– Il Fatto Quotidiano

Ha confessato Francesco Nunziata, il 70enne gestore di un supermercato di Somma Vesuviana, che venerd’ ha accoltellato a morte sua moglie, Vincenza Tuorto, di 63 anni. Durante l’assalto è stato gravemente ferito anche il presunto amante della donna, un commerciante di latticini di 46 anni originario della vicina Sant’Anastasia, fornitore del supermercato di Nunziata. L’uomo ha registrato la lite immediatamente precedente all’omicidio, con l’obiettivo di provare la relazione extraconiugale della consorte.L’omicidio è avvenuto nella mattinata del 16 luglio quando Nunziata, vedendo la moglie in compagnia del fornitore, ha affrontato la coppia armato di un coltello per spingerli a confessare la loro relazione. Prima si è avventato sull’uomo, ferendolo, e poi si è rivolto verso la moglie e colpendola a morte. Richiamati dalle grida, i clienti e i dipendenti del supermercato sono accorsi al parcheggio, ma Nunziata era già fuggito.

Sorgente: Donna uccisa a Somma Vesuviana: il marito si costituisce e confessa. In un audio la registrazione del litigio – Il Fatto Quotidiano