Gioielli creati con il cuore: John FrancescatoFJ, di Lia Tommi

L’imprenditore dei gioielli creati con il cuore John FrancescatoFJ ,di Francescato John.

Un imprenditore intraprendente con l’arte nel sangue, nella testa e nelle mani, una vocazione nata sin da ragazzino.

La sua arte punta ad instaurare un dialogo tra il dentro (il cuore) e il fuori (l’arte che prende forma)… cammina verso la ricerca di nuovi spazi e materia dando vita a gioielli unici attraverso l’innovazione, tecnologia, dinamicità, modernità, professionalità e abilità manifatturiera…dal disegno al progetto, alla perfezione del prodotto finito. Crea vuoti dove lasciare entrare luce bianca…

Dietro un imprenditore c’è un uomo, sensibile e determinato… ha saputo costruire un grande team di collaboratori i quali lavorano artigianalmente creando valore con il cuore.“I valori sono come le impronte digitali, sono diverse per ognuno di noi e le lasciamo ovunque andiamo.”

Un celeste divenire

Il suono della parola

Arrivati in stazione ci salutammo come due ombre sfiorate, con la paura che di noi sarebbe rimasta soltanto un’ipotesi. Appoggiò le labbra sulle mie, lasciando l’impronta di un bacio.
«Ciao Cosimo. Scusa la fretta, ma non amo gli addii.»
Sorrisi a stento.
«Infatti non è un addio. Ci vedremo presto.»
«Chissà.»
Restò sul marciapiede. La vidi attraverso il finestrino, appoggiai la mano sul vetro e Claudia allungò un braccio per sfiorarla. Io e lei, così vicini eppure inarrivabili, divisi da una lama trasparente e impenetrabile. E forse era quello il fotogramma che più rappresentava lo strazio della nostra storia, la consapevolezza di appartenersi e di non potersi avere. Il treno si mosse, sul finestrino restò l’impronta del palmo e delle dita. La guardai svanire come un ricordo agonizzante.

Guido Mazzolini (dal romanzo Un Celeste Divenire)

View original post

Un amore ……per sempre

Creando Idee

Un amore per sempre, l’amore per tutta la vita, l’amore eterno. Sembrano frasi da poesia o da film, ma sono davvero realiste o stiamo parlando di pura fantasia? Certamente non è facile riuscire a credere a una cosa del genere al giorno d’oggi, dove le coppie che scoppiano sono infinite e la percentuale di matrimoni che falliscono rischia di superare quelli che invece riescono a durare nel tempo, in barba a ciò che mostrano i film sul grande schermo o a quello che tante canzoni sembrano raccontarci ogni volta che accendiamo la radio.E allora? Beh, ci sono persone che sanno amare in modo insito, quasi naturale. Questo è un vero e proprio dono, come saper creare musica, scrivere poesie o avere un istintivo senso dell’orientamento. Quindi coloro che hanno questa capacità speciale, che potremmo definire un misto di intuizione, fede e puro mistero, sono tanto pochi quanto da apprezzare…

View original post 128 altre parole

331 metri al secondo

Il Blog di Roberto Iovacchini

51H6Ihp5psL

Titolo: 331 metri al secondo

Autore: Rosanna Rubino

Editore: HarperCollins

331 metri al secondo è un thriller ambientato a Milano, negli ambienti del recente boom immobiliare, dei grattacieli firmati dai grandi architetti, del nuovo corso cittadino iniziato con l’expo e che sembra ormai destinato a durare molti anni. La trama racconta la vita di Chon, un ragazzino che ha visto uccidere i suoi genitori in un agguato in casa  e che è riuscito a salvarsi grazie ad una sua rara caratteristica fisica, ossia una specie di superudito, l’acusia, che gli consente di sentire rumori di lieve entità a grandi distanze. Riesce a sentire gli assassini dei suoi genitori che ancora dovevano entrare dentro casa riuscendo a rifugiarsi sotto il divano, nascondendosi alla vista dei criminali un attimo prima che il massacro fosse compiuto. Chon viene ritrovato dalla polizia ma riesce a fuggire nascondendosi per 64 giorni nei tunnel della metropolitana…

View original post 363 altre parole

Sola sull’oceano

Il Blog di Roberto Iovacchini

www.mondadoristore.it

Titolo: Sola sull’oceano

Autore: Mary Higgins Clark

Editore: Sperling & Kupfer

Sola sull’oceano è un thriller di Mary Higgins Clark ambientato nell’arco di sei giorni su una nave da crociera riservata a ricchi e facoltosi clienti. Tra gli ospiti della speciale crociera di inaugurazione della nave, c’è Lady Emily Haywood, ricchissima amante dei gioielli più escusivi, che ha dicharato di voler indossare durante la crociera il più prezioso pezzo della sua collezione, ossia una collana di smeraldi dal valore inestimabile, addirittura appartenuta a Cleopatra. Su tale gioiello pesa una maledizione, ossia chi la porterà in un viaggio per mare non vivrà abbastanza da poter tornare vivo a riva. Lady Emily non crede al maleficio e confermerà più volte la sua volontà di indossare il gioiello durante la crociera. La collana attira le attenzioni di un noto ladro di fama internazionale, che riesce a superare le imponenti misure di sicurezza imbarcandosi…

View original post 198 altre parole

Il Presidente è scomparso

Il Blog di Roberto Iovacchini

9788830450523

Titolo: Il Presidente è scomparso

Autore: James Patterson e Bill Clinton

Editore: Longanesi

James Patterson è lo scrittore contemporaneo che ha venduto più libri e si è guadagnato nella sua lunga carriera fama ed autorevolezza, sia per le vendite da primato che per la elevata qualità media delle sue opere. Spesso scrive i suoi libri con partner sempre diversi, a volte oscuri collaboratori a volte scrittori o personaggi che hanno già acquisito una certa fama. Questa volta Patterson ha puntato in alto che più alto non si può. Dovendo scrivere una storia su un Presidente degli Stati Uniti ha scelto come co-autore Bill Clinton, presidente USA dal 1993 al 2001.

