L’artista italiana Silla Maria Campanini, Coordinatrice dell’Italia del Festival Arte e Sculture PIAF 2022, presenta oggi :

Didascalie.
1) – Cinzia Farina – “Scritture senza colpa su specchio di vento e campo mattutino” (part).
(Telo di garza sospeso – misure cm. 0,50X300 – con applicazione di acetato in fogli. Scritture in acrilico, lettere trasferibili e marker).

2) – Cinzia Farina, “Ritratto privato” (Garza, carta, filo di ferro)

3) – Cinzia Farina- “What a wonderful world” – tecnica mista (vecchia sedia di legno, garza, fil di ferro arrugginito, filo spinato, chiodo, led, acetato, lettere trasferibili)

4) – Filare tessere cucire… da sempre metafore legate alla vita, ai suoi destini e alla morte. Le Parche, Aracne, Arianna, Penelope, quell’ago e filo sempre presenti nella poesia di Emily Dickinson, nell’arte di Maria Lai e in quella di Louise Bourgeoise.

C’è sempre bisogno di annodare fili, rimettere insieme pezzi, riparare danni, rammendare. Salvare ed essere salvati da un “diluvio” che ogni volta, diversamente, si ripete. Sottintesa, una Cura, un lavoro d’amore, un lavoro di donna.

“Ricucire il mondo” è perciò la mia “Arca”. Una vecchia cassetta di legno chiusa da un “capo” da pila, levigato dal tanto strofinare di nocche, acqua e sapone. Dentro, tessute a telaio, pezze di lino. Al centro, un rattoppo di lana di pecora filata a mano. E poi  ”guglie” e gugliate, pezzetti di carta, uno strappo di foto…

Assemblage, tecnica mista.
Misure: 56cmX34cmX26cm (aperta 58 cm)  Materiali: legno, vecchie pezze di lana e lino filati e tessuti a mano, garza, aghi da cucito e filo, carta, foto)

Foto: Cinzia Farina

Cinzia Farina
Ex insegnante di Storia dell’arte e giornalista, ho condotto laboratori di lettura e scrittura, di riutilizzo creativo di materiali di scarto. Ho illustrato libri per bambini e realizzato prodotti grafici diversi. Come artista, sono passata dal primo figurativo degli anni settanta, a scelte sempre più astratte e concettuali, e alla poesia visiva. Oggi, creo preferibilmente libri d’artista e “oggetti poetici” (esposti in diverse sedi con segnalazioni e premi, e presenti in archivi internazionali). Membro di Iuoma, partecipo inoltre alle variegate iniziative individuali e collettive legate al circuito mondiale della mail art.

PIAF 2022
TEMA: GUERRA E PACE
Panorama International Arts Festival 22 per illuminare ancora una volta l’umanità; per ispirare le persone verso il sentiero della luce e della pace, lontano dalla violenza e dalle tenebre.
Voltando una nuova pagina dai mali della guerra alle conquiste luminose e miracolose della Pace, abbiamo bisogno che tutti voi stiate al nostro fianco, a sostegno della nostra nobile causa. In un’era in cui il nostro pianeta sta soffrendo per la piaga della guerra, noi della WCIF ci dedichiamo più che mai all’instaurazione della PACE in tutto il mondo. Noi, come ferventi umanitari, ci sforziamo per un futuro migliore per tutti noi, soprattutto per le prossime generazioni.
Unisciti a noi nel festival delle arti per il bene dell’umanità!
                       ESSERE l’ispirazione – ESSERE il cambiamento!
                         Fondazione del capitale degli scrittori del team
Capo programma coordinatore Irene Doura Kavadia