
Si, le persone cambiano; mantenere la
parola è un segnale che consola, essere
vero, non come i colori…dell’arcobaleno
e saper dire ti amo…ma non dirlo piano.
Vogliamo, dobbiamo, possiamo cambiare,
la vita ci ha insegnato come, ad evitare
le spine, ma attenti al profumo delle rose.
Questo è un pensiero che ho trovato per
caso questa mattina dentro ad un bacio,
……..non di cioccolata Perugina.

Andrea

Un modesto poeta…

la statua

Sono un modesto poeta

mercante di parole

che mi escono dal cuore…

Sono magie incomprensibili

un dono di cui

mai chiederei perdono

sgorgano come scintille dal cielo

mistero gaudente di cui

mi sento fiero

parlo d’ amore e di speranza

e non ne avrò mai abbastanza

di scrivere dalla mia stanza

un mare di parole che

fuoriescono dal cuore

un mare di versi che nell’aria

non sono dispersi…

 

Momenti di poesia. Una rosa rossa Renato Papaccio

Momenti di poesia. Una rosa rossa Renato Papaccio

Una rosa rossa

Abito rosa velato
Trasparivano le tue dolci nudità

Leggiadra ti muovevi con passo danzante
tra la camera e il balcone

Hai staccato una rosa rossa dalla piantina
L’hai portata, baciandola a me che leggevo
un libro sul divano in cameretta

Poi più niente , sei svanita nel nulla
Mi sono svegliato ,la rosa c’era ancora
Mi sono reso conto ,dopo un pò

Era tutto un sogno
di te non ho più niente
Sei volata via…..

Renato Papaccio

Momenti di poesia. Il vento dell’inverno Dario Menicucci

Momenti di poesia. Il vento dell’inverno Dario Menicucci

61604778_767049460358171_3265437495977836544_n.jpg

Il vento dell’inverno

Dalla parete
irreali fremiti di dolore,
dell’orologio
che prova a rompere
le tenebre.

Il tempo si ferma
sconfitto dal silenzio;
la stanza
è un’urna vuota
di sorrisi sepolti.

Sottili aliti di luna
tremano nel buio,
sopra una lacrima
che ti trafigge
il volto.

Immobile tra l’ombre
non dici una parola,
sei così lontana
rapita
dalle pene.

Ho voglia di gridare
a quelle stelle spente,
ma l’urlo
disperato
si gela nel mio cuore.

Un esile lamento
mi chiama alla finestra,
è il vento
dell’inverno
che geme sulle foglie

Dario Menicucci

Momenti di poesia. DOMANI È UN ALTRO GIORNO, di Pasquale Vulcano

Momenti di poesia. DOMANI È UN ALTRO GIORNO, di Pasquale Vulcano

Pasquale Vulcano

DOMANI È UN ALTRO GIORNO
(Endecasillabi e settenari sciolti e distico finale)
Finiti sono i giorni ormai lontani,
avvolti nella luce dell’amore
e nell’oblio trattengo i miei ricordi,
dal tempo soffocati
in quelle nebbie oscure del mio cuore,
là dove sale il pianto
come eco che rimbomba e mai si placa,
là dove un tempo vivo fuoco ardeva,
ora ridotto in cenere,
che un vento lieve, in aria porta via!
Dov’è la melodia,
quel canto che echeggiava tutt’intorno?
Non è rimasto nulla di quei giorni ;
solo il rimpianto amaro
ché il vento dell’amore è andato via
svanendo nei meandri del dolore!
Ma scorre il tempo come pioggia greve
a ricordarmi che la gioia è breve!
Con la speranza appesa al lumicino,
ormai mi chiedo ogni momento, cosa
sarà di me domani e non dà tregua
al mio pensiero stanco!
Dorme il domani incerto e con tremore,
odo del tempo l’eco
che mi rimanda il sole e nere nubi.
Ma accetto e spero e pur mi guardo intorno,
sarà domani forse un altro giorno!

