Imagine love is all you need, di Marco Gallo

Imagine love is all you need, di Marco Gallo

Imagine love is all you need  (Immagina che l’amore sia tutto quello di cui hai bisogno)

New York, 8 dicembre 1980 – ore 22.50 circa

Come mai ti è venuto in mente quel ricordo proprio ora? Eppure avresti altro a cui pensare, ora.
Hai sentito chiamare il tuo nome: ‘Mr. Lennon’, stavi per voltarti quando hai sentito quei rumori, non hai capito subito, non hai capito che erano colpi di pistola, non hai capito che tu eri il bersaglio. No, non lo hai capito nemmeno appena hai sentito quel leggero bruciore in diverse parti del tuo corpo.

È stato dopo, quando quel leggero bruciore ha iniziato a diventare dolore, che hai compreso, molto lentamente, forse perché non ti aspettavi di ricevere pallottole, proprio tu, che hai cantato la pace e l’amore.
Il dolore diventa rapidamente più acuto, pensi a tuo figlio che vi attende a casa per la buona notte, a tua moglie, vicino a te, ma poi, come un’interferenza, s’insinua nella tua mente quel pensiero.

Sì, ti torna alla mente proprio quel pensiero che è emerso dai tuoi ricordi qualche giorno fa. Era mattina, il cielo era grigio e ti eri appena svegliato, stavi ancora crogiolandoti al caldo del letto quando quell’immagine nitida si è presentata ai tuoi occhi. È un’immagine vecchia e avrebbe dovuto essere sbiadita, come le vecchie foto, invece è chiara, limpida e i colori sono nitidi. Anche i suoni sono chiari, definiti.

Continua a leggere “Imagine love is all you need, di Marco Gallo”

Sole di mezzanotte, di Marco Gallo

Sole di mezzanotte, di Marco Gallo

Sole di mezzanotte

C’era un solo giorno durante l’anno che più di ogni altro il signor Cluny attendeva. All’inizio gli sembrava venire in maniera casuale, poi scoprì che seguiva il calendario lunare.
In quel giorno il signor Cluny aveva delle palpitazioni al cuore ogni mezz’ora. Agli inizi non se ne curò, poi si preoccupò, ma fu solo con il tempo che si accorse che allo scoccare della mezz’ora gli tornava alla mente un suo amore del passato, uno ogni mezz’ora e quando dormivasognava. Ogni anno apparivano alla sua mente amori diversi in momenti diversi.
Ma fu solo quando imparò a fermare i pensieri, isolarsi e a chiudere gli occhi che si accorse che in quelle ventiquattro ore i ricordi erano così vividi che gli sembrava di essere lì, in quel momento che stava rivedendo. Poteva riascoltare le parole, provare le emozioni, sentire i profumi e rivedere il fluire di quegli spezzoni di vita, esserne di nuovo parte. Continua a leggere “Sole di mezzanotte, di Marco Gallo”

Marco Gallo scrittore. Competenza e cultura, intervista a cura di Marcello Comitini

Marco Gallo scrittore. Competenza e cultura, intervista a cura di Marcello Comitini

Marco Gallo

Marco ciao! E benvenuto su Alessandria today. È veramente un piacere ospitarti.

Ci vuoi raccontare chi sei, cosa fai nella vita oltre a scrivere e qualcosa della città dove vivi?

Sono nato e vivo a Roma, anche se la mia famiglia paterna è piemontese da molte generazioni di Monastero Bormida, posto dove ho passato bei momenti durante la mia infanzia e prima adolescenza e che visito ancora con piacere. Sono laureato in ingegneria informatica, altra passione, e lavoro in una azienda specializzata in tecnologie innovative. Sono sposato da oltre vent’anni con Paola e abbiamo un figlio di sedici anni, Federico. Chi sono? Bella domanda! Sicuramente c’è un pezzo di me in ognuna delle cose che scrivo. Il resto lo sto scoprendo strada facendo.

Quando hai iniziato a scrivere e cosa ti ha spinto a farlo?

Qualche anno fa rovistando tra le mie vecchie cose ho ritrovato un quaderno della quinta elementare. L’ho sfogliato e ho trovato un racconto, forse il primo che ho scritto nella mia vita. La cosa che ancora mi colpisce è che mia moglie e mio figlio ricordano ancora la frase finale con cui si concludeva. È stato però solamente un anno e mezzo fa che ho deciso di seguire un corso di scrittura creativa presso la scuola Omero di Roma e iniziare a scrivere con ordine frasi, pensieri dialoghi e poi racconti che da sempre componevo ma rimanevano nella mia testa.

Ci sono ore che prediligi nella giornata per scrivere?  Cosa provi quando scrivi?

Ho scoperto che la scrittura per me è quasi una necessità esistenziale. Tuttavia il mio compito quotidiano è di armonizzarla con le altre cose della mia vita quali famiglia, lavoro, amicizie, sport. Nella scrittura ci sono due momenti importanti nella giornata. La mattina, in quella fase in cui non dormo più ma non sono nemmeno completamente sveglio e la sera. La mattina è il momento delle idee, la sera è il momento per scriverle. Ci sono delle sere in cui le parole fluiscono con molta facilità, altre invece molto meno. Mi è capitato di svegliarmi in piena notte con un’idea e passare un paio d’ore a scriverla oppure tirare fino a notte fonda per concludere una storia, oppure riscriverla. I fine settimana sono anche un buon momento per scrivere. Per me scrivere è come avere in mano il timone di una barca a vela in cui sono il solo passeggero e il mare è uno spazio che continua dentro di me. Continua a leggere “Marco Gallo scrittore. Competenza e cultura, intervista a cura di Marcello Comitini”

Marco Gallo scrittore, si presenta su Alessandria today

Marco Gallo scrittore, si presenta su Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare la biografia dello scrittore Marco Gallo, del quale in seguito pubblicheremo anche un intervista in esclusiva per il blog.

Marco Gallo

Marco Gallo è nato e vive a Roma. È laureato in ingegneria informatica e lavora in un’azienda specializzata in nuove tecnologie oltre ad insegnare Informatica alla Rome University of Fine Arts.

Marco ha avuto esperienze di lavoro e di vita all’estero, ha diversi interessi e passioni, anche tra loro eterogenei, tra cui la letteratura, la musica e la storia. Poi, dopo i cinquant’anni, ha scoperto che da sempre aveva dentro la passione per la scrittura.

Ha pubblicato su MAG O della scuola Omero il racconto Sgt Pepper la-la-la. Sta lavorando a diversi progetti editoriali e nella sua pagina Facebook – Io Scrivo (https://www.facebook.com/FareNotte451/) – pubblica i propri racconti.