Il presidente è scomparso è un thriller di politica internazionale che ha come protagonista un Presidente degli Stati Uniti dei giorni d’oggi che si trova a rischio di impeachment per via di alcuni ambigui colloqui telefonici con uno dei principali…

View original post 473 altre parole

La tirannia della farfalla

Il Blog di Roberto Iovacchini

51wBUs-OSzL

Titolo: La Tirannia della farfalla

Autore: Frank Schätzing

Editore: Editrice Nord

Frank Schätzing è uno scrittore eclettico e capace di affrontare con capacità e grande competenza la materia trattata, sempre diversa per ogni suo romanzo. Le sue opere vanno dal romanzo storico, al thriller politico, al thriller terroristico, al disastro ecologico marino, ad una avventura tra la terra e la luna, fino ad un vero e proprio trattato sulla storia dell’evoluzione della vita sulla terra scritto con l’autorevolezza di un divulgatore scientifico.

La sua ultima fatica è “La tirannia della farfalla”, un libro monumentale, dalla trama complessa, ambientato in California, terra di meraviglie tecnologiche e di invenzioni che stanno segnando il progresso dell’umanità.

Un’ auto viene ritrovata abbandonata contro un albero, una donna scappando dalla vettura è morta cadendo in un crepaccio. Attorno alla vettura impronte di una persona, presumibilmente un uomo. Tutto lascia credere che non sia stata una…

View original post 347 altre parole

Iniziare la giornata col piede giusto

Creando Idee

Iniziare la giornata col piede giusto è il segreto per rendere l’intera giornata produttiva, essere energico fino a sera sia fisicamente, sia mentalmente. Dal bicchiere d’acqua quotidiano al risveglio, a sport e luce naturale, ecco allora alcune buone abitudini da ripetere diligentemente ogni giorno  per non annegare fin dal primo mattino sotto stress e impegni inderogabili. La mattina è un momento critico che può decidere il tono dell’intera giornata, nonché anche la tua salute a breve e lungo termine. Organizzare la giornata Per iniziare la giornata col piede giusto si parte la sera prima, facendo una minima pianificazione per il giorno dopo, almeno per le prime ore. Basta già adottare la buona abitudine di decidere i vestiti che indosserai e cosa mangerai a colazione, decisioni a prima vista banali che, però, se prese il mattino stesso, rubano tempo e fatica che si può spendere per questioni più importanti. Non…

View original post 326 altre parole

Mangi tanto, quindi ingrassi ?

Creando Idee

Se si pensa al problema di ingrassare, la prima immagine che viene in mente è quella di Alberto Sordi intento a mangiare una tripla porzione di spaghetti in Un americano a Roma. L’equazione sembra semplice: mangi tanto, quindi ingrassi. Eppure la questione è più complessa. Nell’equazione rientrano anche il metabolismo e le abitudini di vita. Quante volte infatti succede che si cura l’alimentazione, si fa sport, eppure si tende sempre a mettere su un po’ di peso? Un illustre medico ci spiega il problema da un punto di vista diverso. “Non è solo quello che mangiamo a farci ingrassare”, spiega, “ma anche una serie di abitudini che non c’entrano nulla con l’alimentazione”. Vediamone alcune Quante ore dormi Se le ore di sonno non sono sufficienti, il corpo produce cortisolo, l’ormone dello stress, che alza i livelli di glucosio nel sangue alterando il metabolismo. In più, sotto stress, spesso si mangia…

View original post 224 altre parole

Prendersi cura di se

Creando Idee

Non è sempre facile né scontato come potrebbe sembrare. A volte ci occupiamo del corpo, magari solo quando fa male, poi ce ne scordiamo. Altre volte ci dedichiamo al corpo più per una questione di forma, di apparenza, di estetica che non per reale interesse, rispetto e stima A volte ci prendiamo cura della nostra vita psico emotiva quando sentiamo male al cuore magari per una delusione d’amore . Più di rado ci dedichiamo ad essa quando già stiamo bene, per potere stare meglio o anche solo per il gusto di conoscere chi siamo Talvolta alberga in noi una sorta di senso di colpa nel dedicarci a noi stessi, come se fosse un atto di egoismo verso le persone  a cui vogliamo bene che ci stanno intorno. In realtà, se non affrontiamo i nostri disagi interiori, come possiamo occuparci al meglio degli altri, come possiamo offrire loro l’attenzione e l’affetto che meritano? Perché aspettare di…

View original post 298 altre parole

L’abito non fa il monaco…o si?

Creando Idee

L’abito non fa il monaco“così recita un vecchio proverbio, e noi aggiungiamo “ma apre le porte del convento…”  E’ solo un modo di dire o un dato di fatto? L’abito non fa il monaco ….è chiaro……ma ci mette una buona parola! Come si fa a dire che nel mondo dell’immagine ,delle televisioni, dei p.r. …dell’apparire non conta l’aspetto esteriore? Poi è chiaro che “sotto la dura scorza” nasce un bel fiore, ma quando incontriamo una bella persona ,ben vestita ,con un eloquio scorrevole , abbiamo già tarato il nostro giudizio in positivo. Dobbiamo poi tenere presente che questo adagio nasce addirittura in epoca latina “cucullus non facit monachum ” il cappuccio non fa il monaco….altre ere. Ora, facendo astrazione a convincimenti ideologici e filosofici ,che certamente e giustamente, fanno pensare che la” scatola non fa il contenuto “ e anche quando si ha a che fare con il mondo…

