© Anthology Invita i genitori a Bologna per la festa di laurea, ma non era vero: studente abruzzese di 29 anni si uccide

Doveva essere un giorno bellissimo, quello della discussione della tesi di laurea e della festa. E per questo aveva chiesto ai genitori di venire a Bologna per assistere alla sua laurea in Economia e Commercio, un giorno atteso, passato dalla gioia al dramma. Il giovane – un abruzzese di 29 anni – non ha retto al senso di colpa per non aver completato tutti gli esami e si è gettato – ieri alle 16 – dal ponte di via Stalingrado a Bologna. Il corpo senza vita è stato trovato in via Zago, vicino alla rotaie. Per il giovane studente universitario sono stati inutili i soccorsi.

Continua su: Sorgente: Bologna, invita i genitori alla festa di laurea e si uccide a 29 anni. L’ultimo messaggio: «Sono sul ponte»