“Sette paia di scarpe ho consumate
di tutto ferro per te ritrovare,
….
sette fiasche di lacrime ho colmate”
G. Carducci, Davanti San Guido

stanze a metà
noi
fra passato e futuro
parole intirizzite 
di paura fra spettri mai nati
ore in diagonale 
noi
attimi perpendicolari al nulla
promesse shakerate in abiti avvizziti in menzogne

ho un bicchiere geografico
a sorseggiare mondi distanti da sé stessi
senza intesa
a sbirciare tra pugnali roteanti
sulle nostre teste
ad afferrarne uno
a piantarlo nel cuore
prima che il vuoto si fiondi nella mia sete
ad aggrovigliarmi gola e ventre

…sette fiasche di ferro ho consumato
sette scarpe di lacrime ho colmato

https://poesiesemiserie.com/page/39/

René Magritte, Accidental Hipster?

Renè Magritte: Accidental hipster?