View original post 117 altre parole

Il tempo è prezioso

Creando Idee

Una famosa catena di abbigliamento ha calcolato quanto tempo le donne passano davanti all’armadio o al cassetto decidendo cosa mettersi o cambiando più volte abito. Dallo studio, realizzato su 2 mila inglesi, è emerso che le signore trascorrono circa 17 minuti al giorno tra le grucce, che fanno 119 minuti la settimana ovvero sei mesi nel corso di una vita. L’imbarazzo della scelta è causa del dubbio: considerato che l’armadio di una persona media contiene circa 152 capi ma una persona su 8 ne ha circa 300, sappiate che solo il 44 per cento di questi viene indossato regolarmente, 57 capi non vengono mai usati, 16 vengono scelti solo una volta e 11 hanno ancora l’etichetta. La percezione di non avere nulla da indossare affligge un adulto su 20 almeno una volta alla settimana ha, quindi, un rapporto proporzionale alla quantità dei capi a nostra disposizione.  Non si perde…

View original post 174 altre parole

Come vestiremo tra l’autunno e l’inverno

Creando Idee

Dopo gli ultimi sprazzi di calore estivo, si apre ufficialmente la stagione autunnoinverno. Se ancora non siete informate su quali saranno i trend di stagione, è giunto il momento di scoprirli. Dallo street style alle passerelle, ecco un ‘viaggio’ tra le tendenze moda secondo un ‘esperto’ di shopping decisamente autorevole.Grintosa, estrosa e ricercata. Sono queste le parole-chiave della moda autunnale e invernale, in particolare per quanto riguarda l’abbigliamento femminile. Aggettivi che si traducono in fantasie floreali, animalier, colori vitaminici e tagli over size. I motivi check, tanto amati nella scorsa stagione fredda, tornano e vengono discesi su capi spalla e abiti lunghi. A proposito di capi spalla, si fanno largo i giochi di contrasto che ridisegnano i cappotti e le maglie invernali in chiave contemporanea. Si prospetta inoltre un ritorno agli anni ’60, ma non solo in tema hippy-etno-chic come accaduto qualche stagione fa. Saranno le vernici…

View original post 121 altre parole

IN ATTESA DELLA NOTTE, Mariangela Ottonello Matteo Vigo

In attesa.jpg

by, Mariangela Ottonello Matteo Vigo

IN ATTESA DELLA NOTTE

Ti porterò sulla verde collina
dove si stende la sera.
Come viandanti stanchi ci siederemo
appoggiandoci a un muro di pietra.
Tacerà il vento, quel vento antico
che un giorno ci ingannò.
Non ci farà più male il ricordo
della nostra perduta primavera.
Ecco il crepuscolo calare,
dolce compagno del nostro silenzio.
Aspettiamo la notte e il suo mistero
che ci invita e ci attrae come una donna
stretta in un abito di seta nera.

Mariangela Ottonello 06/02/2016 (foto mia)

Filastrocca della frutta, di Maria Cannatella

la-frutta-che-non-gonfia.jpg

di Maria Cannatella

Filastrocca per tutti i gusti, kiwi o lamponi son tutti frutti.

Arancia, per il mal di pancia, lampone per far passare il febbrone,

la banana, per una vita tanto sana,

una mela perchè piace a Carmela.

Le more che piacciono alle signore,

il mandarino e più succoso, se piccolino.

La melograna, per sbucciarla ci vuole una settimana.

La pera,l’ha sbucciata la Piera.

La pesca, se la tieni in frigo è bella fresca.

Mirtilli, ribes e fragole, quando le mangi sembrano favole..

Mangiandola e gustandola, 

tanta buona frutta,dobbiamo mangiarla sempre tutta.

Sia da tagliare che da mangiare, e un piacere doverla sbucciare.

@maria Cannatella

da filastrocche. riservati tutti i diritti.

foto: www.lacucinaitaliana.it/

A capo, di Fabrizio Centofanti

a capo.jpeg

di fabrizio centofanti

Poesia è andare a capo, per qualcuno. In effetti, il segno di riconoscimento più evidente è che non si arriva al bordo della pagina: la frase si interrompe prima, come a creare un effetto di sorpresa, affrancato dalle righe tutte uguali, che rimandano, indifferentemente, a un referto medico, un articolo di cronaca, il bilancio annuale di un’azienda.
La poesia, in realtà è qualcosa di diverso: un testo che dà maggiore informazione, un condensato di simboli che spalanca mondi, lasciando intravedere scenari inaspettati, che estasiano, turbano, commuovono.
Chiunque può scrivere versi: basta leggere, studiare, compulsare manuali di metrica e retorica, esercitarsi ogni volta che si sente una profonda ispirazione, appuntando parole su un foglio di giornale, uno scontrino, un biglietto del tram.
Per me è ancora altro, la poesia: sapere che c’è Uno che mi aspetta, che è fedele; che lo senta o non lo senta, è lì, inspiegabile come l’attrazione, irriducibile come la speranza. Ogni volta che ci penso, mi nascono parole, una specie di poesia che non va a capo, ma mi riempie la vita di bellezza.

https://lapoesiaelospirito.wordpress.com

ALL’IMPROVVISO… UN TRENO, di Gianni Regalzi

29025388_10213196560042653_3938204690292171435_n

di Gianni Regalzi

ALL’IMPROVVISO…UN TRENO

Mi ricordo il profumo delle viole
in quei mattini chiari dell’aprile
che s’era appena schiuso ai nostri sensi.

Attorno a noi splendeva la speranza
e l’alito di vento era divino,
lievi sussurri, suoni, melodie
segnavano il trascorrere del tempo.

Giunse l’estate e il sangue nelle vene
si fece lava ardente, e fu delirio.

Sorgevano le lune e la risacca
portava nuova linfa al desiderio.

Lento e in silenzio giunse l’imbrunire,
l’estate ormai piangeva gocce amare
e inesorabilmente giunse un treno
che ti portò con sé…all’improvviso.

