su Facebook

Lo diceva già Umberto Eco… di Pallavidino Giampaolo

Alessandria: Il sintetico e chiarissimo post conferma un famoso inciso di Umberto Eco: un tempo nelle piazze o nei bar, chi diceva baggianate da sobrio o ubriaco , veniva subito invitato al silenzio. 

Al contrario la rete ha messo sullo stesso piano di dialogo un analfabeta e un premio Nobel e, molte volte , l’ insistenza dell’analfabeta prevale sul premio Nobel.( non sono le stesse parole di Eco, ma questo è il concetto da lui espresso).

Dai tempi di inizio Covid 19 siamo molto oltre il concetto di Eco: al posto di ubriachi e spara baggianate da osteria, sono arrivati sapienti in aiuto alla peggiore politica al solo scopo di manipolare e falsificare fatti oggettivi o evidenze scientifiche relative al complesso Covid 19…con la scusa di essere alternativi nel combattere un pensiero dominante, si è raggiunto lo scopo di salvare gli interessi di pochi a danno di molti.

Umberto Eco aveva individuato solo un inizio del peggio causato da soli analfabeti …non immaginava la sostituzione degli analfabeti con sapienti a servizio della peggiore politica, della massoneria e dell’ integralismo religioso. Discorso lungo non esauribile tramite social.