Gioielli creati con il cuore: John FrancescatoFJ, di Lia Tommi

L’imprenditore dei gioielli creati con il cuore John FrancescatoFJ ,di Francescato John.

Un imprenditore intraprendente con l’arte nel sangue, nella testa e nelle mani, una vocazione nata sin da ragazzino.

La sua arte punta ad instaurare un dialogo tra il dentro (il cuore) e il fuori (l’arte che prende forma)… cammina verso la ricerca di nuovi spazi e materia dando vita a gioielli unici attraverso l’innovazione, tecnologia, dinamicità, modernità, professionalità e abilità manifatturiera…dal disegno al progetto, alla perfezione del prodotto finito. Crea vuoti dove lasciare entrare luce bianca…

Dietro un imprenditore c’è un uomo, sensibile e determinato… ha saputo costruire un grande team di collaboratori i quali lavorano artigianalmente creando valore con il cuore.“I valori sono come le impronte digitali, sono diverse per ognuno di noi e le lasciamo ovunque andiamo.”

Un celeste divenire

Il suono della parola

Arrivati in stazione ci salutammo come due ombre sfiorate, con la paura che di noi sarebbe rimasta soltanto un’ipotesi. Appoggiò le labbra sulle mie, lasciando l’impronta di un bacio.
«Ciao Cosimo. Scusa la fretta, ma non amo gli addii.»
Sorrisi a stento.
«Infatti non è un addio. Ci vedremo presto.»
«Chissà.»
Restò sul marciapiede. La vidi attraverso il finestrino, appoggiai la mano sul vetro e Claudia allungò un braccio per sfiorarla. Io e lei, così vicini eppure inarrivabili, divisi da una lama trasparente e impenetrabile. E forse era quello il fotogramma che più rappresentava lo strazio della nostra storia, la consapevolezza di appartenersi e di non potersi avere. Il treno si mosse, sul finestrino restò l’impronta del palmo e delle dita. La guardai svanire come un ricordo agonizzante.

Guido Mazzolini (dal romanzo Un Celeste Divenire)

View original post

Un amore ……per sempre

Creando Idee

Un amore per sempre, l’amore per tutta la vita, l’amore eterno. Sembrano frasi da poesia o da film, ma sono davvero realiste o stiamo parlando di pura fantasia? Certamente non è facile riuscire a credere a una cosa del genere al giorno d’oggi, dove le coppie che scoppiano sono infinite e la percentuale di matrimoni che falliscono rischia di superare quelli che invece riescono a durare nel tempo, in barba a ciò che mostrano i film sul grande schermo o a quello che tante canzoni sembrano raccontarci ogni volta che accendiamo la radio.E allora? Beh, ci sono persone che sanno amare in modo insito, quasi naturale. Questo è un vero e proprio dono, come saper creare musica, scrivere poesie o avere un istintivo senso dell’orientamento. Quindi coloro che hanno questa capacità speciale, che potremmo definire un misto di intuizione, fede e puro mistero, sono tanto pochi quanto da apprezzare…

View original post 128 altre parole

331 metri al secondo

Il Blog di Roberto Iovacchini

51H6Ihp5psL

Titolo: 331 metri al secondo

Autore: Rosanna Rubino

Editore: HarperCollins

331 metri al secondo è un thriller ambientato a Milano, negli ambienti del recente boom immobiliare, dei grattacieli firmati dai grandi architetti, del nuovo corso cittadino iniziato con l’expo e che sembra ormai destinato a durare molti anni. La trama racconta la vita di Chon, un ragazzino che ha visto uccidere i suoi genitori in un agguato in casa  e che è riuscito a salvarsi grazie ad una sua rara caratteristica fisica, ossia una specie di superudito, l’acusia, che gli consente di sentire rumori di lieve entità a grandi distanze. Riesce a sentire gli assassini dei suoi genitori che ancora dovevano entrare dentro casa riuscendo a rifugiarsi sotto il divano, nascondendosi alla vista dei criminali un attimo prima che il massacro fosse compiuto. Chon viene ritrovato dalla polizia ma riesce a fuggire nascondendosi per 64 giorni nei tunnel della metropolitana…

