I Carabinieri di Bosco Marengo hanno deferito in stato di libertà per combustione illecita di rifiuti pericolosi e non pericolosi in concorso un 22enne e un 73enne che, all’interno del cortile di una cascina, allo scopo di smaltire i rifiuti, incendiavano una catasta di bottiglie in plastica, carta, ramaglie, un materasso e alcuni barattoli di vernice. I Carabinieri, notata la colonna di fumo, richiedevano l’intervento dei Vigili del Fuoco e sottoponevano a sequestro il cumulo di rifiuti.Solero

SONY DSC

I Carabinieri di Solero hanno deferito in stato di libertà per invasione di terreni ed edifici e violazione delle norme sull’immigrazione un 25enne guineano, responsabile di avere occupato abusivamente, dopo aver tagliato il lucchetto posto a chiusura della porta di ingresso principale, un immobile rurale appartenente a un privato. L’africano risultava inoltre clandestino sul territorio nazionale, in quanto privo di permesso di soggiorno poiché scaduto oltre due anni fa.

Compagnia Carabinieri di Acqui Terme:Ovada

I Carabinieri Ovada hanno tratto in arresto un ecuadoregno di 22 anni con pregiudizi di polizia che, già sottoposto agli arresti domiciliari, avendo violato reiteratamente le prescrizioni impostegli, si è visto aggravare la misura in atto con la detenzione in carcere. Al termine delle formalità di rito, il sudamericano è stato associato alla casa circondariale di Alessandria a disposizione dell’autorità giudiziaria di Genova.Acqui Terme

I Carabinieri Acqui Terme, in seguito alla querela sporta dalla parte lesa, hanno deferito in stato di libertà per molestia un macedone 41enne che, nonostante l’interruzione della relazione sentimentale con la donna, aveva continuato a telefonarle e a inviarle messaggi su noti social-network.Rivalta Bormida

I Carabinieri di Rivalta Bormida, in seguito alla querela sporta dalla parte lesa, hanno deferito in stato di libertà per truffa un campano 29enne, con pregiudizi di polizia, introdottosi abusivamente nei sistemi informatici della vittima, simulando irregolarità sul suo conto corrente e inducendola a eseguire un bonifico di 1.500 euro su un carta prepagata a lui intestata.Acqui Terme

I Carabinieri di Acqui Terme hanno deferito in stato di libertà per procurato allarme un 55enne, con pregiudizi di polizia, reo di avere effettuato una chiamata al numero unico 112 richiedendo un intervento per l’asserita effettuazione di attività di polizia giudiziaria da parte di non meglio specificate forze di polizia, risultata non veritiera.

Compagnia Carabinieri di Novi Ligure:Capriata d’Orba

I Carabinieri di Capriata d’Orba hanno deferito in stato di libertà un 57enne con precedenti di polizia che, sottoposto alla misura di prevenzione dell’avviso orale, fermato e controllato alla guida, è risultato sprovvisto della patente, perché revocatagli. In applicazione della normativa anti-covid 19, l’uomo è stato anche contravvenzionato amministrativamente per la violazione del divieto di spostamento.

Compagnia Carabinieri di Tortona:Alluvioni Piovera

I Carabinieri di Sale, in seguito alla querela sporta dalla parte lesa, hanno deferito in stato di libertà un 59enne che, nel periodo compreso fra febbraio e ottobre di quest’anno, asportava circa 800 piante di varie specie (robinie, noci, pioppi, frassini e olmi), facenti parte del piano di sviluppo rurale dei boschi, da un terreno agricolo di proprietà del denunciante.Castelnuovo Scrivia

I Carabinieri di Pontecurone hanno deferito in stato di libertà per violazione degli obblighi della sorveglianza speciale e guida con patente revocata un 58enne pluripregiudicato che, sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di Pubblica Sicurezza, con obbligo di dimora, veniva sorpreso alla guida di un’autovettura in violazione della misura emessa dal Tribunale di Foggia il 18 agosto 2019, sprovvisto di patente di guida poiché revocata.Tortona

I Carabinieri Tortona in seguito alla querela sporta dalla parte lesa, hanno deferito in stato di libertà il figlio 22enne, con pregiudizi di polizia, che, da circa un anno, poneva in essere nei confronti della madre reiterate minacce verbali e danneggianti all’interno dell’abitazione, culminati in una violenta aggressione verbale, con ingiurie e minacce, davanti alle proprie figlie minori, di 15 e 17 anni, nel corso della quale danneggiava con calci e pugni i mobili e le porte dell’abitazione allo scopo di ottenere denaro dalla madre.Tortona

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile e della Stazione di Tortona hanno deferito in stato di libertà per tentato furto aggravato due donne di 29 e 35 anni, con pregiudizi di polizia, che venivano bloccate all’uscita di un supermercato in possesso di generi alimentari e prodotti igienici del valore complessivo 72 euro, non pagati e occultati all’interno dei propri indumenti e borse. La merce sottratta e recuperata è stata restituita agli aventi diritto.