La mobilitazione di Cgil, Cisl, Uil per sollecitare il Governo sul tema amianto passa anche da Alessandria

La mobilitazione di Cgil, Cisl, Uil per sollecitare il Governo sul tema amianto passa anche da Alessandria

Alessandria, mercoledì 7 novembre alle 10.30, i segretari generali territoriali di Cgil, Cisl e UIL hanno incontrato il Prefetto di Alessandria.

davdav

I sindacati hanno chiesto un incontro in Prefettura, aderendo così alle giornate di mobilitazione a livello nazionale per chiedere al Governo risposte esaustive su molte problematiche legate all’amianto.

Il nostro territorio è particolarmente sensibile a questo tema visto il dramma vissuto in prima persona dai lavoratori dell’Eternit e dagli abitanti di Casale Monferrato. La fibra killer, come sappiamo, continua silenziosamente a mietere vittime. Ogni anno si stima che i morti per amianto siano 3000 in Italia.

Urge quindi accelerare i tempi sugli interventi di bonifica, garantire giustizia previdenziale a chi lavora in ambienti esposti all’amianto, riconoscere la malattia professionale, risarcire i familiari delle vittime e rafforzare ulteriormente i Centri Operativi Regionali per la rilevazione di tutti i tumori provocati dall’amianto per individuare le patologie asbesto correlate e definire piani puntuali di prevenzione e di bonifica. Continua a leggere “La mobilitazione di Cgil, Cisl, Uil per sollecitare il Governo sul tema amianto passa anche da Alessandria”

Sozzetti: Un lavoretto? Vale 846 euro. All’anno. È il tempo della gig economy nella ricerca della Uil di Alessandria

Sozzetti: Un lavoretto? Vale 846 euro. All’anno. È il tempo della gig economy nella ricerca della Uil di Alessandria

di Enrico Sozzetti https://160caratteri.wordpress.com

unnamed

Alessandria: Piccoli lavoretti crescono. Ma non aiutano a vivere. Non è certo possibile con 846,66 euro all’anno. Sì, all’anno. È questa la cifra media calcolata dalla Uil di Alessandria che ha realizzato una ricerca, fra le poche svolte finora in Italia, sulla gig economy (l’economia dei lavoretti, dal termine inglese ‘gig’) in provincia, in collaborazione con l’Università del Piemonte Orientale e il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio.

Il quadro è allarmante perché da un lato il modello economico che ruota intorno alle piattaforme internet in cui si incontrano la domande l’offerta piace a una parte di coloro che lo utilizzano ed è quindi in costante espansione, e dall’altro c’è un vuoto e una nebulosità normativa e giuridica che segna la profonda distanza tra l’Italia e il resto dei paesi europei.

La ricerca della Uil non lascia molto spazio alla fantasia. L’analisi delle risposte al questionario sottoposto a campione di 2.103 intervistati (maschi e femmine divisi equamente), con il supporto dell’agenzia di comunicazione ModusOperandi di Alessandria, fa emergere un quadro netto.

Il guadagno medio è di poco superiore a 846 euro all’anno, mentre assume un forte peso il reddito annuale che è potenzialmente capace di generare il lavoro sulla piattaforma in provincia: circa 44 milioni e 614.000 euro.

I giovani del campione hanno un diploma superiore (il 47 per cento) o la licenza media (35 per cento), solo il 9 per cento ha una laurea di primo livello e il 6 per cento una di secondo livello. Gli studenti rappresentano il 51 per cento del campione totale, i lavoratori il 39 per cento e i disoccupato quasi il 9 per cento. Di tutti questi il 25,73 per cento ha usato una piattaforma online per lavorare o trovare un lavoro. Continua a leggere “Sozzetti: Un lavoretto? Vale 846 euro. All’anno. È il tempo della gig economy nella ricerca della Uil di Alessandria”