E fu silenzio.

Alessandria, 28 luglio 2014 (5774)
Gianni Regalzi
(da “Silenzi e Pensieri” dir.ris.)
(Foto By Web)

DOVE MI PORTA IL SOLE, di Gianni Regalzi

di Gianni Regalzi

DOVE MI PORTA IL SOLE

Dove mi porta il sole
ché m’ha insegnato il Sale
la vita cosa vale
non serve più sperar.

Ripenso al tenpo andato
all’albe di speranza
al seme di sapienza
al lieto e dolce amar.

Ora il mio giorno è buio
la notte il petto preme
svanita è la mia speme
non posso più cantar.

Mi guardo nello spechhio
e sento freddo al cuore
non vedo più quel fiore
che mi facea volar.

Alessandria, 14 Novembre 2008
Gianni Regalzi
(Dalla raccolta “Silenzi e Pensieri” dir.ris.)

Lucia Annunziata ad Alessandria, di Cristina Saracano

Alessandria: Lunedì 26 novembre alle 17 la giornalista Lucia Annunziata sarà ad Alessandria a Palatium Vetus, piazza Libertà 28.

L’evento si svolge nell’ambito del riconoscimento del premio “Franco Marchiaro”, premio giornalistico ideato da Antonio Maconi, quinta edizione.

Saranno presenti il presidente nazionale dell’Ordine dei Giornalisti Carlo Verna, il presidente OdG Piemonte, Alberto Sinigaglia, seguiranno una chiacchierata tra Lucia Annunziata e il vicedirettore della Stampa Ubaldeschi.

L’attore Massimo Bagliani leggerà alcuni brani del romanzo Baudolino di Umberto Eco.

Nella foto : una sala di Palatium Vetus

10° Giornata del Rail safe day, servizi straordinari della Polizia di Stato nelle stazioni ferroviarie

10° Giornata del Rail safe day, servizi straordinari della Polizia di Stato nelle stazioni ferroviarie

Si è svolta martedì 6 novembre, la 10^ giornata di servizi straordinari nelle stazioni ferroviarie, disposta su tutto il territorio nazionale dal Servizio Polizia Ferroviaria di Roma, ed improntato al contrasto dei comportamenti illeciti in ambito ferroviario.

Schermata 2018-11-15 a 16.31.10

Un’attività complessa e capillare che per il Compartimento Polfer per il Piemonte e la Valle d’Aosta ha visto impegnati su tutto il territorio di competenza oltre sessanta Poliziotti della Specialità sia nelle stazioni maggiori, che in quelle impresidiate o comunque interessate da grandi flussi di viaggiatori e studenti.

Gli scali ferroviari controllati sono stati 23, 31 i treni scortati, 369 le persone complessivamente identificate di cui, 105 a bordo treno, 15  minori e 104  straniere, con verifiche estese a tutti i contesti ferroviari, come convogli, obiettivi sensibili lungo linea, treni garati in deposito nonché passeggeri.

A Torino i servizi si sono svolti presso la stazione di Porta Nuova, con la collaborazione di personale del locale Reparto Mobile, messo a disposizione dalla Questura; nella stazione di Porta Susa, Stura e Rebaudengo, a cura del personale della Sottosezione Polfer di Porta Susa, mentre gli Agenti del Posto Polfer di Orbassano hanno controllato la stazione di Torino Lingotto. Continua a leggere “10° Giornata del Rail safe day, servizi straordinari della Polizia di Stato nelle stazioni ferroviarie”

DOVE SI FRANTUMA UN SOGNO, di Gianni Regalzi

Dove

di Gianni Regalzi

DOVE SI FRANTUMA UN SOGNO

Proprio là, dove si frantuma un sogno,
sgorga una fonte d’acqua maledetta
che scorre lentamente a farsi amante
all’acqua argentea di quel quieto fiume.

Pian piano l’acqua chiara si fa pece
e sulla riva buia d’erbe e sassi
soltanto una reliquia di gabbiano.

Alessandria, 4 Tavet 5775 (26/12/2014)
Gianni Regalzi
(da “Silenzi e Pensieri” dir.ris.)
(Foto by web)

FS. LIGURIA: Presentato piano neve e Gelo per le linee ferroviarie

FS. LIGURIA: Presentato piano neve e Gelo per le linee ferroviarie

·     piano operativo preventivo per la gestione delle situazioni di allerta

·     riprogrammazione dell’offerta in base alle previsioni del Bollettino Meteo della         Protezione Civile

·     170 tecnici di RFI aggiunti per la gestione dell’emergenza

Ferrovie_dello_Stato_Italiane

Un piano operativo per gestire al meglio la circolazione ferroviaria in caso di criticità legate alle condizioni meteo avverse, in particolare a situazioni di neve e gelo.

È quanto presentato oggi in Regione Liguria all’Assessore ai trasporti Gianni Berrino   dai responsabili di Rete Ferroviaria Italiana Daniele Moretti, Direttore Circolazione, Paolo Grassi, Direttore Ingegneria e Daniele Mari, Direttore Territoriale Produzione, Rosa Frignola, Direttore Commerciale Territoriale e alla presenza di Maria Giaconia, Direttore della Divisione Passeggeri Regionale Trenitalia e Giovanna Braghieri, Direttore Regionale Liguria. Continua a leggere “FS. LIGURIA: Presentato piano neve e Gelo per le linee ferroviarie”

Pernigotti. Matrisciano e Costanzo M5S: Soddisfatti per impegno Governo per tutela lavoratori

Pernigotti. Matrisciano e Costanzo M5S: Soddisfatti per impegno Governo per tutela lavoratori

M5S

Roma, 15 novembre. Siamo molto soddisfatte per la disponibilità dimostrata dal governo nel garantire la tutela dei diritti delle persone interessate da quanto sta accadendo alla Pernigotti di Novi Ligure. Seguiamo da vicino gli sviluppi. Questa mattina è stato un incontro dei lavoratori con il ministro Di Maio al quale abbiamo partecipato in rappresentanza dei parlamentari del MoVimento 5 Stelle. Così in una nota la senatrice Susy Matrisciano e la deputata Jessica Costanzo del MoVimento 5 Stelle.

