Sfida con coraggio.

Senza meta vagano
uomini, donne e bambini,
nulla stringe di ciascuno la mano
né acqua, né pane, né biscottini.
Sguardo alto, lei tira avanti
nel cammino che diventa marcia
tutti insieme, senza nulla in pancia.
Unica compagna è l’aria irrespirabile,
vivere lí è sempre più inaffidabile.
Continua quel viaggio senza speranza
di coercizione nel subire belligeranza.