UIL. Gig Economy: il fenomeno in provincia di Alessandria

UIL. Gig Economy: il fenomeno in provincia di Alessandria

Convegno di presentazioni dati progetto di ricerca 22 ottobre ore 16

Nelle grandi città siamo abituati a vedere sfrecciare fattorini in biciletta che corrono da una parte all’altra della città per consegnare cibo a domicilio in cambio del costo di commissione. In provincia queste figure magari non sono così visibili, ma esistono e questa tipologia di lavoratori, non solo fattorini come scopriremo, già da anni ha suscitato il nostro interesse.

convegno UIL presentazione dati ricerca Gig Economy - 22 ottobre 2018

Come UIL ci eravamo lasciati solo qualche mese fa in occasione del Congresso confederale a parlare di Gig Economy, un’etichetta che rappresenta un fenomeno conosciuto come economia dei lavoretti.

In questo sistema, in sintesi, non esistono prestazioni continuative con posto fisso, contratto a tempo indeterminato e nemmeno determinato, ma si lavora quando c’è richiesta.

Abbiamo voluto capire meglio chi sono le persone che utilizzano queste applicazioni, invitando i cittadini della provincia alla compilazione di un questionario anonimo che ci ha restituito dati molto interessanti. Continua a leggere “UIL. Gig Economy: il fenomeno in provincia di Alessandria”

UILM. ILVA, obiettivo raggiunto: Oltre 700 Delegati all’Assemblea Nazionale al parco dei Principi a Roma

UILM. ILVA, obiettivo raggiunto: Oltre 700 Delegati all’Assemblea Nazionale al parco dei Principi a Roma

Si è conclusa a Roma, presso l’Hotel Parco dei Principi, l’Assemblea Nazionale della Uilm dal titolo “Ilva: Obiettivo raggiunto” a cui hanno preso parte oltre 700 delegati provenienti da tutta Italia. L’Assemblea era aperta anche alle altre categorie della Uil, alle Unioni regionali, ai Servizi e tutta la confederazione.

Iva 20181001 ASSEMBLEA 1 OTTOBRE-2

La grandissima e calorosa partecipazione è stata al di sopra di ogni più rosea aspettativa. Ad aprire i lavori è stato il Segretario organizzativo Uilm, Roberto Toigo, che ha sottolineato come sia importante condividere questi momenti, come squadra e come Organizzazione.

“Abbiamo bisogno di capitalizzare questo risultato che porta il nostro marchio – ha detto – ma allo stesso tempo dobbiamo restare con i piedi ben piantati a terra, perché dobbiamo gestire purtroppo tante altre delicate vertenze”. Subito dopo di lui è stata la volta del Segretario generale Uilm, Rocco Palombella, che ha iniziando parlando della nuova Manovra finanziaria, di ammortizzatori sociali, prima di concentrarsi sul tema del giorno, e cioè l’Ilva. Continua a leggere “UILM. ILVA, obiettivo raggiunto: Oltre 700 Delegati all’Assemblea Nazionale al parco dei Principi a Roma”

CGIL, CISL, UIL, INFORMATIVA DIPENDENTI ASL AL

CGIL, CISL, UIL, INFORMATIVA DIPENDENTI ASL AL

DURANTE L’INCONTRO AZIENDALE DEL3 SETTEMBRE E’STATO PRESENTATO IL “PIANO TRIENNALE DI FABBISOGNO DEL PERSONALE” DA TRASMETTERE ALLA REGIONE PIEMONTE PER LA RELATIVA AUTORIZZAZIONE ALLE ASSUNZIONI.

cisl ok INFORMAZIONE ASSUNZIONI (1)

LE ORGANIZZAZIONI SINDACALI HANNO EVIDENZIATO ANCORA UNA VOLTA LA GRAVISSIMA CARENZA DI PERSONALE SANITARIO IN CUI VERSA LA NOSTRA AZIENDA, E CHE IL FONDO PER LA SPE- SA DEL PERSONALE ASSEGNATO DALLA REGIONE E’ INFERIORE DI BEN 9 MILIONI A QUANTO PREVISTO DALLA NORMATIVA NAZIO- NALE.

