Alessandria, post pubblicato a cura di Pier Carlo Lava 

Social Media Manager – https://alessandria.today/

alessandriatoday@yahoo.com

Una vedova che affitta qualche stanza del suo appartamento, per arrotondare un po’ la pensione dell’INPS, si presenta in commissariato e denuncia la scomparsa di un suo cliente, Giorgio Casetta.

L’uomo era uscito la sera precedente per fare una passeggiata, e non era più rientrato. Trattandosi di un adulto, Trezzani dice alla donna di non preoccuparsi. Il giovane ha incontrato forse un amico o un’amica, ed è stato invitato a passare qualche giornata insieme a loro.

Ma dopo due giorni la donna telefona e dice che il giovane non è ancora tornato.
Il commissario incomincia ad indagare e scopre che il giovane scomparso è un ingegnere elettronico, un genio dell’informatica.

Della sua scomparsa si stanno occupando anche i servizi segreti. Trezzani è convinto che la faccenda sia più grave del previsto.

Si butta a capofitto nell’indagine, affrontando avversari astuti e feroci e aggirando anche barriere burocratiche e cavilli legali, pur di sbrogliare la matassa e arrivare alla soluzione del caso.