Un lavoro ad alto profilo culturale e sociale, insito nello stile e nell’attività dell’ artista, da  sempre attiva riguardo  importanti tematiche sociali ed ambientali. 

La cantattrice veneziana Rossella Seno presenta il suo nuovo lavoro  musicale “La Figlia di Dio” in uscita venerdì 13 gennaio, un concept album ad alto profilo culturale e sociale, insito nello stile e nell’attività dell’ artista, da sempre attiva  riguardo  importanti tematiche sociali ed ambientali. 

Un’opera discografica laica ed allo stesso tempo religiosa, contenente dodici brani, che puntano il dito sulle ingiustizie e le sopraffazioni, lasciando cadere tabù e inibizioni. Ogni canzone porta con sé l’opportunità di una lettura che va oltre l’apparenza, che viene “silenziata” offrendo così all’ascoltatore la possibilità di una ricerca più profonda, libera dagli inganni, senza giudizio alcuno, per cercare di capire “l’altra realtà”. Un album concepito in toto dalla stessa artista, sia per la scelta dei brani che degli autori, con la preziosa collaborazione di Massimo Germini, anch’egli  autore,  arrangiatore e produttore dell’album.
Rossella Seno racconta le tante storie che le stanno a cuore, realizzando un album fuori dagli schemi, come quelli imposti dal mainstream e dalle logiche del mercato, soprattutto nella scrittura dei testi che riportano allo stile del periodo d’oro delle canzoni d’autore (e di denuncia) in stile De Andrè, artista tra l’altro citato ed inserito nel progetto con un suo brano. Prodotto dalla casa discografica “Azzurra Music” in collaborazione con l’Associazione Culturale “Disobedience”, l’album vede come ospiti speciali Allan Taylor Alessio Boni, attore scelto non a caso, per il suo impegno in prima persona in diverse cause sociali ed umanitarie.
L’opera ha il Patrocinio della Comunità San Benedetto al Porto (Ge) fondata dal presbitero, educatore e attivista Don Andrea Gallo che citava spesso: “Il potere e i poteri sono  contro Dio,  perché temono coloro che pensano. Sono sempre stato attratto  dal desiderio di riscatto della condizione umana emarginata. È il fulcro del Cristianesimo. Non c’è fanatismo e non c’è  rassegnazione. È messaggio evangelico, è Buona Novella”.

Leggi tutto su: https://otticheparallelemagazine.com/2023/01/12/la-figlia-di-dio-il-nuovo-concept-album-della-cantattrice-veneziana-rossella-seno/