Da giovedì 16 a domenica 19 marzo in programma convegni, work-shop, tavole rotonde e cinema

Il Padiglione Agrimedia del MAG 2022

Il programma del padiglione Agrimedia del MAG 2023 si presenta più ricco e diversificato rispetto agli anni precedenti, proponendo 11 eventi nei 4 giorni della 40a edizione della Fiera Nazionale della Meccanizzazione Agricola di Savigliano. Il potenziamento della programmazione, reso possibile dal contributo della Fondazione CRC, risponde alla volontà dell’organizzazione, la Fondazione Ente Manifestazioni, di offrire ai visitatori della rassegna un calendario di appuntamenti che pensati in primo luogo per gli agricoltori e gli addetti ai lavori, ma in parte appetibili anche ad un pubblico più ampio, grazie alla varietà di tematiche affrontate e all’alto profilo dei relatori. L’ingresso a tutte le iniziative è libero. Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito Internet http://www.fierameccanizzazioneagricola.it.

Giovedì 16 marzo, alle ore 14, primo appuntamento organizzato da Confagricoltura Cuneo, che pone la provocatoria domanda “Pac del futuro o futuro senza Pac?”, per evidenziare come la Politica Agricola Comune non sia a misura delle imprese agricole cuneesi. Alle ore 17, Fondazione Ente Manifestazioni, SOP Srl e Ordine dei Giornalisti del Piemonte propongono l’incontro “Rendere sostenibile l’agricoltura intensiva – Le sfide del cambiamento climatico e dell’aumento della popolazione”, appuntamento valido anche per la formazione continua dei giornalisti.

Venerdì 17 marzo, la mattinata inizia alle ore 10 con il convegno di Coldiretti Cuneo dal titolo “Il futuro del cibo: la sfida della sovranità alimentare”, una riflessione su costi in agricoltura e sulla sovranità alimentare ad un anno dalla guerra. A seguire, alle ore 14, l’appuntamento con Confcommercio Savigliano si intitola “Foodride. Biosicurezza e benessere animale dall’allevamento al piatto” ed è incentrato sulle filiere corte locali, dal prodotto enogastronomico a quello agricolo. Alle ore 15.30, il CAI Piemonte parlerà di “Agricoltura di precisione e contoterzismo” come opportunità per l’agricoltura piemontese. Alle ore 17.30, l’Agenform Cemi riflette su “Il design delle macchine agricole tra estetica e funzionalità”, presentando alcune soluzioni innovative per il design dei macchinari esposti in fiera realizzate dagli studenti.

Sabato 18 marzo, alle ore 9, si tiene il workshop sulle nuove direttive per la circolazione su strada dei mezzi agricoli, dal titolo “Evoluzione nel settore normativo delle macchine agricole”, organizzato da CNR/Stems e CAI Agromec. Alle ore 11.30, l’e-energy partner del MAG, eVISO approfondisce l’importanza dell’efficientamento energetico delle imprese agricole nel convegno “Trasformare l’energia da costo a risorsa”. Alle ore 15, Arproma e Confartigianato Cuneo concentrano l’attenzione su “Le opportunità per le aziende portate da PSR, PNRR e POR-FESR”.

Domenica 19 marzo, giornata finale dedicata al cinema. Alle 10,30, la Pro Loco di Savigliano presenta la docufiction “Dalla terra al pane” scritta dal regista Andrea Murchio, che vuole raccontare le tradizioni della campagna saviglianese attraverso un viaggio tra passato e presente in alcuni dei luoghi più significativi e suggestivi delle campagne circostanti. Alle ore 16, la Regione Piemonte presenta un progetto cinematografico sull’agricoltura all’interno del quale è prevista anche la proiezione del film documentario “Coltivare storie. L’agricoltura piemontese al cinema”, del regista Giulio Pedretti prodotto dall’Assessorato all’Agricoltura della Regione in collaborazione con Visit Piemonte e Museo Nazionale del Cinema.