Palmiro e il Sommo Libro della Costituzione aiutano i bambini a diventare cittadini

Di Maria Luisa Pirrone

Ho conosciuto il tenero e coraggioso Palmiro per caso.

Un giorno un caro amico, che aveva letto le sue avventure ai propri bambini, me lo ha presentato e così anch’io ho iniziato a seguirlo nel suo incredibile viaggio.

Ho letto “Palmiro e il Sommo Libro della Costituzione” tutto d’un fiato.

Uscito nel 2018, a 70 anni dall’entrata in vigore della Costituzione italiana, ci racconta la straordinaria storia di un bambino di dieci anni, dal nome importante, che vive sull’isola di Marenostro, dominata dal tirannico Re Malcontento. Per sfuggire alle sue prepotenze, un giorno Palmiro decide di partire, zainetto in spalla e mappa alla mano, alla volta del paese di Nascondino per trovare il Sommo Libro grazie al quale gli abitanti godono di diritti, libertà e pace. Come un vero cavaliere medievale, si mette alla ricerca di un tesoro, fatto non di gioielli preziosi ma delle leggi fondamentali di una società libera e democratica.

Continua a leggere “Palmiro e il Sommo Libro della Costituzione aiutano i bambini a diventare cittadini”

Giornata dell’Unità Nazionale, della Costituzione, dell’Inno e della Bandiera

Giornata dell’Unità Nazionale, della Costituzione, dell’Inno e della Bandiera

Il programma della manifestazione commemorativa programmata in Alessandria

Lunedì 18 marzo 2019 si svolgerà in Alessandria l’evento commemorativo in occasione della “Giornata dell’Unità Nazionale, della Costituzione, dell’Inno e della Bandiera”, istituita con la Legge 23 novembre 2012, n. 222, in ricorrenza del giorno della proclamazione, nel 1861, dell’Unità d’Italia.

Alessandria_Panorama

Il programma si svolgerà — d’intesa con la Prefettura-Ufficio Territoriale del Governo di Alessandria — presso il Complesso Monumentale della Cittadella di Alessandria, fronte Caserma Beleno, secondo il seguente programma:

  • ore 11.00: Alzabandiera

a seguire:

  • esecuzione dell’Inno nazionale “Canto degli Italiani” a cura della Civica Orchestra di Fiati
    “G. Cantone “ di Alessandria
  • Intervento delle Autorità

Sarà presente la Consulta Provinciale degli Studenti di Alessandria che proporrà alcune riflessioni sul tema dedicato alla Giornata.

La libertà è solo un illusione, siamo come tante marionette in mano ai burattinai

La libertà è solo un illusione, siamo come tante marionette in mano ai burattinai

di Pier Carlo Lava

Libertà, ecco cosa recita la Costituzione della Repubblica italiana all’Art. 13

“La libertà personale è inviolabile. Non è ammessa forma alcuna di detenzione, di ispezione o perquisizione personale, né qualsiasi altre restrizione della libertà personale, se non per atto motivato dall’autorità giudiziaria e nei soli casi e modi previsti dalla legge. In casi eccezionali di necessità ed urgenza, indicati tassativamente dalla legge, l’autorità di pubblica sicurezza può adottare provvedimenti provvisori, che devono essere comunicati entro quarantotto ore all’autorità giudiziaria e, se questa non li convalida nelle successive quarantotto ore, si intendono revocati e restano privi di ogni effetto. È punita ogni violenza fisica e morale sulle persone comunque sottoposte a restrizioni di libertà. La legge stabilisce i limiti massimi della carcerazione preventiva”

Pier Carlo Lava

Ma se la Costituzione della Repubblica italiana per taluni aspetti ci garantisce la liberà, per altri invece purtroppo non ci protegge, anche per il fatto che quando è stata stilata e sottoscritta, il 27 dicembre del 1947 dopo 18 mesi di lavoro dell’Assemblea Costituente, dall’allora Capo Provvisorio dello Stato, Enrico De Nicola, non sussisteva e nemmeno era pensabile che un giorno ci potessimo trovare nella situazione attuale.

Quando un paese è dominato dalla dittatura nessuno è libero e la storia passata del nostro paese purtroppo insegna.

Oggi solo per il fatto che da 70 anni siamo in democrazia pensiamo di essere finalmente liberi, di potere decidere e scegliere in piena libertà quello che ci piace o non ci piace fare ma ci illudiamo perchè non è così. Continua a leggere “La libertà è solo un illusione, siamo come tante marionette in mano ai burattinai”

Renato Balduzzi: In ricordo di Giampiero Armano

Renato Balduzzi: In ricordo di Giampiero Armano

36023813

“Alessandria e provincia sono più povere dopo la morte del professor don Giampiero Armano. A lui sono debitori soprattutto i tanti colleghi e studenti che lo hanno incrociato nell’esperienza scolastica.

