Massimo Sartelli: COVID-19 un virus che sinora ci ha sempre anticipato

Con Omicron che è ormai predominante e con la ormai l’ampia percentuale di vaccinati, per quanto ci aspettiamo ancora alcune settimane di grossa sofferenza, intravediamo un miglioramento dello scenario pandemico che richiederà verosimilmente cambi di strategie e di regole. 

Alcune cose dovremo comunque tenerle bene a mente:

Cercare di mantenere una giusta attenzione per tutelare quelle persone più fragili in cui il vaccino potrebbe non aver dato una risposta adeguata. 

Cercare in qualche maniera di non abbassare completamente la guardia e compatibilmente con la ripresa di una nuova normalità, limitare ancora per un po’, la circolazione del virus. 

A livello globale, cercare di portare il vaccino anche dove non è ancora arrivato. 

Comunicare questi cambiamenti con trasparenza ed empatia senza dare la percezione di difendere ad oltranza l’economia. 

È scontato ma è importante ripeterlo, infine, non dimentichiamoci mai di cosa è stato COVID-19 e cosa ci ha insegnato e soprattutto andiamo cauti e non fidiamoci di un virus che fino ad ora ci ha sempre anticipato..