DURANTE L’INCONTRO CON LA DIREZIONE GENERALE SI E’ CONCORDATO QUANTO SEGUE:

ASSUNZIONE DI 50 INFERMIERI

ASSUNZIONE DI 30 OSS AL 31/12/2018

ASSUNZIONE TRAMITE TURN OVER DEL PERSONALE TECNICO, “ 1 CESSATO/ 1 ASSUNTO”

INTEGRAZIONE ORGANICO DEL PERSONALE AMMINI- STRATIVO

SI STABILISCE CHE LA PUBBLICAZIONE DEL BANDO PER IL CONCORSO A TEMPO INDETERMINATO PER INFERMIERI, CONGIUN- TAMENTE ALL’ASO DI ALESSANDRIA,  AVVERRA’ ENTRO LA FINE DI OTTOBRE.

NEL FRATTEMPO SARANNO ASSUNTI GLI INFERMIERI DELLA SE- LEZIONE A TEMPO DETERMINATO.

UIL: Il ricalcolo delle pensioni è ingiusto, iniquo e recessivo

UIL: Il ricalcolo delle pensioni è ingiusto, iniquo e recessivo

Schermata 2018-07-20 a 12.14.16

DICHIARAZIONE DI DOMENICO PROIETTI SEGRETARIO CONFEDERALE UIL

Il ricalcolo delle pensioni è ingiusto, iniquo e recessivo

Procedere al ricalcolo contributivo delle pensioni, è una scelta sbagliata. Così si discriminano e si penalizzano quei pensionati che hanno rispettato la legge e le regole in vigore quando lavoravano.

Il solo parlare o ipotizzare ricalcoli che producano effetti considerevoli sui redditi dei pensionati ha effetti recessivi sui consumi, facendo aumentare la sfiducia dei cittadini e limitando la loro propensione e nuovi acquisti o investimenti con evidenti ripercussioni sulla ripresa dei consumi. Continua a leggere “UIL: Il ricalcolo delle pensioni è ingiusto, iniquo e recessivo”

Maura Settimo, UIL: Mense, rischio licenziamenti, cambio appalto, o vertenza legale

Maura Settimo, UIL: Mense, rischio licenziamenti, cambio appalto, o vertenza legale

di Pier Carlo Lava

Alessandria, intervista a Maura Settimo UIL, nel corso della manifestazione e presidio con protesta, in piazza della Libertà davanti al Comune, contro l’appalto ristorazione mense scolastiche.

video:

https://youtu.be/YO2EiZ2Jmbc

Ravetti: “Le lavoratrici e i lavoratori non diventino le vittime da sacrificare sull’altare dei bilanci”.

Ravetti: “Le lavoratrici e i lavoratori non diventino le vittime da sacrificare sull’altare dei bilanci”.

Appalto ristorazione scolastica Comune di Alessandria

04/07/2017 -  X LEGISLATURA - Ravetti

Leggo della mobilitazione organizzata da CGIL CISL UIL sull’appalto “Ristorazione scolastica” gestito dal Comune di Alessandria. Secondo i Sindacati sarebbe ufficiale il taglio di mezzo milione di euro sul personale; in questo senso le rassicurazioni verbali del Sindaco e della sua Giunta non sono più sufficienti per nessuno.

I rappresentanti dei lavoratori arrivano a sostenere che “la scure dei licenziamenti e della riduzione dei contratti rischia di abbattersi sulle lavoratrici e sui lavoratori delle mense scolastiche di Alessandria”. Dopo l’apertura delle offerte economiche per l’appalto, CGIL CISL e UIL, senza avere risposte chiare e lontani dalle certezze, si domandano se il nuovo scenario è quello di una corsa al ribasso dove la qualità lavoro non è più tenuta in considerazione.

Se ciò che si prefigura è davvero questa condizione allora per giovedì 12 luglio, a partire dalle 8.30 di fronte al Palazzo Comunale del capoluogo, serve una mobilitazione molto ampia e partecipata perché le decisioni economiche e i tagli di bilancio non si devono fare sulle spalle delle lavoratrici e dei lavoratori.

