Il Cantico del mio tempo è una raccolta di poesia tra flussi di coscienza del vissuto e il potere immenso dell’amore, che vive nella mente del poeta. I percorsi affrontati, in molteplici stadi di crescita dell’animo, tracciano il percorso completo della propria esistenza. Su carta bianca, trascrive il suo domani in paragrafi di vita, tra le righe spoglie, catalogate nella mente come un archivio: biblioteca degli anni vissuti. Il cantico del mio tempo è una raccolta di poesie ma racchiude in sé un romanzo, un’autobiografia ma anche un atto di ribellione. È un viaggio che incita a sperimentare gli estremi stati della mente e le più viscerali sensazioni della carne per conoscersi. Affronta ogni forma esistente di sensazione, emozione, ne cura le deboli né da delle nuove a quelle sensazioni spente. Sperimenta la vita in una crescita esponenziale che trafigge il tempo, impone coraggio e incita all’amore l’uomo. Sfocia nel sentimento dell’Amore, ritrovando in esso la cura a ogni forma terrena. Nella passione, e desiderio carnale che il sentimento stesso andrebbe vissuto senza ipocrisia.