LA COLLANINA D’ORO

La collanina d’oro
deposta in un cassetto
riposa. Preziosità
di mia madre, gioie
d’altri tempi che tornano.

Frammenti luminosi
accudiscono l’animo
un po’ a corto di sogni.
Risentirne l’immagine
del suo viso allo specchio

Come stare all’ascolto
del rumore di fondo
che ci riporta indietro
ai primi chiari battiti
del respiro del mondo.

Un biancore di luce.