Roggero (Lega): “E’ il Governo, non la Lega ad aver bocciato emendamento 5Stelle sullo scalo merci di Alessandria: ma apprezziamo che ora Terzo Valico e logistica non siano più un tabù per loro”

“Ci dispiace che il Governo abbia ritenuto inadeguato un emendamento dei 5 Stelle sull’area dello scalo merci di Alessandria, probabilmente per carenze di progettualità o contenuti, o perchè mal formulato. Segnaliamo però che il Ministro delle Infrastrutture del Governo Draghi non è un esponente della Lega, ma il Professor Enrico Giovannini, economista e statistico, già Presidente Istat. E’ a lui che i 5 Stelle di casa nostra (numericamente la prima forza in Parlamento a sostenere l’esecutivo dimissionario) devono provare a chiedere ragguagli per capire se e come hanno sbagliato nel presentare l’emendamento. Capiamo l’ansia da campagna elettorale, ma cosa ne può la Lega se altri propongono soluzioni che il Governo boccia ritenendole non adeguate?”.  

Così Mattia Roggero, capogruppo della Lega in comune ad Alessandria, commenta le affermazioni di un assessore dei 5 Stelle, in merito all’emendamento grillino sul Parco Smistamento di Alessandria che ha ricevuto semaforo rosso dall’esecutivo Draghi.

“Da parte nostra – continua Roggero – l’impegno sul rilancio della logistica in tutto l’Alessandrino è, dall’inizio della legislatura, un impegno assolutamente prioritario, a partire dal Decreto Genova del 28 settembre 2018, all’interno del quale la Lega, grazie al personale impegno dell’on. Molinari, chiese e ottenne di inserire il riconoscimento delle aree logistiche semplificate per l’area del basso Piemonte. Siamo comunque lieti che il Movimento 5 Stelle, dopo una feroce ed ideologica opposizione al Terzo Valico, così come alla Tav e a tante altre infrastrutture, oggi ne riconosca l’importanza fondamentale, e scopra finalmente l’importanza della logistica come perno essenziale dello sviluppo di Alessandria, e di tutta la provincia. Meglio tardi che mai, anche se con maldestri emendamenti come quello della loro senatrice.
Non si preoccupino comunque i 5 Stelle in merito alla riqualificazione del Parco Smistamento di Alessandria: nonostante ‘il congelamento’ subito durante il Governo Conte 2 (asse Pd Grillini) il progetto rimane per il centro destra assolutamente centrale. Se gli italiani, alle prossime elezioni del 25 settembre, si affideranno alla Lega, la realizzazione dell’infrastruttura non subirà certamente rallentamenti, e rimarrà priorità per lo sviluppo del nostro territorio, come ampiamente già dimostrato”.