Domenico Ravetti (capogruppo PD): “Fatti, non parole, per lo sviluppo dei Comuni del Monferrato Unesco”

Domenico Ravetti (capogruppo PD): “Fatti, non parole, per lo sviluppo dei Comuni del Monferrato Unesco”

600 mila euro per i centri storici dei Comuni della core zone Monferrato Unesco.

ravetti-domenico

Nella Missione 20 (Fondi e accantonamenti) del bilancio di previsione finanziario 2018 – 2020 è approvato il fondo per la partecipazione finanziaria ad accordi di programma. In questo contesto, durante i lavori della I Commissione del Consiglio Regionale, abbiamo aggiornato l’elenco delle opere oggetto di accordi di programma e, tra queste, la valorizzazione del territorio del Monferrato partendo dai Comuni della core zone dell’Unesco.

Si tratta della riqualificazione dei centri storici per un importo di 600 mila euro a cui, ovviamente, andrà aggiunta una quota dei Comuni stessi. Le riqualificazioni dovranno valorizzare il patrimonio che gli Infernot rappresentano nel mondo.

In sostanza abbiamo espresso un parere favorevole alla proposta di sostegno economico volta a migliorare i centri storici di Camagna Monferrato, Cella Monte, Frassinello Monferrato, Olivola, Ottiglio, Ozzano Monferrato, Rosignano Monferrato, Sala Monferrato e Vignale Monferrato. E’ un fatto, non è una vaga intenzione, che rafforza il progetto di sviluppo turistico per i territori del Monferrato Unesco e per l’intera Provincia.

Domenico Ravetti

Presidente Gruppo consiliare Partito Democratico

Pasta al pesto day, di Cristina Saracano

Anche in Alessandria e provincia, dal 19 al 25 novembre sarà attiva l’iniziativa “Pasta al pesto day”

Nei locali aderenti, per ogni piatto di questa specialità ligure ordinato dai clienti, verranno devoluti 2 euro alla città di Genova per contribuire alla ricostruzione del ponte Morandi tragicamente crollato lo scorso 14 agosto.

Ad Alessandria partecipano al Pasta al pesto day l’Ibar di Corso Crimea 31 e l’Hard Rock Cafe’ di via Canina 1.

Un motivo in più per assaggiare una prelibatezza destinata a diventare patrimonio Unesco.

 

La porta sul Sito Unesco inaugura al Castello

La porta sul Sito Unesco inaugura al Castello

Sabato 22 settembre alle ore 17 nella prima corte del Castello di Casale Monferrato verrà inaugurata la sede del sito Unesco “Langhe, Roero e Monferrato – Zona 6”.

Si tratterà di uno sportello, aperto un giorno alla settimana in via sperimentale (mercoledì dalle 9,30 alle 12,30 alla presenza del direttore Roberto Cerrato) in grado mettere in collegamento diretto l’Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato con i sindaci e i tecnici del territorio ma anche con i turisti.

al castello invito2

Questa funzione di raccordo verrà svolta con particolare attenzione alla Zona 6 del sito (Il Monferrato degli Infernot). Il luogo prescelto è il Castello di Casale Monferrato per il suo ruolo riconosciuto di “porta” del Monferrato.

In ogni momento di apertura del Castello, all’interno dello sportello saranno comunque consultabili materiali forniti dall’Associazione e materiali divulgativi utili ad approfondire la conoscenza del territorio. Inoltre, nello sportello verrà installato uno strumento multimediale gratuito che consentirà la visita virtuale a tutte e sei le zone che costituiscono il Sito Unesco. Si tratta di una piattaforma realizzata in collaborazione con At-Media, il cui sviluppo si inserisce nel progetto Land(e)scape The Disabilities – Un paesaggio per tutti finanziato dal MiBAC per l’anno 2016 (il progetto è stato inoltre realizzato grazie al contributo dell’Associazione delle Fondazioni di origine bancaria del Piemonte). Continua a leggere “La porta sul Sito Unesco inaugura al Castello”

San Salvatore Monferrato: Pem e altro ancora, di Cristina Saracano

Nella splendida cornice delle colline del Monferrato, patrimonio UNESCO, a San Salvatore, a due passi dalla città, si svolge dal 24 agosto e per tutto il mese di settembre, Pem, parole e musica in Monferrato, direttore artistico Enrico Deregibus.