Giampiero sapeva narrare a tutti, e soprattutto ai giovani, esperienze tragiche, dalla Shoà al martirio della Benedicta, rintracciando anche in esse, in mezzo alla barbarie, segni e barlumi di umanità per continuare a sperare.

Anche la comunità ecclesiale diocesana gli deve molto, per la sua disponibilità discreta e mai ostentata, e per il suo agire disinteressato e gratuito.

Mi sia permesso di aggiungere il ricordo di una delle esperienze che ci hanno  visti lottare insieme, quella del Comitato provinciale per la difesa della Costituzione, in particolare tra il 2005 e il 2010: per lui la Costituzione italiana, nella quale sapeva rinvenire germogli e tratti evangelici, è stata proprio, senza alcuna enfasi, una promessa comune da attuare nella vita pubblica e da vivere e fare fruttificare nella vita privata. Riposa in pace, caro don Giampiero!”

Così Renato Balduzzi ricorda il prof. don Giampiero Armano.

foto: Alessandrianews

Balduzzi: Fraternità. Non è soltanto un motto, ma un vero principio costituzionale

Balduzzi: Fraternità. Non è soltanto un motto, ma un vero principio costituzionale

Pane-e-giustizia-20-luglio-2018

Ha avuto scarsa eco in Italia una recente sentenza del Consiglio costituzionale francese, il quale ha dichiarato contraria al principio di fraternità la norma di legge che non escludeva dal reato di favoreggiamento dell’immigrazione irregolare alcune forme di aiuto prestato ai migranti per motivi umanitari.

Ce ne parla Renato Balduzzi nella rubrica Pane e giustizia in edicola oggi su Avvenire.

Per leggere il testo dell’articolo, clicca sul seguente link: Pane e giustizia – 20 luglio 2018.

Ufficio stampa del prof. Renato Balduzzi

www.renatobalduzzi.com

ANPI. Conferenza: “art.32 – Il diritto alla salute”, con Amedeo Bianco

Amedeo Bianco - Locandina

ANPI. Conferenza: “art.32 – Il diritto alla salute”, con Amedeo Bianco

Casale Monferrato: Nell’ambito delle manifestazioni organizzate dalla sezione casalese dell’ANPI in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, per celebrare i 70 anni dall’entrata in vigore della nostra Costituzione Repubblicana, ​venerdì 6 aprile alle ore 21​, nella prestigiosa sala delle Lunette (chiostro di Santa Croce), si terrà un incontro sul diritto alla Salute sancito dall’articolo 32: “​la Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti​”.

Relatore sarà il Dott. ​Amedeo Bianco​, profondo conoscitore del nostro Sistema Sanitario Nazionale. Laureato in Medicina e Chirurgia, specialista in patologie dell’apparato digerente e in oncologia clinica, Dirigente Medico all’Ospedale Mauriziano di Torino, è stato Presidente dell’Ordine dei Medici di Torino, poi dal 2006 al 2015, Presidente della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici, Chirurghi e Odontoiatri; dal 2013 al 2018 Senatore eletto nelle file del Partito Democratico. Continua a leggere “ANPI. Conferenza: “art.32 – Il diritto alla salute”, con Amedeo Bianco”

“Lavoro”, “Cittadinanza”. Fondamenti costituzionali e radici della nostra Repubblica, di Margherita Bassini 

Costituzione_b-326x226

“Lavoro”, “Cittadinanza”. Fondamenti costituzionali e radici della nostra Repubblica

Margherita Bassini  http://www.cittafutura.al.it/

“E’ compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini,impediscono il pieno sviluppo della persona umana.” Così recita  l’art. 3 della Carta Costituzionale.

In quest’articolo viene ribadito un fondamentale principio democratico: senza uguaglianza non c’è libertà e che la libertà e l’uguaglianza, indispensabili perché la persona umana possa pienamente svilupparsi, restano vuote formule se lo Stato non assolve al suo preciso dovere di eliminare ogni impedimento sociale ed economico che possa ostacolarle. E ancora in parole povere: lo Stato deve intervenire sul piano economico e sociale per rendere possibile quel massimo traguardo di democrazia. Continua a leggere ““Lavoro”, “Cittadinanza”. Fondamenti costituzionali e radici della nostra Repubblica, di Margherita Bassini “

ANPI. Conferenza: “art.32 – Il diritto alla salute”, con Amedeo Bianco

Amedeo Bianco - Locandina

ANPI. Conferenza: “art.32 – Il diritto alla salute”, con Amedeo Bianco

Casale Monferrato: Nell’ambito delle manifestazioni organizzate dalla sezione casalese dell’ANPI in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, per celebrare i 70 anni dall’entrata in vigore della nostra Costituzione Repubblicana, ​venerdì 6 aprile alle ore 21​, nella prestigiosa sala delle Lunette (chiostro di Santa Croce), si terrà un incontro sul diritto alla Salute sancito dall’articolo 32: “​la Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti​”.

