Photo by James Frid on Pexels.com

Il Consiglio dei ministri ha deliberato stasera la dichiarazione dello stato di emergenza, fino al 31 dicembre 2022, per la siccità che colpisce #Piemonte, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia e Veneto.
Per far fronte ai primi interventi stanziati 36,5 milioni, di cui 7,6 al Piemonte.
“Attendevamo questo riconoscimento che siamo stati tra i primi a richiedere – ha subito commentato il presidente Alberto Cirio insieme agli assessori Matteo Marnatii, Marco Gabusi e Marco Protopapa per il Piemonte – Lo stato d’emergenza è un passaggio indispensabile per intervenire in modo strutturale sulla siccità che ci sta colpendo in questi mesi, ma anche per limitare il rischio che una situazione analoga si ripeta in futuro. Siamo soddisfatti che sui primi 36,5 milioni stanziati dal Governo 7,6 arrivino in Piemonte. Serviranno a mettere in campo le opere di somma urgenza per dare respiro alla nostra rete idrica”.

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=pfbid0GHYRcn5G6VxVTGNvmTvyrm8QFVMMEberwDkH89PEcHYskt6HR3sB65ySQtvskRF6l&id=100064291135456