Si sono già succeduti ospiti di un certo livello, come Nada e Frankie-hi-nrg.

Questa sera dalle 21, in frazione Fosseto 62, il cantautore Diodato ci presenterà “La voce, la raffinatezza, il rock”, nell’ambito della sua attività artistica.

Domani Enrico Deregibus intervistera’ in via Prevignano 47, sempre a San Salvatore Monferrato, il rapper Ghemon, che si sottoporrà a un’intervista con il giornalista, il tema è il male oscuro, la depressione, le cause e i consigli per affrontarla.

XV Edizione di PianoEchos, di Lia Tommi

Alessandria: A Palazzo Ghilini si è svolta la presentazione della XV Edizione di “PianoEchos, settimane pianistiche internazionali in Monferrato”. L’edizione di quest’anno si intitola “Solo piano!” e sarà un viaggio nelle infinite declinazioni del recital.

I CONCERTI DELLA PRIMA SETTIMANA (ingresso libero fino a esaurimento posti)

Lorenzo Di Bella
Sabato 8 settembre ore 21.00
Valenza
Teatro Sociale
Musiche di Scarlatti, Chopin, Liszt, Schumann

Olaf John Laneri
Domenica 9 settembre ore 17.00
Frassinello Monferrato
Castello
Integrale delle 32 Sonate di Beethoven – concerto n. 7

PIANOECHOS E IL MONFERRATO
Dieci anni prima che l’UNESCO inserisse il Monferrato nella lista dei Patrimoni dell’Umanità, PianoEchos iniziò la sua opera di valorizzazione del territorio attraverso la musica pianistica di qualità. Nelle prime 13 edizioni le Settimane pianistiche internazionali in Monferrato hanno toccato 35 luoghi in 17 comuni diversi. Chiese, palazzi, castelli, musei, teatri, biblioteche, ville, abbazie: un elenco dettagliato delle eccellenze artistiche, storiche, culturali e paesaggistiche disseminate in questo meraviglioso angolo di Piemonte.

Grandi musicisti onorano il festival, dando al pubblico di Piemonte, Lombardia e Liguria e ai molti turisti internazionali presenti in questo periodo un’occasione di ascolto unica. Basterà una rapida lettura delle biografie per comprendere come le carriere di questi musicisti siano davvero straordinarie! Accanto ad artisti affermati il festival propone, come tradizione, giovani dotati di grande talento. Fin dalla nascita PianoEchos è alla ricerca dei concertisti di domani: da qui sono passati, in tempi non sospetti, Leonora Armellini, Mariangela Vacatello e Gabriele Carcano, solo per citarne alcuni.

Direttore artistico: Sergio Marchegiani.

Camagna Comics&Games III Edizione

Camagna Comics&Games III Edizione

Questo slideshow richiede JavaScript.

da I Cast Shield e Camagna Comics & Games

28 luglio

Ore 15:00 Apertura III Edizione del Camagna Comics & Games

mostra del fumetto di Gianni Rodari sotto i portici del #Municipio (accesso da Via Matteotti n. 21)

Visite guidate agli #Infernot, patrimonio #UNESCO

Ci saranno la guest star: Eleonora Musso (Storie di druidi, maghi e non morti.), Diego Pisa Artworks e gli autori di I Cast Shield

Ore 18:00 presentazione delle attività di ASD ARCADI PMC

Softair

Dalle 19:30, sul sagrato di Piazza S. Eusebio, ascoltiamo musica

e degustiamo La Carpionata (stand gastronomici) Continua a leggere “Camagna Comics&Games III Edizione”

Torna “L’isola in collina” a Ricaldone, di Lia Tommi

wp-1531406621570-1321411594.jpg

 

Torna “L’isola in collina” a Ricaldone, di Lia Tommi

L’ISOLA IN COLLINA 2018

TRIBUTO A LUIGI TENCO: 20 e 21 LUGLIO

24°EDIZIONE DE “L’ISOLA IN COLLINA” E PRIMA EDIZIONE DI FOOD E WINES IN COLLINA

20 LUGLIO: RECITAL “IO SONO UNO”

21 LUGLIO: THE KOLORS

Torna l’Isola in collina, festival giunto alla 24a edizione che dal 1992 omaggia Luigi Tenco nel paese del Monferrato in cui è cresciuto e sepolto, Ricaldone (in provincia di Alessandria).