Relatore sarà il Dott. ​Amedeo Bianco​, profondo conoscitore del nostro Sistema Sanitario Nazionale. Laureato in Medicina e Chirurgia, specialista in patologie dell’apparato digerente e in oncologia clinica, Dirigente Medico all’Ospedale Mauriziano di Torino, è stato Presidente dell’Ordine dei Medici di Torino, poi dal 2006 al 2015, Presidente della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici, Chirurghi e Odontoiatri; dal 2013 al 2018 Senatore eletto nelle file del Partito Democratico.

Con grande disponibilità il Dr. Bianco ha accettato il nostro invito rendendosi disponibile non solo all’incontro serale per la popolazione, ma anche a ​incontrare in mattinata gli studenti del Liceo Lanza con indirizzo Sociale​. Gli incontri saranno occasione propizia per ragionare sul grande valore dell’articolo 32, che sancisce un principio che ai più appare scontato, ma così non è in molti Paesi del mondo, anche a economia avanzata, e che anche nella nostra Italia deve essere strenuamente difeso dal rischio sempre più incombente di smantellamento del Servizio Sanitario Nazionale.

Un incontro che non mancherà di interessare la cittadinanza, e a cui auspichiamo la massiccia presenza dei medici e dei diversi professionisti che nel SSN prestano la loro opera, al fine di sviluppare un approfondito dibattito. Potremo conoscere e discutere sui pregi, spesso misconosciuti, sulle criticità e sulle prospettive del nostro Sistema Sanitario, anche attraverso il confronto con l’organizzazione dei sistemi di altri Paesi avanzati.

Amedeo Bianco

Nato a Napoli, vive a Torino. Laureato presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Torino nel 1973. Ha conseguito il diploma di Specialista in Malattie dell’Apparato Digerente presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Firenze e il diploma di Specialista in Oncologia Clinica presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Torino.

Dal 1976 medico internista presso l’Ospedale Mauriziano Umberto I di Torino. Dal 2000 Presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Torino e riconfermato per il triennio 2003/2005 e 2006/2008. Dal marzo 2000 componente del Comitato Centrale della FNOMCeO. Dal marzo 2006 Presidente della FNOMCeO (Federazione Nazionale dei Medici chirurghi e degli Odontoiatri).

Alle elezioni politiche del 2013 viene eletto al Senato della Repubblica. In Senato è stato membro della XII Commissione Igiene e Sanità.

A.N.P.I. Sez.di Casale Monferrato – Via Mameli, 21 – 15033 Casale Monferrato ( AL )

Renzi, la Costituzione, la sinistra e le elezioni, di Nuccio Lodato

renzgrill@@2002201411370813

di Nuccio Lodato

http://www.cittafutura.al.it/

Cari compagni e amici, ho da tempo rinunciato a proporre miei eventuali piccoli contributi “politici”  personali a Città Futura perché, sia pure da lontano, mi pare di avvertirvi una tensione interna eccessiva e nervosismi controproducenti: gli stessi che stanno caratterizzando l’odierno quadro politico giornaliero, con qualche particolare accentuazione nel Partito Democratico.

Quando Grasso propone di prendere a base programmatico-operativa l’art. 3 della Costituzione, si tocca con mano, in concreto, un’ovvietà risaputa: lo stato assolutamente insoddisfacente della sua progressiva attuazione, a quasi settan’anni dall’entrata in vigore. Almeno su questo i dissensi non dovrebbero registrarsi. Continua a leggere “Renzi, la Costituzione, la sinistra e le elezioni, di Nuccio Lodato”

Diritti (e doveri) effettivi: il carcere come risorsa per più coesione sociale

ditritti e doveri Pane-e-giustizia-14-dicembre-2017

“I diritti dei detenuti nel sistema costituzionale” è il titolo di un recente volume curato da Marco Ruotolo e Silvia Talini, che è stato presentato ieri presso l’Università di Roma Tre. Il libro aiuta a muoversi in un mondo complesso, attraverso un percorso di conoscenza e di riflessione che evidenzia la necessità di tenere viva e di rafforzare una cultura della pena in senso costituzionalmente orientato, ove ai diritti si legano inscindibilmente i doveri, in una dimensione solidale grazie alla quale – come scrive Renato Balduzzi nella rubrica Pane e giustizia in edicola oggi su Avvenire – è possibile “trasformare il carcere da luogo da rimuovere, o le cui problematiche siano da delegare solo a specialisti, in una risorsa per più coesione sociale”.

Per leggere il testo dell’articolo, clicca sul seguente link: Pane e giustizia – 14 dicembre 2017.

Ufficio stampa del prof. Renato Balduzzi

www.renatobalduzzi.com