Comunicato Stampa

SABATO 18 SETTEMBRE

Il Programma della Giornata dello Sport

Sottolineare l’importanza dello sport in questo difficile momento di emergenza sanitaria. È questo il principale obiettivo della “Giornata dello Sport” che si terrà a Novi Ligure sabato 18 settembre. La manifestazione, organizzata dall’Assessorato allo Sport e dalla Consulta sportiva comunale, vedrà protagoniste tutte le varie associazioni del settore che operano in città.

Sono tre i momenti che caratterizzeranno la giornata. Alle ore 10,30 il Museo dei Campionissimi ospiterà Luca Lovelli, giornalista freelance, che racconterà la sua recente esperienza come inviato alle Olimpiadi di Tokyo. A intervistarlo sarà Massimo Delfino, Caposervizio per La Stampa. All’incontro parteciperà anche un ospite d’eccezione: il judoka novese Luigi Guido, responsabile della Federazione Italiana Arti Marziali, che si collegherà dal centro sportivo dell’Acqua Acetosa di Roma.

Si prosegue alle ore 12 con la cerimonia di intitolazione del Pattinodromo “Giovanni Parodi” e del Palazzetto dello sport “Gilberto Barbagelata”.

La giornata terminerà con la sfilata delle società sportive novesi che partirà alle ore 16 dai Giardini di viale Saffi e, dopo aver percorso via Girardengo, si concluderà in piazza Dellepiane. Qui i rappresentanti delle società leggeranno un breve comunicato per ribadire il significato della giornata e l’impegno a garantire il massimo rispetto delle norme anti contagio nello svolgimento delle attività sportive.

La partecipazione agli eventi richiede quanto dettato dalla normativa vigente sul contrasto all’epidemia da Covid-19. Per gli eventi al chiuso è previsto l’ingresso con green pass.

A conferma del costante interesse riservato dall’Amministrazione comunale nei confronti dello sport è utile ricordare che nel corso del 2021 sono stati investiti circa 500 mila euro per la ristrutturazione straordinaria degli impianti sportivi comunali.

Tra i principali interventi rientrano quelli effettuati nella Palestra della Forza e Virtù: dopo la nuova centrale termica installata lo scorso anno, si sono conclusi i lavori di messa a norma per il nuovo certificato di prevenzione incendi grazie alla realizzazione di nuovi percorsi d’esodo, la sostituzione totale dei finestroni e l’adeguamento impiantistico.

Inoltre è stato completamente sostituito il tetto in eternit della palestra Martiri ed è in via di ultimazione la demolizione del manufatto adiacente (ex spogliatoi Collinetta).

Per il campo in sintetico San Marziano è stata sostituita la vecchia illuminazione a led, intervento che consentirà un notevole risparmio energetico e l’omologazione per le partite in notturna.

Infine sono in corso i lavori di risistemazione dello stadio Girardengo, finalizzati all’omologazione per le categorie superiori e al conseguente ottenimento del nuovo CPI, e a breve sarà ripristinato il fondo del pattinodromo.

Tutti gli impianti sono utilizzabili da subito, per consentire alle società sportive l’avvio della nuova stagione agonistica.

Per quanto riguarda l’emergenza Covid, il Comune ha inoltre stanziato risorse straordinarie per le società sportive. In particolare, 33.500 euro a titolo di ristoro sono stati destinati al Comitato della Consulta sportiva, che si occuperà della distribuzione alle diverse società, mentre altri 15.000 euro saranno finalizzati alla ripresa delle attività sportive. In tutto, quindi, quasi 50.000 euro ulteriori messi a disposizione con la consapevolezza che l’emergenza sta causando danni ingenti e che le attività sportive sono fondamentali per un equilibrato sviluppo psico-fisico di tutti i bambini e i ragazzi.

Dal Palazzo Comunale, 13 settembre 2021

L’Ufficio Stampa