Frana a Ischia, almeno tredici dispersi tra cui una famiglia e una venticinquenne. Uomo salvato dal fango. Il sindaco: “Non uscite di casa”

Due abitazioni sono completamente coperte dal fango e sono stati travolti alcuni veicoli in sosta. Le autorità hanno chiuso il porto cittadino

Il maltempo di forte intensità si è abbattuto su Ischia. Questa mattina intorno alle 5, una frana partita dalla pendici del monte Epomeo ha invaso la parte più alta di Via Celario e raggiunto il lungomare in piazza Anna De Felice. Siamo in località Casamicciola Terme e al momento risultano disperse almeno tredici persone tra le quali una famiglia composta da marito, moglie e un neonato e una 25enne. Un uomo è stato travolto dall’alluvione ma è stato salvato dai soccorritori: si trova all’ospedale Rizzoli in attesa di dimissioni. Sul posto i carabinieri di Ischia, la protezione civile e anche sommozzatori e nautici per via della presenza di veicoli trascinati a mare dalla lava di fango. I punti più colpiti dall’alluvione restano ancora inaccessibili ai soccorsi. Degli occupanti delle case travolte dagli smottamenti non si hanno notizie certe. Le autorità hanno chiuso il porto cittadino, con diverse navi dirottate.

I sindaci di Ischia Porto, Forio, Lacco Ameno e Procida hanno disposto la chiusura di tutte le scuole. Alcune persone sono rimaste bloccate all’interno dell’Hotel Terme Manzi di Casamicciola, senza corrente elettrica. “Cari concittadini a causa delle avverse condizioni meteo e dei pesanti danni che si sono già verificati nel comune di Casamicciola Terme vi chiedo di rimanere nelle vostre abitazioni e di non mettervi in movimento. Vi comunicherò in seguito l’evolversi della situazione. Grazie per la responsabile collaborazione”. Così il sindaco di Ischia, Enzo Ferrandino, su Facebook. La circolazione stradale di quasi tutta Casamicciola è completamente bloccata: le zone di Piazza Maio, via Celario, piazza Bagni sono isolate ed invase dal fango e dai detriti. Come accadde nel 2009 quando la zona fu colpita da un alluvione, detriti e melma si sono riversati verso il mare e hanno travolto tutto fino a piazzale Anna De Felice, così chiamato in memoria della ragazza che 13 anni fu travolta dal fango e perse la vita proprio in quella zona. Una grossa frana ha interessato anche i Maronti, nel Comune di Barano, sul lato opposto di Casamicciola. Risultano interrotti al momento i collegamenti via mare per Ischia da Napoli.

Anche in Toscana alle 2.15 provincia di Arezzo nuove scosse di terremoto, già avvertiti il giorno prima con baricentro sull’Adriatico.

Neri Angela