La Valigia di Carta

martedì 24 gennaio 2023

Recensione: Royal’s kiss – Adelia Marino

Titolo: Royal’s kiss

Autore: Adelia Marino

Data di uscita: (15 dicembre 2022)

Giudizio: 💗💗💗💗💗

Chantal ha sempre avuto una vita felice e regolare, priva di grossi scossoni e vive nel ricco quartiere di Short Hills, New Jersey. Nonostante sembri socievole, però, l’unica persona di cui davvero si fida e con cui ha un rapporto profondo alla St. Elisabeth High School è il suo migliore amico. E poi c’è Royal, con cui è cresciuta. Erano inseparabili, ma il loro rapporto si è incrinato quando avevano solo otto anni e ormai non esiste persona che Chantal detesti più di lui. E poco importa che i loro fratellini siano amici per la pelle o che i loro genitori si conoscano da sempre: Chantal non vorrà mai avere nulla a che fare con Royal Stevens.
Royal ha poche ma incrollabili certezze, e tra queste ci sono l’odio che Chantal Adams prova per lui e la testardaggine del destino che continua a spingerli l’uno nella vita dell’altra. Tuttavia, se è vero che l’irritazione tra loro non ha fatto che crescere negli ultimi dieci anni, è anche vero che ha preso radici una profonda attrazione impossibile da negare. E se Chantal è più orgogliosa di quanto si possa pensare, Royal sa per certo di non essersi mai tirato indietro di fronte a una sfida, e di certo non inizierà adesso.

Recensione

La paura ci salva la vita. Ma la paura può anche privarci dell’adrenalina, delle tachicardie e del senso di vuoto nello stomaco se non le poniamo dei limiti.

All’ultimo anno di liceo due adolescenti di Short Hill, New Jersey, “uniti” da un odio decennale, dovranno finalmente, tra una festa ed un litigio familiare, confrontarsi con i loro reali sentimenti.

Chantal Adams è una ragazza sveglia, indipendente e dalla battuta pronta. Il suo obiettivo è quello di terminare il liceo senza clamori e di andare all’università di Princeton. Ha un migliore amico, Sam, ed un acerrimo nemico, Royal Stevens, che non perde occasione per comportarsi da “stronzo” con lei. Nonostante lo detesti però, quando le è vicino il suo corpo reagisce in modo strano e, dopo aver scoperto il perché della sua arroganza e rabbia, ignorare ciò che davvero prova per lui diventerà impossibile.

Non ti ho mai odiato, Royal. Mai, nemmeno per un solo istante. Ci ho sperato, ho finto, ho mentito a me stessa. Ma, mentre per te proteggermi ti veniva facile come respirare, per me lo era amarti.

Royal, classico bad boy della scuola, è rimasto ferito dall’allontanamento di Chantal quando erano bambini, soprattutto perché non ne ha compreso il motivo. Per avere una minima considerazione da parte sua è costretto a punzecchiarla e a farla arrabbiare. Durante uno dei loro battibecchi intuisce che non è indifferente come vorrebbe far credere e allora farà di tutto per spingerla ad aprirsi con lui.

Voglio guardare avanti con te.

Un romanzo forteprofondo ed intenso come solo il vero amore sa essere. Un romanzo dalla bellezza ruvida, con un ripieno grumoso e denso, eppure dal sapore inebriante. Un romanzo che parla di coraggio, di scelte, di paura e sofferenza, di bugie e inganni, di amicizia e di voglia di lottare per le cose importanti. Un romanzo “adolescenziale” incentrato tuttavia su temi sostanziosi e su riflessioni di alto spessore psicologico.

L’incertezza davanti a me mi terrorizza ma, Royal, io con te non ho paura.

Quando si provano emozioni travolgenti ed inspiegabili che agitano cuore e mente in un vortice inarrestabile, può capitare di leggere in modo equivoco determinati atteggiamenti. E questo può condurre a distorcere la realtà dei fatti. Però arriva sempre, presto o tardi, il momento in cui non ci si può più nascondere dietro i propri alibi fittizi e bisogna confessare la verità.

Ero fragile, ho frainteso quello che avevi detto.

Royal e Chantal avranno un aspro confronto in cui si mescolano presentepassato e futuro, vecchi rancori e una passione irrefrenabile. Malgrado ciò, gli ostacoli che si frappongono tra loro sembrano essere ormai insormontabili.

Accanto a me non voglio qualcuno pronto a trovare un milione di scuse per non far funzionare le cose.

Un libro accattivanteben scritto, con uno stile fluido e allo stesso tempo avvincente, e con personaggi secondari molto intriganti. Un libro incentrato sul classico schema odio-amore, sviluppato in una storia frizzante e trascinante, la storia che ciascuna ragazza sogna di vivere, con un principe azzurro “tenebroso” e sexy, con un cuore d’oro sotto la maschera da “canaglia”!

Sei mia fin da quando avevamo otto anni.

Consigliato a chi crede che le favole possano avverarsi.

Sapevo esattamente di essere dove volevo essere, e con chi.

La valigia di carta on 1/24/2023

la-valigia-di-carta.blogspot.com