Autore:Pasquale Vulcano
27/maggio/2019

Momenti di poesia. Il Peccato è nato… di Andrea Patrone

Momenti di poesia. Il Peccato è nato… di Andrea Patrone

Andrea Patrone

Il Peccato è nato ( …forse )

La voce calda disse:
“Tutto ebbe inizio, lo avevano giurato,
il pomo di quel ramo non lo avrebbero
mai toccato”.
Il giovane Sioux alzò il viso e disse al
vecchio frate, “ma se l’albero ha bei
frutti e son buoni da mangiare, perchè
Lui disse all’uomo, tu quel pomo non
lo devi mai toccare?”
Il frate rimase muto, chiuse gli occhi
pensieroso nel silenzio di un mondo
che dicevano era il nuovo, nuove luci,
nuovi colori, animali e pure i fiori,
nuovi visi con strani idiomi, bei laghi,
lunghi fiumi e suoni di tamburi.
Calò un’ombra sul viso del giovane
guerriero mentre il sole usciva dal
sentiero, la voce calda del vecchio
frate rispose greve e lenta come
quella dell’arrivo della tormenta:
“Lui fece il creato, poi s’accorse che
mancava l’azione del peccato, prese
un legno senza spine e sopra mise il
pomo da tradire.”
Il giovane ancora chiese: “il peccato
perché è nato?”
“Perché il Figlio fatto uomo da quel
legno potesse dire …vi perdono!”

Andrea

‘Lucio Fontana. Terra e oro’, di Maura Mantellino

Il 20 maggio è stata inaugurata a Roma alla Galleria Borghese la mostra ‘Lucio Fontana. Terra e oro’, curata da Anna Coliva. In questo evento si farà riferimento soprattutto a due elementi della produzione di Fontana: i Concetti Spaziali in oro e le Crocefissioni in ceramica. Saranno esposte cinquanta opere del maestro tra dipinti a olio e oro e ceramiche. Prodotte tra gli anni Cinquanta e i Sessanta.

Come dichiarato da un addetto stampa del Museo: ‘la concentrazione sarà sulla produzione in oro del grande artista. Oro non come colore, ma quale astrazione massima e antinaturalistica in un contesto, quello della Galleria Borghese, in cui l’infinita varietà coloristica e la multiformità dei temi e dei soggetti pervade tutto lo spazio.

Oro dunque non più nell’accezione barocca di massima esaltazione dell’ornamento, bensì vertice strutturale della forma che racchiude nella sua materia visivo compositiva la luce stessa, nella sua interpretazione fisica e estetica. L’oro come componente spaziale che, come nell’antichità classica, paleocristiana, medievale e rinascimentale, è la sintesi di luce e spazio.’

La mostra verrà aperta al pubblico dal 22 maggio.

D’ALMA – Antologica Atelier, di Maura Mantellino

Nata ai primi di maggio, l’antologia D’alma è frutto del laboratorio di poesia di Antologica Atelier. I poeti che hanno partecipato a questo interessante lavoro sono: Francesco Paolo Catanzaro, Mattia Cattaneo, Lucia Lanza, Maura Mantellino, Maria Rosa Oneto e Vincenzo Pollinzi.

Le immagini sono opere di pittura a firma di Lucia Lanza e sono state eseguite prima del 1995, periodo di ricerca d’espressione spirituale attraverso l’immagine figurata. Paesaggi, angeli, sentieri e strade da percorrere per raggiungere il senso dell’esistenza umana proteso verso un al di là che ha da venire e nel quale si ripone la speranza.

Tutto questo è stato offerto ai commenti dei poeti che liberamente hanno interpretato questi quadri con la sensibilità e la particolare espressione che li distingue. Un altro piccolo gioiello di Antologica Atelier: l’eleganza della cover, le magnifiche immagini delle opere di Lucia Lanza e i versi eccellenti dei poeti.

Momenti di cultura. LA VIA DEI SASSI, di Maria Teresa Cuzzola

Momenti di cultura. LA VIA DEI SASSI, di Maria Teresa Cuzzola

maria teresa cuzzola

LA VIA DEI SASSI

Nessuno può sentire il tuo dolore,
finché non passa per la tua stessa via.

Sentire sotto i piedi quei sassolini, nessuno della stessa dimensione. Ci sono grandi, medi e anche piccolini, ognuno ha anche il suo valore. Se ti soffermi un attimo a guardare questa via, ti accorgi di quanta bellezza è posta in essa.
Dalla prima pietra angolare all’ultimo sassolino posto a terra, scintillano i tuoi occhi al suo splendore.
Non sono tutti uguali, alcuni sembrano di bronzo, se ti ritrovi in mano un coltellino possono venir fuori dei bronzi di Riace.
Alcuni preziosi come l’oro, mah! Basta che ci passa un piede sopra diventano come cenere del camino.
E poi ci sono quelli che sembrano d’argento con tante piccole sfaccettature, le più pericolose sono quelle a punta rivolte verso su a forma di stella, che stella non è! Arrivano pungenti in fondo al cuore a farti sentire un dolore inmenso.

