Io lo dicevo

che fuori, il sole era straniero,

lo sapevo che

c’era la nebbia,

perchè su quel viale alberato,

posavo lo sguardo

solo al prossimo

albero abbandonato,

una panchina umida

ad aspettare

e sul terreno

foglie che non era naturale,

fossero cedute alla primavera

come stagione autunnale.

Io lo dicevo

che non era più uguale,

e pure il sole

a non scaldare

come di maggio

avrebbe dovuto fare.

Roberto Busembai (errebi)

Immagine web: Photo by dpcphotography