Moto lento, di Alma Bigonzoni

Poesia e Serenità

Moto lento

Passano le stagioni e poi gli anni, come 

la vita, le sue tempeste e i suoi cicloni. 

Se oggi non è più come ieri e domani 

ancora più nuovo sarà, è continuo moto 

lento senza fine, immobile il tempo è 

contro tutto, contro il vento. 

Possedere il mondo e dai miei occhi 

vederlo come infinito, osservare 

lungo l’orizzonte che il mare dal cielo 

da sempre ha diviso.

E poi vederlo calare giù il mio sole

fino a svanire col passar delle ore, 

ma un’altra luce questo cielo non ha tolto, 

è pur sempre vera meraviglia questa vita 

anche quando lei appare già finita.

E non mi lamento perché è peccato

per chi d’altro soffre veramente.

___@Ab___