Domenico Ravetti

Consigliere Regionale

Capogruppo PD

Sunia – Sicet – Uniat: Il censimento 2018 degli assegnatari delle Case Popolari non deve prevedere altri adempimenti

Sunia – Sicet – Uniat: Il censimento 2018 degli assegnatari delle Case Popolari non deve prevedere altri adempimenti

Schermata 2018-07-05 a 09.57.35

CONFERENZA STAMPA VENERDI 6 LUGLIO ORE 11,30 PRESSO CGIL ALESSANDRIA VIA CAVOUR, 27 (sala Caneva)

Le Atc del Piemonte nord e del Piemonte sud con l’eccezione dell’Atc del Piemonte centrale, hanno deciso di applicare l’Iva sui canoni di locazione degli assegnatari delle case popolari. Questa decisione è stata assunta in tempi e modi diversi ed è stata motivata con il fatto che ciò consentirebbe di recuperare risorse da destinare alle manutenzioni straordinarie.

I Sindacati Sunia – Sicet – Uniat unitamente a Cgil, Cisl e Uil, hanno da tempo avviato una trattativa con l’assessorato regionale alla casa e con le Atc per chiedere che tale decisione venga riconsiderata in quanto, a parere delle stesse,  viola la Legge Regionale 3/2010, nella parte che riguarda la determinazione del canone di locazione, determina disparità di trattamento tra gli assegnatari, comporta maggiori costi e oneri sulla bolletta di affitto per la maggior parte degli inquilini delle case popolari. Continua a leggere “Sunia – Sicet – Uniat: Il censimento 2018 degli assegnatari delle Case Popolari non deve prevedere altri adempimenti”

CGIL CISL UIL: SCIOPERO DELL’INDUSTRIA NELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA

CGIL CISL UIL: SCIOPERO DELL’INDUSTRIA NELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA

Sciopero

Dopo l’ennesimo incidente sul lavoro che ha provocato la morte di un giovane lavoratore alla SLI di Vignole Borbera

DICHIARANO 4 ORE DI SCIOPERO delle LAVORATRICI e dei LAVORATORI dell’INDUSTRIA dalle ore 8 alle ore 12 per i lavoratori giornalieri le ultime 4 ore di ogni turno per i turnisti di

MARTEDÌ 19 GIUGNO 2018

La manifestazione si terrà in Piazza della Libertà, davanti alla Prefettura, con un presidio a partire dalle ore 9,30

Le Organizzazioni Sindacali chiedono misure di prevenzione più stringenti e di poter contare sulla presenza nel territorio di un numero congruo di Ispettori del Lavoro e dello SPRESAL per poter prevenire gli infortuni, diffondere la cultura della sicurezza e proteggere i lavoratori atipici, apprendisti e tirocinanti dagli abusi nel loro impiego e dall’assenza di reali piani formativi con la presenza di veri tutori.

320 MORTI SUL LAVORO AL 12 GIUGNO 2018

SONO UNA STRAGE

FERMIAMOLA!

FEDERAZIONI PROVINCIALI DI CGIL-CISL-UIL

CGIL. CISL. UIL: Basta morti e feriti sul lavoro!, proclamati quattro ore di sciopero

CGIL. CISL. UIL: Basta morti e feriti sul lavoro!, proclamati quattro ore di sciopero

Sciopero sicurezza cisl

Alessandria: Un’altra vita umana è stata spezzata a causa di un infortunio sul lavoro, l’ennesimo in Italia dall’inizio dell’anno. Dal 1° gennaio sono oltre 300 i morti nel nostro paese per motivi professionali.

Si tratta di Davide Olivieri, un giovane operaio ventiduenne di Busalla che è rimasto coinvolto in un grave incidente mentre manovrava un muletto nell’azienda presso la quale era occupato, la Sli di Vignole Borbera.

