CONFERENZA “𝗟𝗘 𝗦𝗖𝗜𝗔𝗕𝗢𝗟𝗘 𝗗𝗘𝗟 𝗥𝗘𝗚𝗡𝗢” nell’ambito della mostra 𝗜𝗟 𝗩𝗢𝗟𝗧𝗢 𝗗𝗘𝗟 𝗖𝗢𝗠𝗔𝗡𝗗𝗢

Alessandria: L’epoca napoleonica affascina per i mille aspetti inerenti il mondo militare, ma soprattutto per lo splendore delle uniformi, delle armi e per il coraggio dei soldati. La sciabola, insieme al moschetto, era la padrona dei campi di battaglia, ma non solo. Duelli e sfide all’ultimo sangue per questioni di onore erano all’ordine del giorno e saper tirare di scherma voleva dire salvare la propria vita, ma soprattutto il prestigio di militare. 

Nella suggestiva cornice del Marengo Museum, giovedì 9 giugno alle ore 18, con la conferenza intitolata “ Le sciabole del Regno” e le dimostrazioni schermistiche in costume d’epoca, si avrà la possibilità di rivivere la tensione tra i duellanti pronti a sfidarsi a singolar tenzone. 

L’iniziativa è realizzata nell’ambito del ciclo di appuntamenti collaterali alla  mostra “Il Volto del Comando, dal quadro al Figurino Storico i ritratti tridimensionali in miniatura di ufficiali dell’Epopea Napoleonica” , aperta fino al 26 giugno.

Dopo un’introduzione storica di Paolo Palumbo, il prof. Antonio Merendoni, tra i massimi esperti italiani ed internazionali di combattimenti individuali dal 1300 al 1945, responsabile e attivo docente dei seminari dell’Eredità Civile e Militare Italiana, autore di oltre settanta libri, veri e propri “cult” del settore, illustrerà alcuni manuali e trattati sull’utilizzo di armi bianche in epoca napoleonica. 

Durante la presentazione, data la sua esperienza anche di istruttore, il Prof. Merendoni e i componenti il Centro Studi Valentina Visconti e l’Ordine Militare del Porcospino, rigorosamente in costume d’epoca napoleonica, realizzati da Principessa Valentina, forniranno alcune dimostrazioni di tecnica di combattimento con la sciabola, avvalendosi di reperti originali dell’epoca di Bonaparte. 

Per i partecipanti alla conferenza , alle ore 17.00, è inoltre prevista la  visita guidata alla mostra “Il Volto del Comando” con il curatore Pier Sergio Allevi. 

Ingresso gratuito sia alla conferenza che alla visita della mostra.