INVERNO

Senza fretta bivacca Inverno.
Nelle sue pozzanghere
si rispecchiano scorci
di cielo color cenerino.
Sul selciato le pietre son
letti per foglie girovaghe.

Nel cielo scuro di Dicembre
il sole fatica a ritrovare
una strada già tracciata.
Se ti guardi attorno scopri
che tutto si mette in ginocchio
in un nebbioso pulvischio.

Ti chiedi chi sei, dove vai,
qual’ è il tuo posto
in questo mondo che sa
di smarrito, dove il dubbio
incalza e minaccia da tergo
tutte le certezze acquisite.
La vita va avanti, e non
sembra più la nostra se
viene a mancare la speranza.

VINCENZO POLLINZI @ Dicembre 2021
Diritti Riservati sul testo
Foto dal Web