Nessuno può sentire il tuo dolore,
finché non passa per la tua stessa via.

26/05/19
M. T. Cuzzola

Momenti di poesia. GIORNI, di Gregorio Asero

Momenti di poesia. GIORNI, di Gregorio Asero

Gregorio Asero.jpg

GIORNI

E i giorni …
e i mesi …
e gli anni …
passano come aquile solitarie
sopra questo martoriato corpo.

Seduto su questo sasso
guardo pensoso i miei tempi migliori
e vedo il mare che si allontana
e vedo la mia terra che mi scivola di sotto
e vedo il mio cielo carico di rabbia.

Mi giro intorno e vedo la mia vita.
Ella mi guarda adirata.
“Dove hai gettato la tua felicità?”
Sembra che essa mi domandi.
“Che mi importa della felicità
se così presto son dovuto partire.”
Gli rispondo con la freccia
ancora conficcata al mio cuore.

Da troppo lungo tempo
mia amata dal cuore di pietra
non mi corico nel tuo giaciglio.
“Forse che hai intrecciato la tua vita
con mille canapi d’oro?”

Io mi concedo al tempo
ed ecco perché attendo
su questi miei pensieri.
Io so che un giorno ci rivedremo
e insieme solcheremo
con nuove ali
questo cielo impazzito.

E solo allora ascolterai
i battiti del mio irato cuore.
.
da “POESIE SPARSE”
di Gregorio Asero
copyright legge 22 aprile 1941 n. 633
Modifica

Momenti di poesia. Nessun rimpianto?, di Andrea Patrone

Momenti di poesia. Nessun rimpianto?, di Andrea Patrone

Andrea Patrone

Nessun rimpianto? ( il buio chiese )

“Nessun rimpianto?”
Lei chiese a bassa voce.
“Non so cara amica, fammi pensare a
tutte quello che ho fatto male, ho
ricordi di bambino, luci e suoni sopra
al classico trenino, carri armati e altri
giochi che solo ai bimbi sono noti.
Ho studiato una scienza, la prima
sulla terra con la formula perfetta della
curva e della retta.
Ho letto bravi autori, conosciuto gioie
e dolori, sono stato fortunato perché
so di aver amato.”
“Capisco, ma…nessun rimpianto?”
“Si, più di uno, son passato nella vita,
perdonando la parola che con torto
ha urlato tu non puoi lasciarmi sola.
Ho lasciato libero il pensiero di chi ha
detto il falso giurando di dire il vero!
Adesso lo ricordo, non ho puntato il
dito sul politico che mi ha tradito!
Ho il rimpianto di non aver mai pianto
ma non l’ho fatto per non dire io non
voglio più soffrire.
Non l’ho fatto con mia madre ne con
mio padre, solo un ciao con la mano
mentre volarono lontano e neppure
quando il prete ha detto:
“sono andati in un luogo senza il tetto.”
Non è vero, oggi ho pianto, ma ti chiedo
di non farne….vanto!
Il buio subito mi rispose:
“Lo prometto, il mio silenzio sarà perfetto!!”

Andrea

La sicurezza dei cittadini non è un optional, di Pier Carlo Lava

La sicurezza dei cittadini non è un optional, di Pier Carlo Lava

#iproblemidellacittànonhannocolorepolitico

Alessandria today: La sicurezza riguarda tutti e non ha colore politico…

Chi oggi critica senza mai avere fatto nulla in passato per mettere sotto controllo una situazione che in prospettiva avrebbe potuto solo peggiorare, non si è ancora reso conto di avere fatto solo chiacchere senza distintivo… .

La sicurezza

I cittadini oltre al lavoro, la tutela dell’ambiente e l’onestà dei politici, chiedono sicurezza e la tranquillità che da tempo per motivi vari e quantomeno a livello di sicurezza percepita è venuta meno.