La kermesse, che l’anno scorso, nell’edizione del cinquantenario della morte del cantautore, aveva ospitato i Marlene Kuntz e l’intramontabile Gino Paoli accompagnato dall’Orchestra Classica di Alessandria, quest’anno si aprirà con un recital dedicato a Luigi Tenco e avrà poi la sua serata clou con l’esibizione del gruppo musicale The Kolors.

Una sfida proposta dagli organizzatori che mette a confronto due diverse interpretazioni della canzone d’autore con il passaggio dalle canzoni basate su un testo intimistico e una musica melodica a pezzi dove predominano le sensazioni forti, la musica coinvolgente e le luci accecanti. Continua a leggere “Torna “L’isola in collina” a Ricaldone, di Lia Tommi”

Dopo l’UNESCO, Agisco! _Edizione 2018

Dopo l’UNESCO, Agisco! _Edizione 2018

Casale Monferrato: Parte la quarta edizione di “Dopo l’UNESCO, Agisco!”, la più importante iniziativa regionale di valorizzazione dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato inclusi nella Lista del Patrimonio mondiale. Il progetto si rivolge a chi lavora, studia e vive nei 101 Comuni del sito UNESCO, da quest’anno in stretta collaborazione con l’Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato.

«L’inizio della collaborazione all’iniziativa “Dopo l’UNESCO, Agisco!” costituisce un momento importante per l’Associazione, che darà supporto all’organizzazione e allo sviluppo del progetto. – spiega il Direttore Roberto Cerrato – L’iniziativa si inserisce perfettamente tra le prerogative e gli obiettivi che l’Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli sta portando avanti in questi anni». Continua a leggere “Dopo l’UNESCO, Agisco! _Edizione 2018”

Due mostre per il compleanno dell’Unesco

Due mostre per il compleanno dell’Unesco

Questo slideshow richiede JavaScript.

Casale Monferrato: Venerdì 22 giugno alle ore 17,30, in occasione del quarto compleanno del cinquantesimo sito italiano Unesco (I Paesaggi vitivinicoli di Langhe, Roero e Monferrato), verranno inaugurate nelle sale del secondo piano del Castello del Monferrato due mostre a ingresso gratuito: Landscape Perception e Filari di Luce Monferrato..

Entrambi i percorsi espositivi, visitabili fino al 22 luglio, sono dedicati in particolare al Monferrato Casalese, uno scrigno di ricchezze per il patrimonio naturale, artistico e culturale del Piemonte.

Le esposizioni saranno visitabili il sabato e la domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. Sabato 23 giugno, in occasione dell’appuntamento con Aperto per Cultura, le mostre saranno aperte anche dalle 21,30 alle 23,30. Continua a leggere “Due mostre per il compleanno dell’Unesco”

Due mostre per il compleanno dell’Unesco

Due mostre per il compleanno dell’Unesco

Questo slideshow richiede JavaScript.

Casale Monferrato: Venerdì 22 giugno alle ore 17,30, in occasione del quarto compleanno del cinquantesimo sito italiano Unesco (I Paesaggi vitivinicoli di Langhe, Roero e Monferrato), verranno inaugurate nelle sale del secondo piano del Castello del Monferrato due mostre a ingresso gratuito: Landscape Perception e Filari di Luce Monferrato..

Entrambi i percorsi espositivi, visitabili fino al 22 luglio, sono dedicati in particolare al Monferrato Casalese, uno scrigno di ricchezze per il patrimonio naturale, artistico e culturale del Piemonte.

