Tredici rondò su Praga – Jaroslav Seifert

josef-sudek-zimnc3ad-praha-1958-e1512054308528
DA « MOZART A PRAGA »
I.

Ah, se quel flauto io sapessi sonare
come so mettere i miei versi in rima!
Perché la parola? Che vuoi che esprima
per lei che prende voglia di danzare

quando sente il vento appena spirare
nel lungo silenzio del freddo clima?
Ah, se quel flauto io sapessi sonare
come so mettere i miei versi in rima!

Salgo alla tomba. Il cancello mi appare,
ma è buio, hanno chiuso forse la cima.
No, ancora no! Restai lí a guardare,
bisbigliando per i morti la rima:

Ah, se quel flauto io sapessi sonare! Continua a leggere “Tredici rondò su Praga – Jaroslav Seifert”

Vortici Onirici – di Marina Vicario

Ma voi… sognate?

Vortici onirici

La notte
ci sfida
sulle nuvole
della notra
mente.
Frullano i pensieri
nella creatività
di versi liberi,
di disegni ribelli,
e parole al vento.
Arde il desiderio
di contornare storie
rinchiuse in bolle
di vetro,
catturandole per sempre.
Vortici di sogni ,
danzeranno
fino all’alba,
soffiando sul
nostro risveglio
stropicciato
di rimpianto.
Era bello volteggiare
tra i ricordi,
sospesi tra le
capriole
di cirri volanti.
La vita attende!
Ella si desta e
ci chiama
Non facciamoci
attendere!
Il tempo scappa lontano
per non ritornare mai più.

Marina Vicario