Sono infatti quasi quotidiani episodi di criminalità che le cronache dei media continuano a riportarci, come episodi di razzismo, xenofobia, femminicidi, stupri di donne, rapine a persone anziane in casa (e per strada con le tecniche più disparate) raggirate da falsi, tutori dell’ordine, tecnici del gas, luce, oltre altri fatti ancora più gravi.

Come ad esempio il recente caso di una pericolosa banda criminale transnazionale proveniente dalla Romania per commettere azioni criminose in Italia, sgominata dopo una brillante operazione dei Carabinieri di Tortona e Alessandria con l’operazione denominata in codice “Operazione Alta Moda”, che ha portato all’arresto di 22 persone capi dell’organizzazione compresi. Continua a leggere “La sicurezza dei cittadini non è un optional, di Pier Carlo Lava”

Le donne di De Andrè

Le Donne di De Andrè
Il Collettivo Teatrale conclude il Caffè Letterario
Il ciclo di incontri con autrici casalesi e monferrine organizzato dal Comune e dalla
Consulta delle Donne di Casale Monferrato in collaborazione con la Biblioteca Civica
“Giovanni Canna” nelle scorse settimane ha ottenuto un notevole successo. Sette incontri
con la partecipazione di nove autrici (e cinque musicisti) seguiti da un pubblico numeroso
e attento e ricchi di spunti di riflessione interessanti: si è parlato del “bisogno” di scrivere,
dell’editoria e dei suoi problemi, della scrittura di genere, del rapporto con i lettori, delle
modalità con cui ciascuna autrice “crea” il proprio lavoro.
Gli organizzatori e il pubblico si sono lasciati con un impegno: riproporre la rassegna
anche il prossimo anno, con nuovi contenuti e nuove proposte.
Tuttavia già ora il Caffè Letterario avrà una gustosa appendice per salutare il “Maggio dei
Libri”, la rassegna nazionale di promozione della lettura alla quale la Biblioteca di Casale
partecipa da diversi anni, e per dare il benvenuto (finalmente, si spera) all’estate.
L’appuntamento è per mercoledì 5 giugno alle ore 21, alla Biblioteca “Giovanni
Canna”, via Corte d’Appello, 12, con una serata a ingresso gratuito suddivisa in due
parti.
La prima sarà dedicata ai lettori e alla lettura. Le bibliotecarie proporranno brani tratti da
romanzi celeberrimi scritti da autrici altrettanto famose: agli spettatori il compito di
indovinarli. In premio per chi indovina, ci saranno naturalmente alcuni romanzi, per
congedare in bellezza il “maggio dei Libri“ e fare scorta di letture per l’estate.
A seguire il Collettivo Teatrale proporrà lo spettacolo Le Donne Di De André, dedicato a
figure di donne che ci hanno accompagnato e ci accompagnano con il loro coraggio, la
loro dignità, il loro spirito, la loro poesia. Filo conduttore saranno naturalmente le conazoni
del cantautore genovese, inframmezzate dai versi di poetesse del Novecento: Wislawa
Szymborska, Sylvia Plath, Alda Merini, Nina Cassian, Ada Negri, AlessandraRacca.
Le voci recitanti saranno di Ramona Bruno, Melisia Deagostino, Linda Chiola, Silvia
Guala, Licia Sesia, Sabrina Surbona accompagnate alla fisarmonica da Mario Saldì e alla
chitarra da Adriano Politano. Audio-luci curate da Andrea Coppa.
Il Caffè Letterario si svolgerà nel suggestivo cortile interno della Biblioteca, il cui utilizzo è
reso possibile dai lavori di risistemazione dei locali attigui dove sino a dieci anni fa aveva
sede la Biblioteca delle ragazze e dei ragazzi ora sistemata nei nuovi e funzionali locali al
castello del Monferrato. Il recupero di questi spaziosi locali di Palazzo Langosco è dovuto
al contributo della Compagnia San Paolo e ad altri contributi della Fondazione Cassa di
Risparmio di Torino e della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, a cui si
aggiungono risorse dirette del Comune.

