Non ci soffermiamo mai a pensare a quante cose possiamo dedurre dalle nostre mani.

Sono degli strumenti davvero preziosi, che ci consentono di affrontare la vita nelle  sue molteplici manifestazioni.

Toccare, gesticolare, muovere le dita su una tastiera….queste sono solo poche indicazioni  delle tantissime che ci permettono questi preziosi arti.

Qualche anno fa, in seguito ad un infortunio capitatomi, non ho avuto per un periodo l’uso delle mani. Solo allora mi sono resa veramente conto della forte menomazione  che ho dovuto affrontare in quel periodo. Dipendevo da altri in qualsiasi espressione  della mia giornata e per cercare di essere autosufficiente, mettevo alla prova, con scarsi

risultati, altri organi del corpo, per  cercare di ottenere quegli esiti che mi avevano sempre  dato le mie mani.

Ognuno di noi ha una diversa forma di questa essenziale parte del corpo, che può essere affusolata,  tozza o minuta e credo che in parte, la sua sagoma, rispecchi  sensibilmente un aspetto della nostra personalità.

Antichi testi parlano anche di lettura del destino nelle linee interne della mano, e  spesso questa particolare tesi sembra corrispondere a realtà di vita…..

Quanti profili rispecchiano le mani, cerchiamo di dedicare loro le dovute cure, perché  si mantengano di bella fattezza nel tempo che va….

@Silvia De Angelis