View original post 363 altre parole

Sola sull’oceano

Il Blog di Roberto Iovacchini

www.mondadoristore.it

Titolo: Sola sull’oceano

Autore: Mary Higgins Clark

Editore: Sperling & Kupfer

Sola sull’oceano è un thriller di Mary Higgins Clark ambientato nell’arco di sei giorni su una nave da crociera riservata a ricchi e facoltosi clienti. Tra gli ospiti della speciale crociera di inaugurazione della nave, c’è Lady Emily Haywood, ricchissima amante dei gioielli più escusivi, che ha dicharato di voler indossare durante la crociera il più prezioso pezzo della sua collezione, ossia una collana di smeraldi dal valore inestimabile, addirittura appartenuta a Cleopatra. Su tale gioiello pesa una maledizione, ossia chi la porterà in un viaggio per mare non vivrà abbastanza da poter tornare vivo a riva. Lady Emily non crede al maleficio e confermerà più volte la sua volontà di indossare il gioiello durante la crociera. La collana attira le attenzioni di un noto ladro di fama internazionale, che riesce a superare le imponenti misure di sicurezza imbarcandosi…

View original post 198 altre parole

Il Presidente è scomparso

Il Blog di Roberto Iovacchini

9788830450523

Titolo: Il Presidente è scomparso

Autore: James Patterson e Bill Clinton

Editore: Longanesi

James Patterson è lo scrittore contemporaneo che ha venduto più libri e si è guadagnato nella sua lunga carriera fama ed autorevolezza, sia per le vendite da primato che per la elevata qualità media delle sue opere. Spesso scrive i suoi libri con partner sempre diversi, a volte oscuri collaboratori a volte scrittori o personaggi che hanno già acquisito una certa fama. Questa volta Patterson ha puntato in alto che più alto non si può. Dovendo scrivere una storia su un Presidente degli Stati Uniti ha scelto come co-autore Bill Clinton, presidente USA dal 1993 al 2001.

Il presidente è scomparso è un thriller di politica internazionale che ha come protagonista un Presidente degli Stati Uniti dei giorni d’oggi che si trova a rischio di impeachment per via di alcuni ambigui colloqui telefonici con uno dei principali…

View original post 473 altre parole

La tirannia della farfalla

Il Blog di Roberto Iovacchini

51wBUs-OSzL

Titolo: La Tirannia della farfalla

Autore: Frank Schätzing

Editore: Editrice Nord

Frank Schätzing è uno scrittore eclettico e capace di affrontare con capacità e grande competenza la materia trattata, sempre diversa per ogni suo romanzo. Le sue opere vanno dal romanzo storico, al thriller politico, al thriller terroristico, al disastro ecologico marino, ad una avventura tra la terra e la luna, fino ad un vero e proprio trattato sulla storia dell’evoluzione della vita sulla terra scritto con l’autorevolezza di un divulgatore scientifico.

La sua ultima fatica è “La tirannia della farfalla”, un libro monumentale, dalla trama complessa, ambientato in California, terra di meraviglie tecnologiche e di invenzioni che stanno segnando il progresso dell’umanità.