Il presidente Conte convocherà la proprietà turca della Pernigotti. Siamo determinati a fare tutto quanto è in nostro potere per scongiurare la cessazione dell’attività e stimolare la reindustrializzazione. L’obiettivo del governo è garantire ai dipendenti di poter continuare a lavorare, rivedendo anche i termini con i quali verrà concessa la cassa integrazione concludono.

Susy Matrisciano

Portavoce M5S al Senato della Repubblica

Capogruppo M5S 11ª Commissione permanente (Lavoro pubblico e privato, previdenza sociale)

Movimento 5 Stelle Alessandria: portavoce, attivisti e simpatizzanti insieme a Sezzadio per marciare per l’acqua

Movimento 5 Stelle Alessandria: portavoce, attivisti e simpatizzanti insieme a Sezzadio per marciare per l’acqua

M5S

Alessandria: “Il nostro no alla discarica di Sezzadio è sempre stato netto, per questo anche sabato saremo a fianco dei comitati organizzatori per marciare al fine di impedire un ulteriore scempio sul nostro già martoriato territorio: il deposito di rifiuti pericolosi su una delle falde acquifere più importanti del nord Italia – così Michelangelo Serra e Francesco Gentiluomo, portavoce del M5S in Consiglio Comunale – abbiamo invitato tutti i nostri attivisti e simpatizzanti a partecipare e siamo sicuri che, come sempre, non ci deluderanno. Saranno presenti portavoce di tutti i livelli, oltre ai nostri quattro candidati alle prossime elezioni regionali”.

“Con rammarico constatiamo come la tutela dell’ambiente, in fondo, sia sempre catalogata come qualcosa di marginale rispetto ad altre questioni, economiche in primis, nonostante la sempre più alta incidenza di patologie tumorali – aggiungono i Consiglieri – mancano da sempre la volontà politica di andare in questa direzione e di conseguenza la strategia ambientale strutturata che da anni il nostro territorio aspetta. Viviamo in una delle zone più inquinate d’Italia per qualità dell’aria e non solo, ma le scelte degli ultimi anni sembrano ignorarlo. I cittadini ne sono ben consapevoli invece e sabato a Sezzadio, ancora una volta, faranno sentire la loro volontà ”.

Nati per leggere

Nati per leggere

Tortona: Anche quest’anno la Città di Tortona aderisce alla Settimana Nazionale Nati per Leggere, che si svolge dal 17 al 25 novembre 2018.

nati per leggere

Per tutta la settimana si realizzeranno iniziative e progetti rivolti, in particolare, ai bambini da zero a sei anni, finalizzati a promuovere la lettura ad alta voce.

Si coinvolgeranno infatti i bambini degli asili nido e delle scuole dell’infanzia di Tortona; presso gli Asili Nido Arcobaleno, Mary Poppins e Santachiara di Tortona saranno i nonni a leggere,  stimolando così la curiosità e la fantasia dei più piccoli che, come sempre, stupiranno rivelandosi un pubblico attento, curioso e impaziente di scoprire la conclusione del racconto.

Il 21 novembre, la Biblioteca Civica Tommaso de Ocheda ospiterà i bambini del nido e della vicina Scuola dell’infanzia Santachiara per la lettura del racconto “I tre piccoli gufi”, mentre venerdì 23 novembre, al micronido Sarina si viaggerà con la fantasia leggendo il libro intitolato “Colori”. Continua a leggere “Nati per leggere”

Identificati i partecipanti al Rave Party di Forte Guercio: il Questore emette a loro carico Fogli di Via Obbligatorio

Identificati i partecipanti al Rave Party di Forte Guercio: il Questore emette a loro carico Fogli di Via Obbligatorio

Sin dalle prime ore di Domenica 4 Novembre u.s il personale della Squadra Volante interveniva in prossimità della struttura “Forte Guercio” in questa via San Giovanni Bosco, avendo riscontrato durante il servizio di controllo del territorio, una consistente presenza di veicoli in zona.  Durante il successivo monitoraggio veniva appurato l’importante afflusso di giovani, circa 300 persone, che dalla sera di sabato avevano dato vita ad un rave party non autorizzato né regolamentato. 

23915753_2029642360619079_5805390865958443440_n

Le Volanti, non intervenendo per sospendere l’iniziativa onde evitare problematiche di ordine e sicurezza pubblica, si predisponevano al fine di monitorare l’evento e dissuadere ulteriori arrivi, attenzionando e controllando quindi gli autoveicoli in movimento nella zona. Nel corso del servizio si procedeva all’identificazione dei presenti all’esterno,  provenienti da varie parti d’Italia e dall’ Estero. 

Nell’ambito dei controlli si provvedeva a denunciare in stato di libertà R.T. per aver violato la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel Comune di Milano successivamente il Questore disponeva l’emissione di Fogli di Via Obbligatorio a carico dei soggetti ritenuti pericolosi perché gravati da plurimi precedenti di polizia, infatti, a seguito di istruttoria sono stati emessi 10 provvedimenti di divieto di ritorno nel Comune di Alessandria,  di cui 1 a minore, 1 a cittadino straniero, 8  a cittadini italiani anche con l’intento di dissuadere ulteriori future simili iniziative illegali. Sono in corso ulteriori accertamenti per individuare gli organizzatori del rave party e per verificarne eventuali responsabilità amministrative e penali.

