Photo by Guilherme Almeida on Pexels.com

Gioia perversa

Che gioia perversa nelle nostre parole

parole bagnate nel vento di tempesta

una gioia segreta mista al tristo d’assenza

che pure, amica mia,

è umida e calda e non si fa mesta.

Oh, quel dire

in parallelo, nel traslucido di pioggia,

annulla distanza

e il mio capo sul tuo collo s’appoggia.