Le esposizioni saranno visitabili il sabato e la domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. Sabato 23 giugno, in occasione dell’appuntamento con Aperto per Cultura, le mostre saranno aperte anche dalle 21,30 alle 23,30. Continua a leggere “Due mostre per il compleanno dell’Unesco”

Giornata mondiale della poesia Unesco

Giornata modiale poesie Unesco poesiabis

Alessandria. Giornata mondiale della poesia Unesco: Mercoledì 21 marzo p.v. alle ore 17.15 nell’Aula Magna del Liceo classico ‘Plana’ di Alessandria verrà celebrata la Giornata  Mondiale della Poesia UNESCO. Essa, intitolata ‘L’Ermetismo e le suggestioni della parola’, riguarda quello che a buon diritto si può considerare l’unico grande movimento poetico in Italia dopo il Futurismo (al quale era stata dedicata la Giornata Unesco dello scorso anno).

L’Ermetismo, ispirandosi ad una concezione della letteratura come ‘eterno confronto della nostra anima con il senso totale della verità’, ha prodotto, attraverso un gruppo di giovani poeti e critici operanti soprattutto a Firenze e influenzati, oltre che dal simbolismo tardo-ottocentesco, dalla ‘poesia pura’ di inizio secolo  e dalla recente lezione di Ungaretti e di Montale, una poesia in cui – come dice un autorevole critico – “il gusto della sfumatura sottile si svolgeva, in modi assorti e inquieti, in un linguaggio pieno di allusioni, trasalimenti segreti, sospensioni, interrogazioni”, in un contesto di estraneità totale, di radicale alternativa esistenziale, alle istanze politico-culturali del regime fascista. Continua a leggere “Giornata mondiale della poesia Unesco”

21 Marzo: Giornata mondiale della poesia, di Lia Tommi

di Lia Tommi, Alessandria

In occasione della Giornata Mondiale della Poesia – UNESCO, è stata organizzata per il 21 Marzo, alle 17,15, un lezione- conferenza sul tema “Ermetismo: la suggestione della parola”, che si terrà nell’Aula Magna del Liceo classico “Giovanni Plana ” di piazza Matteotti ad Alessandria.

L’evento è promosso da: Associazione DI.V.A (Donne italiane volontarie associate), corso di formazione “I piu fragili tra i deboli/ Giallo come il miele “, Club UNESCO Alessandria, Soroptimist d’Italia – Club Alessandria, Società Alessandrina di Italianistica e Associazione “Amici del Plana” ed è inserito nel calendario del Marzo Donna della Consulta Pari Opportunità del Comune di Alessandria.

Relatori saranno il prof. Luigi Ferraris e la prof.ssa Syilvia Martinotti.

La lezione-conferenza si incentra sulla tendenza della poesia e della critica moderna, ricollegantesi al simbolismo e al surrealismo, in cui la suggestione evocativa è affidata più alla musicalità della parola e della costruzione che allo stretto significato. Riconosciuto come luogo d’affermazione dove far dialogare nei diversi linguaggi la comunità scientifico- umanistica, il corso di formazione “I più fragili tra i più deboli/ Giallo come il miele”, è il terreno fertile dove il denominatore comune è lo strumento di espressione.

L’arte del pizzaiuolo napoletano riconosciuta come patrimonio Unesco

pizza-1

Matteo Renzi

L’arte del pizzaiuolo napoletano riconosciuta come patrimonio Unesco è un simbolo bellissimo di quello che l’Italia è stata. Ma è simbolo anche di ciò che dovremo essere. La cura per la tradizione, la passione per il cibo, la capacità di farsi rappresentare all’estero dai nostri prodotti sono elementi essenziali del nostro futuro. Andiamo verso un futuro di robot e innovazioni tecnologiche: proprio per questo avremo sempre più bisogno di radici, di identità, di qualità, di gusto. Le più grandi catene al mondo di pizza non sono italiane così come pure è straniera la maggioranza dei prodotti che hanno il nome che suona italiano venduti nel mondo. Insomma: nel mondo globalizzato il Made in Italy – anche alimentare – ha tante opportunità davanti. Il riconoscimento alla pizza è un orgoglio per la tradizione ma anche uno stimolo per il futuro. Avanti

foto: www.laltraitalia.it