Alessandria, 14 Novembre 2014

COURTNEY MILAN: Serie Fratelli Turner

Le Trame del destino: Libri e dintorni


Inghilterra, 1837 – Ash Turner è sicuro di avere il diritto di insediarsi a Parford Manor da padrone. Lontano cugino del Duca di Parford, ne reclama titolo e ricchezze a causa delle pesanti accuse che gravano sul capo del nobile parente, in attesa di giudizio. In fondo la vita non è stata generosa con Ash mentre i figli del duca hanno potuto trascorrere un’esistenza protetta e dorata. Quello che non immagina è che una di loro, Lady Margaret Darlymple, si nasconda in quella stessa dimora e, sotto le mentite spoglie di infermiera del padre malato, spii ogni mossa di Ash. Margaret, dal canto suo, non dovrebbe provare altro che disprezzo per quell’uomo così cinico e spietato, artefice della sua probabile rovina, eppure i sentimenti che la animano sono pericolosamente inclini al desiderio. Man mano che i giorni passano, e la conoscenza tra i due si…

View original post 315 altre parole

TrameSegnala: Settembre veneziano – Melany Star

Le Trame del destino: Libri e dintorni

MariaStellaCoverDefinitivaStreetLib

“Settembre veneziano” è l’ebook di un’autrice emergente. Il titolo prende spunto dalla settimana a più alta tensione dell’anno a Venezia. Il romance-thriller racconta sette giorni intensi per una coppia, lei giornalista, lui esperto d’arte, in cui scoprono l’esistenza di un contropotere internazionale.

Descrizione:La paura di un attentato terroristico  dell’Isis scandisce i giorni clou del settembre  veneziano nel 2014 e una storia d’amore intensa. Una giornalista e un esperto d’arte arrogante e amante della sfide    vivono una settimana da cardiopalma, mentre i riflettori del mondo sono puntati sulla Mostra del cinema, la Regata storica, la consegna di un premio letterarario , il ‘Campiello’, la Biennale di Architettura, le mostre allestite in tutta la città e  le feste lussuose nei palazzi veneziani, organizzate in onore degli attori, che approdano al Lido in cerca di pubblicità. Il suicidio di una donna, a cui apparentemente non mancava nulla per essere serena, è la…

View original post 302 altre parole

TrameSegnala: Le Ceneri della Fenice – The Fade

Le Trame del destino: Libri e dintorni

oggetti2

Autore: Jane Fade Merrick
Titolo: Le Ceneri della Fenice – The Fade
Genere: Narrativa generale | Slice-of-life | Donne contemporanee
Età: +14
Pagine: 196
Formato: 15x21cm
Editore: Youcanprint (autopubblicato)
Prezzo: € 13,00 Ebook: € 2,99

Trama: Fade è una ventiquattrenne che vive per strada fra i disagi e i pericoli di una metropoli che ingoia chiunque non tenga il passo con il suo ritmo, con l’unica compagnia di un paio di rollerblade malandati con i quali tenta la fuga dalla sua stessa realtà e un coltello da cucina che brandisce contro chiunque rappresenti un pericolo. Per una serie di coincidenze, che poi coincidenze si scopriranno non essere, incontra un bambino dallo sguardo stralunato e i capelli tinti di rosa che comincia a seguirla dappertutto nel vano tentativo di stringere amicizia con lei. Il ragazzino si presenterà come Jag e, dopo averla messa alle strette, le proporrà di partire insieme a…

View original post 689 altre parole

Segnalazione: L’abbaglio delle tenebre

Le Trame del destino: Libri e dintorni

banner

Nuova uscita della Starlight

copertina l'abbaglio delle tenebre logo.jpgTitolo: L’abbaglio delle tenebre

Autore: Alessandra Toti

Editore: collana Starlight (Pubme)

Pagine: 168

Formato: Ebook e cartaceo

Data di uscita: 14 novembre 2018

Trama: “È l’anima che fa di noi ciò che siamo realmente. Tu, Nyx, hai un’anima oscura, ma non come le acque fangose di un fiume in piena. La tua è più come una notte d’estate: un cielo nero, sfumato di rosa e blu. Sei fredda solo all’apparenza, in realtà in te arde calore umano.”

Un’anima oscura, come ha sempre sentito di avere Nyx. Persino il suo nome riflette il suo modo di essere. In sintonia con la pioggia e il grigiore perenne di Hecate’s City, ama l’oscurità, si veste di nero ed è diffidente e schiva per natura, tranne che con la sua migliore amica giapponese, Kayako. È proprio lei, estroversa e curiosa come non mai, a incitarla a fidarsi di Axel…

View original post 302 altre parole

Lei è scomparsa

Spazio libero di lettura

Nonostante il titolo facesse pensare a un prodotto scontato e già letto, Lei è scomparsa si è rivelato una piacevole lettura: una studentessa dell’upper class, figlia del medico di fiducia della famiglia reale, in una notte di dicembre scompare in circostanze misteriose. Non ha portato nulla con sé, né documenti né il cellulare. Le indagini sono affidate alla

View original post 164 altre parole

Le api sciamano

"La casa nel bosco"

12_Opraševalci_MKGP-1200x700

[…]
Ero disceso nel giardino quando mi accorsi d’un rumore insolito, come se l’aria tremasse: un rumore che mi pareva venisse dalla parte degli alveari: mi avvicino e vedo tutte le api fuori, curiose e lucenti e tante tante che oscuravano il sole.
Attraverso correndo il cortile e mi metto a chiamare con quanta voce avevo in petto.
Lo zio comparve nel vano d’una finestra.
– Che diavolo c’è? Casca il mondo? –
– Zio le api fuggono. –
Fu come se avessi pronunciato una parola magica.
Lo zio si precipitò giù dalle scale, attraversò come un fulmine il cortile, si spinse sotto il tettuccio degli alveari con un coraggio che ammirai rimanendo a sufficiente distanza.
Maledettissima!… – esclamò.
E tornò verso casa chiamando a gran voce la Tecla e la Luisa, che portassero questo, che preparassero quell’altro io gli tenni dietro, smanioso d’aiutarlo in qualche cosa; ma…

