Momenti di poesia: NEL BENE E NEL MALE Gregorio Asero

NEL BENE E NEL MALE

La mia vita vuol comporsi 

come si compone la bellezza 

della mia donna 

Per questo vorrei entrare nei suoi pensieri 

e carpire i segreti del suo cuore 

così ch’io diventi un uomo saggio 

Vorrei narrare con versi divini la sua grazia 

Al pari delle volte e degli archi che s’inchinano 

in una lotta impari 

alla legge della natura 

allo stesso modo divinamente combatto 

fra la luce e le ombre 

come un divino cantore

Non voglio che il mio amore 

sia come tempesta che 

arriva 

distrugge 

e passa

Tremendo sarebbe il castigo 

che la giustizia peserebbe 

sulla sua saggia bilancia 

Perciò io ti dico donna amata  

che il bene e il male userò come armi 

e solo loro saranno i segnacoli sfolgoranti 

che come lame di luce 

mi indicano la via dove novellar 

i nostri canti d’amore

Nel bene e nel male sarai sempre tu la donna da amare

.

da “Poesie sparse” 

di Gregorio Asero 

copyright legge 22 aprile 1941 n. 633

foto pexels