E’ morto Jean-Louis Trintignant: memorabile nel “Sorpasso” con Gassman

70th Cannes Film Festival – News conference for the film “Happy End” in competition – Cannes, France. 22/05/2017. Cast member Jean-Louis Trintignant attends. REUTERS/Eric Gaillard TPX IMAGES OF THE DAY

Primo Piano

ven 17 giugno 2022, 5:37 PM

https://it.yahoo.com/notizie/e-morto-jean-louis-trintignant-memorabile-nel-sorpasso-con-gassman-153701994.html

70th Cannes Film Festival - News conference for the film
70th Cannes Film Festival – News conference for the film “Happy End” in competition – Cannes, France. 22/05/2017. Cast member Jean-Louis Trintignant attends. REUTERS/Eric Gaillard TPX IMAGES OF THE DAY

E’ scomparso a 91 anni l’attore francese Jean-Louis Trintignant. Lo ha reso noto sua moglie Mariane Hoepfner Trintignant attraverso un comunicato diffuso dall’agente.

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Chi è Jean-Louis Trintignant

https://s.yimg.com/rx/martini/builds/45025444/executor.html

Scroll back up to restore default view.

Trintignant è morto “serenamente, di vecchiaia, questa mattina, nella sua casa, nel Gard, circondato dai suoi cari”, ha affermato la moglie. Il suo funerale si svolgerà in forma privata.

L’attore di “Un uomo e una donna” di Claude Lelouch (1966) ha segnato la storia del cinema grazie a film come “Il conformista” (1970) di Bernardo Bertolucci e “Z – L’orgia del potere” (1969) di Costa-Gavras con cui vinse il premio come miglior attore al Festival di Cannes.

Una scena de
Una scena de “Il Sorpasso” con Gassman (Photo by FilmPublicityArchive/United Archives via Getty Images)

Nel 1962 recitò a fianco di Vittorio Gassman nel capolavoro “Il sorpasso”, per la regia di Dino Risi, nel ruolo del timido studente Roberto Mariani.

Trintignant ha recitato in oltre 120 film. Da ricordare titoli come “E Dio… creò la donna” di Roger Vadim, e “Amour” (2012) di Michael Haneke che gli valse un César come migliore attore.

La sua ultima apparizione sul grande schermo risale al 2019 con “Gli anni più belli di una vita”, dove ha ritrovato la sua compagna artistica Anouk Aimée e il regista Claude Lelouch.

Trintignant si sposò per la prima volta nel 1954 con l’attrice Stéphane Audran, da cui si separò due anni dopo. Ebbe una breve relazione con Brigitte Bardot, quindi sposò nel 1960 l’attrice e regista Nadine Marquand da cui divorziò nel 1976. Dall’unione nacquero tre bambini, Marie, Pauline e Vincent. Pauline morì nel 1969 all’età di dieci mesi per la sindrome delle “morti bianche”. Tragico il destino dell’altra figlia Marie, anche lei attrice, che nel 2003 fu uccisa dal suo compagno, Bertrand Cantat, il cantante del gruppo Noir Désir. Nel 2000 Trintignant sposò la pilota Marianne Hoepfner.

VIDEO – “Happy end”, uno spezzone del film con Jean-Louis Trintignan

“Happy End”, una scena del film in esclusiva

Da giovedì 30 novembre sarà al cinema “Happy End”, il nuovo film da Michael Haneke (Palma d’Oro per “Il Nastro Bianco” e “Amour”) interpretato da Mathieu Kassovitz, Isabelle Huppert e Jean-Louis Trintignant. “Tutto intorno, il mondo, e noi al centro incapaci di vederlo”: la pellicola è il ritratto dell’indifferenza della grande borghesia europea. La storia di una grande famiglia altoborghese che ha ormai perso i suoi valori, specchio di una società votata alla falsità, all’egoismo e all’infelicità. Sullo sfondo, Calais, spazio di transito per i rifugiati. Un film attuale e originale, rigoroso e spiazzante, in pieno “stile Haneke”, impreziosito dalle interpretazioni di due mostri sacri del cinema francese, Isabelle Huppert e Jean-Louis Trintignant. In anteprima esclusiva su Yahoo Italia ecco una scena del film.