Momenti di poesia. Appartenenza, di Stefania Pellegrini

Il sole si distende e sogna
ma io non vedo luce
là oltre il mare.
Fiorisce tremule stelle il cielo
e l’onda nel lento risucchio
schiuma timorosa ritrae
poi più audace ritorna.
Ma non vedo nell’onda antica
che lieve avanza
trama
affiorare d’altra vita.
Temo nell’onda le ombre
anime amate
un tempo andate.
E l’isola resta dispersa
da quel giorno
nel mio moto vagabondo
tra la certezza d’esistere
e l’incertezza di essere
tanto pare
lontana e disgiunta
l’appartenenza.

Stefania Pellegrini ©