Un’ auto viene ritrovata abbandonata contro un albero, una donna scappando dalla vettura è morta cadendo in un crepaccio. Attorno alla vettura impronte di una persona, presumibilmente un uomo. Tutto lascia credere che non sia stata una…

View original post 347 altre parole

Iniziare la giornata col piede giusto

Creando Idee

Iniziare la giornata col piede giusto è il segreto per rendere l’intera giornata produttiva, essere energico fino a sera sia fisicamente, sia mentalmente. Dal bicchiere d’acqua quotidiano al risveglio, a sport e luce naturale, ecco allora alcune buone abitudini da ripetere diligentemente ogni giorno  per non annegare fin dal primo mattino sotto stress e impegni inderogabili. La mattina è un momento critico che può decidere il tono dell’intera giornata, nonché anche la tua salute a breve e lungo termine. Organizzare la giornata Per iniziare la giornata col piede giusto si parte la sera prima, facendo una minima pianificazione per il giorno dopo, almeno per le prime ore. Basta già adottare la buona abitudine di decidere i vestiti che indosserai e cosa mangerai a colazione, decisioni a prima vista banali che, però, se prese il mattino stesso, rubano tempo e fatica che si può spendere per questioni più importanti. Non…

View original post 326 altre parole

Mangi tanto, quindi ingrassi ?

Creando Idee

Se si pensa al problema di ingrassare, la prima immagine che viene in mente è quella di Alberto Sordi intento a mangiare una tripla porzione di spaghetti in Un americano a Roma. L’equazione sembra semplice: mangi tanto, quindi ingrassi. Eppure la questione è più complessa. Nell’equazione rientrano anche il metabolismo e le abitudini di vita. Quante volte infatti succede che si cura l’alimentazione, si fa sport, eppure si tende sempre a mettere su un po’ di peso? Un illustre medico ci spiega il problema da un punto di vista diverso. “Non è solo quello che mangiamo a farci ingrassare”, spiega, “ma anche una serie di abitudini che non c’entrano nulla con l’alimentazione”. Vediamone alcune Quante ore dormi Se le ore di sonno non sono sufficienti, il corpo produce cortisolo, l’ormone dello stress, che alza i livelli di glucosio nel sangue alterando il metabolismo. In più, sotto stress, spesso si mangia…

View original post 224 altre parole

Prendersi cura di se

Creando Idee

Non è sempre facile né scontato come potrebbe sembrare. A volte ci occupiamo del corpo, magari solo quando fa male, poi ce ne scordiamo. Altre volte ci dedichiamo al corpo più per una questione di forma, di apparenza, di estetica che non per reale interesse, rispetto e stima A volte ci prendiamo cura della nostra vita psico emotiva quando sentiamo male al cuore magari per una delusione d’amore . Più di rado ci dedichiamo ad essa quando già stiamo bene, per potere stare meglio o anche solo per il gusto di conoscere chi siamo Talvolta alberga in noi una sorta di senso di colpa nel dedicarci a noi stessi, come se fosse un atto di egoismo verso le persone  a cui vogliamo bene che ci stanno intorno. In realtà, se non affrontiamo i nostri disagi interiori, come possiamo occuparci al meglio degli altri, come possiamo offrire loro l’attenzione e l’affetto che meritano? Perché aspettare di…

View original post 298 altre parole

L’abito non fa il monaco…o si?

Creando Idee

L’abito non fa il monaco“così recita un vecchio proverbio, e noi aggiungiamo “ma apre le porte del convento…”  E’ solo un modo di dire o un dato di fatto? L’abito non fa il monaco ….è chiaro……ma ci mette una buona parola! Come si fa a dire che nel mondo dell’immagine ,delle televisioni, dei p.r. …dell’apparire non conta l’aspetto esteriore? Poi è chiaro che “sotto la dura scorza” nasce un bel fiore, ma quando incontriamo una bella persona ,ben vestita ,con un eloquio scorrevole , abbiamo già tarato il nostro giudizio in positivo. Dobbiamo poi tenere presente che questo adagio nasce addirittura in epoca latina “cucullus non facit monachum ” il cappuccio non fa il monaco….altre ere. Ora, facendo astrazione a convincimenti ideologici e filosofici ,che certamente e giustamente, fanno pensare che la” scatola non fa il contenuto “ e anche quando si ha a che fare con il mondo…