Al Libraccio di Alessandria Preda insegna la felicità

Al Libraccio di Alessandria Preda insegna la felicità

Il libro motivazionale appena uscito, l’incontro con l’autore

Dopo il successo della presentazione-evento al Teatro Sociale di Valenza, Alessandro Preda sarà ad Alessandria per presentare il suo libro “Uno alla volta – Dal Cammino di Santiago, tutti i passi della felicità” edizioni Mind, best seller Amazon già dai primi giorni successivi alla pubblicazione per le categorie Psicologia, Autostima-motivazione-capacità cognitive e Self-help.

alessandro_preda.jpg

L’incontro si svolgerà giovedì 30 maggio alle ore 18.15 al Libraccio, via Milano 32°.

Il libro, che appartiene alla fortunata collana “Se vuoi puoi” di Roberto Cerè, è un racconto di viaggio, un’analisi sulla natura umana e sul concetto di felicità. 880 km percorsi a piedi sulla via del Cammino di Santiago raccontati in prima persona e con molti rimandi al lavoro di coaching e di indagine sulle potenzialità personali e sul talento da allenare.

L’autore vuole proporre, durante l’evento al Libraccio, anche un primo approccio con gli strumenti del coaching mentale, il superamento dei limiti, lo sviluppo delle capacità. Continua a leggere “Al Libraccio di Alessandria Preda insegna la felicità”

Mia dolce farfalla

donna

 

 

 

Ti amo mia dolce farfalla

senza di te la mia vita traballa

sei come un chicco di caffè tostato

gustoso e delicato

che mi profuma il cuore

e lo scioglie col suo amore

e col suo profondo calore.

Sei come un fiore appena sbocciato

a nuova vita

tu sei la mia gioia infinita

ti voglio ogni giorno

senza di te la vita sarebbe un inferno

il nostro amore durerà in eterno.

 

 

 

 

Ti ho in mente eternamente.

ponte Immagine antico Ponte coperto su Tanaro_Alessandria

 

Amore

ti amo perche sei tu

è tutto più blu

mi crei dei cerchi luminosi…

Amo tutto di te amore

Guardo il tuo sorriso

e mi sembra di essere in paradiso.

Vorrei essere in te

accanto  al tuo viso…

Ti  ho in mente eternamente

quando penso a te viaggio con la mente,

e ogni volta dal mio cuore

esce un dolce coro

amore mio io ti adoro…

 

 

 

Museo Gambarina. Arturo Vercellino e i Calagiubella presentano “ Parla Pelizza – I Capolavori raccontati : Il Quarto Stato

Museo Gambarina. Arturo Vercellino e i Calagiubella presentano “ Parla Pelizza – I Capolavori raccontati : Il Quarto Stato

Pellizza Gambarina (1)-convertito

Domenica 2 Giugno 2019, alle ore 17.30, presso il Museo Etnografico della Gambarina ad Alessandria, Arturo Vercellino e i Calagiubella presentano “ Parla Pelizza – I Capolavori raccontati : Il Quarto Stato, Storie, segreti e avventure della celebre opera d’arte”.  Musiche e canti della tradizione popolare.

ALESSANDRIA MUSEO DELLA GAMBARINA domenica 2 giugno 2019 ore 17.30

Parla Pellizza

I capolavori raccontati: Il Quarto Stato Storie, segreti e avventure della celebre opera d’arte Continua a leggere “Museo Gambarina. Arturo Vercellino e i Calagiubella presentano “ Parla Pelizza – I Capolavori raccontati : Il Quarto Stato”

La poesia, di Stefano Polo

61110245_3229021090457019_7270555853105659904_n

 

La poesia è come un soffio di vento

che accarezza i nostri pensieri

più profondi

è soffiare il polline di un fiore

che accarezza dolcemente il cuore

un soffice rumore

dentro l’ anima della nostra vita

un palpito dell’ animo

che accompagna i nostri sogni

e ci culla d’ amore…

I nostri sensi ci alleviano ogni dolore

e ci rimane in mano un soffio di poesia

che leggero il nostro pensiero porta via…

 

 

In viaggio con te.

61361811_543740452824094_1330683947515904000_n

In viaggio con te

partiamo all’ improvviso

quando arriviamo sembra il paradiso…

Quando leggono i miei testi

dal tuo viso scendono lacrime a fiumi…

Le tue lacrime entrano dentro di me

e mi travolgono il cuore

mio dolce amore…

Una valle di lacrime densa che nel mio animo

crea una dolce tempesta…

Una valle di felicita’

dove dopo questo lungo viaggio i nostri cuori

vanno a riposare felici e gaudenti

le lacrime dal tuo cuore

sgorgano e catturano i miei occhi

in un mare vasto

dove il nostro amore

non sarà ma in contrasto.