View original post 663 altre parole

– Regalami –

Pensieri Scritti - l'essenza - io esisto

Oggi, che ho raggiunto un gradino in più, della difficile e ripida scala della vita, regalami l’unica cosa di cui io ho veramente di bisogno. Non è un oggetto, nemmeno il fiore più bello, non è un gesto, non è un viaggio, ma presenza. Quella dell’amore, che ti fa rimanere anche quando non si ride, anche quando gli sbalzi d’umore diventano piccoli pugni al cuore, quella in cui nonostante tutto ciò che ci circonda, fai sentire importante ed indispensabile il nostro noi. Lo so, l’amore non si dovrebbe chiedere, per questo ho usato la parola presenza, per nasconderlo negli angoli delle sue descrizioni. Non dandolo per scontato, mai, ma serbandolo e proteggendolo, io, davanti a tutto il mondo. Ecco, questo vorrei tanto. Averti affianco a vincere questo mondo insieme, anche se dobbiamo chiudere gli occhi per poterlo fare, non importa, so che non sarò sola. Regalami quelle parole che non…

View original post 67 altre parole

Book Review: Girls Are Coming Out of the Woods

Bibliophiles Café

Girls Are Coming Out of the Woods by Tishani Doshi is a journey from sublunary everyday happenings to death, from Ode to Patrick Swayze to Summer in Madras, to other unflinching, haunting poems. Tishani Doshi works her magic again in this poetry collection with striking imagery, simultaneously sensual, humourous and tender, making an indelible mark on the reader.

View original post 492 altre parole

1000!

RUMORE

Si lo so, lo so. Non scrivo da molto tempo, e un giorno su internet corrisponde praticamente ad un anno, quindi mi davate per disperso, ma sono ancora qua e anche voi ci siete. E siete diventati MILLE! Non riesco a crederci, è stato più di un anno fa che, in preda al bisogno di sfogare da qualche parte dei sentimenti ho aperto il blog e iniziato a vomitare poesie quotidianamente. Vi ricordate voi che c’eravate fin dall’inizio quell’epoca d’oro in cui scrivevo più volte al giorno?
Beh, diciamo che l’avevo preso quasi come un lavoro; non avendo connessione a casa, mi svegliavo la mattina, mi preparavo ed andavo in un café vicino casa. Ordinavo un caffè, e restavo lì per otto ore a scroccare il loro wifi tra sguardi accusatori.
Se riprendo quelle poesie, mi sembrano molto infantili, rispetto alle ultime; non vorrei peccare di auto celebrazione, ma penso che scrivendo spesso, la poetica sia mutata in meglio.

Era l’alba dell’estate 2017, ed…

View original post 187 altre parole

Capitol Freeze – a poem by Paul Vincent Cannon

parallax

Freeze – Word of the Day

IMG_1676.jpeg

Taken a few years ago at a previous house, ice not uncommon inland in winter. I decided it was too thick for the birds to break through, so I gave them a little help.

Capitol Freeze

There’s an ill wind in the north,
as springtide fades and darkness descends,
and a sharp chill fills the air.
Leaves of all denomination are blown about
without a thought or a care,
while ice has taken the ground once warm with hope,
and is now possessed by unwelcome forces
that seem to be here to stay.
When will it go away? We ask.
When spring returns, of course,
two years hence,
and Jack Frost is no longer,
then the Capitol freeze will thaw,
and the bulbs of hope,
though battered by the cold,
are yet hardened survivors,
ready to rise up and show their colours.

©Paul Vincent…

View original post 3 altre parole

Ya no queda nadie…

Poesía de Lucio Data

Ya no queda nadie...               xx  salvo unos dedos solitarios escalando las púas/cuentas del tallo del rosal.. Soy más humilde y tímido de lo que aparento... y más traidor de lo que acabo de escribir que jamás lo haya sido... Soy de una vez la suma de cuantos trozos      de lo que se rompió aún quedan sueltos... sin pegar/ A veces creo que el futuro me huye/ conmigo... pero no es así, lo aprendí de la especie. Al final todo se queda como estaba.../ en una isla. ¡Yo! Nuestra suerte varada, -náufragos después de la tormenta de la creación-/ enterrados hasta el cuello -sepultados- soportando los gusanos/guantazos de las olas sin poder salir del cuerpo. Al final ni el alma ni tú sois lo que buscabas... Somos plantas/flor de pétalos de carne y su aroma atrayente penetrando por las fosas nasales de la tierra/cementerio para devorarnos... De lo que empecé a…

View original post 17 altre parole

Obbedire a sé stessi.

Memorabilia

Ribellati alla notte che cancella il tuo profilo,

vivi solo il giorno che sorge sui tuoi sogni.

Trema, foglia verde, sui rami d’ogni giorno,

difendi i tuoi pensieri dal vento che confonde.

Urla forte quella vita che pulsa nella pancia

a chi sente d’esser stanco e quindi anche un po’ a te stessa.

Canta la tua canzone, agita i tuoi fianchi,

e sospetta che ti parli della fine che non vedi.

Risali la corrente della schiena di chi ami

e non nascondere la pioggia se scende dai tuoi occhi.

Ignora le prime pietre che scaglieranno alle tue spalle

e impara con dolore quant’è dura la verità.

Non essere l’impronta lasciata sulla sabbia

ma l’acqua che fa spazio a nuove strade da tracciare.

Poi dormi se ne hai il tempo e assapora l’infinito

a cui la vita t’ha sottratto per insegnarti a respirare.

View original post

Weekend da sogno: il castello di Petroia, Gubbio

Sogna Viaggia Ama

Questo weekend ho scoperto un posto da sogno: il castello di Petroia.

