Foto : Maria Luisa Fassone

Dall’ immagine inviata dalla mia amica Maria Luisa Fassone, che ringrazio, è nata la poesia seguente….

È la musica nella notte.

Dalle onde del mare scrosciare cristallino
nella notte bianca illuminata dal candore
lunare e stellare, sveglia dal torpore,
notte insonne accompagna fino al mattino.

Note di novella melodia attirano attenzione
si muovono danzanti i leggeri piedi
in attesa movenze mentre suoni e vedi
sussurra il tuo sguardo grida di passione.

È un ballo e musica di un gioco travolgente
è volare senza volere e trovarsi sul prato
del giardino ricordi dove ti ho incontrato?
né filosofia né poesia nascono in mente.

È centro del cuore dalle pieghe dell’anima
s’incontrano e fili sottili si aggrovigliano
chiedendo soltanto la salvezza della mano
all’aurora se per niente scende una lacrima.

Colora il giorno di pensieri danzanti
che vanno oltre qualsiasi cosa normale,
nutrimento di vero cibo spirituale
offerto e vissuto di amorosi sognanti.

Elisa Mascia 20-6-2022