In occasione del 1° maggio scorso i Sindacati avevano ribadito con forza la condanna per la mancanza di una cultura della sicurezza e di misure idonee a salvaguardare l’incolumità delle persone nelle aziende. Continua a leggere “CGIL. CISL. UIL: Basta morti e feriti sul lavoro!, proclamati quattro ore di sciopero”

L’UFFICIO H della UIL presenta il Convegno Stabilimenti balneari e spiagge accessibili

L’UFFICIO H della UIL presenta il Convegno Stabilimenti balneari e spiagge accessibili

Alessandria: Si avvicina l’avvio della stagione estiva e delle tanto desiderate vacanze. Ma non è sempre facile o scontato per tutti trovare strutture adeguate, e per questo l’Ufficio H di Alessandria, sportello informativo e di consulenza per le persone con disabilità e le loro famiglie, ha organizzato un convegno a tema Stabilimenti balneari e spiagge accessibili.

Il convegno si terrà il 31 maggio nel Salone a partire dalle 9 nella sede UIL di Via Fiume 10 ad Alessandria, che ospita ormai da alcuni mesi Ufficio H.

Il programma prevede  il saluto ai partecipanti del Segretario generale UIL Alessandria Aldo Gregori e l’introduzione sul tema di Sergio Montagna, referente Ufficio H di Alessandria. Continua a leggere “L’UFFICIO H della UIL presenta il Convegno Stabilimenti balneari e spiagge accessibili”

UIL. Presentazione progetto GIG Economy: il fenomeno in provincia di Alessandria

UIL. Presentazione progetto GIG Economy: il fenomeno in provincia di Alessandria

bdr

Quest’oggi presentiamo ufficialmente come UIL un progetto nel quale, già in tempi non sospetti e quindi prima della ribalta del fenomeno riportato dai media, crediamo moltissimo.
Grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, in collaborazione con l’Università del Piemonte Orientale e l’agenzia di comunicazione integrata ModusOperandi di Alessandria, come UIL comunichiamo l’avvio di un progetto di ricerca che si pone come obiettivo quello di scoprire l’entità del fenomeno della Gig Economy in provincia di Alessandria, ossia l’ economia dei lavoretti che si trovano tramite app e piattaforme dedicate in continua espansione. Continua a leggere “UIL. Presentazione progetto GIG Economy: il fenomeno in provincia di Alessandria”

CGIL CISL UIL. Primo Maggio, “Sicurezza: il cuore del lavoro”

CGIL CISL UIL. Primo Maggio “Sicurezza: il cuore del lavoro”

primo maggio 1

La città di Ovada ospiterà quest’anno la festa provinciale del Primo Maggio. Tema della tradizionale Festa dei Lavoratori sarà, per questa edizione 2018, la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro con lo slogan “Sicurezza: il cuore del lavoro”.
Assistiamo quotidianamente al diffondersi di notizie riguardanti episodi infortunistici gravi e mortali nei luoghi di lavoro dal nord al sud dell’Italia. La sicurezza sul lavoro è divenuta una vera e propria emergenza
E’ sempre più evidente, l’importanza delle lotte a favore della legalità, del lavoro regolare e di qualità, della difesa delle condizioni di vita delle persone.
E’ inaccettabile il prezzo che le persone sono costrette a pagare per poter vivere e per poter provvedere alle proprie famiglie. Continua a leggere “CGIL CISL UIL. Primo Maggio, “Sicurezza: il cuore del lavoro””

CGIL CISL UIL. Primo Maggio, “Sicurezza: il cuore del lavoro”

CGIL CISL UIL. Primo Maggio “Sicurezza: il cuore del lavoro”

primo maggio 1
La città di Ovada ospiterà quest’anno la festa provinciale del Primo Maggio. Tema della tradizionale Festa dei Lavoratori sarà, per questa edizione 2018, la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro con lo slogan “Sicurezza: il cuore del lavoro”.
Assistiamo quotidianamente al diffondersi di notizie riguardanti episodi infortunistici gravi e mortali nei luoghi di lavoro dal nord al sud dell’Italia. La sicurezza sul lavoro è divenuta una vera e propria emergenza
E’ sempre più evidente, l’importanza delle lotte a favore della legalità, del lavoro regolare e di qualità, della difesa delle condizioni di vita delle persone.
E’ inaccettabile il prezzo che le persone sono costrette a pagare per poter vivere e per poter provvedere alle proprie famiglie. Continua a leggere “CGIL CISL UIL. Primo Maggio, “Sicurezza: il cuore del lavoro””