20181111_070226

Sono di nuovo in Umbria, ormai la mia seconda casa data la frequenza con cui ci capito, a 16km dalla splendida Gubbio.

Il castello trasformato in relais, sorge su un’altura completamente immerso nella natura e nel silenzio.

Ideale per chi vuole staccare la spina, coccolarsi nell’irresistibile vasca idromassaggio in quasi tutte le stanze del castello ma anche per chi ama passeggiare nella natura.

Appena fuori dal cancello infatti si snodano moltissimi sentieri che coprono circa dieci chilometri nei dintorni del castello.

20181110_132201

Il più famoso è quello della Via di Francesco, che copre la tratta fino a Valfabbrica raggiungibile seguendo il sentiero 4.

Ho percorso una decina di chilometri tra andata e ritorno su questa via  (che termina ad Assisi) tra il sali e scendi delle dolci colline coperte di prati verdi e alberi…

View original post 247 altre parole

DAL POZZO DEL SILENZIO HO ATTINTO UN CANTO, di Gianni Regalzi

di Gianni Regalzi

Gruppo amici della poesia

DAL POZZO DEL SILENZIO HO ATTINTO UN CANTO

Dal pozzo del silenzio ho attinto un canto

che muto al vento urla il suo dolore.

Null’altro reca l’eco che il mio pianto

e spegne ad ogni fiore il suo colore.

È un canto d’armonie intense e lente;

bagliori d’un amore tormentato,

che ancor sconvolge tutta la mia mente,

ma inesorabilmente è tramontato.

Un tempo non lontano avevo un fiore

che all’arido mio tempo dava un senso

ed io lo coltivavo col calore

che emana dal turibolo l’incenso,

ma il Fato ha fatto sì che quell’ardore,

non abbia rivelato a “Lei” l’immenso.

Alessandria, 20 Novembre 2006

Gianni Regalzi

Balduzzi – CSM, Magistratura: Massima indipendenza, ma anche disciplina e responsabilizzazione

Balduzzi – CSM, Magistratura: Massima indipendenza, ma anche disciplina e responsabilizzazione

“Ritornano frequentemente, in parte dell’opinione pubblica, atteggiamenti di critica alla magistratura ordinaria, considerata detentrice di penetranti poteri nei confronti dei cittadini, ai quali non corrisponderebbero forme adeguate di responsabilità.

Una recente pronuncia della Corte costituzionale ci consente uno sguardo più equilibrato sulla questione, e va dunque segnalata da parte di una rubrica come la nostra, per sua natura attenta ai rapporti tra sentimento popolare e attività dei magistrati”.

Inizia così la rubrica Pane e giustizia in edicola oggi su Avvenire, che Renato Balduzzi dedica alla sentenza n. 197/2018 della Corte, depositata lunedì scorso, e ai principi che in essa vengono enunciati. Per leggere il testo dell’articolo, clicca sul seguente link: Pane e giustizia – 15 novembre 2018.

Balduzzi Pane-e-giustizia-15-novembre-2018

Pernigotti. Fornaro (LeU): grave assenza proprietà turca al tavolo crisi

Pernigotti. Federico Fornaro (LeU): grave assenza proprietà turca al tavolo crisi

“ L’assenza della proprietà turca al tavolo di crisi convocato al Ministero dello Sviluppo Economico è stato un segnale negativo e sbagliato.

Federico Fornaro

La risposta unitaria delle istituzioni, dei sindacati e della politica a difesa del mantenimento dello stabilimento della Pernigotti a Novi Ligure e il rifiuto del piano di terziarizzazione della produzione rappresenta, invece, un punto di partenza per una trattativa che consenta di difendere i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori che non possono essere chiamati a pagare il conto della fallimentare gestione imprenditoriale del gruppo Toksoz negli ultimi cinque anni.

La Pernigotti ha bisogno di investimenti e di un serio piano industriale. Se il gruppo turco non intende rilanciare la Pernigotti e lo stabilimento di Novi Ligure passi la mano a imprenditori che si dimostrino concretamente interessati a farlo”.

Lo scrive in una nota il capogruppo di Liberi e Uguali alla Camera, Federico Fornaro.

Piercarlo Fabbio. Forza Italia Alessandria, sul caso suscitato dalla mozione presentata sulle iniziative a favore della vita e della famiglia

Piercarlo Fabbio. Forza Italia Alessandria sul caso suscitato dalla mozione presentata sulle iniziative a favore della vita e della famiglia

Alessandria: Da subito occorre stigmatizzare e condannare democraticamente il comportamento di chi, spinto dalla cieca furia di bloccare l’espressione delle diverse opinioni, ha impedito al Consiglio Comunale di esprimersi sulla mozione presentata da alcuni consiglieri, primo firmatario Emanuele Locci, offrendo lo scontato spettacolo che la politica, secondo alcuni, altro non sia che gazzarra, rissa e sopraffazione.

Fabbio Piercarlo

Forza Italia, valutato il tenore della mozione, ha concordato con il capogruppo Maurizio Sciaudone che, a fronte di temi del genere, che coinvolgono la vita, la libertà della donna e la funzione genitoriale, non si possa che consentire la libertà di espressione del voto secondo coscienza ad ogni singolo consigliere che intenderà prendere parte alla votazione.

Ciò nondimeno, al di là del fatto che una legge di quarant’anni fa potrebbe certamente essere sottoposta ad una manutenzione utile a consentire che le eventuali modifiche inglobino le esperienze maturate nel corso della sua applicazione, ritiene che il principio fondamentale su cui la 194 si basa è la tutela della vita e il riconoscimento sociale della gravidanza, non certo l’automatismo di un sistema di controllo delle nascite. Continua a leggere “Piercarlo Fabbio. Forza Italia Alessandria, sul caso suscitato dalla mozione presentata sulle iniziative a favore della vita e della famiglia”