La dipartita dell'eco 

Ho conservato un verso
sottratto ad un mantra
di note parole che sembra
implodere la voglia 
di dimenticare
Scritte tra respiri e ombre
tra singhiozzi e voci 
ed il disperso eco
che farà mai ritorno. 
Inerme l'attesa dinanzi 
al vecchio tempo 
non tornerà l'attimo
ad asciugare gli occhi 
bagnati dal ricordo.

Roberta Calati