View original post 117 altre parole

Il tempo è prezioso

Creando Idee

Una famosa catena di abbigliamento ha calcolato quanto tempo le donne passano davanti all’armadio o al cassetto decidendo cosa mettersi o cambiando più volte abito. Dallo studio, realizzato su 2 mila inglesi, è emerso che le signore trascorrono circa 17 minuti al giorno tra le grucce, che fanno 119 minuti la settimana ovvero sei mesi nel corso di una vita. L’imbarazzo della scelta è causa del dubbio: considerato che l’armadio di una persona media contiene circa 152 capi ma una persona su 8 ne ha circa 300, sappiate che solo il 44 per cento di questi viene indossato regolarmente, 57 capi non vengono mai usati, 16 vengono scelti solo una volta e 11 hanno ancora l’etichetta. La percezione di non avere nulla da indossare affligge un adulto su 20 almeno una volta alla settimana ha, quindi, un rapporto proporzionale alla quantità dei capi a nostra disposizione.  Non si perde…

View original post 174 altre parole

Come vestiremo tra l’autunno e l’inverno

Creando Idee

Dopo gli ultimi sprazzi di calore estivo, si apre ufficialmente la stagione autunnoinverno. Se ancora non siete informate su quali saranno i trend di stagione, è giunto il momento di scoprirli. Dallo street style alle passerelle, ecco un ‘viaggio’ tra le tendenze moda secondo un ‘esperto’ di shopping decisamente autorevole.Grintosa, estrosa e ricercata. Sono queste le parole-chiave della moda autunnale e invernale, in particolare per quanto riguarda l’abbigliamento femminile. Aggettivi che si traducono in fantasie floreali, animalier, colori vitaminici e tagli over size. I motivi check, tanto amati nella scorsa stagione fredda, tornano e vengono discesi su capi spalla e abiti lunghi. A proposito di capi spalla, si fanno largo i giochi di contrasto che ridisegnano i cappotti e le maglie invernali in chiave contemporanea. Si prospetta inoltre un ritorno agli anni ’60, ma non solo in tema hippy-etno-chic come accaduto qualche stagione fa. Saranno le vernici…

View original post 121 altre parole

IN ATTESA DELLA NOTTE, Mariangela Ottonello Matteo Vigo

In attesa.jpg

by, Mariangela Ottonello Matteo Vigo

IN ATTESA DELLA NOTTE

Ti porterò sulla verde collina
dove si stende la sera.
Come viandanti stanchi ci siederemo
appoggiandoci a un muro di pietra.
Tacerà il vento, quel vento antico
che un giorno ci ingannò.
Non ci farà più male il ricordo
della nostra perduta primavera.
Ecco il crepuscolo calare,
dolce compagno del nostro silenzio.
Aspettiamo la notte e il suo mistero
che ci invita e ci attrae come una donna
stretta in un abito di seta nera.

Mariangela Ottonello 06/02/2016 (foto mia)

Filastrocca della frutta, di Maria Cannatella

la-frutta-che-non-gonfia.jpg

di Maria Cannatella

Filastrocca per tutti i gusti, kiwi o lamponi son tutti frutti.

Arancia, per il mal di pancia, lampone per far passare il febbrone,

la banana, per una vita tanto sana,

una mela perchè piace a Carmela.

Le more che piacciono alle signore,

il mandarino e più succoso, se piccolino.

La melograna, per sbucciarla ci vuole una settimana.

La pera,l’ha sbucciata la Piera.

La pesca, se la tieni in frigo è bella fresca.

Mirtilli, ribes e fragole, quando le mangi sembrano favole..

Mangiandola e gustandola, 

tanta buona frutta,dobbiamo mangiarla sempre tutta.

Sia da tagliare che da mangiare, e un piacere doverla sbucciare.

@maria Cannatella

da filastrocche. riservati tutti i diritti.

foto: www.lacucinaitaliana.it/