 

 

 

I miei sogni da bambino.

61396484_10214763899836177_6827531866308870144_n

I miei sogni da bambino

erano di mille colori fugaci

il mio cuore appena nato

sognava un mondo colorato

pieno di aquiloni

che volavano su nel cielo…

Sognavo un mondo di arcobaleni

di tutti i colori

dove erano dipinti i nostri pensieri

di tutti i giorni

pieni d’amore, non distorti…

Questi sogni si perdevano nel blu

dell’ ingenuità

dove tutti i bambini come me

sognavano un mondo di felicità.

Ora non sono più piccino

ma dentro di me

è rimasto quel bambino.

“DEBULLYING ON STAGE – SII TU L’EROE”, promosso da Cesare Pozzo

“DEBULLYING ON STAGE – SII TU L’EROE”, promosso da Cesare Pozzo

Il video sul bullismo, promosso da Cesare Pozzo, sarà visualizzato in anteprima nazionale, sabato 1 giugno ad Alessandria in occasione di Urban Space.

Un video per conoscere, sensibilizzare e superare. Con questa finalità la Mutua sanitaria Cesare Pozzo ha scelto di promuovere la realizzazione e diffusione del video “Debullying on stage – Sii tu l’eroe”.

manifesto dfl cissaca teatro nello spazio 1 giugno.cdrCesarePozzo presenta Debullying on stage

Con il soggetto di Andrea Di Tullio, la fotografia di Paolo Bernadotti e la regia di Lucio Laugelli, il video ha voluto dare voce ai ragazzi delle scuole per raccontare episodi comuni di bullismo e sensibilizzare su una problematica violenta e molto diffusa.

Il video potrà essere visualizzato in anteprima nazionale attraverso l’utilizzo di un QRcode, da sabato 1 giugno in occasione di Urban Space, l’evento organizzato da Teatro nello SpazIO che si terrà ad Alessandria e che prende spunto dalla “popular art” intesa come cultura di massa.

In occasione della manifestazione, verrà utilizzato tutto quello che può diventare soggetto di un’opera d’arte, proprio secondo il concetto della pop art. Un “Urban space” che occuperà diverse parti della città piemontese sarà la cornice nella quale gli attori del progetto/laboratorio entreranno in contatto con lo spettatore, producendo insieme cultura. Continua a leggere ““DEBULLYING ON STAGE – SII TU L’EROE”, promosso da Cesare Pozzo”

Momenti di poesia. L’essenza, di Eva Muti

Momenti di poesia. L’essenza, di Eva Muti

l'essenza

L’essenza

Viaggio nella memoria

Viaggiavo lungo i ricordi,
in quel treno  che mi conduceva oltre la vita …
Rumori assordanti
mentre
la melodia del cuore,
si faceva sempre più dolce.
Strani pensieri,
strani palpiti
mi rapivano
da quel viaggio
verso la morte 
E dal finestrino dei sogni,
respiravo gli ultimi germogli
di profumate essenze
di Primavera…
Avevamo tutti
sguardi assenti
forse un po’ increduli,
ed anche, un po’ innocenti.
Quel lieve lamento
distolse i miei occhi,
dai lividi sul cuore
e subito mi sentii
persa nel nulla
che teme tutto.
Pianto disperato
di un bimbo mai nato
Abortito
sulla soglia di un pensiero…
Aria che sfiora
i lunghi capelli,
levigando
spigoli dolorosi
di stipiti mai aperti.
Strade deserte
e logorate dal brusio
di onde 
mai giunte sulla spiaggia.
Nelle mie vene
ormai,
scorre sangue di cemento
misto al pianto.
Si sgretolano come sabbia,
tutti quanti i miei
castelli fatati
che mi han resa principessa
e subito, avverto
quel vuoto dentro
una spina nel cuore,
…dolore immenso
Eutanasia
di inconsapevole follia.

