Alessandria, pubblicato da Pier Carlo Lava 

Social Media Manager – https://alessandria.today/

Festa Internazionale del Cinema di Salerno, tutto pronto: torna al Teatro Augusteo la kermesse cinematografica più antica d’Italia

Dal 28 novembre al 3 dicembre, si svolgerà la 76esima edizione della kermesse.

Si scaldano i motori della 76esima edizione del Festival Internazionale del Cinema di Salerno che si svolgerà dal 28 novembre al 3 dicembre e celebra un importante ritorno al Teatro Augusteo di Salerno, sua location d’eccezione, dopo ben due anni di assenza a causa della pandemia da Covid-19.

Organizzato, sotto la rinnovata direzione artistica dell’avv. Paola De Cesare, il Festival si svolgerà in sei intense giornate che allargheranno lo sguardo sull’esperienza cinematografica nelle varie parti del mondo e all’interno dei differenti contesti culturali, cercando di approfondire le questioni attinenti ai diritti civili e sociali.

«Siamo davvero felici di essere giunti a questo insperabile traguardo, seppur i numerosi ostacoli e i tanti detrattori che continuano a criticare, in maniera sterile e gratuita, senza dare un aiuto fattivo e concreto alla nostra kermesse che è, di fatto, una delle manifestazioni più antiche al mondo dopo il Festival del Cinema di Venezia. Nonostante ciò, anche in questa edizione 2022, possiamo parlare di vittoria grazie all’impegno e alla dedizione di tanti volontari che dedicano il loro tempo e le loro energie per dare continuità ad un progetto nato ben 76 anni fa e che, da anni, rappresenta nel mondo la città di Salerno e il c.d. “sud che non si arrende”. Non dimentichiamo che il nostro è un Festival nato tra le macerie il cui obiettivo era quello di unire i popoli, aldilà di ogni violenza e guerra. Ancora oggi, lavoriamo per dar voce a chi, soprattutto in questo particolare momento storico, vive grandi difficoltà ma, nonostante tutto, non smette di sognare. La nostra ambizione, infatti, è quella di regalare a tutti un’occasione per continuare a sperare e sorridere». Ha spiegato Paola De Cesare.

Il cartellone di quest’anno, oltre alle consuete proiezioni al Teatro Augusteo e all’Istituto Alfano I – suddivise in sessioni mattutine per gli studenti e pomeridiani, invece, a tutti i curiosi e amatori della categoria -, vanta un ricco programma di ospiti ed eventi speciali a dimostrazione di come il FICS si posizioni come evento cinematografico, ma al contempo anche come appuntamento culturale e sociale.

Si parte lunedì 28 novembre, alle ore 9.30 presso il Convitto Nazionale “T. Tasso” di Salerno, con l’incontro “The dark side of the net” che farà da palcoscenico alla presentazione del libro di Anna Adamo, “Come il mare in tempesta”, e a cui parteciperanno, oltre alla stessa scrittrice: l’avv.escrittore Tullio Benissone, l’Assessore alle Politiche Sociali e Politiche Giovanili, Paola De Roberto, e l’avv. Fabio Mammone.

Sempre al Convitto Nazionale, martedì 29 novembre alle ore 10.00, avrà luogo l’Open Forum “TikTok e Cinema: come usare TikTok per studiare il linguaggio audiovisivo”,  che vedrà la presenza di Don Roberto Faccenda, Direttore Pastorale Giovanile Arcidiocesi Salerno, Campagna, Acerno;  della dott.ssa Maria Marino, psicologa e psicoterapeuta, e dell’avv. Tullio Benissone, scrittore e critico cinematografico. 

Mercoledì 30 novembre, invece, presso il Teatro Augusteo di Salerno, è stata organizzata una serata di beneficenza i cui proventi saranno devoluti alla Cooperativa sociale Giovamento e allaS.O.SOLIDARIETÀ Odv – Associazione di Volontariato e cooperazione internazionale. L’appuntamento è fissato per le ore 20.00 e ad accogliere tutti i presenti, con musica e folklore, il celebre cantante partenopeo Rosario Miraggio.

Ancora, al Teatro Augusteo, giovedì 1dicembre alle ore 19.00, tutto pronto per “Donne nel tempo”, 9° incontro di Uis Caffè, organizzato dall’Associazione culturale Uni In Strada, dedicata all’universo femminile e al suo ruolo rivestito nel corso della storia dell’umanità. La serata sarà presentata dalla Dott.ssa Elisa De Chiara, Ass.ne Uni In Strada e parteciperanno: Giuseppe Lauriello, medico e storico; Carla Maurano, architetto; Salvatore Ciro Nappo, archeologo; e Luciana Pennino, scrittrice. Partecipazione straordinaria di Pepper, il robot umanoide del Diem dell’Università degli studi di Salerno. Gli interventi saranno inframmezzati da Angelo Loia, il cantore del Cilento.

Venerdì 2 dicembre, alle ore 09.30 al Convitto Nazionale, è stato organizzato, l’Open Forum “Il cinema e la danza” che vedrà gli interventi del maestro Fabrizio Esposito, in duplice veste di moderatore e di relatore, della maestra Emma Cianchi e della maestra Martina Tordiglione.

Infine, sabato 3 dicembre, grande attesa per la serata finale presso il Teatro Augusteo di Salerno in cui verranno decretati i vincitori della 76esima edizione del Festival Internazionale del Cinema di Salerno. Presentata dall’insostituibile Gaetano Stella, accompagnato da Debora Caprioglio, la kermesse accoglierà tanti ospiti dello star system che calcheranno il red carpet: Lello Arena, Daniela Poggi, Fabrizio Giannini, Yari Gugliucci, Filippo Lagana e tanti altri.

Come sempre, la serata sarà intervallata e arricchita da momenti musicali e di spettacolo che vedranno la partecipazione di artisti la cui fama è riconosciuta, non solo a livello nazionale, ma anche a livello internazionale: l’Academy Dance di Fabrizio Esposito, il rapper Klein, il Violinista Pierpaolo Petti e il cantante e regista Storm di Scozia.

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito senza necessità di prenotazione tranne che per la serata di beneficenza di mercoledì 30 novembre e per le proiezioni dedicate alle scuole.

Info.

tel./fax 089 231953

Sito Web: https://www.festivaldelcinema.it/ 

Pagina Fb: https://www.facebook.com/festivaldelcinema/