Eva Muti
Diritti riservati ©

Legge: 22/4/41 n.633
Foto prese dal web

Provvedimenti viabili

Provvedimenti viabili
dal 3 giugno 2019
Lavori di ripristino del manto stradale a seguito di scavi per posa fibra ottica
Quartiere Orti – Alessandria
Per consentire lo svolgimento dei lavori di ripristino della pavimentazione stradale a seguito di scavi per realizzazione rete fibra ottica FTTH a far data dal giorno 03/06/2019, dalle ore 08.00 alle ore 18.00, dal lunedì al sabato esclusi festivi, del periodo compreso fra il giorno 03/06/2019 e il giorno 03/08/2019, è vietata la sosta con rimozione forzata ambo i lati delle vie sottoelencate, come da
relativo cronoprogramma previsto ed esposto sulla segnaletica mobile di cantiere ivi presente:  via Mascagni/Lungo Tanaro Magenta, da via Mascagni 1 a Lungo Tanaro Magenta 51
 via Bellini, da piazza Perosi a via Poligonia
 piazza Perosi/via Rossini, da via Rossini 14 a piazza Perosi 12
 via Cilea/viale Michel/via Vinzaglio
 via Cabruna/via Penna
 via Parvopassu/via Civalieri/via Sassi  via Poligonia, da Lungo Tanaro Magenta a viale Milite Ignoto
 via Colombo, da via Rettoria a via Poligonia
 via Morando/via Donizetti  viale Milite Ignoto/via della Cappelletta, da via Poligonia a via della Cappelletta 55
 via Rettoria, da viale Milite Ignoto a via Colombo

DELL’ANGOSCIA E DELLA GIOIA, di Gregorio Asero

DELL’ANGOSCIA E DELLA GIOIA, di Gregorio Asero

DELL’ANGOSCIA E DELLA GIOIA

Io non sono un potente uomo
e non voglio angosciare la tua gioia
Io sono solo un poeta
e posso solo cantare le mie pene

Ecco la mia infelicità mi parla del tempo perduto
Lo so tutti siam sofferenti
tutti siam medici
e curiamo gli stessi mali

Il mio amore troppe spine ha donato al tuo cuore
e nelle tempeste del tuo dolore
la mia anima rumoreggia come il tuono
.
da ” Poesie sparse ”
Gregorio Asero
copyright legge 22 aprile 1941 n. 633

Momenti di poesia. La mano, di Andrea Patrone

Momenti di poesia. La mano, di Andrea Patrone

La mano ( un saggio Sioux )

Erano rapiti dalle sue parole che
avevano nel suono il luccichio
dell’oro, aveva una voce amica
di quel pensiero che della parola…
ama… il vero.
In piedi su di una roccia il sapere
gli usciva dalla bocca per finire a
volte nel vuoto, altre nel cuore e
donare la gioia di provare amore.
Lui puntò il dito mirando il sole,
poi disse:
Quando con il dito puntiamo non
vediamo la mano che si chiude e
libera tre dita che con stupore…
indicano il percorso della vita.
Questo insegna la natura, scopre
il luogo dove l’anima è pura, noi lo
poniamo lontano ma lui da sempre
è vivo sulla nostra mano, se indichi
la luna, tu indichi la dea fortuna, un
desiderio di sapere dove finiscono
le nostre pene, non cercare lontano,
ma segui le tre dita della …mano!

Andrea

Momenti di poesia. LE TUE DOLCI FORME, di Gregorio Asero

LE TUE DOLCI FORME, di Gregorio Asero

LE TUE DOLCI FORME.

La mia anima si riempie di impazienza
mentre il desiderio d’amore
sbatte contro le dure porte del tuo cuore.

È difficile chiudere una speranza
così come è difficile soffrire per amore.

Io porto il tuo pudore nel mio cuore
e con la mano aperta
come il palmo del seminatore
spargo lacrime amare sul mio cammino.

E così
solitario nei mesi e negli anni
cresce la mia dolce sapienza.

Io lo so che un mattino
forse
ancor prima dell’aurora
tu verrai al mio giaciglio
e forse per amore
o forse per pietà
piegherai i tuoi lunghi capelli
a carezzare questo stanco e vecchio corpo.

Solo allora forse morirò contento
e mentre ti guarderò un’ultima volta
allo specchio deforme dei miei sogni
non mi spaventerò se dovessi svegliarmi
giacché io scorgerò solo le tue dolci forme.

da “ARCADIA”
di Gregorio Asero
copyright legge 22 aprile 1941 n. 633